Jump to content

La Caduta Di Malazan


Recommended Posts

  • Replies 546
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Concordo con Raya nel pensare che zappatore non è una buona traduzione <img alt=" /> a me zappatore come termine militare dà decisamente l'idea di chi scava trincee e si occupa in generale di costruzioni a uso militare - non di certo uno che maneggia esplosivi. Per Fid, Hedge, quel pazzo di Spindle e tutti gli altri avrei usato il termine guastatori, che mi sembra esprima benone il loro ruolo sul campo.

Link to post
Share on other sites

però se ci fai caso, mi pare nel primo o nel secondo libro dell'edizione italiana, si parla proprio degl izappatori, e del loro cambio di ufnzioni con l'arrivo delle munizioni moranth. se non ricordo male si dice che col termine zappatore si indicavano proprio gli sterratori i quali, poi, diventarono addetti anche agli esplosivi. ma il nome rimase.....

Link to post
Share on other sites

anche a me il termine zappatore piace... forse a furia di leggerlo e leggendo delle loro gesta mi sono affezionato a questo termine, che forse non è dei più corretti.

Ho appena finito "la casa delle catene"... bellissimo, "memorie di ghiaccio" forse è meglio, ma stiamo parlando di livelli altissimi di scrittura, genio e un pò di follia eheheh!

In questo momento è lo scrittore fantasy che più mi sta appassionando... il paragone con Martin è difficile, perchè sono stili molto diversi, ma come coinvolgimento personale in questo momento Erikson è sopra lo zio. In queto giudizio creda incida molto anche la lentezza di uscita dei libri di martin e il fatto che da noi sia spezzato in più parti... si perdono i personaggi "secondari" e una volta che tiri le fila, il libro è finito e devi aspettare mesi, se non anni per il successivo... deprimente...

Link to post
Share on other sites
  • 8 months later...

Iniziato adesso I Giardini della Luna... <img alt=" />

Mi son fermata alla fine del primo capitolo.

Ci ho riprovato, mi sono fermata a metà del secondo.

 

E' scritto benissimo, e non mi crea alcun problema il semplice accenno a fatti o cose che si chiariranno poi...

 

... è solo che i personaggi non hanno il minimo rapporto con la propria esistenza, recitano battute del copione. Fa tutto schifo e gli va bene lo stesso, anzi: non si pongono il problema.

Mi sembra la storia dell'ammiraglio Zheng He: l'impero gli distrugge la famiglia e il villaggio e lo castra, lui che fa? Diventa un fedelissimo dell'imperatore Ming.

A me gli Arsori di Ponti per ora hanno lasciato perplessa, non dovrebbero mettersi in fila per sputare in faccia a Laseen?

E Paran, mi dicono che migliora, ma per ora vien voglia di fargli una tac per capire se ha un cervello.

 

Mi dicono sia interessante Anomander Rake, ma per ora ha fatto un'entrata in scena tipo Saruman in cima alla torre e cmq di aspetto sembra una brutta copia di Death Master Uhlume (Tanith Lee).

E i Moranth, sono imparentati con Emiel i Moranthi? (Lynn Flewelling)

La battaglia con i maghi è scandalosa non tanto per l'idiozia della tattica, ma perchè nessuno sembra rendersene conto o almeno lontanamente desiderare di non volerci avere a che fare. E uno muore nel modo più romanticamente già visto di tutta la letteratura.

Lorn che non arrossisce mi sta anche bene, ma che non le guizzi nemmeno un sopracciglio quando si apre la porta mi fa pensare che non abbia o niente da nascondere o un sistema nervoso piuttosto primitivo.

Mi starebbe anche bene tutto il sangue e la putrefazione che si vedono, se solo non fosse per questo clima di (neanche rassegnata) accettazione dello status quo, non dico fare qualcosa, ma almeno inca**arsi dentro di sè! Hai una topa grigia str***a per imperatrice e non è un problema?

 

Insomma spero mi diciate che a un certo punto i pg cominciano a pensare e a provare sentimenti, perchè sono a corto di motivi per leggere.... <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

E' vero Paran migliora (ma per me rimane comunque un disadattato, mi fa Portogallo). Per quanto riguarda Arsori e maghi...non trovi queste assurdità molto sospette? <img alt=" /> Comunque non preoccuparti, ti trovi davanti il libro più noioso e pesante di tutta la saga, ma ti assicuro che non ci sono incoerenze o assurdità tattiche, e se ci sono sono motivate <img alt=" /> Non fermarti al secondo capitolo! ti consiglierei di arrivare almeno a leggere il secondo libro, il primo è ostico per tutti perchè introduce tanto e non spiega nulla di nulla.

Link to post
Share on other sites

Cmq grazie, ci riprovo <img alt=" />

 

Insisti. Ha ragione Calinn, il primo libro è assolutamente inferiore a tutti quelli che seguono e, in particolare, la seconda metà del primo libro è, imho, quanto di peggio scritto da Erikson.

Tieni duro e conserva tutti i tuoi dubbi, giudizi, sospetti, antipatie, perché proprio su quelli si alimenta questa saga. Dimentica la linearità, tutto procede per vie oblique.

 

Buona lettura! <img alt=" />

P.S. leggili in inglese, non in italiano. Ti perdi un mucchio di doppi sensi legati a nomi/soprannomi oggettivamente problematici da tradurre e, soprattutto, finisci per spendere circa il triplo.

Link to post
Share on other sites

Ma è ostico da morire in inglese XD Solo a tradurre le interviste mi serviva il vocabolario italiano e un traduttore per i modi di dire inglesi....

Ma io penso che il primo libro sia il supplizio da pagare per arrivare perlomeno alla fine della Dimora Fantasma...penso che qualcosa di più figo di quello non esista....forse solo la fine di Memorie di Ghiaccio XD

Link to post
Share on other sites

Ma è ostico da morire in inglese XD Solo a tradurre le interviste mi serviva il vocabolario italiano e un traduttore per i modi di dire inglesi....

Sì, non è semplicissimo, ma ne vale la pena, oltre che per i motivi sopra citati, anche perché quella di Erikson è una lingua estremamente ricca, nel senso che passa da registri bassi (quasi slang in alcuni dialoghi e battutacce) ad altri veramente epici, con scelta di termini non abituale nella letteratura di intrattenimento.

Comunque, sì... leggere un suo libro non è una ca**ata come leggerne uno di Martin (parlo della lingua utilizzata, ovviamente).

Ma io penso che il primo libro sia il supplizio da pagare per arrivare perlomeno alla fine della Dimora Fantasma...penso che qualcosa di più figo di quello non esista....forse solo la fine di Memorie di Ghiaccio XD

 

Preparati per il finale di The Bonehunters e per quello di Reaper's Gale, allora!

<img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Ok ce l'ho fatta. <img alt=" />

Sono passata oltre l'impasse. <-- gioco di parole non intenzionale

 

Sto toccando il traguardo delle famose 200 pagine, e per ora mi ha convinto.

Il problema sarà che sono a un terzo del libro dopo un giorno, dovrei essere felice di avere da lavorare o altrimenti il mio stipendio sparirebbe in due settimane <img alt=" />

 

Rivediamo un po' le cose... in sostanza si è passati dallo splatter all'intrigo, forse un po' di botto, ma per me è un grosso sollievo. Gente che si inca**a, dubita e suda. Molto meglio.

 

Paran... devo ancora capire cosa se ne fa di sè stesso, ma quello che gli è successo imho gli ha fatto bene. Dà un po' troppe risposte fighe in una volta sola, spero non diventi un Gary Stu.

 

Piccolo inciampo sul Darujhistan, il suffissto -stan indica la regione e vederlo appioppato a una città fa male alla mia sensibilità linguistica, ma pazienza.

 

Gli Arsori migliorano molto, nel senso che non ci ho capito molto ma stanno prendendo la direzione giusta.

 

Gli Artigli mi stanno sulle paaaaaaaaa....

 

Anomander Rake è migliorato anche lui, per la prima volta c'è un pg dotato di espressività. Cioè, l'unico di cui abbiamo una corporatura e una faccia. Spero venga approfondito perchè si presta a tremila possibilità di sviluppo. Ha ancora troppo di Death Master Uhlume, a parte gli occhi (trovata notevole), ma vedremo.

 

Per ora ho fatto il pieno di dardi e balestre e mi stanno scocciando.

 

Raya, con l'inglese ci proverò quando mi passerà lo spavento dopo la prima pagina dell'originale di Alec di Kerry. Duuuubito che I Giardini della Luna sia più facile... <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

sei sulla strada giusta allora! <img alt=" />

abituati a dardi e balestre, sono il filone conduttore del primo libro purtroppo ( o per fortuna!), l'ambientazione Daru è quella di una città orientaleggiante (per noi ovviamente) piena di sicari, magie e intrighi nell'ombra...

Una volta che sei nel vortice di Erikson non ne esci più!

Abituati anche alle scarne descrizioni dei personaggi e di ciò che il lettore non può ancora capire... in generale però penso che i personaggi si comportino logicamente - rispetto al loro sistema di valori e di culture, ovviamente, non al nostro. E in un paio di occasioni, ti anticipo che il lettore non sa ancora appieno i retroscena della vicenda, quindi scoprirai che le cose sono più "logiche" di quanto sembrino al primo impatto <img alt=" />

 

Piccolo inciampo sul Darujhistan, il suffissto -stan indica la regione e vederlo appioppato a una città fa male alla mia sensibilità linguistica, ma pazienza

tranquilla, nel settore linguistico/geografico non ti deluderà, anzi, è proprio il suo campo preferito di solito <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Finito il primo, vado a prendermi il secondo <img alt=" />

Mi piace poco la prospettiva di cambiare ambientazione, ma proviamo...

 

Impressioni fin qui: come scrittore è sicuramente sopra Martin, era un commento che mi lasciava sorpresa ma ora mi è venuto in mente da sola prima di ricordarmi di averlo già letto.

Per chi diceva che i pg sono poco descritti, è vero dal punto di vista fisico: a livello di dinamiche psicologiche è invece molto ben fatto.

 

Impressioni sul libro:

- Paran migliora, ma solo verso la fine

- Crokus speravo finisse spiaccicato sotto un carretto di legname in transito, ma che ce ne facciamo dell'adolescentello tutto cotte?

- riguardo a Lorn, sono molto lieta di come si conclude il libro

Per tutti gli altri, valutazioni positive.

 

Solo non ho ben capito perchè Oponn è così incline a spaventarsi e "piagnucolare". E si fa fregare un po' alla grande in un paio di occasioni.

Ed è una mia impressione o tutte le Tiste Andii vanno in scena solo per farsi saccagnare? Cè qualcun'altro che funzioni?

 

Per ora ho un paio di pezzi preferiti e nessuno illeggibile, direi che va molto bene.

 

tranquilla, nel settore linguistico/geografico non ti deluderà, anzi, è proprio il suo campo preferito di solito

E perchè Pran Chole ha un nome e cognome in hindi? http://www.hinaworld.it/labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/dry.gif

Già -stan è un suffisso hindi, e anche urdu... intanto daru significa droga in persiano, affine all'urdu... <img alt=" />

 

Aap ke vakt dene ke liyè shukryah <img alt=" />

 

Edit: consigli tecnici sulla pronuncia di Cotillion? A me ricorda troppo il cotillon e non ho in mente altri modi per pronunciarlo...

Link to post
Share on other sites

Io ho il dubbio che tutti i suffissi e i nomi che usa non siano lì per una pura questiuone musicale, penso che li abbia messi apposta, forse per comunicare qualcosa del personaggio o del luogo per vie traverse <img alt=" /> Anche i vari nomi dei soldati che incontrerai nel corso della storia saranno traducibili, e penso che lo scopo di quei nomi sia proprio di aggiungere qualcosa ai personaggi (forse sono soprannomi militari, la cosa mi sembra più probabile, ora che ci penso).

 

Cotillion io lo pronuncio così, con l'accento sulla prima I, ma dubito sia la pronuncia corretta. All'inizio anche io lo pronunciavo Cotillon, poi mi son resa conto che una lettera in più, probabilmente, cambia la pronuncia...

Link to post
Share on other sites

Beh penso che per poter dare un primo giudizio sulla saga sia necessario leggere almeno i primi tre libri...

 

Quanto alla lingua, penso che sia uno dei maggiori punti di forza di Erikson, e sarebbe bello leggerlo in inglese ed avere il tempo di cercare ogni rimando a nomi e vocaboli presi in prestito da altre lingue, ma impallidisco solo all'idea...

 

Crokus è il peggior personaggio dell'intera saga, imho: irrecuperabile.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...