Jump to content
Sign in to follow this  
La Statua

Bernard Cornwell

Recommended Posts

C'è la saga di Richard sharpe un soldato che fa carriera nell'esercito inglese nelle guerre in india e poi contro napoleone... (la saga più bella per me di Cornwell) è una saga molto lunga (sono 21 libri) e quella originale è stata completata (qui in italia siamo a quota 8); poi c'è la saga di Uhtred di Bebbanburg che parla di un nobile sassone e della sua vagabonda vita durante l'invasione vichinga dopo la seconda metà dell'800 (non 1800 <img alt=" /> ; sono 4 libri per ora di cui 3 editi in italia).. poi c'è quella di Thomas di Hookton un arciere inglese che, combattendo per scoprire i segreti della famiglia del padre, si ritrova a partecipare ad alcune grandi battaglie del 300 tra inglesi e francesi (anche contro gli scozzesi; sono 3 libri tutti editi in italia); c'è poi la saga "The Starbuck Chronicles" che parla della guerra civile americana (è totalmente inedita in italia); poi una saga nuova che uscirà all'inizio del 2009 (non certo in italia) che parla di Nicholas Hook un altro arciere inglese che si ritrova a combattere ad Azincourt; c'è quella di Excalibur che hai già letto (3 libri quella originale, 5 quella italiana); alla fine ci stanno libri singoli che però io non ho letto e di cui quindi non ti so dir nulla... <img alt=" />

 

ah, grazie mille.. però ti chiedo cortesemente se mi puoi dire i titoli che me li segno :)

 

@Eddard seaworth: già, parole santissime :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti chiedo cortesemente se mi puoi dire i titoli che me li segno

La Sfida della Tigre

Territorio nemico

Assalto alla fortezza

L'Eroe di Trafalgar

Cacciatore e preda

I Fucilieri di Sharpe

Sharpe all'attacco

Le Aquile di Sharpe

 

Te li ho messi nell'ordine cronologico di lettura, ma quelli che devono ancora essere tradotti e pubblicati in italiano sono almeno altrettanti

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Sfida della Tigre

Territorio nemico

Assalto alla fortezza

L'Eroe di Trafalgar

Cacciatore e preda

I Fucilieri di Sharpe

Sharpe all'attacco

Le Aquile di Sharpe

 

Te li ho messi nell'ordine cronologico di lettura, ma quelli che devono ancora essere tradotti e pubblicati in italiano sono almeno altrettanti

 

:) e questi sono solo quelli della saga di Sharpe?

 

cavolo ce ne avrò per un pò da leggere http://www.hinaworld.it/labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/biggrin.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah, grazie mille.. però ti chiedo cortesemente se mi puoi dire i titoli che me li segno http://www.hinaworld.it/labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/biggrin.gif

 

@Eddard seaworth: già, parole santissime :)

 

Per la saga di Exacalibur:(tutta in economica)

-Il re d'inverno

-Il cuore di Derfel

-La torrein fiamme

-Il tradimento

-La spada perduta

 

La saga "The Saxon Stories" (solo primo in economica)

-L'ultimo re

-Un cavaliere e il suo re

-I re del nord

 

Saga del graal: (tutta in econ.)

-L'arciere del re

-Il cavaliere nero

-Il calice e la spada

 

La saga "The starbuck Chronicles"(rimasta incompleta da molto; solo in inglese)

-Rebel

-Copperhead

-Battle Flag

-The Bloody Ground

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

ah, grazie mille.. però ti chiedo cortesemente se mi puoi dire i titoli che me li segno :)

 

@Eddard seaworth: già, parole santissime &lt;_&lt;

 

Per la saga di Exacalibur:(tutta in economica)

-Il re d'inverno

-Il cuore di Derfel

-La torrein fiamme

-Il tradimento

-La spada perduta

 

La saga "The Saxon Stories" (solo primo in economica)

-L'ultimo re

-Un cavaliere e il suo re

-I re del nord

 

Saga del graal: (tutta in econ.)

-L'arciere del re

-Il cavaliere nero

-Il calice e la spada

 

La saga "The starbuck Chronicles"(rimasta incompleta da molto; solo in inglese)

-Rebel

-Copperhead

-Battle Flag

-The Bloody Ground

 

mille mille grazie <img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, sabato scorso mi sono portato a casa i primi due volumi della Trilogia dei Re Sassoni che comprende 1° L'ultmo Re 2° Un cavaliere e il suo Re 3° il Re del nord.

Che dire, ho letto appena le prime 40 pagine del primo libro e gia mi ha cattatturato del tutto <img alt=" />, ambientazione fantastica ( l'Anglia del VIII secolo ) Personaggi che ricordano molto Gli Stark Di Asoiaf.

Finalmente ho trovato un Autore con cui compensare l'assenza di Martin <img alt=" />

 

PS: Penso che una volta finita la saga prenderò anche quelle da voi elencate <img alt=" />

 

 

Bye

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, sabato scorso mi sono portato a casa i primi due volumi della Trilogia dei Re Sassoni che comprende 1° L'ultmo Re 2° Un cavaliere e il suo Re 3° il Re del nord.

Che dire, ho letto appena le prime 40 pagine del primo libro e gia mi ha cattatturato del tutto <img alt=" />, ambientazione fantastica ( l'Anglia del VIII secolo ) Personaggi che ricordano molto Gli Stark Di Asoiaf.

Finalmente ho trovato un Autore con cui compensare l'assenza di Martin <img alt=" />

 

PS: Penso che una volta finita la saga prenderò anche quelle da voi elencate <img alt=" />

 

 

Bye

 

ehh si.. Cornwell fà quest'effetto.. perlomeno a me l'ha fatto.. ti consiglio la saga "excalibur" subito dopo quella che hai iniziato <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di Cornwell ho letto Stonehenge (che non ho gradito particolarmente ma che nn è neanche bruttissimo), il ciclo di Excalibur sto leggendo il ciclo sassone. Per quanto riguarda Excalibur ho trovato la storia bellissima e coinvolgente, forse proprio grazie alla sua diversità dal pensiero comune del ciclo arturiano. Cornwell taglia tutte le infiorettature fatte con il passare del tempo alla storia originale e parte dal nucleo base più veritiero, come contesto storico, ambiente e personaggi. Inoltre il suo personaggio principale nn è uno tra quelli canonici, insieme a molti altri di sua invenzione, e anche quelli "classici" sono in molti casi del tutto rivoluzionati. Per quanto riguarda il ciclo sassone ho trovato molti elementi in comune con Excalibur, ed il protagonista mi è subito piaciuto per il suo comportamento a tratti anticonvenzionale, quasi da eroe-negativo (quasi..). La storia tratta delle invasioni danesi in Inghilterra tra l'VIII e il IX secolo, delle conquiste vichinghe e della resistenza ad esse del regno sassone di Wessex, guidato da re Alfredo. Cornwell è come sempre realistico e veritiero e abile nel cambiare i personaggi in modo da metterli sotto una diversa luce rispetto a quanto si sarebbe potuto pensare ( ad esempio con Lancillotto il Excalibur, e con lo stesso Alfredo ed i danesi nel nuovo ciclo).. A chi interessa il periodo storico trattato consiglio anche Tim Severin, che ambienta la sua storia a cavallo dell'anno mille ma sempre in ambiente "nordico", riuscendo con un solo personaggio a raccontare la battaglia di Clontarf, le vicende di Canuto il Grande, la campagna bizantina di Sicilia, la battaglia di Stamford Bridge e più secondariamente quella di Hastings.. la storia è molto bella e curata anche se la ricostruzione di alcune battaglie è del tutto arbitraria e francamente irrealistica. Detto questo vorrei correggere quello che hanno detto molte persone in alcuni post che ho letto: Cornwell NON è assolutamente un autore fantasy. I suoi libri sono romanzi storici con nessun elemento fantasy se non in qualche caso elementi di magia-credenze legate ai culti pagani.. i suoi lavori sono infatti basati su fatti storici realmente accaduti e su cui si sviluppa una storia verosimilmente credibile in quel dato periodo: cioè i personaggi creati se fossero vissuti in tal periodo avrebbero verosimilmente fatto quello che fanno nei romanzi.. Detto questo personalmente consiglio i suoi libri, soprattutto il ciclo sassone che sta scrivendo adesso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

... A chi interessa il periodo storico trattato consiglio anche Tim Severin, che ambienta la sua storia a cavallo dell'anno mille ma sempre in ambiente "nordico", riuscendo con un solo personaggio a raccontare la battaglia di Clontarf, le vicende di Canuto il Grande, la campagna bizantina di Sicilia, la battaglia di Stamford Bridge e più secondariamente quella di Hastings.. la storia è molto bella e curata anche se la ricostruzione di alcune battaglie è del tutto arbitraria e francamente irrealistica..

come si chiama???

...Detto questo personalmente consiglio i suoi libri, soprattutto il ciclo sassone che sta scrivendo adesso...

 

e sarebbe The saxon stories??

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

... A chi interessa il periodo storico trattato consiglio anche Tim Severin, che ambienta la sua storia a cavallo dell'anno mille ma sempre in ambiente "nordico", riuscendo con un solo personaggio a raccontare la battaglia di Clontarf, le vicende di Canuto il Grande, la campagna bizantina di Sicilia, la battaglia di Stamford Bridge e più secondariamente quella di Hastings.. la storia è molto bella e curata anche se la ricostruzione di alcune battaglie è del tutto arbitraria e francamente irrealistica..

come si chiama???

 

Sono tre libri: Il vichingo, la vendetta del vichingo e l'ultimo guerriero.. i titoli in italiano sono come sempre scandalosamente brutti e come in molti casi non c'entrano NIENTE col libro..

 

 

...Detto questo personalmente consiglio i suoi libri, soprattutto il ciclo sassone che sta scrivendo adesso...

 

e sarebbe The saxon stories??

si, esatto..

Share this post


Link to post
Share on other sites

@lochlann: ho guardato ora su ibs, per il ciclo sassone di cornwell.. esistono due editori: TEA e LONGANESI.. a parte il prezzo (10€ di differenza <img alt=" /> ) che differenza ci sarebbe?

 

p.s. ora vado a vedere anche per quelli di Severin <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

TEA e LONGANESI.. a parte il prezzo (10€ di differenza ) che differenza ci sarebbe?

 

La TEADUE è la casa editrice che pubblica le edizioni economiche di altre case editrici che, come Longanesi, curano solamente le edizioni rilegate o, come nel caso di Iperborea, quelle più curate e particolari.

Quindi compra pure l'edizione Tea...a parte il prezzo, si risparmia anche sullo spazio quando li devi mettere via...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non sapevo neanche dei libri TEA, ho sempre preso quelli della Longanesi! <img alt=" /> che sola! (adesso mi tocca continuare così, mi piace tenere le collane in bella mostra con i libri tutti in fila, e se cambio editore rovino tutto..) <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi piace tenere le collane in bella mostra con i libri tutti in fila, e se cambio editore rovino tutto

Ma pensa un po'....tutto questo mi ricorda me stesso. Soprattutto mi ricorda della stessa fregatura che ho beccato a suo tempo, e più d'una volta: finché sono i 4 libri della saga di Boudica va ancora bene, ma quando cominciano ad essere i 18 di O'Brien la cosa si complica....un buon sistema è quello di attendere e cercare sui mercatini o nei negozietti dei libri a metà prezzo, di solito si riescono a trovare le edizioni cartonate.

A proposito, anche i romanzi Nord vengono riediti da Tea.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io non sapevo neanche dei libri TEA, ho sempre preso quelli della Longanesi! <img alt=" /> che sola! (adesso mi tocca continuare così, mi piace tenere le collane in bella mostra con i libri tutti in fila, e se cambio editore rovino tutto..) <img alt=" />

 

anche a me piace avere tutti i libri uguali messi in fila per bene.. sono anche disposto ad aspettare mesi per avere l'edizione che mi serve pur di non averne un "scompagnato" rispetto agli altri.. infatti io prima cerco su internet, guardo se il libri di una determinata saga sono tutti editi da una casa editrice o no.. perchè a volte mi è capitato di vedere saghe edite solo per metà da una casa editrice ma per intero da un'altra casa editrice.. e per evitare di comprarmi un libro che costa euri ed euri in più <img alt=" />

 

comunque ho pensato di cominciare con la saga del graahl.. e poi il ciclo sassone.. e poi spero di vedere edito in italia ADWD in edizione oscar mondadori (anche se credo che nel frattempo riuscirò a leggere almeno altre tre o quattro saghe!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...