Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Lewyn Martell

TESTI STUPIDI

Recommended Posts

INIZIO IO....

 

 

Come fare trionfare i cattivi nei film

 

Sei il "cattivo" di turno? Per non farti fregare dai soliti "buoni" che alla fine vincono sempre, ricordati queste regole fondamentali x evitare i finali a lieto fine:

 

1. Quando catturerò il mio avversario e prima di ucciderlo mi chiederà: "visto che devo morire, mi spiegheresti perchè lo stai facendo?" gli dirò: "NO!" e gli sparerò. Anzi, gli sparerò e poi dirò : "NO".

 

2. Non utilizzerò mai armi o bombe con un orologio digitale con quadrante visibile; se dovrò farlo comunque le farò detonare/entrare in azione allo scoccare del numero 354, quando ancora l'eroe crede di avere tempo per disinnescare il tutto e sburoneggia con la topona di turno.

 

3. Il mio nobile fratello, a cui ho usurpato il trono verrà ucciso immediatamente, non tenuto anonimamente in una cella del sotterraneo.

 

4. Non metterò un meccanismo di auto-distruzione se non sarà strettamente necessario. Se lo farò non sarà un grosso bottone rosso con su scritto "non premere". Il bottone rosso invece farà esplodere una mina sotto il c**o di chi sarà cosi stupido da disubbidirgli.

 

5. I miei condotti di ventilazione saranno troppo stretti per strisciarci dentro. E in ogni caso saranno la gabbia della mia collezione di rettili

 

6. Non perderò tempo prezioso per fare delle prediche ai miei nemici prima di ucciderli.

 

7. Le mie legioni del terrore avranno caschi con visiere in Plexiglass per vedere bene, non certo quelle stupide visiere in metallo che coprono tutta la faccia.

 

8. Dopo il rapimento della bella principessa ci sposeremo con una cerimonia tranquilla, non un gigantesco spettacolo di 3 settimane in cui la fase finale del mio piano verrà portata a termine.

 

9. Cannonate e fucilate fanno male ai miei nemici. E comunque i tiratori vanno tenuti sotto costante allenamento

 

10. Non interrogherò i miei nemici nel santuario principale, un motel di periferia andrà più che bene.

 

11. Sarò sicuro di me stesso, non mi metterò a fare discorsi di spiegazione e non lascerò in vita i miei nemici più deboli per dimostrare che non sono un pericolo.

 

12. Uno dei miei aiutanti sarà un bambino normale e rompiballe di 5 anni: qualsiasi falla nel mio piano che egli sia capace di scorgere verrà corretta prima dell'implementazione dei miei piani di terrore.

 

13. Tutti i miei nemici morti verranno cremati, o fatti esplodere, non certo lasciati per morti sulla collina.

 

14. L'eroe non avrà ne ultimo bacio, sigaretta, sigaro, pasto o qualsiasi altro tipo di ultima richiesta.

 

15. L'artefatto che mi dà il potere non verrà tenuto sulla montagna della disperazione, dietro il fiume di fuoco e guardato dai draghi eterni. Sarà nella mia cassetta di sicurezza. Lo stesso vale per l'oggetto che mi potrebbe distruggere.

 

16. Non pronuncerò mai la frase: "prima di ucciderti devi dirmi una cosa..." La curiosità è pericolosa

 

17. Quando assumerò dei consiglieri li ascolterò.

 

18. Non avrò mai un figlio. Anche se il suo patetico e squallido tentativo di usurparmi fallirà miseramente darà modo ai miei nemici di attaccarmi.

 

19. Non avrò mai una figlia. Anche se sarebbe tanto malvagia quanto bella, dopo aver visto il fisico da adone dell'eroe non avrebbe problemi a tradire il padre.

 

20. Anche se è un fatto provato che risolleva dallo stress, non riderò mai come un maniaco.

 

21. Assumerò uno stilista di moda di talento, non voglio che le uniformi del mio esercito assomiglino a quelle dei fanti romani o ai nazisti, le mie truppe devono partire con una mentalità più positiva. Il marketing è una delle armi più pericolose mai inventate

 

22. Non mi farò mai attrarre dalla prospettiva di potere illimitato.

 

23. Mi terrò in un posto sicuro una riserva di armi manuali, spade, coltelli e bombe a mano ed insegnerò alle mie truppe ad usarle, così se l'eroe trova il modo di neutralizzare le mie potentissime armi al plasma, non riuscirà ad umiliarmi sconfiggendo il mio esercito con bastoni e coltelli arrugginiti.

 

24. Corollario: devo ricordare spesso ai miei uomini che possono attaccare tutti insieme l'eroe (non è necessario affrontarlo ad uno ad uno...)

 

25. Non importa come funzionerà, non costruirò mai macchinari indistruttibili tranne che per un piccolo, minuscolo, inaccessibile particolare.

 

26. Non importa quanto attraenti possano essere certi membri della ribellione, probabilmente esistono donne anche più attraenti ma che non vogliono disperatamente uccidermi. Per questo ci penserò due volte prima di ordinare che un prigioniero venga portato nelle mie stanze.

 

27. Porterò sempre con me almeno DUE armi cariche.

 

28. Il mio mostro mangiauomini verrà tenuto in una gabbia da cui non possa scappare e in cui io non possa accidentalmente cadere.

 

30. Tutti i ladri, cospiratori, arceri non fedeli, ecc. verranno uccisi subito.

 

31. Non mi arrabbierò e ucciderò il messaggero che porta cattive notizie solo per far vedere che sono cattivo. Anche io ho bisogno del servizio postale.

 

32. Non mi trasformerò mai in un serpente, non serve a nulla.

 

33. Non metterò mai più di un ribelle nella solita cella.

 

34. Se un nemico appena ucciso ha degli aiutanti o una famiglia, li ucciderò immediatamente, altrimenti crescendo potrebbero vendicarsi.

 

35. Se ho una Super-Arma la utilizzerò subito, non come riserva o deterrente.

 

36. Quando avrò il potere distruggerò tutte queste maledette macchine del tempo.

 

37. Quando catturerò l'eroe ucciderò la sua scimmietta, gattino, primate o altro animaletto capace di tagliare corde o portare chiavi.

 

38. Assumerò solo cacciatori di taglie che lavorano per soldi, questi altri tizi che lo fanno per il gusto tendono a fare ca***te come dare una seconda possibilità all'eroe.

 

39. Se un mio consigliere dice: "sire, a loro rimane solo un uomo, che potrà mai fare un uomo da solo?" Gli dirò : "questo" e gli sparerò alla testa.

 

40. Se scopro che un oggetto può distruggere il mio impero, non invierò tutte le mie truppe a cercarlo, li invierò a cercare qualcos'altro e metterò un tranquillo annuncio sul giornale locale.

 

41. I miei computer avranno un sistema operativo speciale totalmente incompatibile con i sistemi IBM o comunque commerciali. E comunque non ci girerà Microsoft Explorer oppure Outlook Express!

 

42. Prima di utilizzare qualsiasi macchinario catturato, leggerò con attenzione le istruzioni d'uso.

 

43. La spazzatura sarà mandata agli inceneritori, non nelle presse: una bella sorpresa per chi cerca di scappare nella spazzatura.

 

44. Andrò da un ottimo psichiatra e mi farò curare tutte le fobie e manie che possono procurare dei problemi.

 

45. Se devo avere dei terminali nel mio palazzo e questi terminali mostrano una mappa, allora ci sarà una stanza denominata "stanza di controllo principale", che non sarà altro che la stanza delle esecuzioni.

 

46. Non importa quanti corto circuiti ci siano nel sistema, le mie guardie saranno istruite per trattare ogni problema con le videocamere di sorveglianza come un allarme generale.

 

47.Quando le mie guardie cercheranno qualche intruso andranno sempre minimo a coppia e se, accidentalmente una di loro sparisce dietro un angolo buio e non risponde, l'altra dovrà IMMEDIATAMENTE chiamare rinforzi senza tentare di scoprire da sè che cosa è accaduto.

 

48. Nel mio impero sarà proibita la vendita di armi ai civili e le palestre di arti marziali saranno chiuse immediatamente. I vecchi che insegnano arti marziali nella foresta saranno cercati ed uccisi a mitragliate da squadre di 20 uomini.

 

49.Non prenderò mai, in nessun caso, l'ascensore.

 

50. Non vorrò mai togliermi lo sfizio di eliminare personalmente un mio rivale. Ci manderò sempre solo i miei uomini.

 

51. Non assumerò mai alcun sosia.

 

52. Quando l'eroe avrà spazzato via i miei eserciti del male, se resterò solo davanti a lui supplicandolo di risparmiarmi, se egli si mostrerà clemente e si volterà per andare via, non mi getterò sulla prima arma che vedo cercando di sparargli alle spalle. Resterò fermo a far finta di piagniucolare finchè non è andato via sul serio. A quel punto chiamerò la polizia ed il mio avvocato.

 

53. Per i miei computer non avrò un solo sistemista facilmente corruttibile, ma mi affiderò direttamente ad un'azienda seria con cui stipulerò un regolare contratto.

 

54.Il mio robot assassino che ubbidisce solo ai miei comandi non avrà un telecomando per l'attivazione e la disattivazione, avrà un pulsante sulla testa che funziona solamente con le mie impronte digitali, con un circuito per il riconoscimento della MIA retina ed un'altro circuito per il riconoscimento della MIA voce. Non solo uno di questi circuiti.

 

55. Non sarò eccessivamente spietato col mio popolo e non lo ridurrò alla fame, al contrario, favorirò lo sviluppo e l'industrializzazione. Le tasse saranno giuste ed eque, sarà un dispotismo illuminato democratico

 

56. Se devo colloquiare o testare un tenente per vedere se è fidato o no, terrò nel palazzo accanto, una squadra di 20 tiratori scelti fidatissimi già piazzati, e, nella stanza accanto un'altra squadrra di 20 soldati armatissimi e fidati anche più dei tiratori pronti ad intervenire...caso il tenente non fosse fidato.

 

57. Se un gruppo di miei nemici viene verso di me con accanto uno strano marchingegno che non avevo mai visto, tirerò fuori il mio fucile a pompa e sparerò ripetutamente, invece di usare la mia nuova inarrestabile arma al plasma.

 

58. Non permetterò ai miei nemici di tornare liberi dopo aver vinto una sfida impossibile anche se i consiglieri mi giurano che è realmente impossibile vincere.

 

59. Ordinerò alle mie truppe del terrore di attaccare l'eroe in massa, non rimanendo in cerchio intorno a lui e attaccando uno, due alla volta.

 

60. Non dirò alle mie truppe del terrore "lo voglio vivo", ma qualcosa tipo : "accoppatelo subito e bruciate il corpo"

 

61. Mi accerterò che la mia arma da fine del mondo sia ben oliata, programmata e che abbia tutti i cavi al posto giusto.

 

62. Le mie vasche di composti chimici letali saranno sempre ben chiuse quando non in uso, e non costruirò mai delle passerelle sopra di esse.

 

63. Non costruirò la stanza di controllo principale in modo che ogni operatore di computer dia le spalle alla porta.

 

64. Se dovessi mai parlare con l'eroe al telefono non mi metterò a sfidarlo, invece dirò che mi sono pentito e che si lascia un paio di mesi di tempo per meditare tornerò sulla buona strada (e gli eroi sono particolarmente creduloni in questi termini).

 

65. Mi manterrò realistico circa la mia forza e le mie debolezze, e non dirò mai la frase: "No, non può essere, io sono INVINCIBILE!!!" (Dopo averlo detto di solito la morte è istantanea.)

 

66. Qualsiasi documento digitale di vitale importanza dovrà occupare almeno 1.45 Mb. (un dischetto è 1.44 Mb)

 

67. Infine, per tenere i miei sottoposti e schiavi in una trance senza fine, darò a tutti loro l'accesso ad internet.

 

 

 

 

ASPETTANE ALTRI AL PIU' PRESTO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ahah, bella l'avevo già letta da qualche parte.

 

Aggiungo questo testo piuttosto famoso e neanche tanto stupido.

 

 

 

 

 

 

Lezione di politica

 

Un esempio pratico per spiegare le differenze fra le varie dottrine politico/economiche:

 

SOCIALISMO:

Hai 2 vacche. Il tuo vicino ti aiuta ad occupartene e tu dividi il latte con lui.

 

SOCIALISMO PURO:

Hai 2 vacche. Lo stato le prende e le mette in una stalla con le mucche di tutti gli altri.

Tu vieni assunto per allevare tutte le mucche e lo stato ti dà tanto latte quanto ne hai

bisogno.

 

SOCIALISMO BUROCRATICO:

Hai 2 vacche. Lo stato le prende e le mette in una stalla con le mucche di tutti gli altri.

Vengono allevate da ex allevatori di galline. Tu invece devi aver cura delle galline che lo

stato ha portato via a questi allevatori. Lo stato ti dà il latte e le uova in base a quanto la

legge dice che tu hai bisogno.

 

COMUNISMO PURO:

Hai 2 vacche. I tuoi vicini ti aiutano ad allevarle e vi dividete tutto il latte.

 

COMUNISMO:

Hai 2 vacche. Il governo te le prende e ti fornisce il latte secondo i tuoi bisogni.

 

COMUNISMO RUSSO:

Hai 2 vacche. Tu devi allevarle ma lo stato si prende tutto il latte.

 

FASCISMO:

Hai 2 vacche. Il governo te le prende e ti vende il latte.

 

NAZISMO:

Hai 2 vacche. Il governo prende la vacca bianca e uccide quella nera.

 

DITTATURA:

Hai 2 vacche. La polizia te le confisca e ti fucila.

 

FEUDALESIMO:

Hai 2 vacche. Il feudatario prende la metà del latte.

 

DEMOCRAZIA:

Hai 2 vacche. Si vota per decidere a chi spetta il latte.

 

DEMOCRAZIA RAPPRESENTATIVA:

Hai 2 vacche. Si vota per chi eleggerà la persona che deciderà a chi spetta il latte.

 

DEMOCRAZIA DI SINGAPORE:

Hai 2 vacche. Lo stato ti multa perché tieni, senza autorizzazione, animali da fattoria nell'

appartamento.

 

DEMOCRAZIA AMERICANA:

Lo stato promette di darti due vacche se voti per lui. Dopo le elezioni, il presidente viene messo

in stato d'accusa (impeachment) per aver speculato in Borsa con le vacche. La stampa crea

l'affare "vaccagate".

 

DEMOCRAZIA INGLESE:

Hai 2 vacche. Le nutri con cervello di pecora e loro diventano pazze. Lo stato non fa nulla.

 

ANARCHIA:

Hai 2 vacche. Lasci che si organizzino in autogestione senza disciplina e controllo.

 

AMBIENTALISMO:

Hai 2 vacche. Lo stato ti proibisce di mungerle o di ucciderle.

 

FEMMINISMO:

Hai 2 vacche. Si sposano e adottano un vitellino.

 

TOTALITARISMO:

Hai 2 vacche. Lo stato le prende e nega che siano mai esistite. Il latte é proibito.

 

CAPITALISMO:

Hai 2 vacche. Ne vendi una per comperare un toro ed avere dei vitelli con cui iniziare

un allevamento.

 

CAPITALISMO SELVAGGIO:

Hai 2 vacche.

Fai macellare la prima e obblighi la seconda a produrre tanto latte

come 4 vacche.Alla fine licenzi l'operaio che se ne occupava accusandolo di aver

lasciato morire la vacca di sfinimento.

 

CAPITALISMO ITALIANO DEL 2000:

Hai 2 vacche.

Ne vendi 3 alla tua società quotata in borsa utilizzando lettere di credito aperte da tuo fratello sulla tua banca.

Poi fai uno scambio delle lettere di credito con una partecipazione in una società soggetta ad offerta pubblica e nell'operazione guadagni 4 vacche, beneficiando anche di un abbattimento fiscale per il possesso di 5 vacche.

I diritti sulla produzione del latte di 6 vacche vengono trasferiti da un intermediario panamense sul conto di una società con sede alle Isole Caiman posseduta clandestinamente da un azionista che rivende alla tua società i diritti sulla produzione del latte di 7 vacche.

Nei libri contabili di questa società figurano 8 ruminanti, con l'opzione d'acquisto per un ulteriore animale.

Nel frattempo hai abbattuto le 2 vacche perché sporcano e puzzano.

Quando stanno per beccarti diventi Presidente del Consiglio.. :lol:

 

 

Byez

 

Jaqen

Share this post


Link to post
Share on other sites

mWAHAHA !! Bellissime !!! La prima mi pare l'avesse postata qualcuno da qualche altra parte... comunque :

 

Essere un consulente informatico

- Lavori a degli orari bizzarri. (Come le prostitute)

 

- Sei pagato per rendere felice il tuo cliente. (Come le prostitute)

 

- Il tuo cliente paga tanto, ma è il tuo padrone che intasca. (Come

le prostitute)

 

- Sei pagato all'ora, ma i tuoi lavori arrivano fino a quando il

lavoro è finito. (Come le prostitute)

 

- Anche se sei bravo, non sei mai fiero di quello che fai. (Come le

prostitute)

 

- Sei ricompensato se soddisfi le fantasie del cliente. (Come le

prostitute)

 

- Ti è difficile avere e mantenere una famiglia. (Come le prostitute)

 

- I tuoi amici si allontanano da te e resti solo con gente del tuo

tipo. (Come le prostitute)

 

- E' il tuo cliente che paga l'hotel e le ore di lavoro. (Come le

prostitute)

 

- Il tuo padrone ha una gran bella macchina. (Come le prostitute)

 

- Quando vai in "missione" da un cliente, arrivi con un gran sorriso.

(Come le prostitute)

 

- Ma quando il lavoro è finito, sei di cattivo umore. (Come le

prostitute)

 

- Per valutare le tue capacità ti sottopongono a dei terribili test.

(Come le prostitute)

 

- Il cliente vuole sempre pagare di meno e tu devi fare delle

meraviglie. (Come le prostitute)

 

- Quando ti alzi dal letto, ti dici: "Non posso fare questo per tutta

la vita!". (Come le prostitute)

 

- Comunque va, te lo prendi sempre in quel posto. (Come le prostitute)

 

oppure :

 

Come si cambia un pannolino.

1. Il pannolino puo essere cambiato per tre ragioni:

a) perché lo dice la mamma;

b) perché lo dice la suocera;

c) perché il bimbo ha cagato.

 

Naturalmente il gesto perde, nei primi due casi, gran parte della sua drammaticità. Il vero, autentico, cambio di pannolino prevede la presenza della me**a. Di solito accade così. La mamma prende in braccio il bambino, lo annusa un po' e dice, con voce gaia e piuttosto cretina:

- E qui cosa abbiamo fatto, eh? Sento un certo odorino? Cosa ha fatto l'angioletto?

Poi la mamma va di là e vomita. A questo punto si riconosce il padre di destra e il padre di sinistra. Il padre di destra dice:

- Che schifo! - e chiama la tata.

Il padre di sinistra prende il bambino e lo va a cambiare.

2. Il pannolino si cambia, rigorosamente, sul fasciatoio. Il fasciatoio è un mobile che quando lo vedi a casa tua, capisci che un sacco di cose sono finite per sempre, tra le quali la giovinezza.

Comunque è studiato bene: ha dei cassettini vari e un piano su cui appoggiare il bambino. Far star fermo il bambino su quel piano e come far stare una trota in bilico sul bordo del lavandino. E' fondamentale non distrarsi mai. Il neonato medio non è in grado quasi di girarsi sul fianco, ma è perfettamente in grado, appena ti volti, di buttarsi giù dal fasciatoio facendoti il gesto dell'ombrello: pare che si allenino nella placenta, in quei nove mesi che passano sott'acqua.

Dunque: tenere ben ferma la trota e sperare in bene.

3. Una volta spogliato il bambino, appare il pannolino contenente quello che Gadda chiamava "l'estruso". E' il momento della verità. Si staccano due pezzi di scotch ai lati e il pannolino si apre. La zaffata è impressionante. E' singolare cosa riesca a produrre un intestino tutto sommato vergine: cose del genere te le aspetteresti dall'intestino di Bukowski, non di tuo figlio. Ma tant'è: non c'è niente da fare!

O meglio: si inventano tecniche di sopravvivenza. Io, ad esempio, mi son convinto che tutto sommato la me**a dei bambini profuma di yogurt. Fateci caso: se non guardate potrebbe anche sembrare che vostro figlio si sia seduto su una confezione famiglia di Yomo doppia panna. Se guardate e più difficile. Ma senza guardare? Io con questo sistema sono riuscito ad ottenere ottimi risultati: adesso quando apro uno yogurt sento odor di me**a.

4. Impugnare con la mano sinistra le caviglie del bambino e tirarlo su come una gallina. Con la destra aprire la confezione di salviettine profumate e prenderne una. Neanche il mago Silvan ci riuscirebbe: le salviettine vengono via solo a gruppi di ottanta. Scuotete allora il blocchetto fino a rimanere con tra le dita un numero inferiore a cinque salviette. A quel punto, di solito, la gallina-trota, stufa si stare appesa come un idiota, dà uno strattone: se non vi cade, riuscirà comunque a spargere un po' di ca**a in giro. Tamponate ovunque con le salviettine profumate. Ritirate su il pollo e con gesto rapinoso pulite il sedere del bambino. Posate le salviettine usate nel pannolino e richiudetelo.

A quel punto la vostra situazione è: nella mano sinistra un pollo-trota coi lineamenti di vostro figlio. Nella mano destra, una bomba chimica.

5. NON andate a buttare la bomba chimica: la trota scivolerebbe per terra.

Quindi, posatela nei paraggi (la bomba, non la trota) registrando il curioso profumo di yogurt che si spande per l'aria. Senza mollare la presa con la mano sinistra, usate la destra per detergere a fondo e poi passate all'olio. Ve ne versate alcune gocce sulla mano. Esse scivoleranno immediatamente giu verso il polso, valicheranno il confine dei polsini, e da li spariranno nell'underground dei vostri vestiti. La sera ne troverete traccia nei calzini. Completamente lubrificati, passate alla Pasta di Fissan, un singolare prodotto nato da un amplesso tra la maionese Calvè e del gesso liquido, ne riempite il sedere del pollo e naturalmente ve ne distribuite variamente in giro per giacche, pantaloni, ecc.

A quel punto avete praticamente finito. A quel punto il bambino fa pipì.

6. Il bambino non fa pipì a caso. La fa sul vostro maglione. Voi fate un istintivo salto indietro. Errore! La trota, finalmente libera, si butta giù dal fasciatoio. Ritirate su la trota e non raccontate mai alla mamma l'accaduto.

7. Prendere il pannolino nuovo. Capire qual è il lato davanti (di solito c'è una greca colorata che aiuta, facendovi sentire imbecilli). Inserire il pannolino tra le gambe del bambino e chiudere. Il sistema è stato studiato bene: due specie di pezzi di scotch e il pannolino si chiude. Si, ma quanto si chiude? Così è troppo stretto, così è troppo largo, così è troppo stretto, così è troppo largo. Si puo arrivare anche ad una ventina di tentativi. E' in quel momento che il bambino comincia ad intuire di avere un padre scemo: giustamente manifesta una certa delusione, cioè inizia a gridare come un martire.

Da qui in poi si fa tutto in apnea e in un bagno di sudore.

8. Nonostante i decibel espressi dal bambino, mantenere la calma e provare a rivestire il bambino. E' questo il momento dei poussoir. Quando Dio cacciò gli uomini dal paradiso terrestre disse:

- Partorirete con dolore e dovrete chiudere le tutine dei vostri figli con i poussoir!

Per chiudere un poussoir bisogna avere: grandissimo sangue freddo, mira eccezionale, c**o della madonna. Il numero di poussoir presente in una tutina è sorprendente e, perfidamente, dispari.

9. Se nonostante tutto riuscite a rivestire il bambino, avete praticamente finito. Vi ricordate che avete dimenticato il borotalco: il culetto si arrossirà. Pensate ai bambini in Africa e concludete: si arrossirà, e che sarà mai! Quindi prendete il bambino e lo riconsegnate alla mamma. Lei chiederà:

- L'hai messo il borotalco?

Voi direte:

- Sì! - con convinzione.

10. Ripercussioni fisiche e psichiche. Fisicamente, cambiare un pannolino, brucia le stesse calorie di una partita di tennis. Psichicamente il padre post-pannolino tende a sentirsi spaventosamente buono e in pace con se stesso. Per almeno tre ore è convinto di avere la nobiltà d'animo di Madre Teresa di Calcutta. Quando l'effetto svanisce, subentra un irresistibile desiderio di essere single, giovane, cretino e un po' di destra. Alcuni si spingono fino a consultare il settore "Decappottabili" su Gente&Motori. Altri telefonano ad una ex-fidanzata e quando lei risponde mettono giù. Pochi dicono che devono andare a comprare le sigarette, escono e poi, tragicamente, ritornano.

In casa li avvolge la sicurezza del focolare, il tepore dei sentimenti sicuri, e un singolare, acutissimo profumo di yogurt.

 

 

:lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccone un'altra:

 

Il manuale della perfetta bast@#*a

 

15 modi bast@#*i di rispondere ad un uomo per fargli capire che non ti

interessa:

 

UOMO: Non ci siamo già incontrati da qualche parte?

DONNA: Si, lavoro alla reception della clinica specializzata nelle malattie

venere

 

UOMO: Non ti ho già visto da qualche parte?

DONNA: SI, è per quello che non ci vado più.

 

UOMO: Questa sedia e' libera?

DONNA: Si, e' quest'altra lo sara' anche se ti siedi.

 

UOMO: Allora, andiamo da me?

DONNA: Non so. Ci sono due posti nel bidone della spazzatura?

 

UOMO: Andiamo da te o da me?

DONNA: Tutti e due. Io vado da me e tu vai da te.

 

UOMO: Vorrei tanto chiamarti. Qual'e' il tuo numero?

DONNA: E sull' elenco telefonico

UOMO: Ma, non conosco nemmeno il tuo nome.

DONNA: Anche quello è sull' elenco.

 

UOMO: E cosa fai di mestiere?

DONNA: Sono un travestito.

 

UOMO: Di che segno sei?

DONNA: Divieto d'entrata

 

UOMO: Come ti piacciono le uova per collazione?

DONNA: Non fecondati.

 

UOMO: Dai, non me la raccontare, siamo tutti e due in questa discoteca per le stesse ragioni.

DONNA: Infatti, per rimorchiare le fi@#e.

 

UOMO: Sono qua per farti realizzare i tuoi desideri nascosti

DONNA: Vuoi dire che hai un asino e un dobermann a casa tua?

 

UOMO: Voglio donarmi a te

DONNA: Mi spiace, non accetto la bigiotteria

 

UOMO: Potessi vederti nuda, morirei felice

DONNA: Puo' darsi, ma se io ti vedessi nudo, morirei dal ridere

 

UOMO: Andrei in capo al mondo per te.

DONNA: Si, ma sapresti anche starci a lungo?

 

UOMO: Come fai ad essere così bella?

DONNA: Il contrario di quello che fai tu

Share this post


Link to post
Share on other sites

wahahah!!!la prima l'avevo postata tra i link stupidi mi pare!!! :unsure:

la seconda di Dan anke è bellissima, anke se l'avevo già :blush:

ma la terza di Calinn è il massimo!!!! :lol: sto ancora a ridere come 1 fesso nella sala pc dell'uni :ehmmm:

spero nn mi caccino a calci :stralol:

 

:stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi per tutti i credenti nel matrimonio: NON LEGGETE, potrebbe essere pericolo. Per chi se ne sbatte... è tutto vostro :lol:

 

 

 

PARADOSSO DI KIERKEGAARD: Se ti sposi, te ne pentirai. Se non ti sposi, te ne pentirai lo stesso.

 

TEOREMA DI WILDE: Bigamia significa una moglie di troppo. Monogamia anche.

 

LEGGE DI O. HENRY: Se gli uomini sapessero come passano il tempo le donne quando sono sole, non si sposerebbero.

 

MOTTO DI SEGAR: Non sposerei mai un uomo disposto a sposare una donna brutta come me.

 

MOTTO DI MAE WEST: Il matrimonio è una grande istituzione, ma io non sono pronta per un'istituzione.

 

CREDO DELLA SIGNORINA GREATHEART: Non sono contraria al matrimonio, ma mette fine a un sacco di cose alle quali sono favorevole.

 

CREDO DI TROISI: Non sono contrario al matrimonio, ma trovo che un uomo e una donna siano le persone meno adatte a sposarsi.

 

TEOREMA DI GOETHE: L'amore è una cosa ideale, il matrimonio una cosa reale; non si confonde impunemente il reale con l'ideale.

 

OSSERVAZIONE DI BRIFFAULT: Dal punto di vista biologico, per un uomo e una donna vivere continuativamente insieme è una condizione estremamente innaturale.

 

OSSERVAZIONE DI SWIFT: Non sappiamo che cosa fanno in Paradiso, ma sappiamo che cosa non fanno: non si sposano.

 

MONITO DI CECHOV: Se la solitudine ti fa paura, non sposarti.

 

LEGGE DI ZSA ZSA GABOR: Un uomo che non si è ancora sposato è incompleto. Poi è finito.

 

LEGGE DI VOLTAIRE: Il matrimonio è l'unica avventura aperta ai codardi.

 

LEGGE DI PEACOCK: Il matrimonio può essere come un lago in tempesta, ma il celibato è quasi sempre una pozzanghera di fango.

 

PRECETTO DI PRYCE-JONES: Quando sei stufo di te stesso, sposati e stufati di qualcun altro.

 

LA FRASE ALLA QUALE NON CREDERE MAI: "Certo che ti lascerò dormire la mattina".

 

LEGGE DELLA RELATIVITÀ DI BALLANCE: La lunghezza di 1 minuto dipende dal lato della porta del bagno da cui ti trovi

 

LEGGE DI WODEHOUSE: I matrimoni infelici sono tutti colpa dei mariti che hanno un cervello.

 

DEFINIZIONE DI BIERCE: Il matrimonio è una comunità costituita da un padrone, una padrona e due schiavi, il che fa in tutto due persone.

 

INTERROGATIVO DI EMERSON: Ciò che Dio ha creato diviso, perché l'uomo dovrebbe unirlo?

 

ASSIOMA DI CHRISTIE: Il miglior marito per qualsiasi donna è un archeologo: più lei invecchia più lui la trova interessante.

 

REGOLA DI SOCRATE: Sposatevi in ogni caso: se vi capita una buona moglie, sarete felici; se ve ne capita una cattiva, diventerete filosofi.

 

OSSERVAZIONE DI NIETZSCHE: Se le coppie sposate non convivessero, i matrimoni felici sarebbero molti di più.

 

LEGGE DI THOMS: La lunghezza di un matrimonio è inversamente proporzionale ai soldi spesi per le nozze.

 

LEGGE DI DOROTHY DIX: La ragione per cui mariti e mogli non si capiscono è che appartengono a sessi diversi.

 

REGOLA DI ROSTAND: Non sentirti in colpa per quello che hai pensato di tua moglie; lei ha pensato molto peggio di te.

 

LEGGE DEI COMPAGNI DI LETTO: Chi russa si addormenta per primo.

 

DEFINIZIONE DEL CAPITANO HATHERILL: Ci sono due tipi di omicidi: quelli seri e quelli in cui un marito ha soltanto ucciso sua moglie.

 

REGOLE DI BAINES JOHNSON PER FAR FELICE LA PROPRIA MOGLIE: 1) Fatele pensare che potrà fare tutto quel che vuole. 2) Fateglielo fare.

 

PARADOSSO DI ROSTAND: È altrettanto difficile vivere con la persona che si ama che amare la persona con cui si vive.

 

OSSERVAZIONE DI SIMON: Non è detto che tuo marito abbia sempre torto.

 

ESTENSIONE DI LORENZO ALLA LEGGE DI ROSTAND: Quando tutto il resto fa fiasco, prova a fare come dice tua moglie.

 

LEGGE DI FELDING: In ogni coppia sposata c'è almeno un idiota.

 

TERZA LEGGE DI YOUNG: È solo quando inciampi nelle tue scarpe che incominci a mettere a posto le scarpe.

 

ASSIOMA DI TWAIN: Non c'è modo di scoprire come mai chi russa non si sente russare.

 

PRIMA REGOLA DI ELINOR: Non far sapere a tuo marito che tu sei migliore di lui.

 

TEOREMA DI ROSTAND: Una coppia sposata è bene assortita quando entrambi i coniugi sentono il desiderio di litigare nello stesso momento.

 

PRIMA LEGGE DI Murphy PER LE MOGLI: Se chiedi a tuo marito di comprare cinque cose e poi ne aggiungi una all'ultimo momento, lui si dimenticherà due delle prime cinque.

 

SECONDA LEGGE DI Murphy PER LE MOGLI: Le istantanee che scatti tu a tuo marito sono sempre più lusinghiere di quelle che scatta lui a te.

 

TERZA LEGGE DI MURPHY PER LE MOGLI: In qualsiasi maniera ti sei messa d'accordo con tuo marito per la divisione dei lavori di casa, i suoi saranno più facili.

 

PRIMA LEGGE DI MURPHY PER I MARITI: Se ti capita di incontrare un'ex fidanzata, anche con tutta l'innocenza di questo mondo, tua moglie lo saprà prima che tu torni a casa.

 

SECONDA LEGGE DI MURPHY PER I MARITI: I regali che fai a tua moglie non sono mai azzeccati quanto i regali che fa il tuo vicino a sua moglie.

 

TERZA LEGGE DI MURPHY PER I MARITI: Il guardaroba di tua moglie si espande fino a occupare tutti gli armadi disponibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

SE SEI UN TIFOSO INTERISTA ACCANITO E FACILMENTE INCAZZOLABILE NON LEGGERE IL SEGUENTE 3D!!!!!

 

OPPURE

 

LEGGILO E FATTI 2 RISATE

 

MA SENZA RANCORE :stralol:

 

 

 

 

dai dai faccio piovere un po sul bagnato....

 

sfondo una porta aperta....

 

sparo sulla croce rossa....

 

prendo in giro gli interisti....

 

 

 

30 Motivi per essere anti-interista

 

Quando il campionato finisce puoi sempre festeggiare

Anche a 45 minuti dalla fine del campionato, con l'inter prima in classifica, sei sicuro che non vincerà.

Ad ogni ora del giorno e della notte, su qualche canale, c'è sempre un interista che rosica

Puoi andare allo stadio quando gioca l'inter, contestare squadra e dirigenza in pubblico e ricevere l'approvazione di tutti

Puoi vedere 5 farneticanti interviste al giorno di Moratti e domandarti "Ma perchè tutti dicono che è un signore?"

Quando arriva un allenatore nuovo è già un EX

Qualsiasi giocatore brocco dell'inter potrà diventare grande nella TUA squadra

I tuoi migliori alleati sono i tifosi dell'inter

I giornalisti interisti dicono contro l'inter tutte le cattiverie che vorresti dire tu

Qualsiasi risultato faccia l'inter c'è sempre una nuova e inattesa polemica pronta a scoppiare

Puoi vedere in TV le facce allibite degli interisti quando la TUA squadra vince

Puoi divertirti a mettere i giocatori fuori ruolo e scoprire che l'allenatore farà come hai detto tu

Il tempo è il tuo migliore alleato, più passa e più l'inter va a fondo

Sai che il motorino che tanto desideravi prima o poi pioverà dal cielo

Se l'inter va bene maggiore sarà la goduria quando andrà male

Se l'inter va male è impossibile che vada bene in futuro

Parlare male dell'inter non è mai considerato demodè

Ad ogni nuova stagione ci sono nuove polemiche

Sei sicuro che la campagna acquisti porterà solo bidoni o doppioni

Non rimpiangi un giocatore della TUA squadra se finisce all'inter: sei sicuro che fallirà e che verrà fischiato

Dopo ogni partita puoi seguire le isteriche polemiche neroazzurre sull'arbitraggio

Ti puoi scompisciare guardando il Processo. C'è Biscardi che difende l'inter.

Il tifoso dell'inter ti dice tutto e il contrario di tutto: lo prendi sempre in castagna

Durante la partita sai che al primo passaggio sbagliato scatta la contestazione, puoi cavalcarla da un momento all'altro.

Puoi leggere un giornale di tifosi interisti e sbellicarti dalle risate, anche volendo non riusciresti ad essere così comico.

Puoi raccontare agli amici una delle tante barzellette sugli interisti come una volta raccontavi quelle sui Carabinieri.

Non hai sensi di colpa: non puoi provare pietà di qualcuno che non ha limiti all'autolesionismo.

L'interista ti rispetta: più sei anti-interista e più la pensi come lui.

La provvidenza non ha limiti: la cosa più tragicomica che potrebbe capitare all'inter, non è ancora successa.

Se metti 2 interisti nello stesso luogo sei sicuro che litigheranno tra loro.

 

 

 

Cosa sarebbe successo se il 5 Maggio ...

 

Cosa sarebbe successo se il 5 Maggio l'inter avesse vinto lo scudetto ? Ve lo siete mai chiesto ? Abbiamo sfiorato una catastrofe ma nessuno se ne è reso conto. Ora che il pericolo è scampato vi racconto come sarebbe andata ...

Ore 16.48 del 5 Maggio 2002 Roma, Stadio Olimpico. L'arbitro fischia la fine di Lazio-inter. Dopo 13 anni l'inter è campione d'Italia. Pochi minuti dopo, Milano viene invasa da caroselli di auto e gruppi di facinorosi prendono d'assalto la sede del Milan in Via Turati. Il loro obbiettivo è la sala trofei dove cercano di impossessarsi delle Coppe dei Campioni, ma il colpo fallisce in quanto, nella sua forma attuale, il trofeo è a loro sconosciuto. Riescono però ad impossessarsi di una cassa di birra Moretti di proprietà del custode e di un treno di pneumatici. Altri esagitati si recano allo stadio di S.Siro per sfottere i tifosi rossoneri

che stanno uscendo dallo stadio ma vengono ben presto dispersi dagli altoparlanti delle forze dell'ordine che fanno risuonare la canzone "11 Maggio 2001".

Intanto a Roma è festa grande e scatta la "resa dei conti"attesa da tanti, troppi anni. Massimo Moratti, forte della vittoria appena ottenuta, dall'altoparlante dell'Olimpico si autoproclama presidente del consiglio con interim alle finanze ed emana una lista dei ministri e di cariche istituzionali:

Presidente della Camera (in Motel ): Sandro Sabbatini

Presidente del Senato : Elisabetta Canalis

Poste e telecomunicazioni : Marco Tronchetti Provera

Pubblica istruzione : Bobo Vieri

Turismo: Ronaldo

Zecca e Poligrafico dello Stato : Alvaro Recoba

Difesa e catenaccio : Hector Cuper

Trasporti ed Agricoltura : Curva Nord

Commercio: Roberto da Cremona detto "Il Baffo"

Esteri: Enzo Catania

Sanità : Prof. Saillant

Lavoro: Paco Casal

Interni: Letizia Moratti

Pari opportunità: Bedy Moratti

Ambiente: Milly Moratti

Giustizia e supermoviola di parte: Aldo Biscardi :lol:

Beni Archeologici (bacheca di Via Durini): Giacinto Facchetti

Lavori Pubblici ed interessi privati: Roberto Zaccaria

interisti all'estero : soppresso per mancanza di interisti all'estero.

Contemporaneamente Marco Tronchetti Provera lancia un'OPA sull'intero pacchetto azionario della FIAT, per eliminare l'altro nemico storico. Roma e Torino sono conquistate !!! Nel frattempo a Milano tutte le TV locali stanno trasmettendo ininterrottamente degli speciali sullo storico evento. Telelombardia addirittura manda soltanto immagini della cavalcata

neroazzurra e dei festeggiamenti con in sottofondo la voce di Nando Martellini che urla all'infinito "CAMPIONI DEL MONDO". Le altre TV come Antenna3 e Telenova più sobriamente usano la voce di Galeazzi nella famosa telecronaca dei fratelli Abbagnale. In controtendenza Italia7 dove, a cura di Giorgio Micheletti, va in onda una rievocazione dello sbarco di Massimo

Moratti sulla luna commentata da un Mauro Bellugi in lacrime. Intanto i facinorosi neroazzurri ripiegano su Piazza del Duomo. Sotto un grande sventolìo di bandiere, la statua della Madonnina viene sostituita con l'immagine di Ronaldo a braccia aperte. Da Roma giunge la notizia che Appiano Gentile è la nuova capitale e che un gruppo di ultras dell'inter ha conquistato ed annesso Lugano all'Italia.

I tifosi della Fossa e delle Brigate, che non accettano il risultato del campo ed il susseguente ribaltone istituzionale, organizzano girotondi intorno allo stadio di S.Siro e nominano Diego Abatantuono quale loro rappresentante.

Intanto più a sud, sulla costa pugliese, la Premiata Ditta Bafio e Devil Inside, sconfitta ed amareggiata, preferisce l'esilio alla clandestinità ed ha pagato uno scafista per attraversare l'Adriatico verso le coste albanesi.

Dall'estero potranno organizzare la resistenza mandando volantini anti-interisti tramite dei piccioni viaggiatori. [FINE?]

 

 

 

La giornata del tifoso interista

 

ore 08.00 - Il tifoso neroazzurro si sveglia beatamente dopo aver sognato per l'ennesima notte di vincere lo scudetto. Nella sua camera c'è un poster di Ronaldo a grandezza naturale sul quale oramai si allena con le freccette.

Accende la TV su Antenna3 dove si ascolta la prima intervista di giornata a Moratti. Il presidentissimo da la spalle alla telecamera mentre sta orinando e dichiara che anche l'inter è in lotta per lo scudetto. Il nostro tifoso sollevato consuma una colazione a base di uova e verdure che, visto che il campionato non è ancora iniziato, abbondano ancora nella sua dispensa.

 

ore 09.00 - Arriva in ufficio ed accende il PC. Il suo wallpaper è una foto di Ronaldo, sulla quale ha già aggiunto le scritte a caratteri cubitali "TRADITORE" ed "INFAME". Passa la giornata collegato ai siti di calciomercato, non disdegnando una capatina sul "Muro del Pianto", la chat dei tifosi neroazzurri, sulla quale di diverte a sparare a zero sul fenomeno e disquisire se la difesa sarà a 3 o a 4. In verità per lui basterebbe il solo Cannavaro ma sa ache che Cuper è uno prudente. Si collega al sito dell'inter dove può vedere in Real Video, un'altra intervista di Moratti. Il presidentissimo mentre intinge un savoiardo nel caffellatte e tenta disperatamente di mangiarlo "al volo" dichiara che per l'inter questo è l'anno buono.

 

ore 13.00 - A pranzo con i colleghi, il nostro tifoso parla solo e soltanto di calcio e viene sopportato a malapena. Mostra con orgoglio il suo abbonamento appena rinnovato e tutta la serie dei gadgets neroazzurri di cui ha fatto incetta: orologio, portafoglio, spilletta, calzini e simpatici boxer recanti la scritta "MAI STATI IN B". I colleghi piuttosto scocciati cercano di cambiare discorso parlando di auto, moto, gnocche, ma invano. Si zittisce solo quando vede una TV sintonizzata su Telenova dove è in onda una intervista a Moratti. Il presidentissimo mentre sta per entrare in ascensore dichiara che ha piena fiducia in Hector Cuper.

 

ore 19.30 - Rientrato a casa si sintonizza subito su Telelombardia e decide di telefonare in diretta alla trasmissione "Speciale Calciomercato". Dopo aver chiesto all'esperto neroazzurro di turno, quanti gol faranno Crespo, Vieri e Recoba ed inveito contro Ronaldo, ricorda a tutti con malcelato orgoglio che il Milan non vinse uno scudetto per 44 anni. Riattaccato il telefono ed ascoltati i soliti proclami di vittoria, si ascolta una bella intervista in esclusiva a Moratti. Il presidentissimo sta bevendo un caffè nel bar sotto i suoi uffici e, incalzato dai giornalisti, dichiara che Bobo Vieri è il vero fenomeno dell'inter.

 

ore 21.00 - Serata di grande libidine: su RAI3 c'è "Sfide" e si parlerà della "Grande inter". Dopo qualche istante di trepidazione e qualche botta al televisore, si accorge che il logo della trasmissione è a colori. Per fortuna la TV non è guasta. Gode profondamente ad ogni trionfo dei neroazzurri, soprattutto per lo scudetto del 1965 soffiato al Milan. Guarda con piacere le interviste ai vari Facchetti, Mazzola, Guarnieri, Suarez, Sarti e, vedendoli ancora così pimpanti, dentro di se si convince che il "Pio Albergo Trivulzio" non deve essere un luogo così ameno e pensa di mandarci il nonno. Quando vede l'intervista ad Angelo Moratti crede sia il figlio Massimo e si compiace alquanto: dopo tutti questi anni è l'unico che non è invecchiato.

 

ore 23.00 - Si sintonizza su inter channel per vedere l'ultimo allenamento dei suoi eroi e sentire le ultime novità da Appiano Gentile. Tra un grugnito di Vieri ed uno sproloquio di Recoba con cappellino da scemo del villaggio con la scritta "Te quiero mucho" (probabilmente riferito allo scudetto) arriva il momento di una bella intervista di Mauro Scarpini a Moratti. Il presidentissimo mentre sta cercando di copulare con la moglie dichiara che El Chino Recoba sarà l'arma in più per questa stagione.

 

ore 24.00 - Dopo una giornata così intensa il nostro tifoso si corica nel letto e si addormenta. Anche stanotte sognerà di vincere lo scudetto. Grazie al presidente Moratti ed alla rottura di co***oni multimediale, multicanale che ci viene ogni giorno, ad ogni ora ed in ogni dove propinata, i sogni e le illusioni sono le uniche cose che non gli mancheranno mai.

 

 

 

Allarme neroazzurri !!!

 

Dopo il devastante 6-0 nel derby e tutte le disavventure di quest'anno, si credeva che la specie fosse definitivamente estinta. Alcuni avevano ficcato la testa sottoterra come gli struzzi, altri si erano dati alla macchia, parecchi avevano abiurato dedicandosi a sports alternativi (tennis, squash, ping-pong). Ora dopo l'eclatante sorpasso perpetrato ai danni del Milan sono ricomparsi come funghi, con rinnovata spocchia e smania di rivalsa.

 

Come riconoscerli:

 

tronfi gongolano per le nostre città, camminando a testa alta e petto in fuori, più baldanzosi dei tifosi della Roma. Un sorrisetto malizioso e soddisfatto campeggia sui loro volti. Appena riconoscono un milanista sciorinano tutta una serie di cifre, diagrammi, statistiche, equazioni a 18 incognite che dimostrano che l'inter, se non si fossero verificati 745 eventi straordinari, legati alle posizioni astrali di alcuni pianeti, avrebbe vinto lo scudetto.

 

Rammentare loro il risultato del Derby e il loro miserabile palmares non porta all'apparenza nessun beneficio, anzi provoca le seguenti reazioni:

 

dimostrazione di perdita di memoria per fatti accaduti in Europa dopo il 1965 ed in Italia dopo il 1989 con esibizione di certificato medico. Un secondo certificato del ministero della Sanità dimostra una epidemia di daltonismo che giustificherebbe il fatto che le ultime immagini di un trionfo neroazzurro appaiano ancora in bianco e nero, quindi non è provato che risalgano ad oltre 35 anni fa.

 

Il capitolo derby viene risolto con una considerazione tennistica: perdere il primo set 6-0 non equivale ad aver perso la partita che può durare dai 3 ai 5 sets a seconda del tipo di torneo (grande slam o ATP).

 

Alle vostre prevedibili obiezioni su altre vicende legate alla recente storia neroazzurra, riceverete le seguenti risposte:

 

- Recoba è un extracomunitario privilegiato e si può permettere documenti che gli altri clandestini poveracci non possono ottenere

 

- La legge Merlin sulla prostituzione, con l'avvento del centro-destra al governo verrà riveduta e corretta, le prostitute offrono in ogni caso un servizio definito dai più di carattere sociale.

 

- Cambiare 90 giocatori e 10 allenatori favorisce ed incrementa il mercato del lavoro e fa diminuire il tasso di disoccupazione

 

- I seggiolini dello stadio di S.Siro dovevano essere sostituiti in occasione della finale di CL. I benemeriti tifosi neroazzurri hanno aiutato il comune in quest'opera dispendiosa

 

- Lo scooter non era dotato di catalizzatore e doveva essere rottamato. Quello del lancio dagli spalti è stato un gesto di civiltà ambientalista.

 

- Lanciare bombe molotov contro il pullman della squadra è un atto di troppo amore da parte di alcuni tifosi delusi

 

Fate attenzione quindi, incontrarli e dare loro corda può risultare più tedioso e snervante che con i più perniciosi testimoni di Geova. Cercate dunque di evitarli e, se proprio venite importunati, potete cavarvela con una promessa di acquistare il libro "La grande inter" di Enzo Catania (5 pagine stampate da un solo lato, di cui 2 di indice alfabetico e 2 di indice analitico - Perdenti editore)

 

 

 

Proverbi della saggezza popolare

 

A buon intenditor, non far vedere l'inter

A chi crede nell'inter campione giova poco il bastone

Agli interisti e ai suoi calciatori per un piacer mille dolori

Inter senza baruffa fa la muffa

Anno nuovo, figuracce nuove

A vincere e a gioire c'è sempre tempo

Dagli amici mi guardi Iddio, che dagli interisti mi guardo io

Vincere senza fatica è una voglia molto antica

Interista che protesta non dorme

Chi all'inter s'affida prende un cieco per guida

Moratti ascolta troppa gente e conclude poco o niente

Chi di speranza campa, interista muore

Chi tifa inter non piglia nulla

Moratti paga e i brocchi sono i suoi

Chi va con l'interista impara a protestare

Milan a ponente inter perdente, Milan a levante inter calante

Il peggior interista è quello che non vuole tacere

Gli interisti andarono per suonar e furono suonati

L'interista andò a cavallo e tornò a piedi

Moratti è il padre dei vizi

Nella casa non c'è pace se canta Moratti e Tardelli tace

Quando vien la candelora dalla Champions l'inter è fora

Una sconfitta al giorno leva l'allenatore di torno

Il bel gioco ... dura poco

A San Martino ogni interista si fa piccino

Smacco, Tracollo e Cappotto, riducon l'interista barzotto

Chi di spocchia ferisce di sfottò perisce

Chi ha tempo non aspetti l'inter

Chi vince giace, l'interista non si dà pace

Chi non vince non si rivede

L'interista sulla sabbia raccoglie solo rabbia

Con l'interista staccato, il Milanista è sempre beato

Le vittorie del passato non nutron l'interista affamato

Ogni promessa di Moratti è un debito

Ronaldo e osteria fanno la stessa via

Non dire scudetto se non l'hai sul petto

 

 

 

FAQ (Frequently Answered Questions)

 

- Perché gli interisti sono come gamberi?

Perché tutto è buono tranne la testa e la coda (di paglia)

Perchè procedono allo stesso modo (a ritroso)

Perchè alla fine arrossiscono tutti e due : i gamberi per la cottura e gli interisti per la vergogna

 

- Perché gli interisti sono come delfini?

Perché dicono che sono intelligenti, ma nessuno ha mai potuto provarlo.

Perchè tutti e due sono sempre dietro la scia degli altri (i delfini dietro quella delle navi e gli interisti dietro quella dei rossoneri)

 

- Perché gli interisti sono come le lumache?

Perchè come le lumache, sbavano (ma di rabbia)

Perchè come le lumache si trascinano lentamente (in campionato)

Perchè pensano che la casa (San Siro) sia loro.

 

- Perché gli interisti sono come il Barbeque?

Perché entrambe per accendersi necessitano della carta di giornale

Perchè tutti e due si accendono in Estate .

 

- Perché i giocatori interisti sono come spermatozoi?

Perché solo uno su un milione è utile alla squadra...

 

- Perché un interista non può essere sia bello che intelligente?

Perché sarebbe un milanista.

 

- Perché le batterie sono meglio degli interisti?

Perché hanno almeno un lato positivo .

 

- Qual è la differenza tra una tazza di caffè e l'inter?

Non c'è differenza, entrambe ,se sei nerazzurro, ti rendono nervoso.

 

- Perché l'inter è come un videoregistratore?

Avanti (a stento in coppa), indietro (in campionato), avanti (arrancando in coppa), indietro (in campionato), eject (dalla coppa e dal campionato)!

 

- Perché il cervello di un interista vale di più di quello di un milanista ?

Perché è più raro

Perchè pesa di più essendo pieno di illusioni

 

.... Ma soprattutto : perchè esistono gli interisti ???

a questa domanda la scienza non ha ancora dato una risposta !!!

 

 

 

Descrizione dell'interista vero

 

(1) L'interista vero decanta con orgoglio un palmares di trionfi che il nonno gli racconta con amore.

(2) L'interista vero trascorre la settimana arrovellandosi per trovare un modo originale di contestare la squadra.

(3) L'interista vero conosce tutti i campioni stranieri in circolazione, consigliandoli come acquisti risolutivi dei problemi della squadra, salvo poi dire che LUI l'aveva detto che erano brocchi.

(4) L'interista vero riesce ad esaltarsi un giorno per il gioco a zona, il giorno dopo per quello a uomo.

(5) L'interista vero esce a far caroselli in auto dopo una vittoria di goleada contro una provinciale e, alla prima sconfitta, nega di aver mai conseguito la patente.

(6) L'interista vero passa l'estate sotto l'ombrellone a leggere i giornali e per mostrare una abbronzatura decente deve ricorrere alle lampade.

(7) L'interista vero crede nell'inter come in una religione, se perde una partita rivaluta le ragioni dell'ateismo.

(8) L'interista vero esprime la sua baldanza, spandendo in ogni dove qualsiasi tipo di sostanza concimante, più intensamente di un contadino prima della semina. A fine anno il raccolto di sfottò e dileggi è sempre abbondante.

(9) L'interista vero prima della partita mostra le chiappe ai tifosi avversari in segno di scherno. A fine partita se ne va a testa bassa per paura di essere riconosciuto.

(10) L'interista vero si esalta quando un giocatore salta 3 uomini in dribbling e va sul fondo per crossare. Quando il cross finisce fuori, lo riempie di insulti ed orgoglioso afferma: "Siamo i tifosi più pazienti del mondo"

(11) L'interista vero, quando va al ce**o pubblico si vendica: piscia ovunque fuorché nel buco giusto, perchè allo stadio vede di tutto fuorchè una partita di calcio.

(12) L'interista vero si guarda preoccupato sotto le scarpe perchè tutti lo squadrano facendo sorrisetti ironici.

(13) L'interista vero non dice mai "abbiamo perso", al massimo risponde con un secco "quella gente lì dovrebbe andare a lavorare in fabbrica".

(14) L'interista vero si eccita con le vittorie della sua squadra, quando è a letto con la fidanzata pensa al Milan in serie B.

(15) L'interista vero conosce tutti i retroscena e gli intrighi del Grande Fratello. Per lui su Stream non c'è nient'altro da vedere.

(16) L'interista vero ti corregge se sbagli i congiuntivi anche se lui conosce solo il passato remoto.

 

 

 

Elementi di Chimica

 

Elemento chimico: interista

Simbolo: Pe

Scopritore: Ignoto (1908)

Massa Atomica: Accettata sui 70 Kg (senza fegato), il fegato puo' variare dai 2 agli 85 Kg di fine stagione

Occorrenze: Si trova in abbondanza in tutte le aree, specialmente in Lombardia, ma non sempre è facile recuperarlo in giro, soprattutto durante il campionato. A Maggio è INTROVABILE, all'estero SCONOSCIUTO !!!

Proprieta' Fisiche:

a) La sua superficie e' usualmente ricoperta da una pellicola colorata neroazzurra

b) Normalmente è gelato ma si surriscalda per nulla

c) Si scioglie davanti ad una foto di Ronaldo

d) Se lo si avvicina al colore rossonero tende a dissolversi

e) Cambia seguendo l'andamento delle stagioni: in estate è brillante, in inverno scuro e cupo.

f) Diviene malleabile se avvicinato a nuovi elementi, reperibili a caro prezzo soprattutto all'estero.

Proprieta' Chimiche:

a) Non stringe legami di alcun tipo con elementi come Coppe e Scudetti

b) Assorbe una grande quantita' di Alka Seltzer

c) Puo' esplodere spontaneamente in proteste senza avviso preventivo

d) Ha un grande potere riducente sul morale della squadra

Usi Comuni:

a) Usato moltissimo come pubblico negli stadi, tende però spontaneamente a disperdersi dopo 45 minuti.

b) In piccole dosi induce ilarità, in dosi massice produce un effetto depressivo.

c) Ottimo come mezzo di paragone in caso di sventura.

Esame Spettrografico:

a) Può presentare tutte le colorazioni dello spettro visibile. Invisibili risultano il bianco, il rosso ed il verde.

b) Curiosamente, nei più prestigiosi laboratori Europei, l'esame non ha dato alcun esito.

Potenziali Pericoli:

a) Solo chi è nel ramo petrolchimico può maneggiarlo, ma con dispendio di grandi risorse economiche.

b) E' vietato disperderlo nell'ambiente in grandi quantità, anche se l'ipotesi che possa riunirsi in rumorose catene è evento assai raro.

 

 

 

30 Motivi per cui conviene essere interista

 

La tua squadra è sempre favorita per lo scudetto :ehmmm:

Non disturbi la gente facendo caroselli con l’auto

Puoi facilmente incontrare un tuo idolo in taxi nel dopopartita

La sciarpa "inter campione" è la stessa di 11 anni fa

Risparmi sui voli aerei continentali

Puoi fare la spesa come dal fruttivendolo dopo ogni partita casalinga … gratis

Non devi fare calcoli complicati per ricordare il numero di vittorie

Puoi avere la TV in bianco e nero

Non devi abbonarti anche a Stream

Non ti arrabbi se la benzina aumenta perché arriverà un nuovo giocatore

Non devi cambiare 50 canali per sentir parlare della tua squadra

L’abbonamento per la CL allo stadio non ti costa nulla

Hai sempre nuovi giocatori da idolatrare

Hai sempre nuovi giocatori da insultare

D’estate non ti annoi sotto l’ombrellone

Gli amici quando ti incontrano scherzano sempre con te

Il Lunedì mattina i colleghi ti aspettano per salutarti

Quando la tua squadra perde puoi sempre prendertela con l’arbitro

C’è sempre un infortunato che poteva risolvere la partita

Ogni anno è quello buono

Hai una memoria di ferro: ricordi fatti risalenti a decenni fa

Da metà campionato puoi andare tutte le domeniche pomeriggio in giro con la fidanzata/moglie

Puoi tifare contro gli altri

Il Mercoledì sera puoi uscire con gli amici (interisti) :stralol:

Hai tempo e voglia di coltivare altri interessi/hobbies oltre il calcio

Quando vai allo stadio, spesso riesci ad uscire prima per evitare il traffico

Spesso cammini a testa bassa, puoi trovare soldi/oggetti smarriti

Se conosci una ragazza milanista o juventina, risulti simpatico perché non parli di calcio

Se scopre che sei interista susciti in lei la "sindrome da crocerossina" o "istinto protettivo-materno"

Sei devoto: ogni giorno ringrazi Dio che il Milan sia andato in serie B, è l’unico argomento che hai per aprire bocca!

Share this post


Link to post
Share on other sites

T_T è tutto vero T_T

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avete fatto male ad aprire questo thread...

Il mio computer è PIENO DI QUESTA ROBA!!!!!

MUAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAAAAAAAH!!!

 

Cominciamo:

 

Dopo ogni volo, i piloti della Qantas riempiono un modulo, chiamato foglio

delle lamentele, che riporta ai meccanici i problemi incontrati dall'aereo

durante il volo che necessitano una riparazione o una correzione.

Gli ingegneri leggono e correggono il problema, poi rispondono, scrivendo

nella metà inferiore del modulo, che rimedio è stato adottato, e il pilota

rilegge il foglio prima del volo successivo.

Non sia mai detto che il personale di terra e gli ingegneri mancano di senso

dell'umorismo.

Qui sono riportate alcune lamentele realmente registrate, come effettivamente

riportate dai piloti Qantas, e le soluzioni in risposta degli ingegneri

della manutenzione.

C'è da dire che la Qantas è l'unica compagnia aerea tra le maggiori che

non ha mai avuto un incidente.

 

(P = problema sottoposto dal pilota)

(S = soluzione ed azione adottate dagli ingegneri)

 

P: Il pneumatico interno sinistro principale richiede quasi la sostituzione.

S: Pneumatico interno sinistro principale quasi sostituito.

P: Volo di prova ok, eccetto auto-atterraggio molto ruvido.

S: Auto-atterraggio non installato sul velivolo.

P: Qualcosa di allentato in cabina.

S: Stretto qualcosa in cabina.

P: Il pilota automatico, in modalità mantieni-altitudine, produce una discesa

di 200 piedi al minuto.

S: Impossibile riprodurre il problema a terra.

P: Segni di perdite nel carrello principale di destra.

S: Segni rimossi.

P: Volume del DME incredibilmente alto.

S: Volume del DME settato a livelli più credibili.

P: I blocchi a frizione fanno attaccare le manette del gas.

S: E' per quello che stanno lì.

P: IFF non operativo.

S: IFF mai operativo in modalità OFF.

P: Sospetta crepa nel vetro.

S: Sospetto che hai ragione.

P: Motore numero 3 mancante.

S: Motore trovato sotto l'ala destra dopo una breve ricerca.

P: Il velivolo si comporta in maniera strana.

S: Avvertito il velivolo di rigare dritto, volare normalmente, ed essere

serio.

P: Il radar mugugna.

S: Radar riprogrammato con spartiti.

P: Topo in cabina.

S: Installato gatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

questo è spettacolare... gli abbonati fastweb lo capiranno, chi non ha avuto problemi all'inizio? p.s: queste mail sono vere!!! :lol:

 

 

 

 

Messo in rete da un dipendente Fastweb, secondo il quale il signor Bedussi è diventato ormai una leggenda (o un incubo) aziendale.

Fra l'altro, le mail inviate sarebbero ancora più numerose

 

---- Original Message -----

From: Manu To: fastweb@fastweb.it

Sent: Friday, June 15, 2001 2:38 PM

Subject: Rispondetemi almeno !!!!!!!

 

Dear SlowWeb,

visto che telefonicamente non sono riuscito ad ottenere nessuna risposta provo anche questa anche se ormai ho sinceramente perso ogni speranza. Dunque: nel lontano 3 marzo 2001 ho sottoscritto un abbonamento (domestico) con uno dei vostri commerciali il quale mi ha assicurato che in tempi intorno ai 20 giorni il tutto sarebbe stato reso attivo. Come potete notare dalla data di oggi sono passati + o - 100 giorni e oltre al fatto che ovviamente non sono stato cablato, non vi siete neanche mai degnati di mettervi in contatto con me o quantomeno di scusarvi per il disservizio incredibile che mi state procurando.

L'unica cosa che so (perchè mi sono informato io, non sicuramente perchè me lo avete detto voi), è che c'è un problema di proprietà con il passaggio dei cavi nella cantina di un mio vicino (Signor Ferrari).

Appurato questo, due mesi fa, io ho parlato con questo signore che mi ha assicurato che per lui era tutto a posto e la vicenda, secondo lui, si era risolta. In teoria ogni problema dovrebbe essere stato risolto, fatto sta che da allora sono passati altri due mesi!

Io intanto continuo a chiamare il vostro inutile centralino (2 volte alla

settimana) che oltre a dirmi che inoltrerà la mia richiesta a chi di dovere e chiedermi il numero di cellulare (tutte le volte!?!?! ma li scrivete sui Post-it?) altro non fa. A questo punto mi sono parecchio rotto: 1. La connessione mi serve! Faccio il programmatore e la uso anche per lavoro!!! 2. Sto spendendo milionate in cellulare 3. Mi state facendo perdere un sacco di tempo 4. Vi sto facendo perdere un sacco di clienti. Vi chiedo semplicemente di farmi una telefonata o mandarmi una mail con scritto: "Non si preoccupi entro dieci giorni le colleghiamo il tutto e le regaliamo due mesi oltre ai due gratis da contratto per farci perdonare" oppure "Purtroppo non è possibile concludere il contrattro" io vi maledirò un po', mi rassegnerò a passare alla concorrenza e cercherò con tutto il cuore di farvi fallire. Inutile dire che aspetto notizie

 

Emanuele Bedussi

_________________________

 

 

-----Original Message-----

From: Manu

Sent: lunedì 2 luglio 2001 17.44

To: Fastweb

Subject: Ke palle !!

 

Dear FuckWeb,

mi sono fracassato le palle! E' Luglio! Sono passati marzo, aprile, maggio,

giugno: 120 giorni! Così ad occhio un centinaio in più di quelli che mi avete preventivato! Chi ca**o è che vi coordina? Il Grande Puffo? E' incredibile che dopo la precedente mail (vedi sotto) mi abbiate chiamato dopo un quarto d'ora per dirmi "Sig. Bedussi è tutto a posto! Non sappiamo veramente come scusarci, ma finalmente è veramente tutto ok! Entro questa settimana, max 10 giorni, sarà cablato, ecc... ecc... bla bla bla" con la signorina che quasi piangeva per quanto si sentiva in colpa (ps: quanto le date per fare da capro espiatorio?) e poi basta, zero, nada, nessuno si è più fatto sentire. OH, vi sembra il modo????

Inizio a mandarvi le bollette dei cellulari, mie e dei miei tre coinquilini! Ho

perso un sacco di lavoretti lucrosi perchè non potevo farli da casa! Vacca Zozza mi stanno proprio roteando in maniera vorticosa!! Che ca**o devo fare? Tanto lo so che se chiamo la Tim e mi connettono il giorno dopo voi mi chiamate e mi dite che siete pronti a procedere.

FATEMI SAPERE QUALCOSA!!!!!!!!!

Che me**a di servizio...

Emanuele Bedussi

___________________________

 

----- Original Message -----

From: Fastweb

To: 'emanuele.bedussi'

To: 'Manu'

Sent: Friday, July 06, 2001 8:42 AM

Subject: RE: ????????????????????????

 

 

Gentile Signor Bedussi,

da parte nostra, lei non e' finito nel libro dei cattivi, non ce l'abbiamo

a male con lei, soltanto abita in un civico che effettivamente ha avuto

"qualche" vicissitudine. Al momento la situazione del suo stabile e' ancora sospesa, per un problema di passaggio in una cantina privata.

Le prometto che sara' contattato oggi stesso, a costo di farmi insultare

liberamente per i prossimi giorni: avra' cosi' la possibilita' di sentire la nostra voce e, nel frattempo, di ricevere una risposta aggiornata sulla siituazione del suo stabile. Intanto, le porgo le piu' sincere scuse da parte di FastWeb per la lunga attesa che sta subendo: in questo momento sono serissimo.

Nella speranza che possa presto apprezzare i nostri servizi,

le porgo i piu' cordiali saluti a nome di FastWeb

 

Diego

Servizio Clienti FastWeb

 

__________________________

 

 

-----Original Message-----

From: Manu

Sent: lunedì 16 luglio 2001 17.08

To: Fastweb

Subject: Proviamo così !

 

With Love to Francesca Rampoldi:

Dolce Francesca, ti ricordi di me? Dieci giorni fa mi chiamasti, dopo aver

letto le mie pacate mail [riportate qua sotto], e mi dicesti che con la

totale certezza, in un periodo pessimisticamente massimo di giorni 10, senza ombra di dubbio alcuno la vostra candida e affidabile azienda avrebbe trovato

un secondo di tempo da dedicarmi per consentirmi finalmente di connettermi al magico mondo che si nasconde dietro un fascio di fibre ottiche.

"Incredibilmente" i dieci giorni sono passati senza avere nessuna notizia dalla vostra mirabile ed efficente società [ma dai?!?! chestrano! ma pensa...] e io ormai le ho provate tutte. La mia ultima speranza è provarci con te, illuderti di essere la donna della mia vita e utilizzarti come tramite per raggiungere i miei intenti.

Sono un bel figo, 24 anni [quasi], moro, ho una casa mia, sono simpatico, piglio un bello stipendio, sono circondato da supergnocche ma per te potrei dimenticarle.

Sappi che probabilmente, una volta ottenuta la mia connessione, ti lascerò adducendo scuse puerili, ma per lo meno ce l'avrò fatta: finalmente anch'io, cittadino del terzo millenio, potrò leggere la posta e visitare siti da casa.

PS - se pensi di non riuscire ad essermi utile consigliami il nome di una

tua collega che abbia ampi poteri [tipo l'Amm. Delegata o la

Presidente o la maggior Azionista] in modo che ci provo pure con lei.

Attendo con ardore un tuo messaggio... per sempre tuo

Manu

___________________________

 

 

----- Original Message -----

 

From: Fastweb

To: 'Manu'

Sent: Monday, July 16, 2001 7:21 PM

Subject: RE: Proviamo così !

 

 

Gentile Signor Bedussi,

le comunichiamo che la sua segnalazione e' stata inviata al

Servizio Supporto Clienti.

Verra' ricontattato a breve.

 

Cordiali Saluti

Riccardo

Servizio Clienti Fastweb

 

__________________________

 

-----Original Message-----

From: Manu

Sent: lunedì 27 agosto 2001 19.14

To: Fastweb

Subject: ***

 

Dunque avete presente che effetto fa una goccia di acido-solforico che entra in contatto con un chilo di tritolo il tutto immerso in una tanica di benzina, oppure un tir lanciato ai 120 km/h carico di idrogeno liquido contro un muro di cemento armato, o uno shuttle che al rientro nell'atmosfera terrestre sbaglia un paio di calcoli e si schianta contro un edificio, o la scena di Indipendence Day quando l'ufetto incenerisce l'Empire State Building, o immaginatevi una mandria di brontosauri di 30m inc***ati come piovre che se la prendeno con una capanna di fango e paglia, o la collisione di un meteorite con conseguenze del tipo inondazioni tornadi ecc, o di trovarvi a tu per tu con un lottatore di sumo a cui state veramente sulle palle, o di essere bloccati due ore in metro nell'ora di punta tra due omoni ciccioni con l'ascella pezzata e collocata sul vostro naso, o investiti da un trattore imbizzarito mentre passeggiate in collina, da uno stambecco invasato mentre camminate in montagna, da un pullman di crucchi mentre trotterrellate in autostrada, o da un offshore da regata mentre fate il bagnetto al lago, da un F16 mentre per la prima volta nella vostra vita proverete ad andare in deltaplano, o schiaffeggiati fino alla morte da uno sciame di vecchiette al supermercato per aver cercato di scavalcare la coda alle casse, o se preferite spellati completamente per aver confuso l'olio di oliva con l'olio solare, o ritrovarsi in mezzo agli eschimesi in mutande e infradito per aver scelto una vacanza last minute, o... tutte le altre che mi vengono in mente cominciano a essere un po' volgari... comunque queste sono solo una piccola parte delle simpatiche esperienze che io da qualche tempo vi sto augurando sperando che si avverino, singole o in gruppo. Sto iniziando a leggere e documentarmi su voodo e malocchi per tirarvi una maledizione al giorno. Sto ammaestrando talpe per insegnar loro a distruggere le fondamenta e, di conseguenza, far crollare i vostri palazzi aziendali. Sinceramente a questo punto inizio a pensare che qualcosa vi sia successo veramente: forse siete stati rapiti dagli alieni o il vostro palazzo cazzone è veramente sprofondato o qualche altro cliente insodisfatto vi ha cecchinato ad uno ad uno (non male come idea...), perchè in effetti oltre ad un'entità, che potrebbe anche essere un programmino, che mi risponde "gentile bedussi, abbiamo inoltrato ecc." (gentile dove poi?) da voi proprio non giunge segno di vita. Forse le fibre ottiche hanno alterato le vostre sinapsi e per voi il tempo scorre in maniera diversa e invece di 5 mesi per voi sono passati un paio di giorni...

Boh fatto sta che io sono ancora qui che aspetto una ca**o di chiamata da parte vostra, per sentirmi per lo meno le solite false str***ate, eccetera e bla bla.

Vi apprezzo un sacco

 

Emanuele Bedussi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cavolata per cavolata... :lol::ehmmm::stralol:

 

 

 

Sfuma un accordo tra

Microsoft e General Motors

 

 

 

In una recente fiera dell'informatica, Bill Gates ha voluto rendere chiari a tutti i

progressi fatti dell'industria dell'informatica facendo un parallelismo con l'industria

automobilistica. In particolare, ha dichiarato: "Se la General Motors fosse tecnologicamente così avanzata come l'industria dei computers, oggi staremmo guidando macchine che

costerebbero 25 dollari e che farebbero ben 500 km con un litro di benzina".

 

La GM ha prontamente replicato con il seguente commento sulla facenda:

"Stiamo meditando sull'ipotesi di prendere la Microsoft come partner. Gli unici motivi che ci trattengono dal farlo sono: ogni volta che verrebbe rifatta la segnaletica stradale bisognerebbe, pure, acquistare una macchina nuova.

Occasionalmente, il motore si fermerebbe in autostrada senza alcuna ragione apparente; si dovrebbe semplicemente accettare il fatto, riavviare il motore e ripartire dal casello da cui si era entrati.

Occasionalmente, l'esecuzione di una manovra farebbe sì che la macchina si fermi e rimanga definitivamente bloccata; si potrà quindi ovviare all'inconveniente reinstallando il motore.

Si potrebbe avere a bordo soltanto una persona alla volta, a meno che non si sia acquistata "Macchina 95" o "Macchina NT"; poi si dovrebbero comprare i sedili addizionali.

Con la Macintosh le cose sarebbero ben diverse: essa sarebbe in grado di progettare una macchina alimentata ad energia solare, affidabile, cinque volte più veloce e due volte più facile da guidare, ma che potrebbe girare solo sul 5% delle autostrade.

L'ultimo problema potrebbe essere ovviato molto facilmente, acquistando degli upgrades carissimi per adattarsi alle autostrade Microsoft; in tal modo, però, si ottenerrebbero delle prestazioni dimezzate rispetto ad una macchina analoga di Microsoft.

Le spie dell'olio, benzina, freno e batteria sarebbero rimpiazzate da un unico segnale che dice "Questa macchina ha eseguito un'operazione illegale e sarà arrestata".

I nuovi sedili costringerebbero tutti ad avere la stessa misura del c**o.

Prima di entrare in funzione, l'airbag chiederebbe "Sei sicuro di voler eseguire questa operazione?".

In caso di collisione, non si avrebbe la minima idea di che cosa sia accaduto a te alla macchina, di come ripararla e di dove sei.

Se il guidatore volesse cambiare stazione radio, sarebbe costretto a fermarsi, spegnere il motore e poi riavviarlo affinché la modifica venga resa effettiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

lol già letta

 

cmq la ditta è Apple non Macintosh

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le gioie del matrimonio

 

CORSO SPECIALE PER UOMINI

 

A causa della complessita' e difficolta' di comprensione dei temi, i corsi avranno un massimo di 8 iscritti.

 

TEMA 1: Il ferro da stiro: dalla lavatrice all'armadio, questo processo misterioso.

TEMA 2: I rischi di riempire il portacubetti di ghiaccio.(dimostrazione con appoggio di diapositive)

TEMA 3: Tu e l'elettricita': Vantaggi economici de il contattare un tecnico competente per le riparazioni (anche le piu' basilari)

TEMA 4: Ultima scoperta scientifica: cucinare e buttare la spazzatura NON provoca ne impotenza ne tetraplegia (pratica in laboratorio)

TEMA 5: Perche' non e' reato regalarle fiori anche se sei gia' sposato con lei.

TEMA 6: Il rullo di carta igienica: "Nasce la carta igienica nel portarullo"? (Esposizioni sul tema della generazione spontanea)

TEMA 7: Come abbassare la tavoletta del bagno: passo a passo(TELECONFERENZA CON L' UNIVERSITA' DI HARVARD)

TEMA 8: perche' non e' necessario agitare le lenzuola dopo aver emesso gas intestinali. (esercizi di riflessione in coppia)

TEMA 9: Fare la valigia: "Incompetenza innata o incapacita' mentale progressiva?"

TEMA 10: "E' possibile orinare senza schizzare fuori dalla tazza?(Pratica di gruppo)

TEMA 11: La tazza della colazione: "Levita "da se" fino al lavandino?(Esercizi diretti da David Copperfield)

TEMA 12: Reazioni e autocontrollo (esercizio di accompagnamento in un grande shopping commerciale senza protestare)

TEMA 13: Come lottare contro la atrofia cerebrale: alla fine potrai ricordare date di compleanni, anniversari, date importanti, etc..

 

 

ISCRIVETEVI UOMINI, POSTI LIMITATI!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...