Jump to content

Barriera e motori


Ser Loras Tyrell

Recommended Posts

Ho portato l'articolo sull'auto di Tesla a un mio professore, vi farò sapere eventuali commenti; nel frattempo, mentre aspettavo che arrivasse l'ho riletto, e ho notato una cosa: "nessun differenziale o trasmissione da controllare", "Il suo motore a combustione interna era stato rimosso, lasciando intatti la frizione, il cambio e la trasmissione verso l'asse posteriore"; se la tramissione c'è, come si fa a dire che non è da controllare? :wacko:

Link to post
Share on other sites
  • Replies 597
  • Created
  • Last Reply

bene mi interessa prorpio il parere di un esperto, così da capire quanto ci può essere di fondato, riguardo al problema della trasmissione che non è da controllare, nn so anche perchè dando una scorsa veloce all'articolo non ho trovato il punto, però non credo che si intendesse che non c'era, se non sbaglio serve a "trasmettere"il movimento alle ruote motrici, quindi indispensabile (a parte nelle macchine con motore posteriore e trazione posteriore, o quelle con motore anteriore e trazione anteriore mi pare)

Link to post
Share on other sites
bene mi interessa prorpio il parere di un esperto, così da capire quanto ci può essere di fondato, riguardo al problema della trasmissione che non è da controllare, nn so anche perchè dando una scorsa veloce all'articolo non ho trovato il punto

 

Uno è nel paragrafo "Le Auto Elettriche Rimangono Indietro", l'altro in "La Comparsa di Nikola Tesla"; se cerchi "trasmissione" lo trovi velocemente :wacko:

Se riesco, porto l'articolo anche a un professore che insegna specificamente Macchine Elettriche :wacko:

Link to post
Share on other sites
trasmissione che se non sbaglio serve a "trasmettere"il movimento alle ruote motrici, quindi indispensabile (a parte nelle macchine con motore posteriore e trazione posteriore, o quelle con motore anteriore e trazione anteriore mi pare)

beh però nella realtà attuale nn son poi tantissime le auto con ad esempio motore ant e traz post...a parte qlk macchina di grande cilindrata! e cmq quel discorso penso valga anke x le auto a motore centrale....

Link to post
Share on other sites

ah scusate ragaz, ieri notte mentre dormivo m'è venuto un piccolo dubbio motoristico...le varie MINI che mi ricordo, come modelli sono la Cooper, ke è la versione sportiva dell originale mini britannica, la Morris che nn ricordo benissimo in cosa differisce, ma dovrebbe essere appunto l originale, e infine la mini minor...ma mi sembra ke la minor sia prodotta dalla morris in quanto mi ricordo la scritta morris mini minor...e invece la versione quella italiana, quella creata dall autobianchi? o quella della ab è un altra ancora...? fia è tt il giorno ke qst dubbio mi tormenta !!!!

Link to post
Share on other sites

Allora da quello che so io la mini originale era quelal delal BMC ,cioè la mini minor,che successivamente venne anche elaborata da john cooper,ottendendo discreti successi.Tuttavia aveva un prezzo esoso per noi italiani.Quindi Innocenti pensò di iniziare a produrla in italia,migliorandone anche gli interni,e successivamente la commercializzò negli anni 60 (ovviamente d'accordo con gli inglesi).Ottenne un gran successo e venen prodotta fino a metà anni 70 in svariate versioni (minor 850,traveller,cooper etc).Della mini dell'autobianchi non ho mai sentito parlare purtroppo. Oo Non è che al confondi con un altro modello simile?Tipo la a112?

 

 

 

:wacko:

Link to post
Share on other sites
Della mini dell'autobianchi non ho mai sentito parlare purtroppo. Oo Non è che al confondi con un altro modello simile?Tipo la a112?

 

 

 

^_^

Ehehe..hai ragione, mi son confuso con quella della Innocenti...sorry !

 

cmq nn potrei mai confondere una mini con una a112...qua nel mio paese c'è una a112 VERSIONE ABARTH !!! muahah paurosa !!! ^_^

 

meglio la stilo abarth xo.... :D

Link to post
Share on other sites
a112 VERSIONE ABARTH

 

Porca miseria,aveva mica una 70ina di cavalli quella scatoletta? ^_^

 

 

meglio la stilo abarth xo....

 

Eh te credo =P Bella auto ^_^

 

 

 

:D

ah si penso di si piu o meno...so ke ce ne aveva una decina in meno della mia tempra 1.8......bah.....

 

cmq si la stilo abarth è carina, peccato solo ke x fare quella cavalleria ci abbian messo su un 2.4....cioè....ci son macchine ke ti fan la stessa potenza con un millesei....beh forse millesei nn tanto ma un 1.8 sicuro !!!

e poi costa anke parekkiotto...ma infatti di stilo abarth nn ce ne son molte in giro....un motivo ci sarà.... ^_^

Link to post
Share on other sites
cmq si la stilo abarth è carina, peccato solo ke x fare quella cavalleria ci abbian messo su un 2.4

 

Son d'accordo a metà ^_^ Il 2.4 170 cv è un ottimo motore,ha un solo difetto:esser poco concorrenziale.Oggi un 2.0 turbo offre almeno 30 cavalli in più.Tuttavia ricordiamoci una cosa:la Volvo è famosa nel mondo per fare motori a benzina che duran una vita.Beh offre un 2.4 benzina proprio con 170 cavalli ^_^ La stilo abarth non è un'auto tirata..ma conosco molte persone che l'hanno scelta proprio per questo e ora macinano km su km ^_^ Se poi ci aggiungi che ormai è pure un po' di tempo che è presente sul mercato... Non è vendutissima non tanto per il costo,che non è nemmeno poi così elevato ( ne trovi aziendali tranquillamente sui 10000 euro,ma anche il listino non è salatissimo)se paragonato alle alternative (non uso il termine concorrenti perchè imho non ha senso),quanto perchè è una vettura che ha un target decisamente giovane (la vendon solo a 3 porte).Sotto questo aspetto,un 2.4 da 170 cv è fuori categoria:non lo si può confrontare con un 2.0 turbo da 200cv,ma nemmeno con un 1.8 che arriva a 130.Tuttavia è una buona auto che ha diversi appassionati credimi ^_^

 

 

:D

Link to post
Share on other sites

Ecco il responso :(

Allora... confermo quanto detto, a oggi non si è riuscito a prendere nulla che vada oltre i milliwatt (ossia decisamente troppi pochi per alimentare un simile mezzo) da quelle fasce; inoltre, anche ipotizzando che i grandi del petrolio siano stati in grado di occultare tutto sorgono due domande: possibile che in oltre sessant'anni nessuno l'abbia riscoperto, non sia uscito nulla di scientifico, nemmeno una pagina Internet? e poi, se avessero fatto tutto questo lavoro di repulisti, quell'articolo com'è arrivato fino a noi?

Anche il fatto che l'energia sarebbe al momento non dovrebbe avere basi fisiche.

Mi ha anche fatto notare una cosa interessante: nei riferimenti, tanti articoli giornalistici, ma nessuno scientifico.

In conclusione, lasciamo aperta la possibilità, ma sa tanto di leggenda metropolitana (pari a quella sul motore di Diesel) :lol:

Link to post
Share on other sites
possibile che in oltre sessant'anni nessuno l'abbia riscoperto, non sia uscito nulla di scientifico, nemmeno una pagina Internet?

beh non sarebbe l'unico caso di scienziato che si porta le sue scoperte nella tomba, ok magari qualche altro scienziato ci riarriverà, anzi sicuramente, ma chi può dire quando?

da poco ho sentito di una mummia creata con un procedimento che tutt'ora non è stato riscoperto, ed è la migliore conservata al mondo; non la vedo come una cosa tanto strana

Link to post
Share on other sites
beh non sarebbe l'unico caso di scienziato che si porta le sue scoperte nella tomba, ok magari qualche altro scienziato ci riarriverà, anzi sicuramente, ma chi può dire quando?

 

Non è l'unica cosa che stona, nell'articolo: nessuno scienziato noto che ci si sia cimentato? nessun articolo in merito, nemmeno per descrivere la possibilità? Oltre tutto il resto detto... personalmente, per i motivi detti (vedi anche miei primi messaggi in merito), lo trovo dubbio, anche perché, parlando di utilizzabilità, stiamo parlando di milioni (a dir poco) di utenze che attingono da quella fonte. Illimitata e sfruttabile senza squilibrio alcuno? Dubito, onestamente...

 

 

da poco ho sentito di una mummia creata con un procedimento che tutt'ora non è stato riscoperto, ed è la migliore conservata al mondo

 

Sai qualcosa in piú?

Link to post
Share on other sites

 

Non è l'unica cosa che stona, nell'articolo: nessuno scienziato noto che ci si sia cimentato? nessun articolo in merito, nemmeno per descrivere la possibilità? Oltre tutto il resto detto... personalmente, per i motivi detti (vedi anche miei primi messaggi in merito), lo trovo dubbio, anche perché, parlando di utilizzabilità, stiamo parlando di milioni (a dir poco) di utenze che attingono da quella fonte. Illimitata e sfruttabile senza squilibrio alcuno? Dubito, onestamente...

 

 

quante cose non sappiamo Mornon, abbastanza da impegnare tutti i ricercatori e scienziati per tutta la loro vita e qualcuna seguente, qualcosa può anche sfuggire no?^^

senza contare che molte ricerche dipendono dai finanziamenti, se nessuno ci investe la ricerca non si fa, quanto al possibile squilibrio, sicuramente Tesla, se è vero che aveva questa teoria, l'avrà rapportata alla sua situazione e quindi al numero di auto in circolazione allora e quindi potrebbe ora risultare un fattore di squilibrio

 

Sai qualcosa in piú?

 

ne parlavano mi sa sabato scorso a Ulisse, vedo se trovo qualcosa

Link to post
Share on other sites
quante cose non sappiamo Mornon, abbastanza da impegnare tutti i ricercatori e scienziati per tutta la loro vita  e qualcuna seguente, qualcosa può anche sfuggire no?

 

E quante volte un giornalista parla del Sole definendolo come fonte di energia illimitata? Un non scienziato che parla di una fascia che dà contro a tutte quelle note (anche a sé stessa, per quanto se ne sa), e che assegna quelle parole a Tesla senza dire chiaramente la fonte... mi permetto di dubitarne, non essendo un tecnico potrebbe aver usato termini a sproposito, aver attinto da fonti non certe, ecc. :lol:

Inoltre, Quel professore lavora da anni in campo tecnico, e non ne ha mai sentito parlare, nemmeno accennare... ora porterò l'articolo ad altre persone, comunque.

Comunque, non ho detto che sia impossibile (anche se qualcosa a energia infinita, e anche se un equilibrio naturale che venendo privato di grandi quantità di energia non ne risente...), semplicemente per quanto ne so e per l'esperienza che fino a oggi c'è stata (quanti equilibri naturali alterati conosci che non hanno dato né effetti negativi né cambiamenti in generale?) mi sembra dubbio; poi, come detto, "lasciamo aperta la possibilità, ma sa tanto di leggenda metropolitana". Ma mi interesserebbe vedere maggiori dati tecnici, risposte ai dubbi esposti (non mi riferisco a te, in generale; quel giornalista di certo non dà risposta ai molti dubbi che potrebbero venire...), ecc.

Tra l'altro, quel qualcosa sarebbe decisamente grosso :)

 

 

quanto al possibile squilibrio, sicuramente Tesla, se è vero che aveva questa teoria, l'avrà rapportata alla sua situazione e quindi al numero di auto in circolazione allora e quindi potrebbe ora risultare un fattore di squilibrio

 

Vorrei sapere da dove vengono le parole di Tesla :(

Comunque, il fatto è che lui ha (avrebbe) parlato di energia illimitata, il che va oltre al "In questa condizione"; essendo uno scienziato di quella levatura, possibile che usasse a sproposito simili termini?

Inoltre, anche fosse come dici tu bisognerebbe vedere quanto allora sarebbe effettivamente sfruttabile: sarebbe la manna che sembra da quell'articolo, con la massa di autoveicoli, appartamenti, navi, treni, ecc., da alimentare?

 

 

ne parlavano mi sa sabato scorso a Ulisse, vedo se trovo qualcosa

 

Grazie :wub:

Link to post
Share on other sites

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.


  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,833
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    ros
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      15,946
    • Total Posts
      732,997
×
×
  • Create New...