Jump to content

Mordane

Utente
  • Content Count

    41
  • Joined

  • Last visited

About Mordane

  • Rank
    Confratello

Recent Profile Visitors

251 profile views
  1. La stagione conclusiva mi ha lasciato più buchi di trama che la prima stagione. Ho mille domande che restano senza risposta senza contare tutti i buchi di logica. Ecco perchè non riesco dare un voto a questa stagione che per me si prende un bel "non classificabile", proprio nel senso che non lo posso classificare visto i vuoti che mi ha lasciato. Le musiche e le immagini restano capolavori, ma inutili senza il congruo. Ribadisco: NON CLASSIFICABILE!
  2. Ma per questo sarebbe basato fargli dire a Jon che non l'appoggiava più perchè ha ucciso innocenti, come ha fatto Tyrion. E poteva farlo restando il bastardo di Edd. No, no. Mi dispiace, il fatto che sia un Targaryen anche lui, non ha avuto proprio senso
  3. Come sempre, la puntata non mi ha deluso nemmeno questa volta in quanto a spettacolo. Rimane sempre la logica a sbiadire il tutto. Ad esempio: Jon, cosa sarebbe cambiato nella storia se lui fosse rimasto il bastardo di Edd? I pizzini di Varis che fine hanno fatto? Perchè Verme Grigio non ha ucciso Jon appena trovato con il cadavere di Daeneris? E perchè il drago non ha bruciato Jon invece del trono? A che servono ora i guardiani della notte? Perchè decide il futuro di Westeros un prigioniero che sta per essere giudicato? Dov'è il finale dolce-amaro? Ma soprattutto, hanno vinto gli estranei? Nel senso, se Bran non insegnerà ad un altro a fare il corvo a tre occhi, la memoria si ferma li? Sono così spiazzata che non riesco nemmeno a giudicare il senso di queste due ultime stagioni. Perchè c'è un senso vero? Anzi, in molti sono convinti che questo sia il finale di Martin, magari spiegato meglio.. Davvero? Sicuri?
  4. Non c'è nulla da dire. E' uno show visivamente appagante. Le immagini incorniciate da una colonna sonora da sballo, lasciano davvero a bocca aperta. Però... Sono sette stagioni, dico SETTE stagioni, che mi hanno fatto conoscere i personaggi in una maniera e in tre puntate me li hanno devastati! Cersei che si ravvede? Cersei? Quella che nella battaglia delle acque nere pur di non farsi prendere e imprigionare si voleva uccidere con il veleno e con lei, il figlio? Quella Cersei li? Quella che ha fatto avvelenare il marito, quella che ha fatto imprigionare e condannare Ned? E nemmeno farla morire da sola come un cane, ma insieme all'amato fratello (oddio lo voleva morto, ma stai li a queste quisquiglie). Altre due puntate e la santificavano insieme a Jon. Daeneris, che finalmente non si fa più consigliare le strategie e fa di testa sua, invece di apparire dove tutti l'aspettano, arriva dall'altra parte, in controsole. Poi gli suonano le campane vicino alle orecchie e questo l'ha molto infastidita tanto da farla andare fuori di melone. in sua difesa dico che pure io ammazzerei volentieri il prete che mi suona le campane la domenica mattina. E che cribbio, se devi farmela impazzire, almeno fallo in modo serio, che so, una balestata in testa, che fino due puntate fa pareva Madre Teresa di Calcutta! Jon, quello risorto e ancora non si capisce il perchè. E' così tanto adatto a fare il Re, che manco i suoi lo ascoltano più. E non dimentichiamo che ha sangue di drago, che non gli venga in mente a Tyrion di far suonare le campane anche nelle sue orecchie, che non si sa mai di questi tempi! La montagna, ormai uno zombi che esegue solo ordini, ma vede il fratello e scoppia l'ammmmmmore, quello con la a maiuscola! Arya e la sua lista... ma tanto ha ucciso il Re della Notte, chi se ne frega della lista! Vuoi mettere vederla scappare su un cavallo bianco, che Vidal spostati (chi ha un po' di anni ricorderà la pubblicità). Tyrion che si domanda ancora dove vanno le put... Dov'è finita la sua arguzia? Dov'è finita la sua cultura, la sua intelligenza? Non può essere Tyrion quel nanetto li, dai, sinceramente, non può! Sansa, possibile che non abbia imparato nulla? Non lo sa che spifferare le cose non porta a niente di buono? Non si ricorda cosa successe a suo padre dicendo a Joffrey cose di cui avrebbe dovuto tacere? Verme Grigio, le campane hanno fatto impazzire anche lui. Il drago ha tre teste, vuoi vedere che si riferiva a Verme Grigio? E' lui il terzo Targaryen? Che poi gli immacolati non dovrebbero avere sti sbazi di umore, no? Ecco, se invece di essere "Game of Throne", fosse stato "Non suonare quella campana", non avrei niente da dire se non gridare al capolavoro, ma visto che sono SETTE stagioni che seguo questa serie, ho delle grosse perplessità su dove siano andati a finire.
  5. Dopo a delusione della puntata precedente, ho voluto guardarmi il quarto episodio a cuor leggero. E devo dire che ha funzionato. Le immagini sono bellissime, i dialoghi perfetti e mi sono gustata tutto... fin quando il mio cervello non ha cominciato a pensare (lo so, ho questo difetto). Ma mannaggia a loro, hanno Arya che ammazza persino il Re della notte, hanno Varys che conosce Approdo a mena dito, uno più uno fa due anche senza stratega militare, che abbiamo già visto che è meglio non interpellarlo, ma che problemi hanno? Vogliamo parlare di Sansa? Visto che la vogliono dimostrare manipolatrice alla Ditocorto, perchè si comporta da Cersei? Che gli costa fare finta con Daeneris? E sorridigli, che cribbio, che ti ha appena salvato. Sfrutta l'amore che ha per Jon per farti dare l'indipendenza del nord. Parliamo anche di Jon, dai. Il principe promosso dai bruti, più che promesso da R'hllor. Un grande Re? Per come lo dipingono nella serie, non sembra proprio. Non ha pareri, non ha prese di posizione, non ha neppure più un cane (e su questa cosa non commento, non ce n'è bisogno). E visto che sia gli strateghi che i manipolatori non funzionano a Grandinverno, ma si dai, facciamo funzionare male anche quelli di Daeneris! Ma dico io, se Euron dalla nave ha visto i draghi e per prendere la mira un po' deve essere stato allo scoperto, cosa stava guardando la biondina? Le sorridevano i monti? Le caprette le facevano ciao? E i suoi consiglieri a che servono visto che alle prime difficoltà invece di consigliarla, pianificano per tradirla? Ha perso un drago/figlio, ha perso metà esercito, bastava consolarla anche perchè dei loro consigli fa benissimo starci un po' attenta, ecco. Ed ora andiamo da Cersei. Ha Daeners a tiro... e tiragli, no? Ma come dice Tyrion, lei non è un mostro (oddio, ha bruciato mezza città con l'alto fuoco, ma stai li). Tra l'altro Cersei lo odia Tyrion: le ha ucciso il padre, le ha mandato la figlia a Dorne con conseguente morte... Perchè mai non dovrebbe tirargli una frecciata? E per far capire che è una persona buona, invece che frecciare Tyrion, decapita Missandei. Io personalmente, sarei salita su Drogon e avrei colto il suggerimento di Missandei (evidentemente ho sangue Targaryen o sto impazzendo a star dietro alla serie, non so). Poi, per carità, la serie ha delle perle, come la spilla Stark messa a Theon, il tramonto sul mare, i draghi che volano felici, i metalupi che fanno la faccina da bubu. E' chiaramente da queste cose che si capisce quanto è profonda questa serie. E che cribbio, e gustiamocela senza farci domande che poi il cervello lavora e ci viene il mal di testa! Tutto questo scherzandoci e giocando con voi. Che non ve ne veniate fuori offesi che brucio tutti! :P
  6. Ecco, l'hai detto. Non è che mi rovini le aspettative perchè mi sono messa in testa che Jon è bello, bravo e quindi lo voglio anche eroe. E' che in 7 anni mi hai messo degli indizi che mi portavano a crederlo, che è diverso da avere aspettative. Se mi fai vedere Lyanna che dice a Ned "promettimi" e poi mi dici che Jon è figlio di Melisandre e Varys, permettimi di restarci un po' maluccio, alla faccia delle mie aspettative, soprattutto se mi dici che l'hai deciso tre anni fa perchè così mi stupivi. Non mi hai stupito, mi hai preso per i fondelli ed è profondamente diverso. Arya ha altro da fare, la sua storia la porta altrove, la porta a recitare tutte le sere la sua preghiera e tra i nomi della sua preghiera non ci sono gli estranei. Quella è roba di Jon, di Bran o di Sam, se proprio devi stupirmi per forza. Vogliamo poi parlare della "lunga" notte? Che a 50 metri da Grandinverno manco se ne sono accorti di questo evento epico, talmente epico che nella scorsa lunga notte tutti i popoli hanno leggende a riguardo? Che racconteranno mai le prossime generazioni di questa lunga notte? Ah, si. Mio zio mi ha detto che i Glower sono i veri eroi che si sono fatti i fatti loro e hanno vissuto in pace e serenità per tutta quella lunghissima notte che è durata... una notte. Roba forte, he! Da cantarci canzoni e scriverci poemi! Ora, saranno anche mie aspettative, ma porcamiseria, mi viene da dire. Tutto questo secondo il mio modestissimo parere, sia inteso.
  7. Volevo fare la pagellina, ma non ci riesco. Sto ancora piangendo. Otto anni a prepararmi che l'inverno sta arrivando, che la lunga notte è alle porte, che il vero male del mondo sono gli estranei e invece era da tenere d'occhio Cersei? I personaggi reagiscono random, senza un senso compiuto e logico, vedi Arya che vola (da dove è arrivata?), Bran che vola (devo andare... Dove caspita vai e soprattutto, perchè?), Jon che vola (a caso, voleva sentire l'aria tra i capelli). Una strategia militare di altissimo livello che le battaglie con i soldatini che facevo con mio fratello erano più strategiche. Ariva pure una sacerdotessa del fuoco che accende qualche fiaccola e poi va a spogliarsi nella neve che è sempre stato il suo sogno fin da piccola, mille anni prima. Melisandre, quella che diceva a Jon resuscitato che il signore della luce ha un compito per lui (combattere Cersei?) Bran fa un percorso tormentato per diventare il corvo a tre occhi il cui scopo è... è... ma si, dai... è... (è Cersei?) Pure il re della notte ad un certo punto si guardava in giro per paura di vedere Cersei! Non ho parole. Non la commento questa puntata, non posso farlo, non ha senso. Mi pongo solo delle domande e le risoste sono tra il ridicolo e il vergognoso. Non ci credo! Non credo che guarderò oltre questa serie che nelle due ultime stagioni è diventata una buffonata. Il mio percorso finisce qui, nella lunga notte più corta a memoria dei guardiani di Cerse... ehmm... dei guardiani della notte (e ho detto tutto).
  8. Questa puntata dimostra che anche senza i libri di Martin, si poteva fare un buon lavoro. Puntata decisamente gradevole, ma andiamo di pagellina. Il percorso di Jaime viene quasi tutto elencato nel suo processo e di strada ne ha fatta. Grazie anche alla bravura dell'attore, il processo è di tutt'altro spessore rispetto a quello di Ditocorto. Jaime ha perso una mano ed è bastato per una trasformazione esemplare; Jon è morto, resuscitato, svelato della sua nascita, ed è ancora lì con la faccia da bastardino abbandonato. Ma basta!!! Cresci, per tutti i 7 Dei! Comunque, voto 8 Daenerys viene consigliata bene da Jorah. Tyrion rimane la sua mano pensante. Cerca di accattivarsi anche Sansa, ma la lupetta le dimostra di non essere più una ragazzina sognatrice e ingenua. Ne ha passate tante e quando vede Theon se le ricorda tutte. Voto 8 Arya e Gendry riescono in quello che non sono riusciti Lyanna e Robert. Voto 6 I guardiani della notte ormai sono in tre ma... ma... C'è Spettro!!!! Oddio, lavato in acqua calda che s'è ristretto, ma c'è! Voto 10, ma ristretto ad 7 Riunione di guerra con tattiche senza piano B. O la va o la spacca. Voto 6 Una bella bevuta tra nemici (come ci ricorda Tyrion). Semplicemente fantastica. Emozionante l'investitura a cavaliere di Brienne e la canzone di Jenny. Voto 10 Jon e Daenerys nelle cripte. Non capisco se sono cani gli attori o se sono io che non percepisco le loro intenzioni. A questa rivelazione mi aspettavo di vedere scintille, in bene o in male, in odio o amore, ma comunque emozione pura, invece... Voto 5 Come dicevo all'inizio, la puntata in generale è stata gradevole, sicuramente meglio di quella scorsa (e ci voleva poco). Buoni anche i vari dialoghi tra i personaggi vedi Jaime e Bran, Arya e il mastino, Jorah e Lyanna. Insomma, una buona puntata. Voto 8
  9. Ho voluto guardarla un paio di volte prima di fare la pagellina, perchè non volevo fare critiche a vanvera, e invece ci stanno tutte. Questa puntata l'avrei intitolata "come ti rovino i personaggi che adoravi" o anche "Martin, salvaci tu!". Ma andiamo con ordine Tra tutti i ritrovi dei personaggi, quello che mi ha scaldato più il cuore è stato tra Jon e Spettro. Si, davvero emozionante, il migliore momento della puntata. Ma dico io, far morire Spettro quando hanno ucciso Jon così non ci pensavamo più, no? Per quello che è servito dopo, tanto valeva fargli fare una morte degna, magari cercando di salvare Jon. Ma andiamo avanti. Voto -10 Belli gli incontri tra Jon e Bran che ha pure accennato ad un sorriso, Jon ed Arya, Arya e Mastino, Arya e Gendry, Jon e Sam e Jon e Spettro (ma porc£$&$%/"$£!_£%/(%&)&=%£"%£&/!!!) Tra l'altro Jon non sapeva che Sam fosse a Grandinverno e Daenerys invece lo sapeva. Mah! Evidentemente tra i due il dialogo si limita a "pucci pucci, cicci, cicci e dai che restiamo qui alle cascate per sempre che adesso moriamo congelati, ma appena finisce l'inverno ci facciamo pure due tuffi". Voto 7 Jon da ri-sorto si è trasformato in ri-mbambito e Daenerys da libera schiavi si è trasformata in tutti in ginocchio da me (che poi eventualmente vi libero). La logica di chi scrive queste sceneggiature è fantastica! Voto 5 Sansa si è trasformata in Sansalvini: prima il nord e fermiamo gli sbarchi che non c'è cibo per tutti! Si è visto anche qualche cartello tra i lord del nord con scritto "aiutiamoli a casa loro". Stanno arrivando gli estranei che probabilmente vogliono estinguere il genere umano, ma a nessuno frega niente. Molto più importante chi si siede sul trono. Voto 6 Jon sale per la prima volta sul drago. E qui mi sono girate un po' le scatole. Ricordo il momento in cui c'è salita Daenerys. Il momento mi aveva lasciato con il fiato corto. Qui invece pareva il giretto in giostra, "dai sali, vedrai che figata". Avrei voluto che un evento così fosse un po' più leggendario, più emozionante. Niente, mi ha lasciato con parecchio amaro in bocca. Voto 5 Arriviamo a Tyrion, quello che sa le cose, quello che aveva studiato tutto sui draghi, tranne sul fatto che i draghi si montano meglio con una sella (aveva fatto la sella per Bran nel primo episodio, ora si è rincitrullito pure Tyrion) e che possono montarli solo chi ha sangue valyriano. Tyrion, l'uomo che beve e sa cose, ora sa solo parlare di uccelli. In compenso beve ancora. Voto 5 Intanto ad Approdo del Re Cersei beve, tromba, vuole gli elefanti e vuole pure i fratelli morti. Voto 7 Theon Salva Yara con una mossa furbissima che praticamente... si insomma prende il coso... poi fa una roba... e la salva! Velocissimo! Così veloce che non si prende nemmeno il voto! Sam svela a Jon chi è. Gli fa pure notare che Daenerys non è degna al trono perchè gli ha ucciso i familiari, che si, erano dei teste di cacchio, erano traditori, se l'avevano a tiro l'avrebbero pure uccisa, ma non erano da bruciare. E' più degno Jon, che per gli stessi motivi ha impiccato un ragazzetto. (Vedi sopra cosa penso della logica della sceneggiatura). Malgrado tutto, penso sia stato il momento più bello della puntata. Voto 7 Bran aspetta un amico: Jaime (ma quanto è figo!!!!) Voto 7 per la miglior esperssione della puntata. Voto conclusivo 6 La puntata in generale non mi ha lasciato niente ne in bene ne in male. Qualche chicca c'è stata, ma in generale i personaggi sono peggiorati in peggio. Non li riconosco più. Li avevo amati. Ora sono solo personaggi da romanzetti scadenti. Sono demoralizzata e può risollevarmi solo Martin! Tra 25 anni :P
  10. No, no, no! Non mi interessa leggere nient'altro di questo omuncolo. Non si merita il mio interesse, così come a lui non interessa lasciarmi per otto anni a chiedermi se Jon Snow sia morto o no! Poi magari non finisce nemmeno questa trilogia, dicendo che in tre libri non riesce a sviluppare bene la sua idea e intanto si appassiona di altro, lasciandoci con altri misteri misteriosi irrisolti. Martin è un cialtrone, punto. Buona lettura a chi ha più stomaco di me.
  11. A proposito di Stephen King, avete in mente" Misery non deve morire"? Ecco, potremmo rapire Martin e fare un bel "ASOIAF deve finire" :P
  12. Ma vogliamo parlare di Rhaegar, l'uomo carismatico per eccellenza? http://imageshack.com/a/img922/2774/h7tCmJ.jpg Miiii, il mio Rhaegar preferiiiiiiito!!!
  13. Mi intrometto nella discussione Sansa-Arya-Bran-Ditocorto. Il fatto che il processo a Ditocorto non abbia senso è la mancanza di indizi lasciati. Quando Arya porge il pugnale a Sansa, nella scorsa puntata, bastava un sorriso d'intesa tra le due. Una strizzata d'occhio delle sorelle a Bran, Spettro che ringhiava a Ditocorto (lo so, sto esagerando), insomma un qualsiasi indizio come ci ha abituati il buon Martin, che ha riempito i libri di indizi e ne ha fatto un capolavoro. Fino poco prima parevano sull'orlo di tirarsi i capelli e rotolarsi nel fango, poi tutto d'un tratto... complici! E noi telespettatori lì, come scemi, ad inventarci indizi che non ci sono, che non sono stati accennati nemmeno di striscio. Ecco, questo è oltremodo fastidiosissimo! Questi tagli ai particolari hanno rovinato completamente la credibilità dell'intera stagione.
  14. La puntata non mi è dispiaciuta, ma continuano ad esserci cose che mi lasciano perplessa. Pagellina: Fossa dei Draghi: L'esercito di Daenerys è notevole, in quattro e quattrotto si prendono Approdo del Re, ma c'è la tregua per far vedere a Cersei chi è il vero nemico. Praticamente domandano a Cersei una tregua per combattere contro i non morti. E invece gli si dà tempo di organizzarsi e cercare mercenari. Il piano continua ad essere assurdo, ma tant'è. Daenerys arriva in Drago e fa un figurone. Liberano il non morto e Jon fa una dimostrazione di come funzionano. Mastrota sarebbe stato più bravo. Cersei dice si alla tregua, ma come condizione vuole che Jon si metta da parte una volta che i non morti non sono più un pericolo e tutti possono tornare a farsi la guerra in santa pace. Jon, da bravo puro e crudo, dice di essersi già schierato con "Dany" e Cersei allora li manda tutti a farsi fo***re. Non si capisce cosa cambia, ma tutti si sentono già messi a novanta. Ora, bastava che Daenerys gli dicesse: Bon, allora adesso vi faccio vedere cosa vuol dire essere fottuti. Drakarys!" e tutti vissero felici e contenti. Ma no! Ci pensa quel geniaccio di Tyrion che con la sorella ha sempre avuto un ottimo rapporto. Lo scontro tra Tyrion e Cersei è di forte impatto, ma mi chiedo se gli sceneggiatoi abbiano letto i libri. Fatto sta che Tyrion riesce far cambiare idea alla dolce sorellina (cosa avrà promesso Tyrion?) e Cersei invece se la ride, che tutto sto trambusto gli sta giusto bene che si sta organizzando con un nuovo esercito. Jamie però non ci sta e va a combattere gli estranei da solo. Manco Bron si porta dietro! E intanto la neve scende anche su Approdo. Voto 6 (più per la trama, le scene si meriterebbero anche un bell' 8) Grande Inverno: Spettro arriva correndo.... ehhh si. Lo avremmo voluto tutti, ma gli sceneggiatori no e quindi ci tocca sorbirci il processo di Ditocorto. Praticamente le due sorelle sembravano sceme, invece gli scemi siamo noi. Manco un indizietto per farci capire che facevano finta. Nonononono! Così tutto ora ha senso, non per noi telespettatori, che stiamo ancora a domandarci il senso delle litigate da asilo delle due Stark. Il branco quando è unito, fa paura! Uno vede tutto, uno sotterfugia e uno assassina! E Ditocorto si trova a pascolare nel loro territorio. Voto 7, anzi 6, vedi "Spettro arriva correndo". La (fu) Bariera: Spettacolare vedere il drago che sputa fiamme blu. Spettacolare il crollo della barriera. Spettacolare l'invasione dei non morti. Ma... Se non andavano a catturare il non morto e non perdevano il drago, la barriera non sarebbe crollata? MAAAARTIIIIN! Perchè ci hai abbandonato?!! Voto alla spettacolarità 8, alla trama 3 Bran-Sam-Jon-Daenerys: Sam: Salve, ti ricordi di me? Bran: Ah, quello buono che mi ha salvato. Entra pure. Jon aveva da fare, ma appena torna sarà felice di vederti che gli devo dire anche un paio di cosette. Sai, lui è figlio di Rhaegar Targarien e mia zia Lyanna, quindi non è neppure uno Snow, ma un Sand. Sam: Eh no. Rhaegar si era sposato con Lyanna. Bran: Ah, cacchio. Vedo tutto ma questo me l'ero perso. Quindi lui è il Re indiscusso ed erede al trono di spade. Sam: E chi glielo dice a Cersei? Bran: Lo fa Tyrion che è il coccolo della sorella! Intanto in nave: Jon e Daenerys fanno le zozzerie mentre le scene si confondono con il matrimonio di Rhaeghar e Lyanna (sono riusciti a rovinarmelo, ci avrei giurato. Raeghar sembra la brutta copia di Viserys), mentre Tyrion... Lo sapremo nel 2019. Voto 5 Conclusione: Rimane una serie con scene fantastiche, ma la trama è un guazzabuglio di idee buttate li a caso. Non c'è logica, non c'è intrigo, non c'è nulla! I personaggi sono storpiati e faccio fatica a credere siano gli stessi di cui mi sono innamorata nei libri. Mi viene da piangere, ecco! Voto 6, ma solo perchè sulle scene almeno non hanno taccagnato!
×
×
  • Create New...