Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Qyburn

le Torri di Cenere

Recommended Posts

Cos'é che te lo fa pensare? ^_^ Per quel che ne sappiamo potrebbe anche chiamarsi "il cavaliere errante", no?

 

In effetti nno ho prove pr quello che affermo. è solo che "il cavaliere errante" sarebbe un titolo troppo ripetitivo. L'opera in questione è già apparsa in italiano per i tipi della Sperling (che fa sempre parte della famiglia Mondadori), inoltre è uscita la versione a fumetti della Italycomics e, considerando i tioli dei racconti ancora da pubblicare, quello maggiormente papabile mi sembra "la via della croce e del drago", se non altro per l'accenno a questo animale che, a livello subliminale, dovrebbe rabbonire i fan delle cronache in crisi di astinenza. In alternativa, l'antologia potrebbe intitolarsi "i re delle sabbie" (Sandkings). Nessuno degli altri titoli mi sembra adatto. Il drago di ghiaccio lo esscludo per lo stesso motivo per cui escludo "il cavaliere errante"

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me spiace, ma considerato che è soltanto un terzo del tomo originale, l'ho ritenuto troppo oneroso per il momento, chissà, forse un domani verrà rieditato in una collana minore.

 

Ho paura che non tutti i racconti apparsi sulla Retrospective saranno tradotti in italiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando uscirà l'edizione economica? hopreso la prima edizione economica e ora le ho tutte economike, cmq se l'attesa sarà troppo lunga, me ne sbatto e prendo l'edizione normale.... lol

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche se non è il nuovo libro che aspettavamo ho deciso di comprarlo...ho dato un occhiata rapida...vi farò sapere...:unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, visto che ho gia fatto questa domanda nel topic di una canzone per Lya e a suo tempo non ho ricevuto risposta;

visto che attualmente alcuni di noi stanno leggendo (ho hanno gia finito di leggere) le torri di cenere;

ho da porre la seguente domanda:

 

ma i Greeshka non vi ricordano le lumache succhiacervello di Futurama???

 

Che Matt Groening avesse, nella sua parodia di fantascienza, copiato l'idea da George Martin?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho quasi finito di leggere "Le Torri di Cenere"!

 

Mi ha molto deluso. Non mi è piaciuto per niente. ^_^

 

C'erano storie con trama potenzialmente buona, ma con finali terrificanti per la loro pochezza!! ^_^

 

Mi dispiace. E' solo un mio personalissimo pensiero.

 

Ciao ^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nessuno eh? :figo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

I greeshka sarebbero i parassiti di "a song for Lya"?

 

Non avendo visto l'episodio di futurama, cmq non posso rispondere...

 

 

Comprerò il libro quando esce in economica, per il momento ho adorato alla follia "a song for Lya" e ho apprezzato molto "I canti solitari di Laren Dorr"

 

P.S: mi sembra che per certi versi Lya ricordi Lyanna delle cronache, in particolare per la concezione assolutistica dell'amore che entrambe le donne hanno

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

ma i Greeshka non vi ricordano le lumache succhiacervello di Futurama???

 

Che Matt Groening avesse, nella sua parodia di fantascienza, copiato l'idea da George Martin?

Mah... mi sembra che ci sia un po' di differenza... i Greeshka ti proiettano in uno stato di felicità totale mentre le lumache succhiacervello ti rincretiniscono e basta :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

stato di felicitá = suonare tutto il giorno campane da mucca, essendo consapevoli che un parassita gelatinoso ti sta mangiando il cervello???? :huh: :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche a me non è piaciuto moltissimo....

Preferisco la versione fantasy.

C'è del buono però!!

Un possibile legarsi di tutti i particolari o comunque una visione d'insieme di un universo fatto di duralloy e guerre con pianeti da conquistare economicamente.

E ottimi racconti bravissimi come "l'eroe" intenso e completo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è del buono però!!

Un possibile legarsi di tutti i particolari o comunque una visione d'insieme di un universo fatto di duralloy e guerre con pianeti da conquistare economicamente.

Infatti il suo primo romanzo "la luce morente" ( :( ^_^ ^_^ ) é ambientato in quell'universo. Lo zio Martin ha elaborato le diverse culture e la storia di quell'universo, rendendolo piu omogeneo, e piu sensato. La storia tratta proprio di un pianeta "sfruttato" per scopi economici e poi abbandonato a se stesso.

Lo consiglio a tutti!!!!! <_< :unsure: :huh:

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'ho comprato proprio ieri pomeriggio, ma aspetto a leggerlo in quanto prima mi sono prefissato di arrivare almeno all'ultimo episodio delle CDGEDF in libreria. Una cosa alla volta, in sostanza. Ma la voglia è tanta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...