Jump to content

Oathkeeper

Utente
  • Content Count

    426
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Oathkeeper

  1. Oathkeeper

    serie tv

    Siamo in due. La serie ha dei buoni spunti ma pensavo che sarebbe decollata e invece sembra che non sappiano nemmeno loro cosa vogliono raccontare e come farlo. TWD è diventata una soap opera. Le prime stagioni sono state grandiose, poi si è degenerato nel melenso. Concordo con te che nella scorsa stagione sembrava essere tornata alla vecchia gloria ma di questa ultima ho visto le prime due puntate sbadigliando e non l'ho più ripresa.
  2. Volevo segnalarvi che il 31/01/2020 al teatro del Verme di Milano si terrà il Gran Concerto della Barriera, con orchestra sinfonica da 80 elementi e il coro, per omaggiare la nostra amata serie tv, con la partecipazione del doppiatore italiano di Giosnò. https://www.milanopocket.it/eventi-milano/gran-concerto-della-barriera-milano-2020/ Qualcuno ci va? Io vorrei tanto andarci ma sono un po' in secca coi viveri. Non che il biglietto costi tanto (va dai €28,50 ai €57,50 a seconda dei posti) ma dovrei andarci da Padova e dormire lì, quindi sono ancora indecisa. https://www.ticketone.it/gran-concerto-della-barriera-milano-biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&key=2459061%2412197429&jumpIn=yTix&kuid=567834&from=erdetaila Comunque ho trovato anche un B&B carino li vicino che in questi giorni sta facendo un'offerta di €19 a notte per due persone se qualcuno di voi viene a Milano da lontano. https://www.hotel-bb.com/it/hotel/milano-sant-ambrogio?arrival_date=01/31/2020&departure_date=02/01/2020&rooms_number=1&adults_number=2&currency_code=EUR&utm_source=tripadvisor&utm_medium=metasearch&utm_campaign=tripadvisor&utm_content=[CY]&utm_term=tripadvisor Ovviamente il fatto di poter condividere l'esperienza con qualcuno di voi sarebbe più da stimolo per sganciare schei.
  3. Sì, ho visto i filmati oggi, terribile. Io poi ho paurissima dell'acqua, il mio incubo peggiore è di trovarmi circondata.
  4. Beh tutto dipende da quanto ti prende un gioco... comunque il livello di difficoltà non è proibitivo, sono sicura che avresti perso ben poche missioni
  5. Dopo un intenso weekend di gioco, spezzato da brevi pause per fare pipì, dormire, mangiare e portare a spasso il cane, posso fare la mia recensione su Death Stranding. Le mie aspettative non sono state deluse. La prima ora fatta praticamente solo da filmati, come da tradizione di Kojima, è stata una goduria visiva e narrativa. Questo fantomatico gameplay "simulatore Bartolini" di cui i detrattori parlano, è risultato interessante e divertente oltre ogni aspettativa. E' vero, il tuo scopo è portare su e giù i carichi ma la strategia che devi adottare a ogni missione cambia, cambiano le difficoltà del terreno e le situazioni che si verificano lungo la strada. Si ha sempre la sensazione di realtà mentre cammini perché, a differenza di tutti gli altri openworld, devi sempre essere presente con la testa mentre lo fai, pena una rovinosa caduta e la distruzione del carico. Il mondo di DS è inquietante, la storia è toccante e sul fattore "noia" mi basta dire che l'ultimo gioco con cui ho giocato così tante ore di seguito è stato Uncharted 4. Interessante anche il multiplay, che ti da la possibilità di collaborare con gli altri utenti per costruire strutture come strade, ponti, generatori etc e rendere il gioco più agevole per tutti. Non è un gioco perfetto, non voglio fare fangirling su Kojima. Per quanto mi riguarda i difetti sono questi: menù complesso, ci metti un po' per capire come funziona. Le IA dei nemici non sono particolarmente intelligenti e non c'è un livello di difficoltà vero e proprio nei combattimenti, il gioco è più strutturato sull'esplorazione, il crafting e la storia e non a tutti può piacere questo. Le musiche sono bellissime, è un peccato che non si possa ascoltare a piacimento lungo il cammino ma vengono "imposte" in determinati momenti dal gioco. Stessa cosa per i vari documenti trovati in giro, si possono leggere solo nelle stanze private e non c'è la possibilità di ascoltarle audio riprodotte in cammino, che sarebbe stato un risparmio di tempo e un interessante diversivo. Però sono difettucci da poco, che non inficiano il godimento del gioco stesso. Io gli do un 9. Per me è prima di tutto un'opera artistica.
  6. Lord Faa è interpretato da Msamati, il nostro caro Sallador Saan
  7. Oathkeeper

    serie tv

    Euphoria, su Now Tv. Teen Drama a cui non volevo dare nemmeno una possibilità, poi una sera per noia ho iniziato a guardarlo. I protagonisti sono adolescenti, vero, ma il tono è molto scuro e la gioventù presentata è in crisi, alienata nei social, racconta di bullismo, di sesso, di droga, di amore e amicizia e lo fa in un modo davvero crudo ma eccelso. Ottima.
  8. Nooooo che sfiga, mi dispiace Tu hai preso la collector's edition o quella normale? Io avevo trovato in offerta mesi fa su Amazon la special a €54 e ho ordinato quella, anche se ora che ho visto il gadget di BB che ha un mio amico sulla scrivania mi sono pentita di non avere preso la collector's
  9. Il mio peggior difetto negli rpg è di perdere ore e ore a fare missioni secondarie per poi dimenticarmi che cosa stavo facendo nella storia principale Comunque mi avete incuriosita con RDR, solo che domani mi arriva Death Stranding, poi ci sarà FFVII e poi Last of Us 2 quindi non ho idea di come trovare il tempo per giocare anche a quello.
  10. Infatti, se avessi saputo di quello in Germania in tempo avrei fatto due giorni li, o in Francia o Inghilterra o spagna, insomma tutto a noi vicino. Invece nulla..nemmeno l'ombra Spero che l'anno prossimo replichino in Europa (in USA sicuro)
  11. Oathkeeper

    serie tv

    Ho visto la prima puntata di Queste oscure materie e devo dire che sono rimasta piacevolmente soddisfatta. La ragazza che interpreta Lyra è perfetta nel ruolo, mi è piaciuta la CGI dei daimon e la storia è partita bene. Sì i libri sono una feroce critica alla Chiesa e in generale al potere che utilizza l'ignoranza per controllare il popolo. Più avanti vengono toccati temi molto profondi come l'anima, il rapporto con i daimon (non vado oltre altrimenti faccio spoiler) e dovresti continuare con i libri 2 e 3 perché si aprono a ventaglio ... diciamo che la storia cambia prospettiva e si amplia moltissimo. Molte cose anche io non le ricordo, li ho letti da adolescente, però ricordo che all'inizio sembrava il classico libro per ragazzi e difatti l'impostazione narrativa lo è ma i temi trattati sono molto adulti e profondi e la storia nei libri successivi mi aveva sorpresa. Rendere sullo schermo ciò che succede dopo sarà stata una bella sfida e non vedo l'ora di vederlo, ma per quello dovremo aspettare sicuramente almeno la seconda stagione
  12. Qualcuno di voi ha visto l'ultimo Terminator? Avevo un hype altissimo per questo capitolo ma me lo hanno smontato le recensioni. Non sono andata a vederlo e volevo avere una vostra opinione in merito.
  13. L'hanno fatto anche in Germania se non sbaglio. In Italia hanno provato a "copiare" facendo un paio di concerti (uno ad Alba in occasione di un festival e uno non ricordo dove). Di questo secondo ho trovato qualche spezzone in rete ma...mi spiace ma non era proprio la stessa cosa. Niente filmati, niente Ramin a dirigere l'orchestra, solo qualche cosplayer che inscenava degli spezzoni della serie. Ho apprezzato l'intento ma non c'è paragone.
  14. Oathkeeper

    serie tv

    @the neck Ho amato i libri e sono rimasta delusa dal flop della Bussola d'oro. Craig e la Kidman mi piacevano nei ruoli. Il trailer della serie da buone speranze, Mc Avoy è un grande attore e spero che abbiano trasposto bene la storia.
  15. Ho guardato l'ultimo concerto di GOT e mi sono commossa diverse volte durante la visione, lo ammetto. A volte, presi dalle mille critiche e aspettative, ci dimetichiamo di goderci semplicemente lo spettacolo e vedendo questo video mi sono ricordata di quanto è stato bello in questi anni attendere le puntate. Una delle cose più belle mai viste in vita mia e mi dispiace che un evento come questo concerto in Italia sia stato impossibile averlo, anche se non capisco perchè, visto che importiamo qualsiasi cavolata. Anche qui scommetto che avrebbero fatto sold out. Vabeh mi accontento di youtube, anche se sentire queste meravigliose musiche dal vivo sarebbe stata tutta un'altra cosa.
  16. Nei miei sogni di notte mi chiama dolcemente con quella voce roca "Rutilia...Rutilia..." A parte il fangirling, spero vivamente che ne abbiano fatto un qualcosa di crudo e affascinante, anche nel Witcher originale ci sono temi interessanti e sono curiosa di come renderanno le magie runiche di Geralt su schermo, oltre ovviamente a quelle delle streghe.
  17. Significa che ogni puntata sarà fine a sè stessa. Di solito è un sistema di raccontare usato nei polizieschi, tipo CSI.
  18. Per una volta siamo d'accordo su qualcosa Ero molto scettica perché Geralt è nella mia top 3 delle cotte videoludiche (insieme a Nathan drake e Solid Snake) e temevo che l'Enrico avrebbe sfigurato nel ruolo. Invece l'ultimo trailer promette bene e non vedo l'ora che esca.
  19. Io ho sempre amato le storie sui vampiri (non Twilight ma Stoker per intenderci, o anche Ann Rice). Quindi sono ben contenta di questa news.
  20. Io non riuscirò mai a capire perché quelli a cui piace il fantasy siano considerati come una specie di mentalmente diversamente abili (per essere politicamente corretti, oggigiorno non si sa mai)
  21. Oathkeeper

    serie tv

    Dirty John La serie di 8 puntate racconta la vera storia di Debra Newell, donna divorziata di successo che conosce online tale John Meehan e in due mesi se lo sposa, salvo poi scoprire suo malgrado che John non solo è un truffatore, un bugiardo patologico e un tossico, ma anche un pericoloso stalker con alle spalle pesanti precedenti. Mi è piaciuto perché racconta bene una realtà che ho personalmente vissuto e forse per questo mi ha emotivamente coinvolta. Una storia che tutte le donne dovrebbero vedere per capire come "una donna bella, intelligente e di successo possa farsi fregare da uno così". Protagonista il bel Eric Bana che ho amato immensamente in Munich di Spielberg.
  22. Non gli è bastata la valanga di caxxa che gli hanno tirato addosso? Ne vuole ancora? Non capisco perché insistere, visto il flop, è egocentrismo o la vecchiaia inizia a fargli perdere qualche giovedì? Eppure dovrebbe avere anche dei consiglieri di marketing alle spalle.
  23. Concordo e ti cito perché avevo pensato anche io ad Avatar che è stato un'innovazione in CGI ma la storia raccontata era la classica favola Disneyana prevedibile e non mi ha "agganciata". Probabilmente, in merito allo suscitare emozioni e quindi empatizzare con la storia e i protagonisti, il fatto che più i film sono contorti, psicologici e se vogliamo morbosamente machiavellici, più mi intrigano dovrebbe farmi riflettere sulla mia psicologia Anche per me l'effetto sorpresa conta tantissimo. Qualcuno citava I soliti sospetti ed è stato magistrale quel film, ma ce ne sono molti altri. Oppure mi piacciono quelli che ti lasciano con un punto interrogativo, come Inception, in modo che passi il resto della tua vita a chiederti se oppure sempre per restare in tema Di Caprio se
  24. Non c'è in programma un adattamento della Fondazione?
×
×
  • Create New...