Jump to content

Politica internazionale


Recommended Posts

Abbiamo trovato l'uovo di colombo. Domani l'america invaderà cuba perché così gli gira e dovrà solo dichiarare che lo fa per ragioni strategiche e saremo tutti contenti.

Gil, hai studiato tutte le deportazioni/carestie etc. che hanno ridisegnato i confini etnici nell'unione sovietica? Se non ricordo male, le stime meno salate davano oltre un paio di milioni di morti ucraini solo nelle carestie. In quelle più salate si superava la decina di morti. Aggiungiamo i tatari deportati dalla crimea. Ad oggi quanti sarebbero i discendenti di queste persone? E guardacaso si è invece liberato spazio per grande madre russia. Che guardacaso ora pretende di mettere le mani su crimea e su territori dove aveva fatto carestie a tavolino.

E quelli che ne hanno le scatole piene di grande madre russia vengono etichettati come fascisti e violenti. PSYOPS mode ON <img alt=" />

Link to post
Share on other sites
  • Replies 3.3k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma il pretesto sensato per prendersi la Crimea Putin ce l'ha eccome, quella ragione è di importanza strategica per la Russia, e dunque quest'ultima non può accettare che essa passi sotto il controllo di un governo marcatamente ostile, oltre che giuridicamente ai limiti della legittimità, per non dire illegittimo.

 

E non chiamerò mai "manifestanti" quelli che non sono altro che rivoltosi...a prescindere dal merito della loro insurrezione che potrebbe essere anche sacrosanta bisogna chiamare le cose con il loro nome, evitando la "frode delle etichette" che invece impazza nei media.

 

Se iniziamo ad essere più onesti anche nel linguaggio forse il tasso di ipocrisia e moralismo diminuisce: una parte della popolazione Ucraina è insorta in armi contro il Presidente democraticamente eletto, in questo ponendosi in aperto contrasto con l'altra metà della popolazione che quel presidente lo aveva votato.

La democrazia allora è un valore in se, oppure lo è solo quando vengono eletti i Presidenti che piacciono a noi occidentali?

E poi, credevano veramente che la Russia se ne sarebbe restata a guardare mentre loro facevano la loro bella rivoluzione ANTI-RUSSA?

 

Ovviamente no, ora devono affrontare le conseguenze della loro rivolta...se la Crimea come quasi sicuramente farà deciderà con il referendum del 30 Marzo di annettersi alla Russia sarà stato un processo più democratico del modo in cui gli Ucraini di Kiev sono andati al potere (e sento dire cose ignobili su alcune componenti di questa compagine, noi "occidentali" facciamo sempre così...sosteniamo i ribelli di turno solo perchè si schierano contro i nemici di turno e poi ci accorgiamo che magari sono peggiori i primi dei secondi, di solito quando è troppo tardi, Afghanistan docet).

 

Le truppe russe in Crimea non hanno sparato neanche un colpo, la gente le ha accolte festante, e sono state un segnale di forza a chi con la forza è salito al potere, fondamentalmente Putin ha risposto alla forza con la forza, nel più classico degli esempi di ritorsione internazionale (mi rovesci il Presidente mio amico con il quale ho stretto accordi miliardari? Ed io mi prendo la Crimea che è troppo importante per me per lasciarla nelle mani dei miei nemici).

 

Tutta la questione non fa una piega (e le nazioni occidentali quando hanno voluto farlo hanno fatto lo stesso e pure di peggio), poi certo se vogliamo stare qui a dire che sarebbe meglio che non ci fossero le guerre e che non ci fossero mai tensioni internazionali o violazioni del diritto internazionale, beh allora altro che uovo di colombo, manco l'acqua calda abbiamo scoperto.

Link to post
Share on other sites

Abbiamo trovato l'uovo di colombo. Domani l'america invaderà cuba perché così gli gira e dovrà solo dichiarare che lo fa per ragioni strategiche e saremo tutti contenti.

Gil, hai studiato tutte le deportazioni/carestie etc. che hanno ridisegnato i confini etnici nell'unione sovietica? Se non ricordo male, le stime meno salate davano oltre un paio di milioni di morti ucraini solo nelle carestie. In quelle più salate si superava la decina di morti. Aggiungiamo i tatari deportati dalla crimea. Ad oggi quanti sarebbero i discendenti di queste persone? E guardacaso si è invece liberato spazio per grande madre russia. Che guardacaso ora pretende di mettere le mani su crimea e su territori dove aveva fatto carestie a tavolino.

E quelli che ne hanno le scatole piene di grande madre russia vengono etichettati come fascisti e violenti. PSYOPS mode ON <img alt=" />

Abbiamo trovato l'uovo di colombo. Domani l'america invaderà cuba perché così gli gira e dovrà solo dichiarare che lo fa per ragioni strategiche e saremo tutti contenti.

Gil, hai studiato tutte le deportazioni/carestie etc. che hanno ridisegnato i confini etnici nell'unione sovietica? Se non ricordo male, le stime meno salate davano oltre un paio di milioni di morti ucraini solo nelle carestie. In quelle più salate si superava la decina di morti. Aggiungiamo i tatari deportati dalla crimea. Ad oggi quanti sarebbero i discendenti di queste persone? E guardacaso si è invece liberato spazio per grande madre russia. Che guardacaso ora pretende di mettere le mani su crimea e su territori dove aveva fatto carestie a tavolino.

E quelli che ne hanno le scatole piene di grande madre russia vengono etichettati come fascisti e violenti. PSYOPS mode ON <img alt=" />

Exall tu sei incentrato troppo secondo me sulle deportazioni e carestie. Certo nessuno le nega e sono state motivo di odio per decenni,tanto che una parte degli ucraini preferì schierarsi con Hitler contro Stalin ma i crimini di Stalin hanno toccato tutti russi compresi. Oggi non credo che i manifestanti di Kiev che mi pare fossero soprattutto di giovane e media età siano spinti soprattutto da quei ricordi dei loro nonni ma da abili personaggi neppure politici li definirei dato che non esiste in Ucraina una classe politica ma solo ladri del popolo da una parte e dall'altra. E' chiaramente una lotta di potere come da 20 anni avviene lì, una lotta tra bande di corrotti. Agli USA e anche all'Europa diciamolo chiaramente importa molto poco della gente di Kiev, a loro interessa contrastare gli interessi della Russia forse con l'esclusione della Germania che ha un intreccio economico oramai stretto con la Russia, basti pensare al North Stream in cui l'ex cancelliere Schroder è impegnato tra i principali attori. Soprattutto Polonia e Lituania hanno un odio atavico verso la Russia e non solo per l'epoca sovietica ma anche per le numerose guerre del tempo degli Zar che li vide quasi sempre sconfitti. Comunque purtroppo di nazisti tra quelle fila ve ne sono, il cosidetto Settore Destro e non sono inventati da Putin. Sono un filone che si richiama a quegli ucraini che sostennero Hitler durante la guerra e francamente io non potrò, anche per storia di famiglia, mai stare con questa gente pur comprendendo che molti protestino in buona fede ma strumentalizzati da queste fasce e da personaggi inquietanti come quelli che ora hanno il potere a Kiev.

Link to post
Share on other sites

LOL...intanto Vladimir Putin è candidato al Nobel per la pace insieme al Papa...tutto ciò è talmente straniante da risultare geniale.

 

La trollata del secolo.

 

Dopo che hanno dato il Nobel per la pace ad Obama non mi sorprendo più di nulla, mi pare una fesseria cosmica ora pensare a Putin per di più in ballottaggio con il Papa. Mi sa che questa istituzione dei Nobel si sta rimbecillendo.

 

Comunque volevo portare alla vostra attenzione due notizie che secondo me dicono tutto (il fatto che siano apparse sulla Voce della Russia non le rende meno credibili visto i contenuti e le verifiche) sulla vera natura e chi ci sia dietro le manifestazioni di Maidan. Già non mi erano simpatici prima, ma ora sto cominciando a credere che se questa parte perda non sarà un male per l'Europa, anzi tutt'altro. Leggete e sconvolgetevi:

 

http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_05/Registrazione-shock-a-Kiev-cecchini-assunti-dai-leader-di-Maidan-1830/

 

http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_05/LEstonia-conferma-vera-lintercettazione-shock-sui-cecchini-di-Maidan-5288/

 

http://italian.ruvr.ru/news/2014_03_05/In-Ucraina-colpo-di-stato-preparato-da-USA-e-UE-5261/

Link to post
Share on other sites

Che ci fossero USA ed UE dietro alle rivolte di piazza in Ucraina era cosa certa, ora a quanto pare confermata.

 

La storia dei cecchini è realmente inquietante, se vera naturalmente.

 

 

PS: il Nobel per la Pace ad Obama è stato il primo sintomo di rimbecillimento totale, concordo.

Link to post
Share on other sites

 

LOL...intanto Vladimir Putin è candidato al Nobel per la pace insieme al Papa...tutto ciò è talmente straniante da risultare geniale.

 

La trollata del secolo.

 

Ma è come dare l'Oscar alla carriera ad Alvaro Vitali

 

Ma straLOL.... <img alt=" /> :stralol: <img alt=" />

Questo premio è sempre stato una barzelletta, e sempre lo sarà.

Link to post
Share on other sites

 

 

LOL...intanto Vladimir Putin è candidato al Nobel per la pace insieme al Papa...tutto ciò è talmente straniante da risultare geniale.

 

La trollata del secolo.

 

Ma è come dare l'Oscar alla carriera ad Alvaro Vitali

 

Ma straLOL.... <img alt=" /> :stralol: <img alt=" />

Questo premio è sempre stato una barzelletta, e sempre lo sarà.

 

 

Spoiler ADWD

A peaceful land, a quiet people

Roose Vladimir Bolton

 

Comunque abbian visto di peggio:

il premio per la pace fu proposto anche a Kissinger e Le Duc Tho per aver smesso di massacrarsi in Vietnam.

Le Duc Tho ebbe almeno il buon gusto di rifiutare il premio.

Link to post
Share on other sites

 

LOL...intanto Vladimir Putin è candidato al Nobel per la pace insieme al Papa...tutto ciò è talmente straniante da risultare geniale. La trollata del secolo.

Ma è come dare l'Oscar alla carriera ad Alvaro Vitali Ma straLOL.... <img alt=" /> :stralol: :stralol:Questo premio è sempre stato una barzelletta, e sempre lo sarà.

Spoiler ADWD

A peaceful land, a quiet people

Roose Vladimir Bolton Comunque abbian visto di peggio:il premio per la pace fu proposto anche a Kissinger e Le Duc Tho per aver smesso di massacrarsi in Vietnam.Le Duc Tho ebbe almeno il buon gusto di rifiutare il premio.

 

Kissinger penso sia stato uno degli uomini politici americani più inquietanti e senza scrupoli che tutto il'900 abbia conosciuto. Fosse nato in America lo avremmo avuto certamente come Presidente USA. Un personaggio oscuro che ancora oggi ha una fortissima influenza sugli eventi che accadono nel mondo e che fa parte di quei gruppi massonici che detengono il vero potere.

 

Edited by Guardiano della notte
Occhio alla gestione dei quote.
Link to post
Share on other sites

Exall tu sei incentrato troppo secondo me sulle deportazioni e carestie. Certo nessuno le nega e sono state motivo di odio per decenni,tanto che una parte degli ucraini preferì schierarsi con Hitler contro Stalin ma i crimini di Stalin hanno toccato tutti russi compresi. Oggi non credo che i manifestanti di Kiev che mi pare fossero soprattutto di giovane e media età siano spinti soprattutto da quei ricordi dei loro nonni ma da abili personaggi neppure politici li definirei dato che non esiste in Ucraina una classe politica ma solo ladri del popolo da una parte e dall'altra. E' chiaramente una lotta di potere come da 20 anni avviene lì, una lotta tra bande di corrotti. Agli USA e anche all'Europa diciamolo chiaramente importa molto poco della gente di Kiev, a loro interessa contrastare gli interessi della Russia forse con l'esclusione della Germania che ha un intreccio economico oramai stretto con la Russia, basti pensare al North Stream in cui l'ex cancelliere Schroder è impegnato tra i principali attori. Soprattutto Polonia e Lituania hanno un odio atavico verso la Russia e non solo per l'epoca sovietica ma anche per le numerose guerre del tempo degli Zar che li vide quasi sempre sconfitti. Comunque purtroppo di nazisti tra quelle fila ve ne sono, il cosidetto Settore Destro e non sono inventati da Putin. Sono un filone che si richiama a quegli ucraini che sostennero Hitler durante la guerra e francamente io non potrò, anche per storia di famiglia, mai stare con questa gente pur comprendendo che molti protestino in buona fede ma strumentalizzati da queste fasce e da personaggi inquietanti come quelli che ora hanno il potere a Kiev.

Gil, un pò di considerazioni.

1. Genocidi e deportazioni non sono avvenuti solo in epoca remota. Tanto per fare un esempio, i tatari sono stati deportati attorno al '44 e solo di recente hanno avuto il permesso di rientrare, anche se soggetti a discriminazioni. Il problema è che sta nascendo un movimento per la restituzione della crimea ai tatari... cosa ovviamente osteggiata dai russi. Con la crimea in mano agli ucraini potrebbe anche succedere... ottimo motivo per i russi di occupare la penisola.

2. Le persecuzioni non colpirono "solo" in maniera indiscriminata, ma anche su base nazionale. Oltre alle deportazioni, le carestie organizzate a tavolino colpivano determinate popolazioni (come gli ucraini). e oltre a questo possiamo ricordare la lotta al cosmopolitanismo (ossia contro gli ebrei... quando i russi avevano deciso di mettere il mondo arabo contro l'occidente, fino al giorno prima gli ebrei andavano bene), ma anche la lotta ai kulaki in particolare si accanì contro i contadini ucraini.

3. Nonostante l'opera di lavaggio del cervello e i tentativi di insabbiare tutto (a proposito, tra i grandi motivi "reali" dell'odio indotto verso Eltsi, c'è che aprì gli archivi agli storici che poterono consultare i documenti che provarono carestie organizzate a tavolino, genocidi, massacro di Katyn etc., tutta roba scottante e Putin si preoccupò subito di bloccare l'accesso a questi documenti utilissimi) non sono riusciti a cancellare il risentimento per i russi da parte di altre popolazioni, risentimento se non vero e proprio odio che mi è stato manifestato da più di un ucraino.

4. nazisti, fascisti... ma hanno senso questi termini? Alla fine sono due estremismi che si sostengono a vicenda e per diversi motivi (non ultimo la lotta ai gay) la russia si può tranquillamente definire piena di fascisti.

5. I punti precedenti sono pienamente attinenti al discorso, visto che le pretese russe sull'area sono proprio dovute a rimescolamenti di popolazioni seguite a genocidi, deportazioni etc.

6. La storia si ripete facilmente. Se dal punto di vista esterno si accetta senza problemi un'occupazione dettata da interessi, si avalla in automatico l'interesse come ragione più che sufficiente per scatenare guerra. Spero ne comprendiate la portata.

7. Idem per il discorso della popolazione. Se basta avere la propria popolazione in loco per occupare... qualsiasi stato sarà automaticamente invogliato a compiere genocidi per impiantarvi popolazione propria e giustificare così eventuali conquiste.

Link to post
Share on other sites

Aggiornamento da Repubblica.it:

 

"Crimea, referendum il 16 marzo. Il Parlamento della Crimea ha votato oggi in favore dell'adesione della regione alla Russia, come soggetto della Federazione Russa: lo ha annunciato il primo vice premier locale Rustam Temirgaliev, secondo l'agenzia Itar-Tass. Della risoluzione adottata del parlamento è stato subito informato Vladimir Putin. Temirgaliev aveva anche annunciato che il 16 marzo si terrà il referendum sullo status della Crimea, nel quale i cittadini dovranno scegliere se restare in Ucraina o aderire alla Russia".

 

Referendum anticipato dal 30 al 16 di questo mese.

Link to post
Share on other sites

Aggiornamento da Repubblica.it:

 

"Crimea, referendum il 16 marzo. Il Parlamento della Crimea ha votato oggi in favore dell'adesione della regione alla Russia, come soggetto della Federazione Russa: lo ha annunciato il primo vice premier locale Rustam Temirgaliev, secondo l'agenzia Itar-Tass. Della risoluzione adottata del parlamento è stato subito informato Vladimir Putin. Temirgaliev aveva anche annunciato che il 16 marzo si terrà il referendum sullo status della Crimea, nel quale i cittadini dovranno scegliere se restare in Ucraina o aderire alla Russia".

 

Referendum anticipato dal 30 al 16 di questo mese.

 

 

Sinceramente che la Crimea torni, se tornerà, alla Russia sono contento d'altronde fu una decisione assurda di Chruscev quella di darla all'Ucraina ed inoltre sarebbe un bel colpo a quei soloni della UE e degli USA. Per il Kossovo andava bene l'autodeterminazione e per la Crimea e forse altre regioni ucraine no? Per certi versi agli americani ed europei sta proprio bene, quando si apre una via poi non ci si può lamentare se altri la seguono.

Link to post
Share on other sites

La cosa che mi lascia più perplesso è che magari gli americani credevano davvero che Putin avrebbe potuto tollerare navi Nato ormeggiate alle banchine di Sebastopoli....

 

Il risultato è che la Crimea in un modo o nell'altra diventerà russa, le province orientali sono in bilico e certamente saranno foriere di non pochi problemi nel prossimo futuro, gli ucraini son saltati dalla padella russa alla brace rappresentata dalla UE e dal FMI, e hanno il non piccolo problema di dover gestire parecchie teste calde che non credo accetterano tanto facilmente il quasi scontato esito del referendum. Temo che ne vedremo delle belle

Link to post
Share on other sites

Sinceramente che la Crimea torni, se tornerà, alla Russia sono contento d'altronde fu una decisione assurda di Chruscev quella di darla all'Ucraina ed inoltre sarebbe un bel colpo a quei soloni della UE e degli USA. Per il Kossovo andava bene l'autodeterminazione e per la Crimea e forse altre regioni ucraine no? Per certi versi agli americani ed europei sta proprio bene, quando si apre una via poi non ci si può lamentare se altri la seguono.

 

Sicuro? Il kossovo storicamente è stato popolato da albanesi più o meno da sempre. La crimea è stata occupata militarmente da non molto e ha subito una deportazione della popolazione.

In compenso, alla Russia il gioco della popolazione può non convenire dato che occupa vaste zone popolate da non russi. La carelia, la cecenia, la jacuzia e non so quante altre.

Link to post
Share on other sites

 

Sinceramente che la Crimea torni, se tornerà, alla Russia sono contento d'altronde fu una decisione assurda di Chruscev quella di darla all'Ucraina ed inoltre sarebbe un bel colpo a quei soloni della UE e degli USA. Per il Kossovo andava bene l'autodeterminazione e per la Crimea e forse altre regioni ucraine no? Per certi versi agli americani ed europei sta proprio bene, quando si apre una via poi non ci si può lamentare se altri la seguono.

 

Sicuro? Il kossovo storicamente è stato popolato da albanesi più o meno da sempre. La crimea è stata occupata militarmente da non molto e ha subito una deportazione della popolazione.

In compenso, alla Russia il gioco della popolazione può non convenire dato che occupa vaste zone popolate da non russi. La carelia, la cecenia, la jacuzia e non so quante altre.

 

 

Se tu paragoni il Kossovo alla Crimea mi pare che le cose si possano sovrapporre quasi perfettamente, entrambe zone popolate da genti di diversa etnia rispetto alla nazione a cui appartengono e se per il Kossovo il distacco dalla Serbia è stato acclamato da Europa ed America e la Serbia non ha potuto fare nulla ora per la Crimea mi pare ovvio che si voglia fare la stessa cosa. Se parliamo di Cecenia allora ti posso dare ragione nel senso che all'inizio le rivendicazioni d'indipendenza dei ceceni erano sacrosante tuttavia nel corso degli anni hanno scelto la strada del terrorismo e si sono affidati a miliziani islamici provenienti dall'Afganistan e dall'Arabia, e oggi avremo nel Caucaso una Repubblica Islamica integralista e molto pericolosa che si sarebbe allargata al Daghestan e ad altre regioni. Certamente i Russi hanno fatto carne da macello lì, nessuno può negarlo ma l'alternativa sarebbe stata ben peggiore. Non si può stare con chi trucida i bambini, ricordiamoci Beslan, per raggiungere istanze anche giuste ma con mezzi bestiali.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,891
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Hero of Sky
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,154
    • Total Posts
      752,252
×
×
  • Create New...