Jump to content
Sign in to follow this  
Re Arbor

Caro diario

Recommended Posts

Caro Diario.

Che sia la volta buona? Ma se è... Aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, perché certa gente, invece di andare in macchina, non prende i mezzi? Oppure esplode? Così, tanto per evitare di rompere le cosiddette al prossimo.

Perchè se per te la strada è un posto dove (in ordine rigorosamente sparso) andare a 20km all'ora quando la strada è vuota, camminare tra due corsie, parlare al telefonino (gli auricolari ovviamente sono fantascienza), non mettere la freccia, ignorare le precedenze e fare retromarcia senza guardare nello specchietto...allora, forse, è meglio per te e per il prossimo se te ne stai a casa oppure se prendi la metro. Ma, sarò sincero, mi va anche bene se queste persone forano tutte e 4 le ruote, di notte, su una strada buia e isolata, in campagna, con lupi che ululano nelle vicinanze. Se poi fa pure freddo e il telefonino è scarico, tanto meglio. Se poi la cosa si ripete per un anno, allora, caro diario, ti sacrificherò rum e sigari. Se poi questi tizi non fanno figli, evitando di propagare il gene della stupidità/pavidità al volante, ti sacrificherò anche una fetta di torta alle mele.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

per fortuna c'è qualche eccezione! Qualche chiacchierata, qualche occhialino <img alt=" />

che vuoi farci caro Diario? pochi ma buoni!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, raffreddore, mal di gola, influenza e febbre. Non lo so, qualcos'altro <img alt="> ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

è la prima volta che parliamo, sei un po' come un nuovo amico e mi spiace doverti parlare di fatti poco piacevoli.

 

Purtroppo è così il giorno d'oggi: i poveri diavoli arrancano per arrivare a fine mese senza annegare nella depressione.

 

Come lo so? beh ci sono passato anche io non molto tempo fa, ma una sera mi è stato lanciato un salvagente che ho avuto la fortuna di cogliere al volo.

 

Fortuna.... beh ora non la chiamo più così, ahimè sono caduto dalla padella alla brace e mi trovo quasi nella stessa situazione di prima se non peggio.

 

Non finanziariamente questo te lo devo dire, ma moralmente.

 

Eh si perchè tutte le promesse precontrattuali che mi sono state fatte sono poi state disattese entro pochissimo e il trattamento che ricevo è tutt'altro che ortodosso e molto arrogante.

 

Che devo fare? mi sono messo sul mercato per cercare un'altra sistemazione ma come ben sai non è facile soprattutto in questo periodo.

 

La mia volontà è forte ma ammetto che la mia armatura ha subito già parecchi colpi duri e ogni giorno che passa è un pochino più debole.

 

Posso arrendermi? mai! non è nel mio spirito e poi devo rendere conto anche alla mia compagna; anzi la devo ringraziare perchè se non ci fosse Lei starei sicuramente peggio.... molto peggio.

 

Lei mi da forza e voglia di continuare nella quotidiana battaglia contro i nemici (vedi crisi e concorrenti) e contro anche quelli che credevo amici ma cosi non sono (come ti ho spiegato sopra)

 

Purtroppo questa crisi ha aumentato il potere in mano a quelle persone poco sincere e a me dipendente non resta che ingoiare il boccone amaro e attendere tempi migliori o una opportità davvero buona questa volta.

 

Ora ti saluto Diario e ti dico "arrivederci" con l'augurio che la prossima volta che ci parleremo avrò fatti più positivi da raccontarti.

 

Una saluto

Alfiere Lannister

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

Bisogna ammettere che certe volte le persone sanno veramente sorprenderti e questo vale ovviamente nel bene come nel male. Questa è una cosa belle, in fondo, anche se spesso certe situazioni ti portino a chiedere dove andrà a finire il genere umano. E per la verità ho paura di scoprirlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, finalmente l'autunno è arrivato :).

 

 

Caro diario, raffreddore, mal di gola, influenza e febbre. Non lo so, qualcos'altro <img alt=" />

 

Mi ha fatto ridere tantissimo <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, febbre e influenza se ne sono andate. Per non lasciarmi solo soletto con raffreddore e mal di gola, è arrivata l'otite, così ora almeno possiamo giocare a briscola a squadre. Che gioia <img alt="> .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, è così frustrante impegnarsi in qualcosa e poi non poter raccogliere i frutti del proprio impegno a causa della fortuna poco avversa a supportarti. Vorrei che l'impegno venga ripagato, giusto ogni tanto. <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario...

Mi sa che è tempo per me di imparare a fare il gelato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,è la prima volta che ti scrivo volevo solo dirti che sto bene qui tra amici,accumunati dalle stesse passioni.A presto ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio 2012 è stato un anno di grandissima me**a. Peggio penso che potevo veramente solo affogare e smetterla tutto.
Il 2013 sembra essere finalmente l'anno della Ripresa: ho lavorato qualche mese, ho trovato un ragazzo stupendo e forse, se tutto va in porto, un nuovo lavoro, un'avventura in cui sto per buttarmi a capofitto senza paracadute.
Nell'anno della ripresa una canzone mi ha accompagnato ed è una canzone che oltretutto non mi piace neanche poi tanto (e il video sto ancora cercando di capirlo.)
Chiunque mi segue da almeno un po' conosce le mie perplessità su Up in the Air e in generale sull'ultimo album dei Mars, LLF+D. Un album sicuramente più che sufficiente, ma molto sotto gli standard marziani. Eppure, nonostante tutto, sono ancora qui ad ascoltarlo e soprattutto oggi, uscita dal gruppo di Empowerment, ho sentito la necessità di ascoltarla in macchina, sgolandomi come una pazza. Up in the Air, nel bene e nel male, resterà la Canzone simbolo del mio 2013 perchè una parte di me è rinata anche con essa.
Come Fallen mi ha salvato sulle sponde dell'Isonzo, così UITA mi ha fatto volare e anche se non mi piace come altre canzoni, la ringrazio per avermi accompagnato in questi mesi di rinascita.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...