Jump to content
Sign in to follow this  
Brynden "PesceNero"

Consigli sulla lettura

Recommended Posts

Su Erikson: è previsto che la saga sia lunga dieci libri, l'autore finora è stato sempre puntuale e ne sforna circa uno all'anno.

In Italia sono stati pubblicati se ben ricordo i primi sei, appunto fino a "I cacciatori di ossa" (The bonehunters), anche se in due casi (quest'ultimo e "Memorie di Ghiaccio") il libro originale è stato diviso in due volumi. Anche la versione italiana viene pubblicata con cadenza circa annuale.

In lingua originale dovremmo essere già arrivati a nove: non sono pubblicati in italiano Reaper's Gale, Toll the Hounds e Dust of Dreams.

Non è ancora stato pubblicato neppure in lingua originale l'ultimo libro, The Crippled God.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono stato anticipato da Koorlick che è stato molto esaustivo.

Effettivamente di Erikson ne manca uno solo, ma non credo che farà penare come Martin dato che a parte una pausa di 4 anni tra il primo e il secondo è stato molto preciso.

 

Pongo invece una domanda: non ho mai letto nulla di Asimov (ebbene si...) e mi interesserebbe provare qualcosa, voi cosa mi consigliate?

Ciao <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Pongo invece una domanda: non ho mai letto nulla di Asimov (ebbene si...) e mi interesserebbe provare qualcosa, voi cosa mi consigliate?

Ciao <img alt=" />

 

Uhm...tutto? <img alt=" />

 

Scherzi a parte, il mio consiglio per chi si avvicina ad Asimov è di evitare di seguire l'ordine cronologico di eventi e partire dal ciclo delle Fondazioni, almeno dalla trilogia originaria (i libri in tutto sono 7, ma gli ultimi sono tutti prequel e prequel del prequel scritti da Asimov in anni molto più recenti su invito del suo editore).

 

Poi il ciclo dei Robot, poi il ciclo dell'Impero, poi i romanzi singoli (Neanche gli Dei, Nemesis...)

 

Poi se Asimov piace si può anche leggere la sua produzione di gialli (io finora mi sono limitato alla fantascienza, ma conto di leggere anche il resto).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece di Asimov consiglio più i racconti dei romanzi, a partire da Io, Robot, che è forse quello più facilmente reperibile. Le altre raccolte di racconti invece non so quanto siano facili da trovare, molti racconti sono anche stati stampati in più raccolte, non c'è molta chiarezza a riguardo. Riporto i titoli di quelle che ho letto e consiglio: Tutti i miei Robot, La terra è abbastanza grande, Antologia personale, Testi e note, Il meglio di Asimov, Le migliori opere di Fantascienza, Asimov Story.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su Erikson: è previsto che la saga sia lunga dieci libri, l'autore finora è stato sempre puntuale e ne sforna circa uno all'anno.

In Italia sono stati pubblicati se ben ricordo i primi sei, appunto fino a "I cacciatori di ossa" (The bonehunters), anche se in due casi (quest'ultimo e "Memorie di Ghiaccio") il libro originale è stato diviso in due volumi. Anche la versione italiana viene pubblicata con cadenza circa annuale.

In lingua originale dovremmo essere già arrivati a nove: non sono pubblicati in italiano Reaper's Gale, Toll the Hounds e Dust of Dreams.

Non è ancora stato pubblicato neppure in lingua originale l'ultimo libro, The Crippled God.

 

Aggiungo che, dopo aver contattato l'Armenia per avere news su Reaper's Gale, mi è stato detto che:

 

"La prima parte del settimo volume uscirà questo autunno o la primavera prossima al più tardi."

 

Tutto ciò il 14 gennaio di quest'anno.

Quindi anche per Erikson in Italiano dobbiamo aspettare un bel pò. E per quanto riguarda la versione inglese, qui a Milano l'hanno finita da un pezzo e non intendono farla arrivare. Quindi bisogna farselo arrivare via posta <img alt=" />

(Per essere d'aiuto)

 

 

 

Comunque, consiglio fortemente la serie di Charlaine Harris da cui è stata tratta la serie televisiva True Blood (anche se devo ammettere che i libri sono decisamente meglio). Molto accattivante e il ritmo è abbastanza incalzante <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi

 

stavo cercando un buon thriller da leggere

 

avete qualcosa da consigliarmi?!?!

 

 

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao a tutti,

 

è la prima volta che scrivo, avrei bisogno di un consiglio, ho appena finito di leggere il signore degli anelli ed i racconti di tolkien, ho letto mieville, leguin, gemmel, martin, volevo iniziare o la ruota del tempo di jordan o la caduta di malazan di erikson, quale mi consigliate? e perchè??

 

grazie mille

karadas

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho letto tutto Erikson pubblicato in italiano ed il primo di Jordan, quindi posso confrontarli solo fino ad un certo punto.

 

Si tratta di due saghe molto lunghe e decisamente high-fantasy, ma credo che le somiglianze si fermino qui.

mi pare che Jordan abbia un approccio molto più classico di Erikson. Mi pare anche che sia una lettura molto più scorrevole, a occhio.

La saga di Erikson è appassionante, ma complicatissima e difficile da seguire, quindi se la cominci preparati a considerare la lettura di Martin molto semplice. Inoltre, se la cominci, attenzione a non spaventarti: il primo libro è di gran lunga il peggiore, mi pare nella considerazione di tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Inoltre, se la cominci, attenzione a non spaventarti: il primo libro è di gran lunga il peggiore, mi pare nella considerazione di tutti.

 

Lo stesso vale anche per la ruota del tempo, ve l'assicuro. <img alt=">

 

Sono due saghe parecchio diverse, io sono al libro tre, di entrambe, ma se dovessi scegliere cosa ri-iniziare, punterei su Erikson, senza dubitare un secondo.

La ruota del tempo non é male, se ti piace Tolkien e vuoi rimanere vicino a quei tipi di saga, ti piacerá moltissimo. Erikson in confronto é controverso e innovativo (e un po fuori di testa). Se vuoi rischiare qualcosa di nuovo, punta su di lui. <img alt=">

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me personalmente Jordan non è piaciuto, al secondo libro mi sono fermato.

 

Erikson decisamente meglio, sempre imho ovviamente.

 

 

Per quanto riguarda Reaper's Gale da Feltrinelli mi parlavano di Settembre 2010.... <img alt=" />

 

Per Phemt, a me personalmente piace molto Conan Doyle, se ti piacciono i gialli, altrimenti ti consiglio Durrenmatt

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io consiglio entrambi allo stesso modo. Diversi, ma validi tutti e due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto le tue letture...direi che entrambi gli autori che hai in testa saranno un godimento per te.

 

Jordan se vuoi rimanere sul classico....inizio tentennante...ma poi...dal terzo libro in poi te ne innamori!!! <img alt=" />

 

Erikson se vuoi qualcosa di innovativo....qualcosa che si avvicina di più al tipo di scrittura e di pazzia di Mieville. Anche per erikson il primo libro non è entusiasmante (anche se non mi era dispiaciuto)...ma dal secondo in poi è epico.

 

....se proprio non sai che scegliere.....beh iniziali tutti e due!!!! <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hail

 

Cerco informazioni, ma soprattutto opinioni sulle opere di Ursula K. Le Guin e in particolare approposito del Ciclo di Earthsea

 

Che dite me lo consigliate?? <img alt=" /><img alt=" /> A me sembra molto interessante ma vorrei avere prima l'opinione di persone che l'hanno già letto e che conoscono lo stile letterario dell'autore

 

Grazie <img alt=" /><img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che cosa leggi di solito?

 

Se ti aspetti qualcosa tipo Martin, rinuncia: Earthsea è tutta un'altra cosa. Non è né stupido né infantile, anzi pare pure abbastanza profondo e ben scritto, ma il target è a occhio e croce è un po' più giovane e lo stile ne risente. A molti pare che la serie vada in calando; a me invece è piaciuto poco il terzo, ma a suo tempo ho trovato una netta risalita nei due romanzi successivi e nei racconti.

 

A parte questo, quel che ho letto della LeGuin mi è piaciuto veramente molto, soprattutto La mano sinistra delle tenebre ed I reietti dell'altro pianeta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...