Jump to content
Sign in to follow this  
GIL GALAD

ADWD - Chi sono i genitori di Jon Snow?

Recommended Posts

salve a tutti sono nuova..appena registrata...io ho sempre sostenuto la tesi R+l=j...jon avrebbe i tratti degli Stark prendendoli da lYanna..in lui i tratti dei targaryeen evidentemente sono rimasti sopiti..infatti gli stessi Targaryen contraevano matrimoni tra loro x mantenere il sangue puro..è possibile che i geni stark essendo dominanti abbiano completamente nascosto quelli dei T

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jon lo paragonano a Ned perchè tutti sanno che è suo padre, nessuno immagina che i geni Stark potrebbero invece venirgli dalla madre.

 

Penso anch'io che sia così e che nel fenotipo di Jon i geni Targ siano rimasti nascosti xD Ormai R+L=J è canon, ma lo Zio non cambierà gli eventi solo perchè ce ne siamo accorti. Sarebbe un incredibile forzatura della trama! Seriamente, se si mettonp insieme tutti i pezzi del puzzle non si può non essere a favore di questa teoria!!

 

J = R + L. Non ci sarà nessun cambio di trama, né colpo di scena. Era chiaro fin dal primo libro. Tutti gli indizi portano lì. Jon alla fine sposerà Dany, resta da capire se cavalcherà Viserion o Rhaegal, ma opterei per il primo. Non so perché, una sensazione. Forse perché è bianco come Spettro. Aegon in compenso potrebbe sposare Sansa, anche questa una sensazione. E visto che siamo a cazzeggiare, credo anche che alla fine sul trono di spade siederà Aegon, con Jon e Dany che spariranno dalla scena, in cerca di tranquillità, un po' come Nihal e Sennar alla fine delle Cronache del Mondo Emerso.

 

molto interessante come teoria sai? <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso anche io che l'ipotesi R+L sia quella più probabile, e penso anche che Howland Reed in qualche modo centri qualcosa, ormai questo personaggio è diventato il più misterioso della saga secondo me. Speriamo solo che Ciccio Martin non cambi tutti per il fatto che i fan l'hanno sgamato, rischiando di fare un finale adattato all'ultimo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Martin ha detto più volte che quello che pensano o pensano di sapere i fan non farà cambiare la sua storia di una sola virgola, quindi staremo a vedere se ci abbiamo beccato o meno. :) (io credo di si)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me quelli che possono far cambiare la storia martin o almeno condizionarla sono quelli della tv.che stanno spendendo un patrimonio.

Detto questo penso che la Hbo non possa che vedere bene che uno dei personaggi più amati passi dall'essere un figlio bastardo all' erede al trono di spade....sempre se ci abbiamo beccato magari jon e' morto davvero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rileggendo il primo libro subito dopo aver finito ADwD a mio parere non si può non sostenere la veridicità della tesi r+l=j .....

 

....e poi, oltre a tutte le informazioni attendibili e alle deduzioni logiche basate sui fatti narrati....una piccola chicca....che probabilmente qualcuno ha notato prima di me: non è forse un'allusione piuttosto carina il fatto che il buon Jon si innamori proprio di Ygritte, ovvero di una ragazza BACIATA dal FUOCO? <img alt=" />

Potrebbe essere una fallacia logica dal momento che io sono sostenitore dell'ipotesi r+l=j, e di conseguenza, a posteriori, dedurrei la presenza di indizi....ma se c'è una cosa che ho imparato dal caro George, è che raramente nella sua opera sono ammessi dei veri e propri elementi casuali....tutto è utile ai fini della trama generale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un'altra ipotesi potrebbe essere il fatto che Spettro, il metalupo di Jon, sia bianco dagli occhi rossi? (bianco come la maggior parte dei capelli Targaryen, mentre il rosso è comunque il colore del fuoco)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti!Sono nuovo e volevo dire anch'io la mia su J=R+L,dato che rileggendo il primo libro,già in quest'ottica,ho notato delle cose che forse ancora non sono state dette(non ho letto tutte le 43 pg.!):allora, prima di tutto per me la teoria è praticamente certa ormai,ci sono troppi indizi sparsi per tutta la saga.Poi mi è venuta quest'idea: per me un' altro che può sapere la verità è Benjen Stark, alla fine aveva lo stesso diritto di Ned a sapere la verità su sua sorella e così Ned ha deciso di dirglielo...magari lui e Ned erano d'accordo nell' "addestrare" Jon alla barriera sotto la supervisione di Benjen e di Aemon(può essere che anche Benjen nei suoi anni da GdN abbia scoperto la vera identità del maestro cieco,così come farà Jon) per poi dirgli la verità una volta pronto!Secondo me è una teoria che ci può stare,aprirebbe nuove possibilità al come la rivelazione sarà scoperta SPOILER fino a LA DANZA DEI DRAGHI

(forse Bran con delle visioni trova degli indizi,e la conferma arriva proprio da Benjen=Manifredde)

anche se penso che sicuramente anche Howland Reed avrà un ruolo in questa faccenda...poi rileggendo ho notato delle piccole cose,ma comunque interessanti: quando Ned porta Robert nella cripta per visitare Lyanna, Robert ricorda con odio Raeghar e dice di ammazzarlo mille volte nei suoi sogni,e Martin scrive che Ned non poteva aggiungere altro a quella frase...anzi è a disagio e chiede a Robert di tornare su...poi nel primo dialogo tra Jon e Benjen al banchetto,Jon ricorda uno dei suoi eroi:Daeron Targaryen...la sua storia è molto interessante in quanto c'è un chiaro parallelismo con quella di Jon SPOILER fino a LA DANZA DEI DRAGHI

(è stato il primo re a unire i sette regni, ma questo li è costato la vita, è morto a soli 18 anni) così come Jon sarà il primo a permettere ai bruti di oltrepassare la barriera e proverà a far intervenire i GdN in un conflitto di Westeros e questo li costerà la vita(anche se non credo sia davvero morto) proprio a 18 anni!

 

Edited by Koorlick

Share this post


Link to post
Share on other sites

può essere che anche Benjen nei suoi anni da GdN abbia scoperto la vera identità del maestro cieco,così come farà Jon

 

L'identità di maestro Aemon era nota a tutti sia nel regno che alla barriera, fu Aemon che decise di serivre alla barriera per non interferire con l'appena eletto re Targaryen (di cui mi sfugge il nome) l'improbabile. Il re lo fece accompagnare alla barriera da una scorta reale.

Ned non avrebbe mai rivelato al fratello ancora adolescente un tale segreto. preferì non condividerlo neanche con la moglie conle conseguenze che sappiamo.

La barriera e Jon diventano una scelta obbligata perchè Ned deve andare a corte e non è posto per un bastardo e Cat non lo vuole a Grande Inverno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

O magari jon non può aNdare con Ned perché qualcuno potrebbe vedere somiglianze che potrebbero far scoprire chi è davvero, e comunque è' jon che decide di andare sulla barriera

Share this post


Link to post
Share on other sites

oramai ci sono così tanti indizi lasciati dallo zione che portano in quella direzione che non riesco proprio a credere che questa non sia vera e infatti ho notato che molti già la danno quasi per "ufficiale"....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si in effetti su molte cose ho fatto confusione(Aemon,come Jon decide di andare alla Barriera ecc..) però non sono convinto che Benjen non sappia il segreto...non tanto per indizi passati,ma più per come si scoprirà il segreto(Manifredde e Bran)...boh vedremo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

O magari jon non può aNdare con Ned perché qualcuno potrebbe vedere somiglianze che potrebbero far scoprire chi è davvero, e comunque è' jon che decide di andare sulla barriera

Ned non faceva molto caso alle "somiglianze", altrimenti avrebbe sospettato da subito che Joffrey & co non erano figli di Robert, visto che non gli somigliano affatto. Jon ha scelto di andare alla Barriera per "farsi un nome", visto che nella società di Grande Inverno (anche a causa di Catelyn) non c'è mai stato un posto per lui.

E comunque sebbene non sia figlio di Ned (cosa che dò per assodata), resta Stark da parte di madre, quindi i tratti somatici degli Stark li possiede comunque. E assomiglia ad Arya (che guarda caso assomiglia a Lyanna)!

Share this post


Link to post
Share on other sites
GAME OF THRONES: regalo di compleanno e oggetto sconosciuto.
68 pagine dopo una scoperta, un’intuizione: c’è una storia nella Storia “celata in bella vista” ovvero “under the snow”… questo libro mi piace.
Piccola premessa di presentazione prima di scrivere che la tesi sostenuta dalla maggior parte degli appassionati delle Cronache la condivido anche io: Lyanna & Raeghar sono i genitori di Jon. Il "coupe de theatre" piazzato lì, proprio all’inizo è una piacevole novità, un dettaglio non da poco che fa la differenza, da leggere tra le righe. Qualcuno non sarà d’accordo, la diversità di idee è d’obbligo, ma pensateci bene…
Qualcosa di simile c’è anche in un capolavoro della letteratura mondiale, Dracula di Bram Stocker: originale romanzo epistolare in cui ogni capitolo è dedicato al punto di vista ( vi ricorda qualcosa?) di un personaggio. Il lettore è l’unico a rendersi conto fin dall’inizio della vera identità del conte transilvano e di cosa stia realmente accadendo, è l’unico che ha tutte le tessere del puzzle. Nonostante ciò il racconto non manca di tensione: anzi la tensione e l’emozione sono generate proprio dal fatto che i vari personaggi ignorano per buona metà del testo la reale natura del protagonista e il lettore non vede l’ora di scoprire come LORO metteranno insieme i pezzi.
Magari questo parallelismo in realtà non significa niente, forse Martin non pensava affatto a Stocker, ma è comunque un precedente letterario interessante.
Per concludere, sempre seguendo l’esempio di altri (molto intuitivi) lettori prima di me, aggiungo un’altra “prova”, giudicate voi se valida o no:

Game of Thrones dietro le quinte

George R.R. Martin, David Benioff e alcuni membri del cast hanno partecipato a un panel dedicato all'adattamento televisivo delle Cronache del ghiaccio e del fuoco.

Qualche giorno fa l'Academy of Television Arts and Sciences ha organizzato una tavola rotonda con George R.R. Martin e alcuni membri della produzione di Game of Thrones. Ciò che ne è scaturito è stata un'interessante conversazione di un'ora e mezza dedicata alla serie televisiva, la cui terza stagione sta per giungere sugli schermi americani.

Ecco un breve resoconto di quanto è emerso dal panel:

Già parecchi anni fa, quando la popolarità delle Cronache del ghiaccio e del fuoco aveva iniziato a crescere, Martin era stato contattato da diversi produttori che volevano realizzare un film su Eddard Stark o Jon Snow o Daenerys Targaryen. George aveva rifiutato ogni offerta perché sapeva che un film non poteva certo essere abbastanza lungo da riuscire a narrare tutta la sua storia, ed estrapolare le vicende di uno dei personaggi per renderlo protagonista della vicenda tralasciando tutti gli altri avrebbe snaturato completamente la sua saga.

Quando David Benioff e D.B. Weiss lo hanno contattato per esporgli il loro progetto per prima cosa lui gli ha fatto alcune domande, in modo da accertarsi che avessero davvero letto i romanzi. Una riguardava l'identità — ancora mai rivelata esplicitamente — della madre di Jon Snow. David e Dan ne avevano già parlato fra loro e quindi non hanno avuto problemi nel fornire una risposta che ha strappato allo scrittore un sorriso più eloquente di molte parole.

Il testo originale lo trovate qui

http://www.fantasymagazine.it/notizie/18754/game-of-thrones-dietro-le-quinte/

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...