Jump to content

Recommended Posts

Vince Roddick. Ma credo abbia pochissime speranze, se non nessuna, di battere Re Roger. Comunque da ammirare il pubblico che, nonostante giocasse il beniamino di casa, si è comportato correttamente.

 

PS.: se non gioca Rafa è tutto molto più scontato.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 998
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

povero roddick... non è mica un bella cosa aver fatto cinque finali di slam e averne vinta una sola (la prima, tra l'altro... ricordi lontani).

 

si conferma un grande campione, solido, lottatore, completo, dal rendimento sempre continuo: un giocatore migliore dei suoi contemporanei (che ciononostante hanno vinto più di lui).. migliore di safin, hewitt, ferrero e forse anche kuerten... no forse kuerten no... ;)<img alt=" />

 

trova di nuovo Roger, e neanche questa volta ce la farà... anche se poraccio, dai, tutti hanno diritto a una minima di possibilità di vincere... chissà...

 

 

ma federer è troppo forte, troppo in fiducia, e la storia è solo a un passo... raggiungere quota 15, dopo aver vinto il Rolando, propio a Wimbledon, nel tempio del tennis...

 

forse è destino che la sua vittima sacrificale sia guardacaso la sua vittima preferita, il giocatore a cui federer ha tolto di più, a cui a sottratto più soddisfazioni... ancora lì, pronto a lottare, pronto a perdere facile.

 

 

o forse sarà la vittima di sempre a prendersi una indimenticabile rivincita?

Link to post
Share on other sites

 

 

PS.: se non gioca Rafa è tutto molto più scontato.

 

Quest'anno ho la vaga impressione che con Fed sull'erba non c'è giocatore che tenga. Neanche il miglior Nadal.

Link to post
Share on other sites

 

 

 

PS.: se non gioca Rafa è tutto molto più scontato.

 

Quest'anno ho la vaga impressione che con Fed sull'erba non c'è giocatore che tenga. Neanche il miglior Nadal.

 

Tecnicamente si ma poi sappiamo che a Roger viene il cagotto quando vede Rafa. Quindi sarebbe potuto accadere di tutto. Se non c'è Rafa di mezzo Roger ha un'aria molto più rilassata, non so mi sembra più tranquillo.

Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

PS.: se non gioca Rafa è tutto molto più scontato.

 

Quest'anno ho la vaga impressione che con Fed sull'erba non c'è giocatore che tenga. Neanche il miglior Nadal.

 

Tecnicamente si ma poi sappiamo che a Roger viene il cagotto quando vede Rafa. Quindi sarebbe potuto accadere di tutto. Se non c'è Rafa di mezzo Roger ha un'aria molto più rilassata, non so mi sembra più tranquillo.

 

La tranquillità quest'anno c'era a priori. Vedi Madrid, dove è stato impertubabile, anche quando ha vinto senza troppi patemi (e contro di lui non vinceva dal 2007). Poi la vittoria a Parigi è stata sicuramente il toccasana finale: io ho l'impressione che d'ora in poi se perde non si creerà più di tanto il problema. Forse è per questo che sembra più sciolto. Forse la tranquillità è legata anche alla sua situazione familiare. Fatto sta che sia Melbourne che Miami sembrano distanti anni luce.

Link to post
Share on other sites

forse non l'ha subito roddick, ma sicuramente l'ha "subito" Federer, che è salito di livello.

 

infatti, 2 set a 1 roger.

 

a roddick serve un break in apertura in questo quarto set, altrimenti è impossibile che ce la faccia quando i punti cominciano a pesare troppo.

Link to post
Share on other sites

e infatti... roddick regge, regge, regge la pressione... ma alla fine si schianta e con un game orribile regala a roger il 15 titolo... complimenti a roger che è stato bravo a non cedere mentalmente, ma si sa che quando non c'è nadal dall'altra parte anche federer è un mostro di solidità <img alt=" />

 

 

 

ora i casi sono due: o appagato dai successi e dalla nascita del figlio implode come a suo tempo fece hewitt, oppure galvanizzato e gasatissimo continuerà la sua impressionante striscia di successi.

Link to post
Share on other sites

Federer continuerà a vincere titoli ma non più al ritmo di 3 all'anno. Ormai la competizione è più serrata di qualche anno fa e Nadal non può essere sempre infortunato.

 

In soldoni.... No Nadal, No party <img alt="> E credo che anche Roger sia d'accordo. Pensavo esultasse di più, forse voleva battere Rafa.

 

Comunque per Roddick è un dramma sportivo.

Link to post
Share on other sites

Non credo che imploderà, ma d'altro canto ho la sensazione che la sua striscia di successi, pur continuando, non sarà mai come quelle degli anni precedenti.

 

Comunque non dico che ha vinto immeritatamente, ma quasi. Roddick ha giocato una gran partita e ha dimostrato notevolissimi miglioramenti, anche da un punto di vista mentale. Dopo aver perso il secondo set in quel modo quanti altri tennisti avrebbero portato la partita al quinto?

 

Federer vince il torneo giocando male (a fronte di un torneo giocato in maniera perfetta), servendo 50 ace, realizzando 107 vincenti e una quarantina di errori gratuiti. Tommasi diceva che Fed è entrato in campo convinto di vincere facile e secondo me è una giusta analisi. La fretta di chiudere il primo set gli ha impedito di conquistare il break e, anzi, lo ha subito. La resurrezione nel tie-break del secondo lasciava intravedere un cammino facile. Non è stato così. Tralaltro per gran parte della partita ha lasciato il rovescio a casa (e per alcuni tratti anche il diritto).

 

Non vorrei affidare il risultato ad agenti esterni, ma, pur da federerofilo, non posso fare a meno di notare che gli errori decisivi di Rod nell'ultimo game (errori di Roddick, attenzione, non vincenti di Federer) secondo me sono stati condizionati dall'effetto luministico che nasceva quando la palla passava dall'ombra alla luce.

Link to post
Share on other sites

Roddick si è appena giocato Wimbledon (e io temo anche il resto della carriera) sbagliando il punto del 2 set a 0 con una facilissima volèe di rovescio mandata in tribuna.

 

 

game set and match Federer.

 

anche se un po' prematuramente, visto l'andamento della partita, sei stato profetico....

quella, anche se non ci sarà mai modo di provarlo, è stata la palla che ha deciso Wimbledon.

Federer non ha giocato bene, ha avuto bisogno di 50 ace, ma nonostante questo ha portato a casa una partita contro un fantastico Roddick. E' questo che mi lascia sconvolto, un grandissimo Roddick, pessimo Federer e a vincere è il secondo, in effetti se avesse giocato alla grande non ci sarebbe stata partita. Onore all'americano che avrebbe forse meritato di vincere il match e non c'è andato lontano (ricordiamo i due Break (match) point consecutivi annullati da Federer al quinto).

 

Detto tutto questo complimenti a Federer, quindicesima vittoria nei tornei dello Slam, sesto Wimbledon negli ultimi sette anni e prima posizione in classifica ritrovata, tutto questo dopo un'epica battaglia chiusasi solo sul 16-14 al tiebreak.... c'è veramente qualcuno, inglesi esclusi, a cui è mancato Murray in questa finale?

 

Non vorrei affidare il risultato ad agenti esterni, ma, pur da federerofilo, non posso fare a meno di notare che gli errori decisivi di Rod nell'ultimo game (errori di Roddick, attenzione, non vincenti di Federer) secondo me sono stati condizionati dall'effetto luministico che nasceva quando la palla passava dall'ombra alla luce.

beh io non darei la colpa a quello, ci sono stati game in cui questo svantaggio l'ha avuto Federer....
Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...