Jump to content

Recommended Posts

  • Replies 718
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma io non dico che non ci sono cose utile e belle eh, tutt'altro, dico che (sempre per me) poteva fare tutto con molti meno capitoli.

 

 

Oda ha anche dedicato due volumi circa sulla ribellione di Alabasta, un intero volume sugli scontri tra gli Shandia e i seguaci di Ener (non contando gli altri) per non parlare di buona parte del 40 con capitoli dedicati alla FF e i carpentieri che si menavano con le guardie... qualcuno di questi personaggi è piu riapparso per caso ? Oda ha sempre fatto cosi, i nani e i giocattoli sono protagonisti di Dressrosa tanto quanto lo erano i bambini di Punk Hazard o tizi senza ombra di TB......

Link to post
Share on other sites

One Piece 769 ----

 

Come era prevedibile, riparte l'azione. Veramente tanti personaggi e tante vicende in questa lunga saga, è tutto super caotico ma se non altro il vignettone (la specialità di casa Oda) dove si fa un po' il punto della situazione aiuta molto. Carina la rivelazione dei D. anche se alla fine non ci dice ancora molto. Law è un personaggio che mi piace sempre di più, ora che lo ha presentato meglio, anche se ho come il sentore che la sua fine non sarà delle migliori...

 

Tornando al discorso di Albert, è vero che ha allungato questa saga, ma è anche vero che leggere un capitolo a settimana la rende molto più pesante di quello che è, secondo me una volta finita andrebbe riletta e poi si potrebbero fare le relative valutazioni su come l'ha gestita!

 

Riguardo ai flashback sottoscrivo in pieno quanto detto da King Glice, sia per la prima che per la seconda posizione. Riguardo a Calgara il momento più alto è veramente quello in cui si "piega" alla scienza, in cui smette di ragionare da selvaggio. Nel flashback è anche la parte in cui Calgara se la prende per colpa degli alberi è ben fatta, ci fa capire di come possano nascere delle dispute anche tra persone amiche quando c'è di mezzo il fanatismo religioso...

Link to post
Share on other sites

A proposito della D....sembrerebbe che tra i draghi celesti ci sia questa leggenda secondo la quale i loro nemici mortali sono tutti colori appartenenti alla famiglia con la D.....ma quindi può essere allora che la D rappresento la discendenza di tutti quelli che hanno partecipato alla ribellione con i draghi celesti...che ha portato il formarsi del governo mondiale e scomparsa dei fatti dei 100 anni di storia...

Link to post
Share on other sites

Oda sta girando sempre più intorno alla lettera D. ultimamente, mi sembra la prima volta che viene usato il termine "la famiglia di D." ma forse è solo una diversa traduzione di "clan di D.". Comunque penso che il mistero dei 100 anni di buio verrà svelato da un Poignee Griffe vicino al termine della Rotta Maggiore e Nico Robin sarà fondamentale per la risoluzione, considerando anche che è stata per 2 anni nell'Esercito Rivoluzionario (e ha incontrato Sabo e, con ogni probabilità, anche il padre di Rufy!)

 

a proposito di Nico Robin, il suo flashback è nettamente il mio preferito. Non mi sono commosso, ho proprio pianto! <_<

Link to post
Share on other sites
Visto che ho un pò di tempo libero, ho deciso di dare delle opinioni spicciole su gli archi narrativi di One Piece:


Mare orientale: Uno degli inizi migliori che abbia mai visto in un manga, riesce a caratterizzare molto bene Rufy e Zoro e i concetti base del manga, idem per la lotta con Morgan. Lo scontro con Bugy introduce Nami e la nemesi (in senso buffo) del protagonista. Il villaggio di Shirop è noiosetto, giusto per il personaggio di Kuro, che ritengo uno dei cattivi migliori. Il ristorante Baratie idem, per lo piu perchè trovo strano che in uno spazio cosi piccolo accada di tutto e di più, giusto per l'apparizione di Mihawk e il flash di Sanji. Arlong Park è il primo scontro impegnativo per la ciurma, con in mezzo la bellissima storia di Nami. Unica pecca è Arlong, che ho sempre trovato un cattivo scialbo. Rogue Town è carina, introduce il primo dei tanti parallelismi con Gold Roger e i primi membri forti della Marina.


Ingresso nella Rotta Maggiore: Introduzione generale alla Rotta Maggiore, a Bibi, Robin e la Baroque Works. Carina, anche per il "One Man Show di Zoro), Little Garden è bella per l'ambientazione e il duello fra Dori e Brogi che sono interessanti però.


Regno di Drum: Vale solo per il flashback di Chopper, uno dei più belli mai sfornati da Oda.


Alabasta: Fantastica, il primo cattivo che riesce veramente ha mettere in difficoltà la ciurma, la Guerra civile, gli scontri con la Baroque Works, l'introduzione di Ace....


Jaya/Skypea: C'è tutto OP in questa saga, che non fa da introduzione solo a Skypea, ma a tutti gli avvenimenti del manga fino a Marineford, visto che vengono introdotti personaggi come Orso, Doflamingo, Barbabianca ecc. Dal punto di vista narrativo gran èparte degli avvneimenti sull'isola del cielo sono inutili, ma c'è tutto quello che si vuole da un avventura; isola inaccessibile, città d'oro nascosta nella giungla, prove da superare ecc. In più ha uno dei flash più belli del manga. Uno potrebbe leggersi questa saga senza mai aver letto OP ed'esserne soddisfatto.


Davy Back Figth: Demenziale, l'idea del gioco fra pirati è fantastica, è in più introduce Aokiji.


W7/Enies lobby: la saga che mi ha fatto innamorare di Op: ritmo a gogò, colpi di scena uno dietro l'altro, due flashback fantastici (quelli di Robin e Franky), lo scontro fra Rufy e Usop, la dichiarazione di guerra al mondo, l'ascesa di Rufy e co a pirati di fama mondiale... e poi Sogeking.


Thriller Bark: Abbastanza pesante e prolissa, carina l'idea di ispirarsi ai film horror e il gioco di squadra, oltre che l'introduzione di Brook.


Arcipelago Sabaody: la mia terza saga preferita, ottimo ritmo, le 11 supernove, la vera storia di Gold Roger, schiavismo, nobili e un finale inaspettato (chi se lo sarebbe immaginata la disfatta della ciurma ?)


Amazon Lily: Noiosetta, giusto per l'introduzione di Hancock e del periodo di Rufy da solista.


Impel Down: Bel modo di riportare sulla scena i vecchi antagonisti di Rufy più qualche personaggio nuovo (Jinbe e Ivankov). Interessante che per una volta Rufy sia dalla parte del "torto".


Marineford: Ottima all' inizio, confusionaria e pasticciata nel finale. Inaspettata la morte di Ace. Il flashback dei tre fratelli è carino, anche se a posteriori suona come un tentativo di giustificare la morte di Ace. Bella la panoramica generale.


Isola degli uomini pesce: Sarò scemo io, ma a me è piaciuta : ha uno dei flashback migliori, l'isola è interessante e ci butta qualche informazione per il futuro. In più è una scusa per mostrare le nuove abilità dei protagonisti.


Punk Hazard: Prima saga del Nuovo Mondo, per me è la migliore dai tempi di Enies Lobby: isola bizzarra, tantissimi personaggi, riferimenti alla mitologia, un sacco di colpi di scena e scene divertenti.


Dressrosa: Ottimo ritmo, tantissimi personaggi e colpi di scena uno dopo l'altro. Per ora non mi sbilancio, preferisco aspettare il finale


Link to post
Share on other sites

Bel riassunto :glare:

Grosso modo la vedo in modo simile...uniche differenze proprio sulle prime due nel Nuovo Mondo, che mi sono piaciute meno rispetto a te!!

E per Marineford ci passo sopra senza problemi ai difetti...

D'accordissimo soprattuto su Skypea!!

Link to post
Share on other sites

Ragazzi probabilmente sono io quello fuori di testa ma il capitolo da voi commentato a me risulta come il 768..WTF? :ehmmm:

 

Sul riassunto di King a parte le prime 2 saghe del nuovo mondo che diciamo ho digerito sono d'accordo su tutto, la mia saga preferita era Alabasta prima di scoprire quelle di W7/Enis e Arcipelago Sabaody. Impel down mi è piaciuta per il ritmo che aveva, me la sono letta tutta di corsa per arrivare a Marinford.

La guerra a me non è dispiaciuta, mi sembra normale trovare un sacco di personaggi sconosciuti e la caoticità per me è un punto di forza..è una guerra non Rufy ciak azione.

Poi vedere tutti quei big è un bel antipasto di ciò che succederà nel nuovo mondo, della serie state tranquilli non sarà sempre mugiwara contro il pivellino di turno.

 

Sui flashback adoro quello di franky mente mi sono piaciuti anche quelli di chopper,nami e robin.

Link to post
Share on other sites

Ops, avete ragione riguardo al numero del capitolo, è il 768... E metto una nota sul registro ad Albert Stark, che è sempre così meticoloso ma questa volta ha copiato senza controllare =)

 

Scherzi a parte, bel riassunto di King Glice, anche se personalmente:

 

Little Garden, a me quel pezzo di storia è parso abbastanza noioso oltre che scontato...

 

Regno di Drum: anche qui Oda non dà il massimo, con un cattivo "stupido"...il flashback di Chopper alla fine non è male, un po' lunghetto (ricordo che all'epoca leggevo OP in forma cartacea ed entrando in fumetteria per il nuovo volume vedo tutte la pagine nere - disperazione, 9 capitoli di flashback!!)..

 

Jaya/Skypea: una delle migliori, anche se abbastanza inutile ai fini della trama....a meno che Ener non diventi uno della Flotta dei 7 ma dubito... Scienza e fede, il passato che si ricollega al presente, una vera e propria dittatura dove anche pensare è proibito... Grandi argomenti e belle battaglie, mi piacciono anche le prove del ferro, del filo ecc

 

Water 7: la saga migliore di One Piece, primi scontri col governo mondiale, intrighi e complotti, colpi di scena...storia gestita al meglio anche per quanto riguarda l'alternanza dei momenti umoristici ai momenti seri/tristi

 

Thriller Bark: un filler...

 

Da Sabaody a Marineford: passaggio della storia necessario per introdurre questo "cambio di generazione" con l'uscita di scena dei vecchi santoni (Barbabianca uno su tutti) e l'ingresso delle nuove leve (Rufy uno su tutti)...dispiace per la morte di Ace poiché in generale Oda non fa morire quasi nessuno...deve essere stata una sua scelta per dare la svolta ed entrare nella seconda parte del fumetto...

 

Per il resto l'Isola degli Uomini pesce e Punk hazard non mi hanno entusiasmato troppo, forse la seconda anche sì ma me la dovrei rileggere tutta di seguito per valutarla meglio

Link to post
Share on other sites

La mia parte preferita del manga è quella della Baroque Works, da Whiskey Peak ad Alabasta, con l'apice in quest'ultima isola (sarà il fascino dell'antico Egitto, sarà la guerra civile). L'unica saga che ne fa parte ad essere veramente moscia per me è quella di Little Garden, perché Drum almeno ha il flashback di Chopper (che è il mio preferito insieme a quello di Nami).

 

Seguono Jaya/SKypeia e Water 7, perché i personaggi di queste saghe e i combattimenti non mi sono piaciuti quanto quelli visti contro la Baroque Works (per dire, per me lo scontro migliore di Zoro è stato quello con Mr. 1, altro che Kaku).

 

Le saghe che proprio non mi sono piaciute per nulla sono quella di Foxy la Volpe (il fatto che introduca Aokiji non la nobilita, Oda poteva ricorrere ad altri 1000 espedienti narrativi per farlo spuntare fuori) e Thriller Bark, di cui mi piacciono solo il mecha-Mugiwara e una parte del flashback di Brook (neanche tutto). E poi Brook è fra i personaggi della ciurma l'unico che davvero non apprezzo, mi è sembrata un'aggiunta inutile alla ciurma, privo di qualsivoglia spessore come personaggio.

 

La parte post-Thriller Bank mi piace meno della prima parte del manga, se devo dire la verità. Affronta tematiche serie come la schiavitù e il razzismo, ci mostra le uniche vere morti del manga e i protagonisti non sono così invincibili perché vengono mazzolati tutti (non che la cosa sia così originale come qualcuno dice, però, succede in tanti altri battle shonen), ma:

- le 11 supernove mi stanno sugli zebedei, troppo montati e fighetti (soprattutto Law e Kidd, quanto li odio!)

- la caciara di Marineford non l'ho digerita, per il semplice motivo che i personaggi introdotti e buttati lì nella mischia non avevano sufficiente carisma perché mi affezionassi a loro; e non mi venite a dire "è una guerra, servivano per mostrare la forza dell'esercito di Barbabianca", perché se quei pirati li lasciavi anonimi come i Marines, invece di riempirmi i capitoli con 10.000 nomi di gente che nel migliore dei casi non rivedremo più (Squardo, Amadov, Epoida eccetera eccetera), si otteneva lo stesso risultato, non è che in una battaglia mi devi nominare i soldati uno per uno!

- la morte di Ace mi ha lasciato sostanzialmente indifferente, per me è un personaggio secondario che non mi ha mai conquistato, la cui morte ha colpito solo per la sua unicità

- nel timeskip di 2 anni i personaggi non mi sembrano affatto maturati caratterialmente, continuano a comportarsi come nel pre-timeskip, anzi a volte sembrano pure regrediti di mentalità (basti pensare ad Usopp che in ogni saga parte come codardo, poi si comporta da coraggioso, nella successiva sembra resettato perché si ri-comporta da codardo, o a Brook che fa sempre e solo battute sulle mutandine femminili, dopo un po' scoccia)

- i combattimenti in alcune saghe, soprattutto fra gli uomini-pesce e a Punk Hazard, li ho trovati mosci e poco epici, e in un battle shonen i combattimenti devono essere ben fatti, altrimenti tanto vale che ti metti a disegnare un seinen

Link to post
Share on other sites

- nel timeskip di 2 anni i personaggi non mi sembrano affatto maturati caratterialmente, continuano a comportarsi come nel pre-timeskip, anzi a volte sembrano pure regrediti di mentalità (basti pensare ad Usopp che in ogni saga parte come codardo, poi si comporta da coraggioso, nella successiva sembra resettato perché si ri-comporta da codardo, [/size]

Vabbè per Usop è un discorso molto piu complicato: Usop è cambiato, ma non tanto, finchè si tratta di gestire schiappe come Daruma o gli uomini di Caesar va bene mostrasi cazzuto, ma un altro conto è lanciarsi contro uno degli uomini più forti del mondo... è realistico, alla fine Usopp insieme a Nami è il piu normale della ciurma e cerca di dare il suo meglio finche può, se davvero non avesse avuto ripensamenti allora il suo ruolo non avrebbe senso.

 

Usopp è sempre sarà colui che agisce alle spalle e fa del suo meglio per rendersi utile, trasformalo in un guerriero coraggioso gia da subito (quando il suo sogno è proprio esserlo)sarebbe stato un controsenso. Usop ha sempre vinto la sua insicurezza trovando un modo per rendersi utile e sempre lo farà. E' la persona normale della ciurma....

 

Lamentarsi non ha senso, i caratteri quelli sono e quelli rimangono, a me non piacerebbe un OP con un Rufy serio, un Usopp cazzuto o un Franky non stravagante, sono le caratteristiche dei personaggi. Cambiandole si cambiano anche loro, come Naruto che passa dall'essere un fallito che deve impegnarsi a raccomandato messia per dirla tutta.

 

 

 

- la caciara di Marineford non l'ho digerita, per il semplice motivo che i personaggi introdotti e buttati lì nella mischia non avevano sufficiente carisma perché mi affezionassi a loro; e non mi venite a dire "è una guerra, servivano per mostrare la forza dell'esercito di Barbabianca", perché se quei pirati li lasciavi anonimi come i Marines, invece di riempirmi i capitoli con 10.000 nomi di gente che nel migliore dei casi non rivedremo più (Squardo, Amadov, Epoida eccetera eccetera), si otteneva lo stesso risultato, non è che in una battaglia mi devi nominare i soldati uno per uno!

Squardo ha avuto un ruolo decisivo dato che è stato lui ad accoltellare Barbabianca. Vorrei poi far notare che la maggior parte dei personaggi da te nominati non sono mai stati chiamati per nome nel manga, ma solo nei databook o nelle SBS.

 

 

 

- i combattimenti in alcune saghe, soprattutto fra gli uomini-pesce e a Punk Hazard, li ho trovati mosci e poco epici, e in un battle shonen i combattimenti devono essere ben fatti, altrimenti tanto vale che ti metti a disegnare un seinen

Ma è normale Op, non è un manga di combattimenti, questo è chiaro fin dal primo capitolo, dove Shanks demonizza la violenza fine a se stessa. E' un manga di avventure, esplorazioni, scoperte.....

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...