Jump to content
Sign in to follow this  
La Statua

Bernard Cornwell

Recommended Posts

io sto leggendo la saga ambientata in india, con richard sharpe FAVOLOSA !!!!

 

è molto ben narrata e ben realistica !!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il seguito dell'Arciere del re si intitola Il cavaliere nero e poi il seguito ancora si intitola Heretic. Ho letto solo il primo ma sono usciti anche gli altri e me li farò regalare presto. Mi piace molto questo autore come Forrester e O'Brian. Bye <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

excalibur è un esperienza unica ed indimenticabile, lettura obbligata per gli appassionati do romanzi storici

 

allucinante come ci si immedesima in derfel

 

l'evolversi della storia, il personaggio principale e il lettore crescono insieme in un

 

climax ascendente che non ci si fa staccare dal libro

Share this post


Link to post
Share on other sites

W Thomas di Hookton, Derfer Dacarn, e IL grande Richard Sharpe^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

io esagero,

per me è tra le migliori 3 saghe del genere.

 

...de gustibus....

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho appena finito di leggere "i re del nord" (titolo vagamente Martiniano...), terzo libro della nuova trilogia di Bernard Cornwell ambientata sul finire del IX° secolo, all'epoca delle invasioni vichinghe e dell'epica resistenza del Wessex sotto la guida di Alfredo il Grande.

 

che dire... lo sitle e l'efficacia Cornwell è una garanzia, ma questa saga è veramente fantastica, la consiglio caldamente a tutti.

 

Il protagonista può ricordare vagamente derfel cadarn, ma è più duro, sanguinario, anche se fondalmente positivo.

L'epoca è sconosciuta a noi italiani, ma interessantissima... anche qui l'ambientazione ricorda quella del ciclo di excalibur, un inghilterra barbarica, ma non c'è spazio per la magia o il "sogno", tutto è crudo, realistico, vero.

 

insomma c'è il meglio di Sharpe (protagonista sarcastico, a volte crudele, onorevole), del Graal (ricostruzione storica molto dettagliata) e di excalibur (le feroci battaglie nelle desolate colline dello Yorkshire hanno sempre il loro fascino)

 

insomma, uno dei migliori libri che ho letto ultimamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

Urgh, ma questo nuovo libro conclude gà la storia di Uhtred di Bebbamburg ? <img alt=" />

Peccato, speravo che sarebbe durata più a lungo, mi piace il protagonista e mi piace l'ambientazione storica in uno scenario interessantissimo e che mi era pressochè sconosciuto.

Mi unisco nel consigliare caldamente la lettura di questa nuova serie di Cornwell.

 

Non ricordo dove l'ho letto ma ho saputo che l'ultima fatica dello scrittore britannico dovrebbe essere un libro sulla battaglia di Agincourt (o Azincourt, secondo la denominazione francese più diffusa nei nostri testi); pare che in Inghilterra abbia fatto furore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

la mia prima saga Fantasy, dopo "il Signore degli Anelli", è stata proprio "EXCALIBUR"... che dire.. è stato stupendo, realistico e molto anticonformista.. confesso che quando ho finito l'ultimo libro sono rimasto un pò turbato e ho fatto fatica a iniziare una nuova saga (che è stata poi "le cronache..."), perchè ero entrato talmente nel personaggio e nell'ambiente narrativo di questo che non pensavo di riuscire a uscirne.. confesso che il finale l'ho trovato troppo frettoloso, ma di un impatto esagerato, specie l'ultima pagina <img alt=" />

 

vi chiedo un'aiuto, a voi che ne sapete più di me, quali sono le altre saghe di Cornwell? sono tuttè ambiente nel "medioevo celtico"?

 

grazie per l'aiuto <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

vi chiedo un'aiuto, a voi che ne sapete più di me, quali sono le altre saghe di Cornwell? sono tuttè ambiente nel "medioevo celtico"?

 

grazie per l'aiuto :)

 

C'è la saga di Richard sharpe un soldato che fa carriera nell'esercito inglese nelle guerre in india e poi contro napoleone... (la saga più bella per me di Cornwell) è una saga molto lunga (sono 21 libri) e quella originale è stata completata (qui in italia siamo a quota 8); poi c'è la saga di Uhtred di Bebbanburg che parla di un nobile sassone e della sua vagabonda vita durante l'invasione vichinga dopo la seconda metà dell'800 (non 1800 <img alt=" /> ; sono 4 libri per ora di cui 3 editi in italia).. poi c'è quella di Thomas di Hookton un arciere inglese che, combattendo per scoprire i segreti della famiglia del padre, si ritrova a partecipare ad alcune grandi battaglie del 300 tra inglesi e francesi (anche contro gli scozzesi; sono 3 libri tutti editi in italia); c'è poi la saga "The Starbuck Chronicles" che parla della guerra civile americana (è totalmente inedita in italia); poi una saga nuova che uscirà all'inizio del 2009 (non certo in italia) che parla di Nicholas Hook un altro arciere inglese che si ritrova a combattere ad Azincourt; c'è quella di Excalibur che hai già letto (3 libri quella originale, 5 quella italiana); alla fine ci stanno libri singoli che però io non ho letto e di cui quindi non ti so dir nulla... <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io di Cornwell ho il Cavaliere Nero, sono arrivato a metà e mi sembra molto bello e fedele agli avvenimenti storici, non sono però riuscito a trovare l'Arcere del Re!

 

Sgrunt! <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aaah Bernard Cornwell...il mio primo autore fantasy-storico che mi ha appasionato a questo tipo di letture <img alt=" /><img alt=" /> ...ricordo con quale passione lessi (e rilessi in seguito) la saga di Excalibur. E' veramente uno scrittore sopra la media...uno dei migliori :)

 

 

poi c'è quella di Thomas di Hookton un arciere inglese che, combattendo per scoprire i segreti della famiglia del padre, si ritrova a partecipare ad alcune grandi battaglie del 300 tra inglesi e francesi (anche contro gli scozzesi; sono 3 libri tutti editi in italia);

 

questa pare parecchio intrigante :) e poi sono "solo" tre libri...e già tutti editi in Italia....se la trovo in libreria credo sarà il mio prossimo acquisto per incrementare la libreria (non appena i dindini torneranno nelle mie tasche :) )

Share this post


Link to post
Share on other sites

di questo autore ho letto quello ambientato in india, anche se adesso mi sfugge il titolo: bellissimo!

 

 

La Sfida della Tigre, il pimo libro della saga di Sharpe.

Che dire? Credo che steccherò e farò un po' la voce discordante. Anche se la saga di Excalibur è semplicemente stupenda (finalmente una in cui quell'antipatico di Lancillotto non è l'eroe senza macchia, invicibile e perfetto) e molto realistica....ed alla fine la sola cosa che dispiace è 7bb26f980bc34391017e4ee3d29f86c3'7bb26f980bc34391017e4ee3d29f86c3

che Derfel o Chulwich non abbiano davvero ammazzato Samsun quando ne avevano la possibilità

.

Però Stonehege è stato un mattne unico, noioso come pochi, piatto e deludente. E lo stesso posso dire de L'arciere del re, dopodiché non ho proseguito con la saga.

Per contro, rispetto ad un avvio in sordina, sto apprezzando sempre più il lungo ciclo di Sharpe...anche se ha cadute che lo fanno diventare ripetitivo a3ff617fb59abc27131c4357ce41284b'a3ff617fb59abc27131c4357ce41284b

in ogni libro o quasi c'è un nuovo amore....peccato che i libri si reggerebbero benissimo anche senza

.

Dite che quello dei re del nord merita? ci darò un'occhiata. Agli interessati potrei anche consigliare i libri di Tim severin...in inglese: tanto per cambiare, la traduzione italiana li ha massacrati, e la casa editrice li ha dimezzati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

sharpe mi è piaciuto tantissimo, soprattutto quelli in India, ma è diventato veramente troppo ripetitivo...

 

secondo me con la saga sassone è tornato ai livelli di excalibur

Share this post


Link to post
Share on other sites

....ed alla fine la sola cosa che dispiace è 21fcac425435b760ca2cdaa619bc2173'21fcac425435b760ca2cdaa619bc2173

che Derfel o Chulwich non abbiano davvero ammazzato Samsun quando ne avevano la possibilità

.

 

parole sante.... <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...