Jump to content

mallus

Utente
  • Content Count

    3
  • Joined

  • Last visited

About mallus

  • Rank
    Confratello
  1. Mi è venuto un pensiero tremendo... Se Jon è AA, Nissa Nissa non può che essere Arya... D'altronde, è la più sacrificabile e difficilmente potrà tornare a una vita "normale"
  2. Sono daccordo sul fatto che TWOW finirà per essere la terza parte di AFFC. Col senno di poi, quanto sarebbe stato meglio se Martin avesse dedicato ognuno di questi libri a una singola storia? -in AFFC la storia del sud, fino ai processi alle regine e oltre. Il tono è quello dei primi libri, intrighi e pugnalate. -nel secondo la storia del nord, fino all'attacco degli estranei. Un libro apertamente horror, come i capitoli sul nord in ADWD. -nel terzo Essos e Daenerys, con un taglio sword & sorcery. Solo la storia degli uomini di ferro è spezzata in tutte e tre le ambientazioni, ma l'inizio è nel sud, nel "primo libro", Asha e Theon sono nel "secondo" e Victarion starebbe bene nel terzo. Per quanto riguarda Aegon, verremmo a conoscere la sua storia solo nel terzo, ma l'attacco della compagnia dorata a Westeros sarebbe (alla fine di AFFC) ancora più misterioso e indecifrabile.
  3. Secondo me: -Jon è morto. Il suo spirito entra nel suo metalupo. -La battaglia contro gli estranei si scatena quasi immediatamente. Martin stesso accenna al fatto di non averla inserita nell'attuale libro; significa che non è a 30 capitoli di distanza nella storyline del nord, ma a pochi, forse addirittura uno o due. -Jon lupizzato incontra il suo corpo, rianimato come estraneo (non come uno zombie "qualsiasi"). -Lo possiede, per fermarlo. -Lungoartiglio è la spada magica di AA. A contatto con il suo sangue, l'acciaio di valiria prende fuoco. Magari poi potrebbe accadere che: -Jon infilza spettro zombizzato, uccidendo così la sua cosa più preziosa. -Scacciato dai GdN, Jon vaga nelle lande del nord, portandoci il punto di vista di un estraneo in mezzo ad altri estranei.
×
×
  • Create New...