Jump to content
Sign in to follow this  
Re Arbor

Caro diario

Recommended Posts

Caro diario

 

Questa settimana é stata davvero pesante, ho avuto sette verifiche in due giorni. Meno male che settimana prossima la mia scuola é chiusa per le vacanze di carnevale, e una settimana é piu che sufficente per riprendere le energie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

dopo anni sto tentando di recuperare il rapporto con mia sorella. Spero di non iniziare a tralasciarla come al mio solito e che la prossima volta che ci vedremo ci abbracceremo e basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario,

Abbandonato la scuola da 6 mesi circa,niente lavoro,niente libri da leggere(ho riletto tutti i GOT e anche signore degli anelli e lo hobbit e i rimanenti che ho) il tempo lo impiego cercando lavoro e girando con amici,giornate rilassanti ma per niente appaganti,nessun lannister da impiccare in vista,niente scaramucce con i Greijoy,niente guerre o altro....la monotonia sta prendendo sopravvento su tutto,ma non invidio gli studenti...
Per gli studenti: Auguri a tutti per verifiche e compiti vari!
per i lavoratori: Tenete duro ancora poche decine di lustri e andrete in pensione se riuscite a tenere il posto
Per i disoccupati: Non disperate e muovetevi,il lavoro non verrà a casa vostra come la montagna a maometto
Per i pensionati: godetevi la vita e cercate di sopravvivere con la vostra pensione,piccola o grande che sia
Insomma....Positività ragazzi:)
E ricordate...c'è sempre chi sta peggio di noi...hai preso un 4?il capo ti ha sgridato?il latte è aumentato di 12 centesimi all'ettolitro? pensate alla gente che è in guerra o in africa a morire e non vi interesserete più del 4 o del latte...per quanto riguarda il capo,se perdete il lavoro quello importa...
So che probabilmente pensare alla gente in africa o in guerra non servirà a niente o a poco per la gran parte di voi,ma cos'è un numero di fronte alla gente che lotta ogni giorno tra la vita e la morte?
Mah,sto divagando,state tranquilli,concentratevi sui vostri problemi e superate gli ostacoli:)
Per quanto riguarda Maya mi dispiace,qualsiasi animale,ma che dico amico egli fosse...cane,gatto,coccodrillo,mantide religiosa,furetto,balena,marmotta o alce non importa finchè ti vuole bene e sentirai sempre la sua mancanza,ma una perdita non va affrontata con le lacrime,i ricordi su lui/lei vanno affrontati con gioia,non pensare al fatto negativo della sua scomparsa ma alla vita che ha vissuto,ai momenti di gioia passati insieme e ai regali che ogni giorno facevi o lui faceva a te :)
Spero di non essermi immischiato troppo,che abbiate una buona settimana:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario...

... finalmente dopo tre mesi e dopo vari contrattempi lavorativi e di salute, posso tornarmene qualche giorno a CASA a trovare i miei genitori. Alleluja.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

finalmente dopo mesi di scartoffie e deprimenti dinieghi, vedo la luce in fondo al tunnel. Settimana prossima riusciremo a firmare i contratti per la gelateria e teoricamente anche il corso per il gelato naturale.

Insomma se le cose vanno bene nella mia vita reale, sicuramente meglio che nella vita virtuale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

<br /><br />Per quanto riguarda Maya mi dispiace,qualsiasi animale,ma che dico amico egli fosse...cane,gatto,coccodrillo,mantide religiosa,furetto,balena,marmotta o alce non importa finchè ti vuole bene e sentirai sempre la sua mancanza,ma una perdita non va affrontata con le lacrime,i ricordi su lui/lei vanno affrontati con gioia,non pensare al fatto negativo della sua scomparsa ma alla vita che ha vissuto,ai momenti di gioia passati insieme e ai regali che ogni giorno facevi o lui faceva a te :)<br />Spero di non essermi immischiato troppo,che abbiate una buona settimana:)

<br /><br />Grazie delle tue parole. È così che lo ricordo ogni giorno. Le lacrime alla fine cadono a terra, mentre la gioia la porti nel cuore.<br /><br />buona fortuna a te. Sia esso un lavoro, un sentimento, una passione, non smettere mai di cercare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario...

 

sono vecchio, ci scherzo sopra per i miei 44 anni, ma anche no, perché spesso me ne sento il doppio.

 

Sono nonno, simpaticamente qui sulla Barriera, ma non lo sono per niente nella vita, e sinceramente... meglio così, a figli e nipoti avrei insegnato il nulla.

 

Soffro di depressione, si, da tempo, da sempre, e devo dire che mi ci trovo persino bene, visto che il primo sentimento che mi assale, ogni volta che "empatizzo"(termine per il quale ringrazio SerBalon per avermelo "donato" nella sua migliore definizione, io che prima pensavo si trattasse di una specie di sesto senso...), col mondo... è l'odio e la delusione.

 

Non lavoro da sette anni, seriamente, ormai andare per cooperative e agenzie di lavoro interinale, equivale a litigare con la prima impiegata che si trova lì per caso... tanto sono vecchio, non dovrei nemmeno prendermela.

Ed ho addosso un fascio di nervi che ogni tanto mostra piccole crepe, come in posta davanti ad un ladro che bellamente s'era messo in tasca dieci euro di un'altra povera ragazza, o come al pronto soccorso, dopo che m'han messo come un pezzo di carne ad aspettare il mio turno, mentre facevo fatica a respirare.

Sbotto, mando a fa***lo tutti e, magia, si risolvono le cose... mondo di me**a!

 

Sto resistendo da matti al non ricadere in tentazione alcolica, seriamente, adesso ho una moglie e tre figlie feline e bellissime di cui preoccuparmi, non me lo posso permettere.

E ne ho due (figli, si gatti!), che conto di rivedere in paradiso, o dove saranno, assieme alle persone che mi mancano, e ad un povero uomo, che tutte le mattine, e anche i pomeriggi, condivideva con me(con noi), le sue esperienze e i suoi pensieri.

 

Ciao Diocleziano, Lombic per gli amici... conto di rivederti, magari presto...

 

Conto... anche se non conto un ca**o!

 

Ps.

forse è esibizionismo, forse no, pensate quello che vi pare, avrete ragione comunque, ma vi prego, non rispondetemi, per favore, magari tra sei secondi tornerà quel cretino di macchia a scrivere sul forum.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, <br /><br />C'è sempre qualcosa per cui vale la pena e, anche se a volte e tanto, tanto, tanto dura, bisogna andare avanti, un passo alla volta, con il proprio ritmo, magari senza una meta precisa. Tanto che tu abbia una meta precisa oppure no, la vita da qualche parte ti porta in ogni caso. <br /><br />Inviato dal mio GT-I9100 utilizzando Tapatalk<br /><br />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario,

 

saluti da Ingolstadt! <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario, finalmente la settimana di lavoro in trasferta a Roma è finita ed ora son bello tranquillo nella mia amata Bologna. <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diaro,

 

non so, o sono io che mi impegno troppo nelle cose, o pretendo troppo dalle stesse o entrambe le cose ... ma ca**o! Dopo aver sorbito tutti i tuoi problemi, l'avermi preso tempo, l'essermi adoperato per risolverli ... "non importa, ciao"

Come scusa?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

Finalmente ho iniziato a preparare i gelati di prova per la grande apertura la prossima settimana e.....

 

<img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

 

Sono venuti benissimo!!!! Sono stra Stra Felice!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro Diario,

ad una settimana dall'apertura chiedo a gran voce un bel sole caldo!!! Con 8 gradi nessuno se lo piglia il gelato <img alt=" />

 

Comunque volevo ringraziare anche qui il buon Cdp Stark che si è presentato in gelateria Lamborghini Munito facendo nascere in me la voglia di possederne una XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro diario,

ma quant'è difficile capirsi?

Quant'è difficile fare una scelta?

Quant'è difficile indovinare?

 

Si può solo scommettere. Ed io che non amo perdere devo pensarci dieci, cento, mille volte o non devo pensare affatto?

Mi piace credere che i sogni arrivano solo quando siamo pronti a portarli sulle nostre spalle e le mie sono spalle forti.
Non mi fa paura la strada che dovrò percorrere, mi spaventa l'errore, imboccare quella sbagliata, mettere tempo ed energie in qualcosa che potrebbe rivelarsi un vicolo cieco. Ma l'errore è parte del processo creativo e della crescita e persino dietro ad uno sbaglio può nascondersi la soluzione.

Io che riesco a comprendere gli errori di tutti, non riesco mai ad accettare i miei. Vorrei solo imparare a sbagliare senza per questo sentirmi sbagliata.

Sbagliando s'inventa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...