Jump to content
Darrosquall

Commenti su film appena visti

Recommended Posts

BLINDEVIL MI VIENE DA RIDERE <img alt=" />

 

Però che sorpresa...Walk the line...voglio vederlo ;)

 

<img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

perchè ti viene da ridere?????

io ho visto il conte di montecristo l'altra sera..... o meglio, ri-visto.

a me comunque piace. sarebbe 3,5/5 ma diventa 4/5 per una scena:

"giuro sui miei parenti morti e anche su quelli che non si sntono tanto bene che sarò il vostro schiavo"

;)<img alt=" />http://www.hinaworld.it/labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/stralol.gif <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vivere!, di Zhang Yimou, con Gong Li, Ge You. Un grande capolavoro del cinema dagli occhi a mandorla. Dopo il grande successo di "Lanterne rosse", Yimou torna a sfoderare un altra perla dal fascino tipicamente orientale. E' la storia di una famiglia cinese attraverso un lasso di tempo di circa 30 anni, durante i quali avvengono tragedie e cambiamenti culturali. Non è un caso se Yimou non è molto amato in patria, basti vedere il suo duro atto di accusa contro il comunismo, dapprima rappresentato come fonte di benessere per tutto il paese, e in seguito mostrato in tutta la sua ferocia e crudeltà. La coppia formata da Gong Li e Ge You è veramente strepitosa, una recitazione sentita e toccante, e la pellicola riesce a emozionare per oltre 2 ore, in cui lo spettatore viene a contatto con una cultura assai diversa ma non priva di fascino. Uno spaccato della storia e del popolo cinese, con alcuni grandi scene (la marcia dei soldati sulla neve è monumentale, altro che Signore degli anelli & co.) , che arriva dritta al cuore. Specchio di una nazione. Voto 4.5 / 5 ;)<img alt=" />http://www.hinaworld.it/labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/happy.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sotto pura noia natalizia, sono andata a vedere Eragon con mio padre.. sono sicura che il libro è meglio senza neppure averlo letto.. il film non mi ha per nulla emozionato. Tutto accade in tre minuti e il phatos nelle scene è così superficiale che mi fa venire l'ulcera..brrr

Secondo me pecca anche di fotografia..e alcuni scenari si vede troppo che sono finti..o i colori sono sciatti o se sono davvero così mi viene male..

 

 

Invece ieri sera ho visto Il Diavolo veste Prada e mi sono sentita una barbona alla fine! ahahah

un film molto bello!

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vivere di Yimou, lo dico anche qua, è un capolavoro.

 

Ho visto Il calice di fuoco, quarta incarnazione cinematografica per il maghetto più famoso del mondo.Riesce a far peggio del prigioniero di Azkaban, incredibile. Non si raggiunge mai il fondo a quanto pare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fahrenheit 451, versione cinematografica del romanzo di Bradbury. Mai letto il libro, ma il film non è nulla di eccezionale, è insipido. Probabilmente anche il romanzo stesso contribuisce a rendere il film poco avvincente. Attori abbastanza ingessati, scenografia e fotografia chiaramente datata. Manca una colonna sonora decente, e i brani sembrano tirati a caso, non per accompagnare le scene. Di positivo è curiosos vedere i libri che vengono bruciati, e richiami che si fanno di essi nei dialoghi. Direi quasi che il film è una lunga citazioni di romanzi.

Da vedere solo se non si ha proprio nulla da fare....

Share this post


Link to post
Share on other sites

[...]

Da vedere solo se non si ha proprio nulla da fare....

 

Ora non esageriamo però, non è il migliore di Truffaut d'accordo, ma da qui a dire che è da vedere se non si ha proprio nulla da fare..Per me tiene botta al libro in maniera invidiabile, il finale poi è stupendo.

Stiamo parlando sempre del maestro della nouvelle vague.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

BLINDEVIL MI VIENE DA RIDERE <img alt=" />

 

Però che sorpresa...Walk the line...voglio vederlo ;)

 

<img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

perchè ti viene da ridere?????

io ho visto il conte di montecristo l'altra sera..... o meglio, ri-visto.

a me comunque piace. sarebbe 3,5/5 ma diventa 4/5 per una scena:

"giuro sui miei parenti morti e anche su quelli che non si sntono tanto bene che sarò il vostro schiavo"

<img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

 

Mi viene da ridere perchè Blindevil guarda sempre film un po vecchiotti e che io non conosco...il che è strano, perchè ne guardo tanti!!!

 

Blindevil ma li fitti questi film???

 

CMQ...ieri sera ho visto DOMINO con Keira Knightley..non male come film...un po duro, ma mi è piaciuto, anche se lei mi è un po antipatica con quelle labbra che mette sempre in evidenza <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

[...]

Da vedere solo se non si ha proprio nulla da fare....

 

Ora non esageriamo però, non è il migliore di Truffaut d'accordo, ma da qui a dire che è da vedere se non si ha proprio nulla da fare..Per me tiene botta al libro in maniera invidiabile, il finale poi è stupendo.

Stiamo parlando sempre del maestro della nouvelle vague.

 

Ti dirò: non sono un esperto di cinema, e altri film di Truffaut non ne conosco (ovvero, magari li ho visti, ma nn sapevo fossero suoi...). Però francamente Fahrenheit 451 mi è sembrato realmete sbrodolato. Il finale di stupendo a poco, anche se è sicuramente apprezzabile. Ma un bel film è tutta un'altra cosa, a mio avviso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adoro Truffaut, ho visto molti suoi film, e in questo dibattito mi trovo a metà strada...infatti anche a me Fahreneit non ha entusiasmato, è sicuramente inferiore a qualsiasi altro suo film che io abbia visto, e di "nouvelle vague" a mio parere ha veramente poco...ne approfitto intanto per consigliare due suoi veri capolavori, "I 400 colpi" e "Jules e Jim" <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Supersize me. Un film-documentario sul McDonald e gli altri fast food e le loro ripercussioni sulla salute e sulla società.

Il protagonista autore, un ragazzo di 28 anni in ottima salute, decide di sperimentare su di se la Mc-dieta mangiando per un mese tre pasti al giorno solo dal Mc Donald, facendosi monitorare da tre medici. I risultati... beh, vanno visti. <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

La guerra dei fiori rossi, di Zhang Yuan, con Dong Bowen, Ning Yuanyuan. La storia di un bambino all'asilo nel periodo in cui la Cina era agli albori della rivoluzione. Una storia toccante, che ha più di una similitudine con"Qualcuno volò sul nido del cuculo", qua in versione "baby", visto che il piccolo protagonista si ribella alle rigide regole imposte dalla maestra. Una ricerca di libertà, che oltre a essere una velata (ma non troppo) critica al comunismo di Mao, mostra come certe repressioni possano influire sulla psiche di anime ancora innocenti. Il regista ha scelto intelligentemente di riprendere i piccoli con la massima naturalezza possibile, realizzando una pellicola che stupisce e commuove, un film di nicchia che merita di esser visto. Fanciullesco. Voto 3.5 / 5 <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

La notte dei generali, di Anatole Litvak, con Peter O'Toole, Omar Sharif, Donald Pleasence. Un giallo mascherato da film di guerra. Questo è "La notte dei generali", ambientato tra gli intrighi nazisti nell'arco di 3 anni, dalla presa di Varsavia alla caduta del Reich. Una storia originale, che vede tra complotti e magheggi dei generali, dipanarsi una vicenda di sordidi omicidi, sui quali un onesto colonnello tedesco cercherà di far luce, anche a costo della propria vita. Per una volta tanto i tedeschi non sono visti tutti brutti e cattivi, e questo fà onore al film, e inoltre le interpretazioni sono davvero ottime, a cominciare da quella di O'Toole nei panni di un generale pazzo. Un'eccessiva lentezza in certi passaggi penalizza un pò il risultato finale, ma è comunque una visione da recuperare. Indagatore. Voto 3.5 / 5 <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

[...]

Da vedere solo se non si ha proprio nulla da fare....

 

Ora non esageriamo però, non è il migliore di Truffaut d'accordo, ma da qui a dire che è da vedere se non si ha proprio nulla da fare..Per me tiene botta al libro in maniera invidiabile, il finale poi è stupendo.

Stiamo parlando sempre del maestro della nouvelle vague.

 

secondo me non tiene per nulla botta al libro......

il libro è bellissimo, il film drcisamente meno... imho ovviamente <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

La caduta, bellissimo film sugli ultimi giorni di Hitler.

Gli interpreti (non soltanto da Bruno Ganz, magnifico nei panni di un dittatore prostrato e quasi patetico) sono molto efficaci e l'atmosfera cupa e surreale del bunker e della Berlino bombardata dall'Armata Rossa è presentata in modo magistrale.

Memorabile, grazie a Vainamoinen per averlo segnalato in un'altra discussione di questa sezione. 5 / 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

La caduta, bellissimo film sugli ultimi giorni di Hitler.

Gli interpreti (non soltanto da Bruno Ganz, magnifico nei panni di un dittatore prostrato e quasi patetico) sono molto efficaci e l'atmosfera cupa e surreale del bunker e della Berlino bombardata dall'Armata Rossa è presentata in modo magistrale.

Memorabile, grazie a Vainamoinen per averlo segnalato in un'altra discussione di questa sezione. 5 / 5

 

 

 

L'ho visto anch'io.

Che dire... allucinante. Davvero allucinante ciò a cui il fanatismo può condurre, e questo film ne porta diversi esempi.

Sicuramente non si scorda facilmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...