Jump to content

La politica del Bel Paese


Recommended Posts

Eh perchè invece gli altri che stanno in Parlamento sono tutti santi e immacolati. 

Ogni volta bisogna focalizzarsi sullo scomodo di turno. Credo che neanche Conte e compagnia siano così esenti da tramacci vari. Le ultime notizie che stanno uscendo su Arcuri e company infatti sono promettenti.

In tutto ciò però mi pare lampante che come hanno governato finora non hanno portato chissà quali benefici al paese, anzi. 

Ed è questo l'importante. Capire se possono traghettare il paese durante questa crisi nel futuro nel migliore dei modi.

 

Per quanto riguarda l'inglese invece si potrebbe suggerirgli di prendere ripetizioni dal nostro ministro degli Esteri o ancor meglio da Conte che dichiarava falsi master in lingua inglese senza averli fatti. 

Seriamente questi mi sembrano solo i soliti tentativi miserrimi di attaccare una persona sul piano appunto personale, ma la questione riguarda ben altro. 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

quello che è uscito su arcuri e company sulle mascherine è una cosa imbarazzante. sia per come si spendono soldi pubblici sia per le procedure.

cmq quanto sento come possibili pdc di maio o fico veramente sento i brividi lungo la schiena. ok la markel ce l'ha solo la germania però almeno un politico diciamo che valga la metà per noi sarebbe oro.

la cosa drammatica è che ormai il voto popolare sta sempre più contando meno. l'altra  sera bersani proponeva un proporzionale puro con liste bloccate con damilano che lo insulatava dicendo sostanzialmente che dopo voto voi "politici" fate quello che votete. stessa cosa x lo scandalo del mandato. in questa legislatura ci sono stati più di 100 cambi di gruppo. nella scorsa più di 500. se li facessimo diventare % di voto sarebbe un dato assurdo. per me è un scandalo questa cosa.

poi questo attaccamento per conte non lo capisco. visto i cambiamenti di posizione sui vari temi come sicurezza o europa non mi sembra molto affidabile. 

spero solo che mattarella non permetta il crearsi di un governicchio fragile e senza idee solo per non andare alle elezioni. se si trova una soluzione con nuovo governo che sia almeno un qualcosa di chiaro e minimamente stabile.

 

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lyra Stark ha scritto:

Eh perchè invece gli altri che stanno in Parlamento sono tutti santi e immacolati. 

 

 

Continui a fare quello che già ti avevano detto gli altri: il "e allora gli altri?".

Seguito dal retropensiero che se uno dice qualcosa su un politico ha qualche agenda particolare per farlo.

 

A me non importa niente di Renzi, di Conte nè di nessun altro, e non mi sento rappresentato da nessuno dentro e fuori il Parlamento, quindi non mi interessa "attaccare una persona sul piano personale": riporto delle notizie e degli spunti di dibattito.

In questo caso, come molti altri hanno fatto notare, il fatto che un parlamentare italiano capo di un partito si crei una rete privata di contatti con governi esteri che lo pagano, non sembra opportuno.

Immaginiamo Salvini che venga ben pagato da Putin per andare a fare consulenze da lui, oppure Zingaretti pagato per andare a fare consulenze per il governo cinese.

Se poi per te non è un problema, è una tua opinione, ma magari non arrivare a trovare sempre un secondo fine in quello che scrivono gli altri.

Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Lyra Stark ha scritto:

Non mi sembra questa gran perdita da temere. Si spaccassero pure.

Per me l'eplosione dei 5Stelle è probabilmente fisiologica e certo non mi straccio le vesti per questo, che magari comporterebbe anzi un opportuno chiarimento politico; ragionavo solo sulle concrete possibilità di evitare le elezioni, e temo che, con questo Parlamento, se i 5Stelle (che sono il partito di maggioranza relativa, non dimentichiamolo) dovessero implodere sarà molto difficile trovare una maggioranza di qualsiasi genere - o meglio, forse si potrebbe costituire una maggioranza di destra, in effetti.

Tendo però a ritenere ampiamente improbabile l'ascesa di un presidente del consiglio più credibile di Conte, ecco. E non certo perché non ne esistano :)

 

Detto questo, penso che in questo momento le elezioni sarebbero deleterie, ma un altro governo debole con una base parlamentare raffazzonata probabilmente lo sarebbe ugualmente, quindi non penso affatto che si debba inseguire la possibilità di tenere in piedi questa legislatura a qualsiasi costo ;)

Link to post
Share on other sites

Sbaglio, o nessuno ha ancora condiviso questo scambio? 

In ritardo, ma rimedio subito :

 

 

 

 

 

In realtà non sono totalmente d'accordo con  " Luca," :blink: (per chi non lo sapesse, lui è quello di "non hanno un amico" e "bisognerebbe togliere i social ai politici". #ipoliticinonsonoilproblema #ilpopoloèilproblema.

 

 

Scherzi a parte, pensavo che questa discussione fosse stata aperta proprio per poter parlare della politica italiana con più ampio respiro, continuando ad usare quella specifica del Conte II per una roba contingente ed effimera come questa "crisi" di governo di cui si è invece discusso nelle ultime 3 pagine.

Link to post
Share on other sites

Grazie Mar, ci mancavano queste ulteriori perle sigh :(

In effetti la pensavo anche io così ma siamo stati ricondotti all'ordine.

 

8 ore fa, Metamorfo ha scritto:

Continui a fare quello che già ti avevano detto gli altri: il "e allora gli altri?".

Seguito dal retropensiero che se uno dice qualcosa su un politico ha qualche agenda particolare per farlo.

 

E quindi cosa facciamo? Finta che non è vero? Eliminiamo tutta la categoria? Purtroppo è così inutile nascondersi dietro un dito. 

Permetterai che questo interesse ad personam proprio in questo momento seguito ad altre valanghe di meme e ca**a varia pare assai sospetto.

Ribadisco che secondo me è miope pensare che il problema di tutto sia Renzi: la crisi si è creata perché Conte ha voluto andare alla conta. E ancor prima perché questo governo non ha dei progetti e non ha le idee per gestire una situazione molto grave.

Perché non postare la notizia che il Recovery Found è stato respinto perché c'è un buco di 14 miliardi? Mica noccioline.

O che non esiste tutt'ora un piano pandemico? O ancora che Speranza ha scritto un libro gli scorsi mesi sulla fine della pandemia poi mai distribuito? Questa a dire il vero non la sapevo :wacko:

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Lyra Stark ha scritto:

 

Ribadisco che secondo me è miope pensare che il problema di tutto sia Renzi: la crisi si è creata perché Conte ha voluto andare alla conta. E ancor prima perché questo governo non ha dei progetti e non ha le idee per gestire una situazione molto grave.

Perché non postare la notizia

 

Chi l'ha detto che il problema di tutto sia Renzi? Io prima del messaggio precedente non l'avevo nemmeno mai nominato nè parlato della crisi di governo.

E, come sai, ognuno può postare quello che vuole, quindi se tu trovi notizie che vuoi far conoscere, fallo, senza dire agli altri cosa dovrebbero o non dovrebbero postare.

 

A tal proposito, ecco Renzi che magnifica il principe saudita, artefice di un "nuovo rinascimento":

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/01/28/renzi-magnifica-larabia-saudita-qui-le-condizioni-di-un-neo-rinascimento-sono-invidioso-del-vostro-costo-del-lavoro/6081982/

 

Qui cosa ne pensa Amnesty Intenational:

https://www.amnesty.it/rapporti-annuali/rapporto-2019-2020/medio-oriente-e-africa-del-nord/arabia-saudita/

Link to post
Share on other sites

 

5 ore fa, Mar ha scritto:

Sbaglio, o nessuno ha ancora condiviso questo scambio? 

In ritardo, ma rimedio subito :

 

 

 

 

 

In realtà non sono totalmente d'accordo con  " Luca," :blink: (per chi non lo sapesse, lui è quello di "non hanno un amico" e "bisognerebbe togliere i social ai politici". #ipoliticinonsonoilproblema #ilpopoloèilproblema.

 

 

Scherzi a parte, pensavo che questa discussione fosse stata aperta proprio per poter parlare della politica italiana con più ampio respiro, continuando ad usare quella specifica del Conte II per una roba contingente ed effimera come questa "crisi" di governo di cui si è invece discusso nelle ultime 3 pagine.

Bubino è sempre pronto a rompere i maroni alla direzione!! :stralol:

@Euron Gioiagrigia anche la locura ci sarebbe stata bene! 

 

Le precedenti elezioni hanno mostrato che ormai Renzi è "bruciato", per anni la propaganda populista l'ha usato come un gigantesco poligono di tiro ed anche i suoi colleghi di partito (base del PD compresa) non hanno disdegnato di scaricare qualche colpo, è normale che vedano solo il marcio (sempre ben presente e quest'ultima sull'arabia saudita è grossa) e mettano sugli occhi fette di prosciutto sulle cose un po' più sensate, quest'ondata di meme volta a dipingere Renzie come la causa di tutti i mali è in linea con gli anni passati. Personalmente la penso come @Lyra Stark Renzi non ha detto scemenze, non sarà animato da puro altruismo e buoncuore, ma non si poteva andare avanti con bonus a caso, rumors per tastare il terreno prima di ogni decreto, inquadrature a campo largo di casalino e in generale una politica che guarda al brevissimo periodo. La tempistica non era delle migliori, beh quello la rende perfetta per fare pressioni, la scommessa però non è andata come voleva se però ne vien fuori un governo meno incapace possiamo ritenerci fortunati.

credo però che Renzi debba farsi da parte alla fine della legislatura.

Link to post
Share on other sites

Io penso che tutti dovrebbero farsi da parte pensa un po' :ehmmm: il PD ha fatto una figura ancor più barbina nel suo totale asservimento a un branco di incapaci che fino al giorno prima andava d'accordo con Salvini. 

Paradossalmente riguardo al momento e alla questione contingente io trovo molto o altrettanto fuori luogo e di cattivo gusto che ci sia questa compravendita dei seggi da parte di cariche dello Stato con senatori che cambiano idea nel giro di una notte o vengono invitati dal proprio partito a uscire per fare da stampella in altri luoghi. Pensate un po' che grandi ideali e vedute politiche ben chiare devono avere queste banderuole. Questo però pare non scandalizzare più di tanto rispetto ad altro, anzi c'è chi addirittura vorrebbe celebrare queste persone col titolo di responsabili e salvatori dello Stato.

Che poi è un po' lo stesso discorso degli Europeisti declamato a gran voce da parte di chi solo un anno fa stava al governo con chi voleva uscire dall'Europa (ricordiamo il ministro cassato da Mattarella) ed è tuttora udito dai PM perché sulle politiche immigratorie era allineato al Salvini che adesso è diventato lo spauracchio di tutti.

Link to post
Share on other sites

ma in effetti le critiche di renzi al conte bis sono giuste. poi che lui abbia fatto cadere governo per propri interessi o altro lo penso anche io. del resto dal 2016 in poi si è rimangiato la parola mille volte.

adesso penso che l'ipotesi elezioni sia la più credibile. i m5s vogliono conte, iv non lo vuole e senza di loro nn hanno i numeri. il pd non si capisce come sempre. un governo di centro destra non ha i numeri a meno che m5s ribalti ancora le cose o imploda in 2 tronconi, visto le diverse personalità che incorpora. ma mi sembra tutto abb improbabile.

il vero problema è che prima di votare servirebbe una legge elettorale che garantisca un governo stabile. se no il rischio è che dopo voto non ci sia chiaro vincitore e ci ritroviamo come nel 2018 dove ci sono voluti 2 mesetti e più per fare formare una maggioranza.

cmq al di là del proprio credo politico penso che in questo momento ci sia la peggior classe politica della storia italiana. sono proprio degli inetti che sostanzialmente pensano solo al proprio tornaconto.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, rhaegar84 ha scritto:

cmq al di là del proprio credo politico penso che in questo momento ci sia la peggior classe politica della storia italiana. sono proprio degli inetti che sostanzialmente pensano solo al proprio tornaconto.

Concordo. Edi questo dobbiamo ringraziare gente come Travaglio che ha programmaticamente bombardato la classe politica portando in palmo di mano i Cinquestelle che al grido di uno vale uno come dire che tanto uno vale l'altro e competenze e idee sono un'optional hanno mandato in Parlamento inetti allo sbaraglio.

Sto ascoltando la dichiarazione programmatica di Crimi: è aberrante il numero di balle che sta sparando una dietro l'altra. Il movimento cinquestelle mette al primo posto cultura e istruzione e l'Europa. In questo momento non si doveva aprire una crisi perché l'Italia ha bisogno di risposte. Il fatto è che sono mesi che servirebbero risposte. Quanto a cultura e istruzione i loro esponenti parlano da sé.

Se pensiamo che vogliono pure togliere l esame di maturità alle superiori...

Link to post
Share on other sites

Abbiamo semplicemente la classe politica che ci meritiamo, e concordo che sia la peggiore vista da almeno due decenni. E la colpa non è di Travaglio o di qualche altro nome "scomodo", ma di un elettorato, attivo e passivo, fondamentalmente ignorante con pochissime nozioni di educazione civica e funzionamento costituzionale. Comunque sono decenni che questo paese aspetta decisioni forti e riforme scomode, fino a quando si potranno posticipare in funzione della campagna elettorale perpetua? 

 

 

Link to post
Share on other sites

Penso che il problema non sia solo dell'elettorato che è ignorante in educazione civica. O meglio se lo è è anche grazie alla totale incapacità di attuare e prima ancora pensare a programmi scolastici in tal senso (e per una scuola trasformata in ente assistenziale di collocamento dobbiamo ringraziare principalmente le politiche della sinistra). O ancora a chi per anni ha demolito qualunque figura politica ad esso scomodo (non solo Travaglio che comunque è ormai patologico a me sembra di rilevare che sempre più negli ultimi anni molti giornalisti non si limitano più a riportare le notizie ma portano avanti sermoni e linee personali sentendosi un po' i salvatori della patria e ago della bilancia della situazione politica - basta pensare a certi talk che ci sono sulle varie reti - in un'attuazione di un culto della personalità ai limiti del narcisismo).

E infine non è neanche così vero che la situazione è dovuta solo a ignoranza, perché spesso anche le persone che hanno le basi sono incuranti, disinteressate.

E infine a me sembra che sempre più negli anni ognuno sia interessato solo a tutelare i propri interessi con una mancanza totale di sentimento pubblico e questo è un discorso trasversale che vale tanto per chi governa quanto per chi è governato. 

Tutto questo unito a uno smantellamento della politica come anche di altre competenze perché tanto grazie a internet uno vale uno e chiunque può fare qualunque cosa ha portato alla situazione in cui ci ritroviamo ora.

Mi verrebbe anche da dire che purtroppo ultimamente la carriera politica è vista come uno sbocco per chi ha limitate capacità occupazionali più che come un servizio da rendere allo Stato e con stato intendo i cittadini che lo compongono.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,891
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Hero of Sky
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,153
    • Total Posts
      752,231
×
×
  • Create New...