Jump to content

Consigli sulla lettura


Recommended Posts

Ciao a tutti.

Ieri ero in libreria e mi sono balzati agli occhi tre libri di questi autori.

 

Glenn Cooper - la biblioteca dei morti

 

Ann Featherstone - il circo maledetto

 

Pérez-Reverte Arturo - Il giocatore occulto

 

Ho letto la trama nella "quarta di copertina" (si chiama così?) e mi hanno incuriosito tutti e tre.

 

Ad ogni modo volevo chiedere se qualcuno può dire se è il caso di leggerli o se + che altro una perdita di tempo.

Soprattutto per il secondo non riesco a capire se sia un racconto per bambini/adoscelenti oppure qualcosa di più maturo.

 

Grazie

 

 

 

ndLyra: Unita a discussione già esistente

Edited by Lyra
Link to post
Share on other sites
  • Replies 471
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Cosa mi dite invece riguardo alla saga "la torre nera" di King? ne ho sentito parlare, me lo consigliate?

 

Assolutamente si!

 

Sono 7 libri, scritti a distanza di diversi anni anche a causa dell'incidente che ha avuto Stephen King.

E' una bellissima saga fantasy, in particolare i primi 4 libri sono splendidi!

 

Inoltre c'è il miglior incipit che sia mai stato scritto: "L'uomo in nero fuggì nel deserto e il pistolero lo seguì" <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Volevo consigliare un autore che mi piace molto: Giulio Leoni.

In particolare io ho amato tantissimo la saga "dantesca" di 4 volumi. In pratica sono come dei gialli storici con Dante Alighieri, priore di Firenze nei primi 3 e ambasciatore per il quarto, che indaga in ogni volume su un misterioso delitto. Ovviamente la storia si allaccia al periodo storico in cui è vissuto il sommo poeta e quindi si ritrovano eventi e personaggi realmente esistiti o cantati nella divina commedia.

Non è il genere fantastico ma spero non ci siano problemi <img alt=" />

Comunque i titoli dei vari libri sono:

"Il delitti del mosaico. Dante Alighieri indaga"

"I delitti della medusa"

"I delitti della luce"

"La crociata delle tenebre"

Vi lascio anche la foto dei libri così sarà più facile "riconoscerli" :)

Immagine inserita

Link to post
Share on other sites

Glenn Cooper - la biblioteca dei morti

Non prenderlo. È abbastanza...come dire...insulso. L'ho letto nell'estate del 2009 e non ne ho un buon ricordo. Se hai bisogno di un po' di intrattenimento molto leggero può anche andare bene, ma niente di più. Lo stile non è proprio granché: l'incipit è uno dei più ridicoli che abbia mai letto, e per il resto mi pare non fosse brillante. I personaggi non sono particolari, la trama è abbastanza avvincente (anche se a tratti prevedibile), ma ne girano di migliori (almeno spero!). Alcuni passaggi del finale, poi, sembravano gridare "seguito in arrivo!" (e così è stato). Diciamo che leggendolo ho avuto l'impressione che fosse un autore montato dalla pubblicità, un po' stile Dan Brown: romanzo avvincente e facile da leggere, ma per il resto piuttosto scarso. È forse accettabile come lettura da spiaggia. Dipende da che tipo di libro hai voglia di leggere in questo momento...
Link to post
Share on other sites

Salve a tutti, sono un'accanita lettrice di fantasy e vorrei allargare ulteriormente i miei orizzonti cominciando a leggere qualcosa di Stephen King, riguardo cui finora sono abbastanza ignorante...

Che libro mi consigliate come primo approccio? So che ha scritto la saga della Torre Nera, ma per ora preferirei cominciare con un romanzo unico... Inoltre qualcuno saprebbe dirmi se mi conviene leggerli in italiano o in inglese? Ho letto qualche fantasy in lingua originale ma il mio livello di inglese non è comunque molto alto, quindi se ha uno stile difficile non sarebbe molto consigliabile... comunque com'è la traduzione italiana?

Grazie.

Link to post
Share on other sites

ciao ragazzi...cerco un libro o una saga fantasy degni di nota, possibilmente recenti...

ho già letto Tolkien, Martin, Erikson, Altieri, Hobb, King, Keyes che mi sono piaciuti (ovviamente chi più, chi meno) <img alt=" />

e Goodkind, Feist, Brooks che invece mi sono risultati alquanto scontati e noiosi... <img alt=" />

sapete consigliarmi qualcosa di nuovo che non sappia di già letto?

 

Grazie in anticipo :)

Link to post
Share on other sites

Ti manca il ciclo dei Guardiani di Lukanjenko

ho letto anche questo... <img alt=" />

gli inganni di locke lamora di S. Lynch

ne ho sentito parlare molto...è davvero valido??? mi inquieta il fatto che ancora siano usciti solo 2 libri su 7... <img alt=" />

l'orda del vento di A Damasio

ora mi informo perché non lo conosco per niente...

 

Grazie mille a entrambi... <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

L'orda del vento tecnicamente non è un fantasy, però è un romanzo fantastico degno di nota, complesso sotto certi punti di vista (l'uso del linguaggio, innanzitutto) ma spettacolare nell'idea di base e nella sua resa.

 

Se ti attira l'urban fantasy, ti consiglio la serie dei Guardiani ad opera del russo Sergey Lukyanenko. Ambientata a Mosca, con puntate in altri paesi, la serie narra in pratica la guerra fredda che da millenni si combatte tra le forze del bene e quelle del male, ad opera delle rispettive fazioni dei Guardiani della notte e dei Guardiani del giorno. Serie cruda, dominata da atmosfere a metà strada tra lo spionaggio ed il gotico, ha il pregio di mostrare la lotta tra bene e male sotto un nuovo punto di vista, con personaggi ben caratterizzati.

 

La trilogia di Barthimeus (in realtà è uscito anche un quarto volume, che è però un prequel), ad opera di Jonathan Stroud e pubblicata in Italia dalla Salani, è invece una storia ambientata in un presente alternativo. La magia è sempre esistita, ad opera di maghi che sono in grado di piegare al loro volere entità provenienti da "un altro luogo". Nel corso dei secoli, la Gran Bretagna ha finito per creare il più grande impero al mondo, grazie alla potenza dei suoi maghi, sebbene da più parti provengano scriocchiolii sinistri. Nathaniel, giovane e ambizioso apprendista mago, cerca di salire ai vertici di questo potere, provando ad evocare e piegare al suo volere Barthimeus, un demone dal carattere cinico e ironico, ma le cose non andranno esattamente come previsto...per nessuno dei due. La trilogia merita di essere letta anche solamente per il solo Barthimeus, i cui capitoli sono in assoluto i migliori di tutto il romanzo: frequente è l'uso di note esplicative con le quali Barthimeus dialoga col lettore stesso, in un abbattimento del quarto muro simile a quello di Deadpool nei fumetti.

 

Quella che ti consiglio più di tutti è però l'eccelsa Robin Hobb, autrice della Trilogia dei Lungavista, a cui sono poi seguiti il Ciclo dei Mercanti di Borgomago e la Trilogia dell'Uomo Ambrato (vanno letti in quest'ordine). In un mondo fantasy (creato con estrema cura) dove l'eredità degli Antichi si fa ancora sentire nonostante la civiltà avanzi, l'autrice mette in scena vicende destinate a sconvolgere non solo la vita dei protagonisti, ma anche quella delle loro nazioni, costrette a fronteggiare minacce che rischiano di travolgerle. Il tutto mentre dal passato leggendario degli Antichi sembrano venire tanto minacce quanto soluzioni. L'abilità principale della Hobb sta nel creare personaggi assolutamente credibili, ben dettagliati, che s'imprimono nella mente del lettore a lungo, e di narrarne le avventure e l'evoluzione psicologica in maniera decisamente credibile e avvincente. Ottima anche la cura dell'ambientazione, mentre il ritmo è invece a volte un po' lento. Si tratta comunque di un'autrice che consiglio sempre, a mio giudizio alla pari (sebbene diversa per alcuni aspetti) con Martin in quanto ad abilità di scrivere e capacità di avvincere il lettore.

 

Se vuoi virare più sui classici, che magari non hai ancora letto, ti consiglio allora il Conan di Robert E. Howard. Sono storie indipendenti, sebbene si possano trovare in giro anche volumi che le raccolgono secondo l'ordine cronologico ideale delle vicende. Io possiedo un cofanetto ora (credo) introvabile della Nord che raccoglie le avventure del possente cimmero dagli inizi alla fine, ma se cerchi bene in giro qualcosa si trova. Lo stile è certamente datato, ma secondo possiede ancora capacità ineguagliabili nella resa di situazioni estreme: guerra, morte, vita, amore.

Link to post
Share on other sites

Prova con Gemmell, il ciclo dei Drenai o dei Rigante, altrimenti quello di tr**a se ti piace il romanzo storico.

 

Aggiungerei Harry Potter, ma dubito che tu non l'abbia letto, in caso contrario consigliatissimo. <img alt=" />

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

    No upcoming events found
  • Member Statistics

    • Total Members
      5,895
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Hero of Sky
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,168
    • Total Posts
      753,851
×
×
  • Create New...