Jump to content
Sign in to follow this  
Scuotivento

La Caduta Di Malazan

Recommended Posts

l'unica cosa un po' fuori dalle altre è maree di mezzanotte. più che una storia contemporanea, è una sorta di prequel su uno dei personaggi incontrati nell'ultimo libro precedente, il quale credo che rivestirà un ruolo molto importante. scritto in modo meraviglioso, oltretutto, e poi la trama potrebbe da sola bastare per una trilogia.

in realtà non è un prequel (per quanto ci sia quella parte, per uno dei pg), ma uno dei capisaldi della trama futura <img alt=" />

 

A me ha dato fastidio piantare lì tutto quello che mi interessava per farmi un malloppo di fatti posti e persone che non mi interessavano nè piacevano. Poi torni all'ambientazione a ai pg di prima e torna bello, ma quando anzichè esserti lasciato alle spalle la scocciatura te la ritrovi nel quarto libro, a quel punto alzi gli occhi al cielo e ti chiedi quanti soldi hai buttato...

francamente questo è l'unico caso che ho sentito finora <img alt=" /> di solito la saga malazan o non piace per niente o piace tutta, nella sua complessità delle linee narrative. Tieni conto che più che linee narrative le considererei aree geografiche: il 1° e 3° ambientati in un posto, 2° e 4° in un altro, 5° altro ancora. Tutto è un gioco di rimandi e di collegamenti, ma tranquilla, nel deserto non dovrebbe tornarci più <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrivo anche io in questa discussione...

 

Sono arrivata alla fine (quasi) del 3° libro (la sua seconda parte quindi veramente quasi la fine) mi mancano circa 200 pagine si e no...

 

Che dire... Erikson mi sta entusiasmando come e forse più di Martin...

Mi piace tantissimo leggere di Kruppe che trovo il personaggio più bizzarro ma comunque il personaggio chiave di tutta la saga *___*

Cioè Kruppe è adorabile *_* troppo divertente e al tempo stesso enigmatico come personaggio... Faccio fatica a capire cosa dice quando parla... però.. è spettacolare *___*

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho iniziato la saga, ma sono a pag 100 ma non mi prende...aiutoooo sono tentata di mollare. Ci sono un sacco di nomi ed é poco chiara...mi sento un po' tonta...hihihihi

Share this post


Link to post
Share on other sites

devi solo portare pazienza, fidati. lo so che è qualcosa di estremamente complesso da seguire, ma ti assicuro che ne vale la pena

Share this post


Link to post
Share on other sites

devi solo portare pazienza, fidati. lo so che è qualcosa di estremamente complesso da seguire, ma ti assicuro che ne vale la pena

 

speriamo perché sinceramente sono in un momento nel quale non ho voglia di leggere e non capire hihihihi

Lo Zio era molto più chiaro hihihi &gt;_&gt;

Share this post


Link to post
Share on other sites

Erikson si capisce meglio con il passare della trama, continua, ne vale la pena &gt;_&gt;

Share this post


Link to post
Share on other sites

ehhh vi dirò.... per ora mi sa che lo metto da parte e lo ricomincio in un momento diverso....ho iniziato una trilogia di Tracy Hickman ma mi fermo se no vado OT ;D

Share this post


Link to post
Share on other sites

eh già confermo quello che dicono su... più vai avanti e più lo capisci... io sono al 4 libro e capisco già di più della storia :p

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quello si....però non vorrei aspettare fino al quarto hihihi

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ho iniziato a leggere il 4 ( il giorno che è uscito in libreria^^) e mi sono accorto che narrava le vicende di personaggi sconosciuti e che non avrei potuto trovarci ben e kruppe ci sono rimasto malissimo...

cioè un anno di attesa e poi mi è toccato leggere un libro che puo' sembrare un libro a parte ambientato nello stesso mondo...

 

la delusione e durata poco perchè cmq il libro è fantastico( certo non a livello di memorie di ghiaccio) e tra i nuovi personaggi ce ne sono alcuni davvero interessanti, e come appunto diceva qualcno + su ci sono passaggi in cui scappa proprio una risata di gusto.

 

Erikson si sta dimostrando un autore notevole, forse addirittura migliore di Martin( che se non si da una mossa non so quanti di noi arriveranno a leggere il finale) e Jordan.

 

Tocca vedere se riuscira a tenere unita una storia cosi' complessa e cosi' tanti personaggi, io mi sono anche scritto su un foglio la cronologia degli eventi con tanto di numero di pagina del rispettivo volume per riuscire a fare un po' di chiarezza quando lo rieleggo, purtroppo gia ho notato alcune piccole cose che non si spiegano , spero che non gli sfugga la storia di mano perchè sarebbe un peccato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

e mi sono accorto che narrava le vicende di personaggi sconosciuti e che non avrei potuto trovarci ben e kruppe ci sono rimasto malissimo...

cioè un anno di attesa e poi mi è toccato leggere un libro che puo' sembrare un libro a parte ambientato nello stesso mondo...

E' esattamente quello che è capitato a me... io ho finito per leggere le pagine qua e là...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ora sto leggendo La Dimora fantasma! Il primo, nonstante tutti i punti oscuri, mi è piaciuto molto, e mi aspetto grandi cose da questo secondo libro anche a seguito dei commenti di chi l'ha già letto!!! <img alt=" />

 

Ornella. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi sono anche scritto su un foglio la cronologia degli eventi con tanto di numero di pagina del rispettivo volume per riuscire a fare un po' di chiarezza quando lo rieleggo, purtroppo gia ho notato alcune piccole cose che non si spiegano , spero che non gli sfugga la storia di mano perchè sarebbe un peccato.

 

no, non ne vale la pena, te lo dico dal profondo del cuore, perché la timeline del Libro Malazan dei Caduti non rispetta logiche interne e più prosegui e più te ne rendi conto.

Quando tu, lettore, ti fai l'idea che tra un certo avvenimento e un altro sia passato al massimo, che so io, un anno, l'autore in un qualche passaggio ti mette di fronte a frasi/personaggi/situazioni che ti portano alll'incomprensibile conclusione che ne siano passati invece una dozzina minimo.

Tipico esempio è Fiddler, lungo tutta la saga: nel prologo viene presentato come un adolescente, appena più vecchio dello stesso Paran, nei libri successivi ci si rende conto che i conti non tornano proprio.

 

Detto questo <img alt=" />;) per me erikson n°1!

Share this post


Link to post
Share on other sites

io me lo sono fatto + che altro per riuscire a catalogare mentalmente le epoche e per capire quali personaggi sono + " antichi" di altri..

 

ma le cose non tornano per nulla...

 

ci sono almeno 5-6 cose che non hanno una spiegazione logica, ora io purtroppo quando mi piace una cosa divento pignolo e spero che con i prossimi libri queste cose abbiano una spiegazione( per lo meno alcune)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...