Jump to content

J. R. R. TOLKIEN


Recommended Posts

Oh [mention=59175]Balinor[/mention]! Sei tornato! Mi stavo giusto chiedendo come procedesse la tua lettura.
Gil Galad è sempre stato un personaggio che mi ha affascinato anche se in realtà non è che venga detto tantissimo su di lui. 
Anche io però sapevo che era si il Re dei Noldor nella Terra di Mezzo (aka supermega pezzo grosso) grazie al suo retaggio ma non che fosse il figlio diretto di Fingon.
Tolkienpedia conferma quanto detto da Menevyn (Christopher si è proprio scusato poi)
https://lotr.fandom.com/it/wiki/Gil-Galad
Ciao, è un piacere tornare a condividere le mie opinioni e dubbi.
La lettura procede lenta purtroppo, sono preso dal lavoro ultimamente e l'infinità di nomi da quando sono arrivati gli uomini nel Beleriand mi ha rallentato ulteriormente, ho dovuto necessariamente stampare diversi alberi geneaologici e una mappa per non dover ogni volta andare con il libro alle ultime pagine. E dire che vengo dalle letture riguardanti i Targaryen perciò dovrei avere familiarità con matrimoni e famiglie.
Riguardo a Gil Galad si, lo sapevo chi era perché ho letto isda ma non ricordavo questo particolare e mi era finora sconosciuta la sua origine precisa. Certo da capire perché diventa lui il re supremo dei Noldor e non Elrond per esempio, perché il ramo di Fingolfin viene prima di quello di Finarfin, da questo punto mi sembrava più logico che Gil Galad provenisse dal primo.
Link to post
Share on other sites
  • Replies 773
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Mi pare che in passato in un'altra discussione del forum a tema tolkeniano si parlasse in effetti della questione riguardante il padre di Gil Galad. Ora non mi ricordo cosa si fosse detto, ma nel dubbio mi fido di Menevyn.
Quello che afferma lui è confermato dai siti che si occupano del mondo di arda, per cui la versione definitiva è questa. Da capire come verrà trattata la cosa più avanti.
Link to post
Share on other sites

All'interno della stessa edizione del Silmarillion non penso ci sia la possibilità che Gil-Galad venga descritto sia come figlio di Orodreth che di Fingon, se è questo che intendi. La correzione è stata decisa da Christopher Tolkien, anche se non so a partire da quando ne Il Silmarillion sia riportato (anche nell'edizione che ho io Gil-Galad è figlio di Fingon...).

Link to post
Share on other sites
6 hours fa, Balinor dice:

Certo da capire perché diventa lui il re supremo dei Noldor e non Elrond per esempio, perché il ramo di Fingolfin viene prima di quello di Finarfin, da questo punto mi sembrava più logico che Gil Galad provenisse dal primo.

Me lo ero sempre chiesta anche io, di fatto però Elrond non rivendica mai il titolo neanche in seguito. Probabilmente non gli interessa.

 

Da quanto capisco C Tolkien nelle prime edizioni aveva scelto Fingon, poi avrà scartabellato gli appunti del padre e ci avrà ripensato. 

Link to post
Share on other sites
All'interno della stessa edizione del Silmarillion non penso ci sia la possibilità che Gil-Galad venga descritto sia come figlio di Orodreth che di Fingon, se è questo che intendi. La correzione è stata decisa da Christopher Tolkien, anche se non so a partire da quando ne Il Silmarillion sia riportato (anche nell'edizione che ho io Gil-Galad è figlio di Fingon...).
Capisco, anche per questo il Silmarillion evidentemente viene descritto come "incompiuto".
Ho notato invece un errore di traduzione: quando muore Galdor c'è scritto che il padre Hador è morto pochi istanti prima. Suppongo che invece di istanti la parola corretta fosse anni, perché Hador muore assieme al figlio più giovane Gundor all'inizio della guerra della fiamma improvvisa, mentre alla morte di Galdor sono passati degli anni.
Link to post
Share on other sites
Me lo ero sempre chiesta anche io, di fatto però Elrond non rivendica mai il titolo neanche in seguito. Probabilmente non gli interessa.
 
Da quanto capisco C Tolkien nelle prime edizioni aveva scelto Fingon, poi avrà scartabellato gli appunti del padre e ci avrà ripensato. 
Ma per caso viene trattata la questione della successione Noldor? I figli di Fëanor sono ovviamente esclusi, ma sarebbe coerente che Gil Galad salga al trono in quanto figlio di Fingon, mentre lo è molto meno come figlio di Orodreth. Boh
Link to post
Share on other sites
4 hours fa, Balinor dice:

Capisco, anche per questo il Silmarillion evidentemente viene descritto come "incompiuto".

 

Più che altro c'è il fatto che Christopher non si è limitato a raccogliere e pubblicare il materiale e le carte di suo padre (una quantità abbastanza importante, certo), ma ha apportato anche cambiamenti qua e là ritenendo di fare ciò che suo padre "intendeva fare o dire". Chiaramente ne sapeva più di qualsiasi altro studioso del lavoro di suo padre, però...

 

Quanto al titolo di Re Supremo dei Noldor, c'è da considerare che con la fine della Seconda Era di Noldor (e di Elfi in generale) nella Terra di Mezzo non ne erano più rimasti moltissimi, e che per tutta la Terza Era continuò il loro graduale ritorno a Valinor. Rivendicare il titolo avrebbe significato regnare su un popolo ormai esiguo e in procinto di abbandonare il proprio regno.

Link to post
Share on other sites
 
Più che altro c'è il fatto che Christopher non si è limitato a raccogliere e pubblicare il materiale e le carte di suo padre (una quantità abbastanza importante, certo), ma ha apportato anche cambiamenti qua e là ritenendo di fare ciò che suo padre "intendeva fare o dire". Chiaramente ne sapeva più di qualsiasi altro studioso del lavoro di suo padre, però...
 
Quanto al titolo di Re Supremo dei Noldor, c'è da considerare che con la fine della Seconda Era di Noldor (e di Elfi in generale) nella Terra di Mezzo non ne erano più rimasti moltissimi, e che per tutta la Terza Era continuò il loro graduale ritorno a Valinor. Rivendicare il titolo avrebbe significato regnare su un popolo ormai esiguo e in procinto di abbandonare il proprio regno.
In effetti questo passaggio va visto più avanti, nonostante conosca a grandi linee gli eventi devo ancora arrivarci a leggerlo.
Link to post
Share on other sites

Sì per quanto sia probabilmente il più attivo collaboratore per i destini di tutti i popoli della Terra di Mezzo anche in Elrond si percepisce quella rassegnazione che in molti elfi è più forte e diventa disinteresse e stanchezza. Probabilmente lui è anche abbastanza progressista e aperto come mentalità (d'altronde anche come retaggio è più vicino agli uomini di tutti gli altri) e non mi pare molto interessato a regnare nel vero senso della parola su qualcuno, sebbene abbia un indiscusso ruolo di guida.  A differenza del titolo peró Vilya l'anello di aria lo accetta dal cugino morente. 

Link to post
Share on other sites
Sì per quanto sia probabilmente il più attivo collaboratore per i destini di tutti i popoli della Terra di Mezzo anche in Elrond si percepisce quella rassegnazione che in molti elfi è più forte e diventa disinteresse e stanchezza. Probabilmente lui è anche abbastanza progressista e aperto come mentalità (d'altronde anche come retaggio è più vicino agli uomini di tutti gli altri) e non mi pare molto interessato a regnare nel vero senso della parola su qualcuno, sebbene abbia un indiscusso ruolo di guida.  A differenza del titolo peró Vilya l'anello di aria lo accetta dal cugino morente. 
Andrò avanti cercando di cogliere il più possibile su questi personaggi

Inviato dal mio P01T_1 utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...