Jump to content

aemme89

Utente
  • Content Count

    8
  • Joined

  • Last visited

About aemme89

  • Rank
    Confratello
  • Birthday 08/25/1989

Profile Information

  • Sesso
    Femmina
  • Location
    Trapani
  • Interests
    Tutto. Con l'esclusione di quello che hai da dire tu, si, tu che mi stai sulle scatole.
  1. Bene bene, che dire? Ormai siamo nel vivo della serie ed in giro si vocifera che il lupo e il leone si azzanneranno alla gola. Ho trovato giusto lasciar fuori sia la Barriera che i Dothraki, si sentiva la necessità di una puntata interamente giocata sugli intrighi di Approdo del Re e dintorni. Commentini sparsi: 1. Le inquadrature "larghe" di Approdo del Re e Nido dell'Aquila ci volevano. Non dimentichiamo che siamo in una serie fantasy, gli interni sono ottimi, va bene, ma è negli esterni che di vede la differenza fra il porto di Palermo nel 1200 ed Approdo del Re! 2. Petyr vs Varys: scontro fra titani! L'ho trovata una grande scena, di quelle che fanno capire ai non lettori quanto sia ingarbugliata e viscida la ragnatela nella quale di dibattono i personaggi! 3. Ned comincia ad assumere un'aria più angosciata e la cosa mi piace decisamente: grande Sean Bean! 4. Vogliamo parlare del dialogo Robert-Cersei? L'impressione che mi ha lasciato è stata quella di una Cersei troppo buona, assolutamente troppo. Cersei è un'arpia, e come tale io vorrei che apparisse. Anche se così magari ne uscirebbe fuori una macchietta... vabbé, forse hanno ragione gli sceneggiatori! Ah, sì, momento topico quello dei due che sghignazzano constatando che è il loro matrimonio a tenere insieme i sette regni. 5. Loras e Renly. Ok, lo abbiamo sospettato tutti immagino, chi prima, chi dopo. Però vedere che gli sceneggiatori si prendono la libertà di spiattellarlo sullo schermo come se fosse cosa assodata mi dà da pensare. In realtà non sono particolarmente gioiosa per quanto riguarda questa scelta, ma vabbé. 6. Il Mastino sembra un agnello, ormai è assodato. Non ci siamo proprio, è l'unica scelta nel cast (o forse non è colpa dell'attore, forse è proprio l'impronta -sbagliata- che si è voluta dare al personaggio)che al momento mi sta deludendo. Direi che è tutto, come voto definitivo darei un 8,5 a questa puntata, se non addirittura un 9! P.S. Dimenticavo di esprimermi su Lysa. Fisicamente è diversa rispetto a come è descritta nei romanzi, nei quali è effettivamente cicciottella. Però come caratterizzazione per me ci siamo, Lysa mi ha sempre dato l'impressione di essere totalmente fuori di testa!
  2. A questo punto dico anch'io la mia, per la vostra gioia! 1. La sigla è fighissima. Inoltre la trovo davvero utile per i non-lettori. Sto sottoponendo gli episodi alla mia coinquilina che non ha mai letto una riga di Martin e per lei quella mappa iniziale è stata una manna dal cielo, non so cos'avrebbe capito se non l'avesse potuta vedere! Ah, nota per niente trascurabile: la colonna sonora è davvero bella! 2. Ormai sono del parere che la scelta degli attori sia stata totalmente azzeccata, non ce ne è uno del quale sento di poter parlare negativamente. Scontata l'ottima interpretazione di Sean Bean (confesso che io avevo dubitato di lui, considerandolo troppo Boromir per poter fare Eddard, ma mi sono ricreduta) e di Piter Dinklage diciamo che ci sono un paio di sorprese davvero positive, almeno secondo me: Maise Williams-Arya ed Emilia Clarke-Daenerys. 3. La regia in questi due episodi è stata ottima, riuscendo a rendere fluido il passaggio fra tutti i personaggi seguiti. 4. La sceneggiatura. Mi ero illusa di poter ritrovare tutte le battute del libro sul piccolo schermo, dato che la HBO aveva a disposizione 10 ore per trasporre l'intero A Game of Thrones. Già nel primo episodio ero stata smentita dall'assenza del dialogo fra Eddard e Bran in merito al coraggio. In questo episodio continuiamo su questa strada, come d'altronde è ovvio che sia. Un po' dispiace ma mi rendo conto che non si può fare altrimenti. Certo è che alcuni tagli hanno un po' modificato l'impatto che i personaggi avrebbero avuto sugli spettatori, per dirne una, secondo me Catelyn se la sta passando troppo liscia (e lo dice una delle poche persone che apprezza questo personaggio!). Qui si limita a dire a Jon di andarsene, nel libro il suo augurio è molto più aspro. Pensando al primo episodio mi viene in mente la scena nella quale nel libro lei si alza completamente nuda dal letto e dice a Maestro Luwin che i falsi pudori sono inutili, cosa che è stata omessa nella serie. Sempre parlando di Catelyn devo dire che io sono fra quelli che non hanno particolarmente apprezzato la scena in stile CSI. Non era necessaria e devo dire che mi è parsa vagamente ridicola. Ma tant'è, sono cosine da niente se paragonate al livello complessivo dell'episodio che è davvero elevato! Certo, io sono abbastanza in ansia per il fatto che ancora non ci sia stato alcun riferimento chiaro alla vicenda di Lyanna che nel primo libro era veramente un tormentone. Comunque immagino ci sarà il tempo. 5. Appunti vari. Per quanto mi riguarda Joffrey è perfetto: ha una faccia da schiaffi, quanti schiaffi ma quanti! Bisognerebbe picchiarlo da mane a sera! Alcuni hanno trovato Cersei troppo umana durante il dialogo con Catelyn: secondo me è tutto un modo per renderla ancora più mostruosa nel momento in cui rivelerà di averlo ucciso lei, quel bambino. Senza contare che è un modo per introdurre il tema "i figli di Robert". Su Jaime ho solo una domanda da fare: ma si può sapere da quale sarto si fornisce? Per quanto riguarda Sansa, direi che è una creaturina odiosa, ben resa dalla sua interprete. In alcuni momenti gongolo all'idea che le abbiano ucciso Lady, in altri provo dispiacere per quella povera metalupa che non c'entrava nulla... però cavolo, non si può dire che Sansa non si sia meritata quel che le è successo in seguito! Sul Mastino ho dei dubbi, appena l'ho visto ho subito esclamato: ma questo è troppo bello per essere il Mastino! Sui Metalupi: la poca visibilità data a Spettro mi turba. Non si è nemmeno detto che è albino... Spero che lo si possa vedere di più in futuro. Per quanto riguarda l'aspetto dei metalupi, non posso farci nulla ma per me restano troppo simili a dei cani ed ho l'impressione che non cresceranno ulteriormente. Ho la mezza idea che abbiano fatto la scelta sbagliata prendendo dei Northern Inuits, secondo me dei cani come i pastori cecoslovacchi avrebbero reso meglio... Al momento non mi viene altro, diciamo che concludo dando un bell' 8 a questo episodio!
  3. Ciao a tutti! Bellissimo forum, non vedo l'ora di unirmi alle discussioni! Per la cronaca: ho appena finito I fiumi della Guerra e il mio umore è abbastanza nero!!! santa pazienzaaaa!
×
×
  • Create New...