Jump to content
Darrosquall

Commenti su film appena visti

Recommended Posts

Orgoglio e Pregiudizio Zombi

 

Ebbene si, ho ceduto al trash. MA un trash carino in fondo. 

In realtà sono abbastanza confusa rispetto al film. Se prendo il puro lato horror e quindi se prendo il film come una storia di zombie, lo promuovo tutto. Ha una coerenza, fila fino alla fine senza perdersi mai e ha un finale aperto che potrebbe far pensare ad un seguito (che mio marito ha già detto di voler vedere se venisse fatto).

Invece se penso alla storia originale di Orgoglio e Pregiudizio, mi vengono le convulsioni :ehmmm: Povera Jane. 

Però la cosa più bella era trovare le citazioni dei libri e anche dei film precedenti (tipo Darcy che si tuffa in un laghetto a caso che a tutte noi può ricordare solo la scena iconica di Colin Firth in O&P del '95) e criticare le scelte del cast (darcy veramente orrendo e Elizabeth troppo bella). Punto in più per Matt Smith in versione Signor Collins :stralol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Greenland  

Pensieri sparsi 

1)Considerando il genere non è un film dalla cgi gratuita e il lato catastrofico del film è confinato  a precisi segmenti.

2)Pure i cliché non sono in quantità eccessiva .

3)Il ritmo è equilibrato  con una buona alternanza tra le  situazioni. 

Consigliato anche chi non è amante dle genere e cerca un film da intrattenimento 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours fa, Manifredde dice:

Anche nel campo delle serie tv oramai tutti i paesi europei sembrano in grado di fare roba pregevole. Noi facciamo Curon e il promo episodio è così terrificante (e non dal punto di vista tecnico) che non riesco a guardare il secondo.

 

Siamo un caso senza speranza :ehmmm:

 

Me lo sono sempre chiesta, ancor più in questi ultimi anni, perché l'Italia non sia in grado di sfornare qualcosa di decente.

Persino i tedeschi sono riusciti a fare Dark, i russi adesso hanno tirato fuori The lake e in Italia abbiamo ancora questi prodotti imbarazzanti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensando a film o serie italiane il nuovo film di Mainetti, Freaks Out sembra interessante. A breve uscirà pure su Sky, Romulus una serie tv ambientata all'inizio dell'Antica Roma, seguito de Il Primo Re.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 19/10/2020 at 10:14, Oathkeeper dice:

 

Me lo sono sempre chiesta, ancor più in questi ultimi anni, perché l'Italia non sia in grado di sfornare qualcosa di decente.

 

 

Così a freddo, ti citerei Gomorra, L'amica Geniale e (per genialità assoluta anche se ovviamente molto "nostrana") Boris.

Certo, sono eccezioni e la maggioranza dei prodotti italiani resta su livelli decisamente scarsi, ma non farei di tutta l'erba un fascio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minutes fa, ryer dice:

 

Così a freddo, ti citerei Gomorra, L'amica Geniale e (per genialità assoluta anche se ovviamente molto "nostrana") Boris.

Certo, sono eccezioni e la maggioranza dei prodotti italiani resta su livelli decisamente scarsi, ma non farei di tutta l'erba un fascio.

 

 

Concordo: Gomorra, e ci metterei anche Romanzo Criminale, non hanno niente da invidiare alle serie crime di altre nazioni. Anche l'Amica Geniale è al livello delle massime produzioni internazionali (però anche se c'è molto di italiano, è coinvolta anche HBO).

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 hours fa, ryer dice:

 

Così a freddo, ti citerei Gomorra, L'amica Geniale e (per genialità assoluta anche se ovviamente molto "nostrana") Boris.

Certo, sono eccezioni e la maggioranza dei prodotti italiani resta su livelli decisamente scarsi, ma non farei di tutta l'erba un fascio.

 

 

Parlavo del sci fy e fantasy.

Inoltre, per quanto posso capire chi apprezza Gomorra e Romanzo Criminale, anche se io non li ho visti, continuo a non capire perché è da 30 anni in Italia si fanno solo film o serie tv sulla mafia, sui preti, sulle dottoresse Jo e i Cesaroni.

L'unica cosa che mi è mai piaciuta di ideazione (ma non produzione) italiana è The young pope. Possibile che non c'è nessun altro che osa fare qualcosa di diverso?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo con @Oathkeeper Parlavamo di mafia e di criminalitá organizzata giá 30 anni fa. E con mio padre litigavo perché lui sosteneva che ognuno parla di ció che conosce e che non dovevamo scimmiottare gli americani. 

Ma nel 2020, io credo, questa mentalitá non ha piú ragione di esistere. Dove é la fantascienza italiana di qualitá? Dove il fantasy? Dove l'horror? Ci saranno 2 tentativi per decennio, solo uno dei quali riesce decentemente. E se fino a qualche anno fa si poteva dire che, bene o male, questa é una caratteristica dell'intera europa, ormai é evidente che gli altri si stanno emancipando, dai tedeschi con Dark ai polacchi con 1984 ai danesi con The rain etc etc.

E considerato che (correggetemi se sbaglio) ora i portali di streaming devono offrire una percentuale minima di prodotti realizzati in europa, questo sarebbe il momento giusto per osare.

(Ma mi sa che stiamo andando OT, quindi mi fermo :ehmmm:)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...