Jump to content

Jacaerys Velaryon

Utente
  • Content Count

    1,345
  • Joined

  • Last visited

4 Followers

About Jacaerys Velaryon

  • Rank
    Confratello

Profile Information

  • Sesso
    Maschio

Recent Profile Visitors

2,904 profile views
  1. Hanno detto che da alcuni anni non fanno riletture complete, ma solo parziali. Non ci vedo nulla di male, comunque. Per tornare in topic, segnalo una chicca del Podcast del Ghiaccio e del Fuoco che riguarda la cena tra Jaime, Brienne e Roose Bolton a Harrenhal: Roose chiede ai due ospiti se gradiscono del vino rosso o del bianco: Jaime beve il rosso, Brienne preferisce l'acqua e Roose opta per l'ippocrasso (vino rosso speziato, più blando del rosso normale). Secondo il Podcast il rosso rappresenta i Lannister, il bianco gli Stark: la scelta di Jaime indica la sua appartenenza alla propria casata; la scelta di Brienne indica la sua purezza e la sua estraneità e ingenuità nei confronti delle trame politiche di cui discutono Roose e Jaime; la scelta di Roose indica la sua transizione dalla fazione Stark a quella Lannister.
  2. Jacaerys Velaryon

    serie tv

    Sì, è una leggenda metropolitana, anche se è vero che rimase coivolto in situazioni controverse. Qui un paio di approfondimenti: Walt Disney e le accuse di nazismo e razzismo Walt Disney era antisemita, razzista, sessista, nazista?
  3. Sì, mi riferivo a Ned. Sulla battaglia finale presso l'Occhio degli Dei concordo.
  4. Riformulo: volevo dire che forse la rete spaziotemporale degli alberi diga rende possibile anche wargare gli animali nel passato, il che consentirebbe di osservare cose al di fuori dei campi visivi degli alberi.
  5. Magari è possibile utilizzare gli animali come tramiti, il che aprirerebbe degli scenari inquietanti sulla possibilità di controllare persino esseri umani nel passato.
  6. Sì, anche gli alberi morti mantengono il potere, basti pensare ai sogni strani di Jaime quando dorme appoggiato ai ceppi, oppure alle ossa sacre di Nagga, che alcuni ritengono lo scheletro di una nave fatta di legno diga.
  7. Non penso, non ha un aspetto decrepito, e poi se NK fosse Symeon allora dovrebbe avere occhi azzurri e un'asta a due lame, ma così non è. Il fatto che Coldhands comandi dei corvi mi fa pensare che possa essere una delle Zanne del Corvo che seguirono Bloodraven alla Barriera (lo hanno ipotizzato anche i ragazzi del Podcast).
  8. Non lo spiegano dettagliatamente. Penso che volessero dire che non gli fa un favore, ma è obbligato dalla magia a fare da controllore del Cancello Nero per l'eternità, quindi se gli comunicano le parole d'ordine lui è tenuto ad aprire il passaggio.
  9. Cito una teoria proposta dal Podcast del Ghiaccio e del Fuoco nel suo ultimo video: L'albero del cuore di Winterfell contiene l'anima di Brandon il Costruttore, mentre il Cancello Nero del Forte della Notte conterrebbe l'anima del Re della Notte. Attraverso il suo albero, Brandon può fare la guardia al castello e alle varie generazioni di Stark, mentre il Re della Notte è condannato a fare la guardia alla Barriera (è sua la voce che autorizza il passaggio dela compagnia di Bran).
  10. Me lo sono letto: ci sono due spunti interessanti, ossia che in origine la Foresta del Lupo si chiamava probabilmente Foresta Nera (dai Blackwood), e i conflitti contro le creature magiche (la cacciata dei giganti dal Nord, la Guerra dei Lupi contro il metamorfo Gaven Greywolf e la guerra contro il Warg King di Punta del Drago Marino).
  11. Se hai un paio d'ore di tempo libero ti consiglio di guardare questo video:
  12. Sì, e Jaime in ASOS afferma di odiare arcieri e balestrieri perché infidi. Un presagio di quello che avverrà. Esatto, quando si trattano di persone che odia Cersei sragiona e non capisce niente.
  13. Jacaerys Velaryon

    serie tv

    J. Nolan ha mostrato tutti i suoi limiti di showrunner già ai tempi di Person of Interest, che racchiudeva in nuce i temi della narrativa nolaniana. Con la differenza che POI era della CBS, la più "antiquata" delle reti broadcast, quindi partiva con un handicap che però non le ha impedito di raggiungere in certi frangenti picchi di qualità che le reti broadcast in genere si sognano.
×
×
  • Create New...