Jump to content

Commenti su film appena visti


Recommended Posts

Immagine inserita

 

Il pianista, di Roman Polanski. Con Adrien Brody, Thomas Kretschmann, Frank Finlay, Emilia Fox, Maureen Lipman. La storia di un pianista ebreo e della sua famiglia nella Polonia occupata dai nazisti, sino alla liberazione del 1944. Toccante e potente affresco di Polanski sulla brutalità della guerra e sui legami affettivi che da essa vengoni inevitabilmente distrutti. Oltre due ore di Grande Cinema, intenso, profondo, in grado di commuovere in più occasioni senza però scadere mai nella banale retorica o nel pianto facile, ma anzi offrendoci tutta la brutalità di un conflitto che vede tra i combattenti conoscenti e amici, schierati a volte sul fronte opposto. Il protagonista è tutto fuorchè un eroe, "soltanto" un uomo comune che lotta tra mille pericoli e sofferenze per la sopravvivenza, con cui perciò è facile immedesimarsi (il film è tratto dall'autbiografia di Wladyslaw Szpilman). Sublime Adrien Brody, forse nella miglior prova della sua carriera, premiato a Cannes così come la pellicola. Una pagina tragica della storia raccontata con classe ed eleganza, dagli ambienti alle misurate interpretazioni, dove niente sembra lasciato al caso e il minutaggio è assai meno pesante di quanto, inizialmente, potrebbe far credere. Da vedere. Voto 4.5 / 5

Link to post
Share on other sites
  • Replies 7.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Immagine inserita

 

Antichrist, di Lars von Trier. Con Willem Dafoe, Charlotte Gainsbourg. Un uomo e una donna, marito e moglie, mentre fanno l'amore non si accorgono che il loro figlio piccolo si sta gettando dalla finestra, morendo per l'impatto al suolo. L'uomo, noto terapeuta, cerca di aiutare la compagna, estremamente provata dal senso di colpa. Scopre così che le paure della donna risiedono in un bosco dove tempo prima lei scrisse una tesi di laurea, e così vi decide di portarla per farle superare il trauma. Ma non sa cosa l'aspetta... Folle, perverso, geniale. Lars von Trier dimostra ancora una volta di non essere completamente sano di mente, almeno per quel che concerne l'ambito cinematografico. Per fortuna, aggiungerei. Antichrist è un film totalmente fuori dagli schemi, macabro, violento, misogino (?), lugubre e dannato, con un'atmosfera opprimente e inquietante immersa in un bosco che assume a luogo di tutte le paure e i desideri brutali che permeano l'Umano essere. Una brutalità pornografica, sia fisica che interiore, dove i corpi di Dafoe e la Gainsbourg, unici protagonisti, diventano come creta plasmabile nelle mani del regista danese, che li usa come veri e propri feticci di un gioco dannato ed esasperatamente ansioso. Una fotografia di grande impatto, con scelte stilistiche che ricordano a piè mani il Cinema di Tarkovskij (cui Antichrist è dedicato), forse troppo ridondanti ma di un fascino arcano difficile da spiegare a parole. "Il caos regna", pronunciato da un insolito "personaggio", è la frase simbolo di un'Opera più facile da criticare che da elogiare. Ma che fa sue tutte le convizioni della Settima Arte, non sempre comprensibile ma adatta a diverse interpretazioni. Coraggioso. Voto 4.5 / 5

Link to post
Share on other sites

Non devi copiare l'immagine ma il suo indirizzo http://etc, dopo di che utilizzi il tasto inserisci immagine, in alto a destra del pannello di scrittura, ed inserisci l'url (indirizzo). Oppure manualmente scrivi (img)http://etc(/img) con le parentesi quadre al posto delle tonde [ ].

ATTENZIONE! Le immagini appesantiscono il forum, sono consentite solo immagini di dimensioni 400x300 pixel e/o 100 kb. In caso l'immagine superi le dimensioni consentite, puoi mettere un link a questa, sempre copiando l'indirizzo ma utilizzando invece del tasto inserisci immagine, quello inserisci link.

Per qualsiasi altra domanda, richiesta, chiarimento sull'uso del forum, in futuro ti invito ad utilizzare l'area apposita, questa: Corte del siniscalco. <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Alice in Wonderland

 

Immagine inserita

 

Alice Kingsley, ormai diciannovenne, non ricorda più nulla del suo straordinario viaggio.Temporalmente la storia si colloca all'epoca dell'età vittoriana.In seguito alla morte del suo tanto amato padre, Alice partecipa ad una festa, salvo poi scoprire che si tratta in verità di una segreta proposta di matrimonio avanzatale da un lord inglese, Hamish Ascot.Interdetta innanzi alle centinaia di persone che la stanno fissando decide allora di scappare, inoltrandosi nel bosco nei pressi del gazebo in cui le è stata fatta la proposta. Durante la permanenza nel boschetto, intravede il Bianconiglio e lo segue sino al punto in cui l'animale si getta in un grande buco nel terreno ai piedi di un piccolo arbusto. Curiosa si sporge per capire dove questa buca porti, ma nel farlo perde l'equilibrio e vi cade dentro.

 

Dopo la caduta, Alice si trova in un'ampia stanza, nella quale è semplice individuare molti degli elementi goticheggianti che caratterizzano il mondo visionario di Burton, beve la pozione "Mezzatazza" (La celebre fialetta con sopra scritto "Drink Me") che la fa rimpicciolire, così da consentirle di passare attraverso una piccola porta. Dalla stanza può sentire le voci del Dodo,del Ghiro e del Bianconiglio. Uscita dalla minuscola porta si ritrova in un giardino, dove ci sono il Bianconiglio, il ghiro, il Dodo, Pancopinco e Pincopanco che parlano di lei come di una salvatrice, chiamando il paese delle Meraviglie "Sottomondo".

 

Insieme si recano all'Oraculum, che dice alla nostra piccola compagnia di eroi che il destino di Alice è quello di uccidere il Ciciarampa, un mostro sanguinario al servizio della Regina Rossa.

 

Di tutto ciò Alice capisce sempre meno, ma ad un tratto il gruppo viene aggredito dal Grafobrancio, una creatura simile a un orso e trattenuta da delle carte capeggiate dal malvagio Fante di Cuori. Alice rimane paralizzata davanti alla bestia, ma il Ghiro distrae il Grafobrancio cavandogli l'occhio e Alice riesce a fuggire. Nella fuga Pancopinco e Pincopanco vengono catturati dall' Uccello Ciciacià.

 

Nel frattempo, nel suo castello, la perfida Regina Rossa accusa uno dei suoi schiavi di aver rubato una torta e gli fa tagliare la testa. Il Fante di Cuori entra nella stanza e le da l'Oraculum. La Regina Rossa, infuriata, incarica il Fante di portargli la testa di Alice.

 

La ragazza sta ancora scappando, quando incontra nella foresta lo Stregatto, che dopo averla riconosciuta la conduce alla casa del Cappellaio Matto e del Leprotto Bisestile per curare le sue ferite.

 

Durante il viaggio che segue, Alice incontra la Regina Bianca,la sorella della perfida Regina Rossa. Qui scopre il significato del vero amore e realizza che dovrà combattere la Regina Rossa, il Ciciarampa, e liberare il Paese delle Meraviglie dalla Tirannia.

 

Film visto sabato scorso in 3D....Bellissimo lo consiglio a tutti!!! <img alt=" /> Voto 10\10

Link to post
Share on other sites

Alice in Wonderland

[..]

 

Visto pure io Alice, essendo un fan di Alice ( ho letto entrambi i libri e adoro il cartone della disney..) e di Tim Burton mi sento di dover penalizzare pesantemente il film, che rimane un bel film ma non c'entra poco e nulla con la storia di Alice.

Io purtroppo lo visto non 3D e mi sono perso qualcosa..inoltre parecchie cose non mi sono piaciute.

In diversi tratti sembra aver preso spunto dal signore degli anelli, non in ultimo la residenza della regina Bianca è copiata da Gran burrone..^^

I personaggi stravolti:

Pinco Panco e Panco Pinco ridicolizzati...non sono tonti..sono semplicemente toccati

Brucaliffo è un bruco rinco..

Il capellaio Matto che ha una mezza relazione con Alice...e poi non appare così matto come dovrebbe essere ... pessimo

 

Più centrato il personaggio dello Stragatto..

 

il mio voto 5\10

<img alt=" />

 

ndLyra: modificato il quote

Edited by Lyra
Link to post
Share on other sites

Immagine inserita

 

Kimi no yubisaki, di Hiroshi Hishikawa, con Maki Horikita, Meisa Kuroki. Due studentesse trascorrono un pomeriggio assieme, giocando e discutendo sul significato della vita. Una di loro a breve dovrà trasferirsi e dire addio per sempre all'amica. Raccontare così tanto in un cortometraggio non è mai semplice, ma Hishikawa pare destreggiarsi bene nei percorsi interiori e nelle riflessioni esistenziali, punto cardine della produzione. Il rapporto tra le due compagne è tratteggiato con grande sensibilità e naturalezza, quasi il regista avesse dato carta bianca alle due (brave) protagoniste, che diventano subito centro emotivo della vicenda, catturando lo spettatore. La malinconia aleggia per il quarto d'ora di durata, lasciando alla fine un sapore di tristezza misto a consapevolezza. Chicca. Voto 3.5 / 5

Link to post
Share on other sites

 

Alice in Wonderland

[..]

 

In diversi tratti sembra aver preso spunto dal signore degli anelli, non in ultimo la residenza della regina Bianca è copiata da Gran burrone..^^

 

 

Ahahaahahahhha! E' vero! Spero non fosse per ristrettezze di budget!

E SPOILER FINALE 68e821bd31644305846547c855bd0ac1'68e821bd31644305846547c855bd0ac1

alla fine, durante la battaglia, il cappellaio matto ha in mano Anduril! <img alt=" />

 

 

Comunque io sono rimasto un po' deluso da questo film, i dialoghi li ho trovati un po' banali, forse forzati, e Jonny Depp non si è per niente impegnato, ha portato un personaggio molto povero. Mi è piaciuta invece l'interpretazione della Bonham Carter.

Tim rimane un genio, però aldilà della spettacolare animazione mi aspettavo qualcosa di più.

Link to post
Share on other sites

Shutter Island

di Martin Scorsese, con Leonardo DiCaprio, Mark Ruffalo, Ben Kingsley, Michelle Williams, Patricia Clarkson..

Immagine inserita

Di Caprio è un agente dell'Fbi, con tanto di diversi shock pregressi sulle spalle, che deve indagare sulla misteriosa sparizione di una "paziente" dell'istituto per pazzi criminali di Ashecliffe, situato a Shutter Island, una ridente località circondata da scogliere a picco ed accessibile solo da un piccolo molo, naturalmente poco prima dello scatenarsi di una furiosa tempesta. ^^

Del resto non dico nulla, solo che personalmente il film mi è piaciuto molto e lo consiglio davvero a tutti.

 

p.s. per gli amanti del gdr vederlo diventa obbligatorio.. <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: Il ladro di fulmini di Chris Columbus con Logan Lerman, Brandon T. Jackson, Alexandra Daddario, Sean Bean

Durante il tempo presente il dio Poseidone ha avuto un figlio (Percy Jackson) con una donna americana. Il ragazzo, ignaro delle sue origini divine, conduce una vita tranquilla come ogni adolescente, finchè un giorno non viene attaccato da un Furia mandata da Zeus, che lo accusa di avergli rubato una folgore. Il ragazzo scopre così il segreto sulle sue origini e l'esistenza di un mondo parallelo, quello dei semidei, dove vivono persone figlie di dei e dotate di poteri speciali. Da qui inizia un'avventura che porterà Percy a confrontarsi con personaggi mitici quali l'Idra, Medusa o il Re degli Inferi. La storia è totalmente priva di credibilità e assolutamente improbabile ma questo che potrebbe essere un grosso difetto diventa quasi un pregio. E' chiaro fin da subito che questo film non ha nulla a che vedere con la mitologia greca e che semmai l'obiettivo è quello di ridicolizzarla e nello stesso tempo renderla più "simpatica". Quindi è un film di puro intrattenimento, a tratti anche divertente nella sua estrema semplicità e che va visto con il giusto distacco emotivo anche se comunque rimane abbastanza infantile , indicato più per un pubblico di un'età inferiore ai 18 anni e che non sia esageratamente critico. VOTO: 2,5/5

Link to post
Share on other sites

La scorsa settimana ho visto sia "Alice in Wonderland" che "Shutter Island".....

 

Il primo è una porcheria immonda,senza capo nè coda,che del libro di Carrol non solo deturpa la raffinata struttura allegorica,ma stravolge anche la trama:si va dal Cappellaio Matto trasformato da comparsa a protagonista del film (giusto perchè si doveva trovare posto a Depp......che per tutta risposta offre una prestazione inguardabile,tra le peggiori della sua carriera),passando per la Regina Rossa e la Regina di Cuori fuse nello stesso personaggio....( <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /> );si prosegue quindi con un Paese delle Meraviglie oppresso da un regime dispotico instaurato dalla Regina Rossa,al quale si oppone una sorta di "fazione rivoluzionaria" di cui fanno parte un pò tutti gli altri personaggi del libro (Stregatto,Lepre Marzolina,Cappellaio Matto,ecc...),e si finisce con battaglia finale stile Signore degli Anelli,con alice/aragorn che,spada alla mano,si apresta a scontrarsi con il mostruoso Cici...Cicia.....no...non riesco a dirlo...è troppo stupido.

La cosa grave non sarebbe nemmeno lo stravolgimento totale del libro (il film si sarebbe potuto chiamare in qualsiasi altro modo....si chiama Alice in Wonderland perchè Burton è molto furbo).....

.....è proprio la maniera ridicola e insensata con cui è portata avanti la trama,il fatto che in qualsiasi momento del film vi porrete la domanda "perchè sta succedendo quello che sto guardando",la risposta sarà sempre "BOOOOOHHH.... <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" /> ".....

Insomma un film da 2 su 10....che lascia tanto il sapore di trovata commerciale,confezionata ad arte per piacere a bimbiminkia e emo vari....Tristissimo

 

 

Shutter Island invece,seppur distante anni luce da quel capolavoro che è "The Departed",è un bel film.

Con Scorsese si va quasi sempre sul sicuro,e il suo "abbonato" Di Caprio qui si fa davvero valere,reggendo quasi da solo le 2 ore di film.

L'unico appunto che mi sento di muovere al film è forse quello di essere un pochetto prevedibile....questa però potrebbe essere una cosa mia personale e non dovuta al film.

Non so se sia a causa degli sceneggiatori di Hollywood che si sono rimbecilliti,o a causa mia che son passato da 2 a 3 neuroni (tanto pesce azzurro ultimamente..... <img alt=" /> ).....ma ultimamente,arrivato a un quarto del film ho già capito come andrà a finire tutta la faccenda.Spero che la cosa sia passeggera,perchè è davvero avvilente..... <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />

53a881eb78008aec0fa35302aa8fb12e'53a881eb78008aec0fa35302aa8fb12e

Qui,ad esempio,a un certo punto ho sgamato che si trattava di un suo trip mentale stile "Fight Club",al punto che fino alla fine ho pensato "vabè.....stai a vedere che alla fine ci sarà una scena che rimette in discussione tutto,e ti fa capire che gli sperimenti li stanno facendo per davvero....."

 

Ma a parte questo piccolo appunto.......grande film,grandemente interpretato e ancor più grandemente diretto.....da 8 su 10....

Link to post
Share on other sites

La scorsa settimana ho visto sia "Alice in Wonderland" che "Shutter Island".....

 

Il primo è una porcheria immonda,senza capo nè coda,che del libro di Carrol non solo deturpa la raffinata struttura allegorica,ma stravolge anche la trama:si va dal Cappellaio Matto trasformato da comparsa a protagonista del film (giusto perchè si doveva trovare posto a Depp.....

 

Joramun aggiungo solo una cosa, giusto per precisare per chi ancora non ha visto il film. La trama si svolge diversi anni dopo che Alice è ritornata da Wonderland al mondo normale. Durante una festa segue ancora una volta il coniglio e ricade dentro la tana una seconda volta. Quando arriva, trova tutto diversamente da quanto lasciato e qui inizia il film. Ecco perchè la trama è diversa. Questo potrebbe essere una specie di sequel degli eventi del libro, e, fammelo dire, questa è la genialità della Disney. I confronti con il libro originale si sarebbero sprecati perciò hanno tagliato la testa al toro. Hanno chiamato Burton e gli hanno detto quello che doveva fare, e lui bravo bravo ha confezionato un prodotto senza aggiungere nulla di particolare. Chiamali scemi. Il resto sono considerazioni sul film in sè, perciò non mi esprimo, però sarei curioso di vedere Depp in originale. <img alt=" /><img alt=" /><img alt=" />
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...