Jump to content

Oathkeeper

Utente
  • Content Count

    721
  • Joined

  • Last visited

About Oathkeeper

  • Rank
    Confratello

Profile Information

  • Sesso
    Femmina

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Ce l'ho sulla lista, ne ho sentito parlare davvero bene. @joramun In quanto a storia ho avuto anche io quella sensazione, ma il gioco in sè è davvero bello, anche se amavo forse più il sistema lineare dei precedenti, piuttosto che questo ibrido action-openworld.
  2. Ma infatti il problema è che stanno facendo esattamente la stessa cosa che fecero ai tempi per propaganda bianca, solo al contrario. Ma un conto è ammettere che i bianchi si sono comportati da schifo nei loro confronti e dargli la possibilità di lavorare in modo paritario, come è loro diritto, e mi pare che sia successo anche prima di queste manovre politicamente corrette, un conto è spingere volutamente su una determinata corrente di pensiero, battere il chiodo e forzare cose. Inoltre, ripeto, è inutile guardare al passato perché io ai tempi non c'ero e posso giudicare solo superficialmente le scelte e le motivazioni che stanno alla base, mentre ho piena consapevolezza di quello che stanno facendo oggi ed è oggi che mi girano le suddette perché detesto la propaganda, che sia fatta in un cinema o attraverso qualsiasi altro mezzo di comunicazione.
  3. Forse perché quando hanno fatto Cleopatra non ero nemmeno nata. Ma dare il ruolo a Liz Taylor perché ai tempi era considerata la donna più bella del mondo, come lo era la regina, è diverso dal darle il ruolo perché "white power!" Così come dare il ruolo di Dechain a Elba non è stato un "beh diamo il ruolo al più bravo che si presenta alle audizioni" ma gli hanno dato il ruolo per spingere sul black power. Inoltre, se ne avessero almeno fatto un bel film lo avrei comunque lodato, invece hanno fatto una ciofeca, quindi ce l'ho con loro su diversi livelli. Ma, nonostante ciò, non è che ho scritto un reclamo alla casa di produzione eh. Semplicemente, quando vedo che un'opera è stata fatta con chiari intenti di propaganda mi girano le balle. Il discorso invece sulla fedeltà artistica è soggettivo, io vorrei che tutte le opere tratte da libri o altro fossero fedeli, tranne nei casi in cui sono dichiaratamente totalmente snaturati perché prendono solo l'idea di base ma la sviluppano in modo totalmente originale.
  4. Non importa a te, rispetto il tuo punto di vista, ma certe modifiche dovrebbero anche rispettare l'opera e l'autore, e rispecchiare il suo mondo immaginario così come lo ha sviluppato lui, nei limiti del possibile. Perciò sì, Roland nero non si può vedere. Su Gesù non mi pronuncio, non ho abbastanza competenza da sapere se è mai stato descritto così dettagliatamente ma anche io ho il sospetto che nella cultura cristiana sia stato edulcorato, sbiancato e arianizzato per renderlo appetibile a una cultura che difficilmente avrebbe pregato una divinità di colore. Ma qui il punto è un altro ben più grave, e questo punto c'entra molto col discorso su Gesù, perché tutte queste forzature non vengono fatte per rispettare minoranze e non offendere nessuno, ma per plasmare le menti e creare eggregore sociali il cui scopo è indirizzare il pensiero di massa verso un fine deciso da qualcun altro e io, scusatemi, non ho bisogno di essere istruita ne plasmata da nessuno. Per lo stesso motivo mi urta anche la censura. Se in un libro o film un personaggio fa bodyshaming o è volgare o violento o insulta qualcuno, non mi sento nè scandalizzata nè offesa. Altrimenti dovremmo cominciare a bruciare milioni di libri e opere visive perché ci sarà sempre qualcuno che si sente "toccato" da un tema, una frase, una scena. Da noi si è un po' "slavata" la cesura su certe cose, anche se c'è ancora su molte altre. In USA, dove sono anche più ipocriti, ti silurano per molto meno e del resto tutta questa ondata di politicamente corretto è partita da lì. Poi per carità, dato il livello di consapevolezza di molte persone posso anche capire che si tenti subliminalmente di influenzare coloro che sono misogini o omofobi, ma secondo me non è questo il modo per far crescere una persona e, ribadisco, dubito che il fine sia così nobile.
  5. Ho sentito la notizia, che tristezza.
  6. Oathkeeper

    The witcher 3

    Per quello io creo sempre salvataggi prima di affrontare certe quest o boss che non sono sicura come andranno a finire. In questo modo al massimo mi metto a fare altro, a livellare il pg, e poi torno ad affrontare il boss.
  7. Oathkeeper

    The witcher 3

    Noooooo Spero che lo riprenderai, è troppo bello.
  8. Giorno 52 - Aerys il Folle Al re della paranoia dedico due canzoni
  9. @NonnoOlenno Ho appena parlato della cosa su "serie tv" Quando ho letto il tweet di Druckman mi è venuta la pelle d'oca.
  10. Oathkeeper

    serie tv

    Questa è una colossale notizia per tutti i videogiocatori. Un paio di giorni fa Neil Druckman, creatore di uno dei videogiochi più belli di tutti i tempi, ha dichiarato che ha preso accordi con HBO per creare una serie tv basata appunto sul gioco Last of Us. Non solo mi sono commossa perché quel gioco è stata una delle esperienze più emotivamente intense della mia vita videoludica, ma anche perché l'intero web è esploso subito dopo chiedendo a gran voce che il protagonista Joel venga interpretato dal nostro amato Nikolaj Coster Waldau. Un sogno che si avvera. https://www.gamesradar.com/last-of-us-hbo-series/
  11. Oathkeeper

    The witcher 3

    Non mollare, lascia perdere il boss per ora e dedicati alle side quest così intanto ti potenzi. Di che boss si tratta? Magari posso darti una mano.
  12. Giorno 50 - R + L Alla tragica storia di Rhaegar e Lyanna dedico Can you walk on the water if I, you and I? 'Cause your blood's running cold outside the familiar true to life Can you walk on the water if I, you and I? Or keep your eyes on the road and live in the familiar without you and I It glows with gates of gold to true life And love is a ghost that the others can't see It's a danger Every shade of us you fade down to keep Them in the dark on who we are (oh what you do to me) Gonna be the death of me It's a danger 'Cause our love is a ghost that the others can't see, oh
  13. Giorno 49 - Jojen Al profeta dedico la malinconica Love is black The darkest raven will crawl With the pain of a thousand black feathers And the hate for a dove Fly, black raven! My heart on open hatch Fly, black raven! Come back, raven! Twist your twisted leg upon that twisted olive branch Hope is small The smallest light beam will come With the dance of a thousand flakes of dust Hope is wrong A weary sailor will fall With the betrayal of a thousand black stones And a prayer for more
  14. @Timett figlio di Timett L'unico musical che ho davvero amato è stato Chicago.
  15. Anche io volevo dedicare We are free a Grey Worm Allora gli dedico War Pigs, in quanto fino alla liberazione dalla schiavitù lui e gli altri Immacolati non sono stati altro che carne da macello.
×
×
  • Create New...