Jump to content

La politica del Bel Paese


Recommended Posts

E concordo pure io. Post ineccepibile. Il punto è, come sempre, che tutti quelli che vogliono esprimere le loro posizioni e idee con la violenza e la pesante mancanza di rispetto per l'altro rappresentano un vulnus per la democrazia, qualunque parte politica rappresentino.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 427
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Il fatto è che gli esponenti di Forza Nuova facevano proseliti da un palco applauditi da tutti. Quindi parlare di infiltrazioni in questo caso specifico è sbagliato visto che nessuno ha agito nell'ombra ma è avvenuto tutto  alla luce del sole.

Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Euron Gioiagrigia ha scritto:

Non per irritare joramun e la sua ostilità alla "retorica degli opposti estremismi", ma le violenze dell'estrema sinistra negli stati UE, Italia compresa, sono paragonabili in quantità a quelle dell'estrema destra

 

Peccato che il report si concentri su quelli che definisce "atti terroristici", senza però specificare quali episodi siano inclusi all'interno della denominazione e quali no, limitandosi ad un generico "seriously intimidating a population", e "seriously destabilising or destroying the fundamental political, constitutional, economic or social structures of a country  or an international organisation". Per dire...dubito che i dati riportati in questa mappa siano stati inseriti nell'indagine.

E tra l'altro il report stesso afferma che gli episodi di left wing terrorism "Numbers of left-wing and anarchist terrorism remained stable. Italy reported 24 left-wing and  anarchist terrorist attacks. One attack was foiled in France. Arrests for left-wing and anarchist terrorism dropped from 111 in  2019 to 52 in 2020, mainly due to a reduction in Italy (from 98 to 24).

En passant, parliamo di un report in cui ancora vengono definiti terroristi i curdi e il PKK.

 

Cita

Il fatto è che gli esponenti di Forza Nuova facevano proseliti da un palco applauditi da tutti. Quindi parlare di infiltrazioni in questo caso specifico è sbagliato visto che nessuno ha agito nell'ombra ma è avvenuto tutto  alla luce del sole.

 

Purtroppo viviamo in un paese in cui i fasci non sono un problema nemmeno quando assaltano una sede dei sindacati. Anzi, quella diventa l'occasione buona per far notare che "si però anche gli altri...", con argomentazioni del tutto assimilabili a quelle di un Salvini o di una Meloni che poi apertamente si dice di condannare.

Link to post
Share on other sites

Credo sia sfuggita una cosa fondamentale. 

In realtà chiunque assalti qualunque espressione di istituzione statale, civica e simili è un problema. 

Ultimamente però mi pare ci sia un abuso della parola fascisti, con quelli di destra e di sinistra senza distinzioni che li tirano in ballo ogni 2x3 paragonando per esempio il green pass alle leggi razziali, provvedimenti fascisti etc.

Link to post
Share on other sites

MODE MOD ON

 

In generale, vi invitiamo a considerare bene come e quando utilizzate termini come "fascista", "fascistoide" o anche "sinistroide" che possono tutti avere un'accezione negativa, se non proprio offensiva.

 

Buon proseguimento

 

MODE MOD OFF

 

 

 

Link to post
Share on other sites

 

Il 13/10/2021 at 18:42, joramun ha scritto:

E niente, proprio non ce la si fa a condannare le azioni fasciste e PUNTO. Bisogna sempre metterci a corollario un distinguo, un ricorso alla retorica degli "opposti estremismi", un qualcosa che suggerisca (più o meno esplicitamente) che "si, però anche gli altri...".


Aspetta, ma dicevi a me o era tanto per dire ? :huh: 

 

Link to post
Share on other sites

Ma del reddito di cittadinanza rifinanziato con i soldi dei pensionati ne vogliamo parlare? Ma perché PD perché? Davvero non mi capacito di come abbiano potuto mettersi in una situazione simile in cui pur ammettendo che il provvedimento è sbagliato devono accettare i ricatti del M5s.

Tra l'altro ancora scoperte di persone che lo percepiscono indebitamente e manco sono residenti o abitanti in Italia.

Qualcuno mi ha fatto notare che in parte anche gli 80 euro di Renzi erano un contentino ma vengono comunque erogati in busta paga e perciò a lavoratori (si spera) con un minimo di possibiltà di controllo e tracciamento, qui invece siamo alle regalie.

 

Link to post
Share on other sites

44% di affluenza....se non è un segnale chiaro questo a tutta la classe politica nn so cosa deve succedere.

detto ciò nelle città sembra funzionare asse pd-m5s. ma a livello nazionale non so. ho qualche dubbio.

sul centrodestra poco da dire. campagne fatte male e mi sa che l'onda salvini si è già affievolita...

Link to post
Share on other sites

Gualtieri può essere un passo in avanti solo in una città che negli ultimi 10 anni (parentesi di Marino a parte) ha visto avvicendarsi un criminale prima e Virginia Raggi poi.

Ad ogni modo, data l'americanizzazione del voto evidenziata da Beric qualche post fa (per mille motivi non legati soltanto alla scarsa affluenza alle urne) non trovo davvero alcun motivo di esultanza in questa tornata elettorale, se non nell'aver scongiurato l'elezione di un nostalgico del ventennio a sindaco della capitale.

Link to post
Share on other sites
Il 15/10/2021 at 20:10, Lyra Stark ha scritto:

Ma del reddito di cittadinanza rifinanziato con i soldi dei pensionati ne vogliamo parlare? Ma perché PD perché? Davvero non mi capacito di come abbiano potuto mettersi in una situazione simile in cui pur ammettendo che il provvedimento è sbagliato devono accettare i ricatti del M5s.

Tra l'altro ancora scoperte di persone che lo percepiscono indebitamente e manco sono residenti o abitanti in Italia.

Qualcuno mi ha fatto notare che in parte anche gli 80 euro di Renzi erano un contentino ma vengono comunque erogati in busta paga e perciò a lavoratori (si spera) con un minimo di possibiltà di controllo e tracciamento, qui invece siamo alle regalie.


Come sai io sono molto lontano dallo stimare i 5S, Conte, dal rassegnarmi alla prospettiva di un'alleanza organica col PD e dall'impazzire per una misura come il Reddito. Però che vengano beccati percettori indebiti non è mica un brutto segno (ne implica di per sè che la misura sia più o meno buona). Poi, se proprio c'è un periodo in cui ci si può tutto sommato tappare il naso di fronte a forme di assistenzialismo puro e soldi a pioggia, quello è nella contingenza di pandemia e crisi economica. Ancora, non sono certo il più critico nei confronti dei Governi Renzi &co (e mia madre è stata professoressa per tutta la sua vita lavorativa), ma sai quanti potrebbero criticare una misura come il bonus docenti ?

 

 

 

Il 18/10/2021 at 18:02, rhaegar84 ha scritto:

44% di affluenza....se non è un segnale chiaro questo a tutta la classe politica nn so cosa deve succedere.

detto ciò nelle città sembra funzionare asse pd-m5s. ma a livello nazionale non so. ho qualche dubbio.


Però quella della scarsa affluenza rischia di apparire come la classica foglia di fico dietro cui si nasconde la parte perdente di turno, a maggior ragione quando come in questo caso, ha riguardato sproporzionatamente una ben precisa classe politica, mentre l'altra ha al contrario riscosso risultati quasi pleibiscitari (e almeno in certi casi ben oltre i propri meriti e le aspettative della vigilia).

 

 

In sistemi elettorali maggioritari a doppio turno le coalizioni pre-elettorali sono superflue (o quasi) per definizione, e in questo caso lo sono state puntualmente anche in pratica, visto che l'unico effetto è stato quello di far evitare il ballottaggio in qualche manciata di città (dove comunque il PD aveva già la vittoria a portata di mano, come Napoli e Bologna).

A livello nazionale, discorso simile. Come dico sempre, purtroppo abbiamo questo dogma delle etichette e delle formule, giornalistiche più che giuridiche (Prime e Seconde Repubbliche, Governi eletti dal popolo e tecnici; Legislature che durano a piacere, Bipolarismi inesistenti, Partiti che guai a chiamarli Partiti come se questo li rendesse meno Partiti), incartate in poche regole del gioco fumose (esempio più recente, la pessima pessima riforma costituzionale che vedremo all'opera tra 1 o 2 anni). L'antipolitica populista-sovranista nasce anche da questa perenne mancanza di chiarezza e certezza. Non ho capito perchè dobbiamo rassegnarci a sta cosa, quando invece basterebbe guardare l'esperienza di qualunque altro grande paese occidentale (Germania in primis, che è il più vicino a noi) per rendersi conto di come stanno le cose.

 

 

 

22 ore fa, Lyra Stark ha scritto:

Comunque a me Gualtieri non ispira, sa molto quaraquaquà

 

Un esponente di partito, sufficientemente presentabile, con precedenti esperienze sia politiche che amministrative, nativo della città che è stato candidato a governare. Di questi tempi il gold standard della politica. Che è un pò la biografia del PD, troppo meno peggio degli altri, per non poter essere almeno preso in considerazione.

Link to post
Share on other sites

Dimentichi di citare il suo qualunquismo e l'assenza di ogni carisma personale(che da sempre è inviso alla parte più sinistra del PD forse per imprinting comunista dove per il bene comune l'individuo deve dissolversi nel gruppo, come a dire meno peggio ma incolore e quindi indolore così non si mettono in ombra gli alti papaveri di partito e si rimane manovrabili) per completare davvero bene il quadro.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Mar ha scritto:

Però che vengano beccati percettori indebiti non è mica un brutto segno (ne implica di per sè che la misura sia più o meno buona).

Devo dissentire in parte, capisco la prospettiva (almeno significa che fanno i controlli) ma questa misura ha dimostrato di possedere troppi buchi. Alla fine i soldi vanno a persone che imbrogliano e non a chi ne avrebbe davvero bisogno.

 

1 ora fa, Mar ha scritto:

Poi, se proprio c'è un periodo in cui ci si può tutto sommato tappare il naso di fronte a forme di assistenzialismo puro e soldi a pioggia, quello è nella contingenza di pandemia e crisi economica.

Qui dissento un po' di più: se la storia d'Italia ci ha insegnato qualcosa è che dopo le crisi e le tragedie è tutto un magna magna e una frode allo stato. Io non mi sono rassegnata a non indignarmi. Anche perché tornando al post sopra cotanta pioggia bagna terreni già verdi, mentre quelli aridi restano aridi. 

 

1 ora fa, Mar ha scritto:

ma sai quanti potrebbero criticare una misura come il bonus docenti ?

Eh che non lo so? I docenti in primis, però loro, quelli che tanto sono di ruolo con lo stipendio assicurato, lo prendono. I precari no. E comunque io al bonus 80 euro sono favorevole, è giusto dare un incentivo a chi lavora sulla base del reddito (inutili le polemiche su chi ha dovuto restituirli, se passi la fascia di reddito non hai diritto.) a quello docenti meno perché le intenzioni erano nobili (usare i soldi per corsi di formazione o acquistare tecnologia) ma è stato piú spesso usato per comprare l'iphone ai figli. Oltretutto ancora una volta non tiene conto del reddito individuale. Quindi trovo poco sensato dare 500 euro a chi può permettersi il mac ultimo modello e non darli a un docente precario che magari deve pure trasferirsi per prendere il posto. 

Comunque chiudo parentesi.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...