Cielo

Da La Barriera Wiki.
Jump to navigation Jump to search
Cielo
IMS 001.png
Valle di Arryn
Nobile Casa Arryn
Mappa di The Lands of Ice and Fire rielaborata by Grazia Borreggine©

Cielo è un fortino a difesa del percorso che serpeggia per la Lancia del Gigante, l'ultimo che si incontra dopo Pietra e Neve nell'ascesa dalle Porte della Luna a Nido dell'Aquila.[1]


Descrizione

Cielo è una struttura rudimentale, costituita da un'alta muraglia a mezzaluna di pietra cruda eretta contro il fianco della montagna. Le rocce del fortino sono corrose e orlate di ghiaccio, lambite dalle nevi eterne della Lancia del Gigante. Superato il portale che consente l'accesso al fortino si trovano una serie di rampe e una catasta di rocce e pietre di ogni dimensione che le guardie lì di stanza utilizzano contro i nemici in caso di attacco.[1]

Oltre Cielo i muli non possono proseguire e sono quindi presenti stalle e baraccamenti per gli animali in arrivo da Neve e utilizzabili poi nuovamente per la discesa.[1]

Nido dell'Aquila si trova esattamente sulla verticale di Cielo a non più di seicento piedi d'altezza e dai sotterranei del castello sei grandi argani d'acciaio sollevano le provviste dal fortino.[1]

Eventi

Quando Catelyn Tully si reca nella Valle di Arryn portando con sé Tyrion Lannister come prigioniero e arriva alle Porte della Luna, viene richiamata d'urgenza a Nido dell'Aquila dalla sorella Lysa. Deve allora affrontare una difficile salita notturna per la Lancia del Gigante, con la compagnia e la guida di Mya Stone. Le due donne salgono a Pietra agevolmente, e dopo una breve sosta per rifocillarsi proseguono con maggiore difficoltà verso Neve. Una volta giunte al fortino vengono accolte dalla guarnigione lì di stanza, che offre loro del cibo e un cambio di muli freschi, tra cui Bianchino.[1]

Le due donne arrivano a Cielo dopo aver superato Pietra e Neve, i due fortini precedenti. Qui Mya dice a Catelyn che la parte restante del tragitto si svolge a piedi all'interno della montagna stessa ma Catelyn, stremata per il viaggio, chiede alla ragazza di far calare la cesta delle vettovaglie preferendo raggiungere il castello trasportata dagli argani.[1]

Note