Jump to content

Zelda

Utente
  • Content Count

    348
  • Joined

1 Follower

About Zelda

  • Rank
    Confratello

Recent Profile Visitors

The recent visitors block is disabled and is not being shown to other users.

  1. Il fatto è che gli esponenti di Forza Nuova facevano proseliti da un palco applauditi da tutti. Quindi parlare di infiltrazioni in questo caso specifico è sbagliato visto che nessuno ha agito nell'ombra ma è avvenuto tutto alla luce del sole.
  2. Ma quasi sicuramente il cavaliere misterioso sarà Lyanna, gli indizi portano tutti li. Nonostante ciò non si può negare che sia del tutto inverosimile che una ragazzina di 14/15 anni abbia potuto sconfiggere non uno ma ben tre cavalieri sicuramente più addestrati e possenti di lei. A volte Martin mi cade su banalità del genere che fatico a comprendere. Una Brienne in virtù del suo addestramento e forza fisica è credibile. Una lady che gioca di tanto in tanto a fare il soldato con i fratelli no. Qui la credibilità va a farsi benedire.
  3. Io credo sia difficile che Rhaegar abbia sviluppato un interesse puramente romantico nei confronti di Lyanna anche perché quante possono essere state le occasioni per conoscersi meglio, a parte Harrenal? Cioè sti due si vedono ad Harrenal ma poi quanti altri incontri possono aver fatto? Al massimo 2 o 3 volte considerando anche le distanze di Westeros. E soprattutto se ci sono stati altri incontri dopo Harrenal com'è che nessuno si è accorto della tresca? Voglio dire è inverosimile che il futuro re di Westeros possa avere una tresca con una lady senza che nessuno noti nulla. Io poi in generale
  4. Magari ne hanno discusso per strada e subito dopo si sono divisi, Brandon a Delta delle Acque e Richard a GI.
  5. Se effettivamente si rivelasse il classico clichè delle "cose che si fanno per amore" lo troverei alquanto banale. Ma questo sono certa sia dovuto agli innumerevoli anni d'attesa che ci hanno permesso di sviscerare e analizzare tutto nei minimi particolari. Senza contare che il mondo negli ultimi 10 anni è cambiato alla velocità della luce e ho come l'impressione che la parte di storia che riguarda Rhaegar e Lyanna stia già invecchiando male.
  6. Visto il video ed è spiegato davvero bene e la sua ricostruzione non fa una piega. Probabile che Lyanna fosse quella più presa emotivamente e che Rhaegar avesse come primo obiettivo la nascita della 3 testa del drago. Può essere che nei suoi ultimi giorni avesse capito i veri interessi di Rhaegar e che per questo disse a Ned che avrebbe voluto essere seppellita a GI.
  7. In effetti non si capisce, o forse non viene menzionata, la reazione immediata di Robert. Alla fine ad Approdo del Re ci vanno Brandon e Richard Stark non lui, quali erano quindi le intenzioni di Robert nel periodo che va dal rapimento di Lyanna all'uccisione di Brandon e Richard? ci viene detto qualcosa al riguardo? io credo che li per li ci sia stata molta confusione su quello che fosse accaduto e che solo dopo la morte di Lyanna la teoria di Rhaegar "rapitore e stupratore" sia venuta fuori come verità assoluta prima erano solo supposizioni. In ogni caso si, è Aerys che di fatto fa sca
  8. Ma va benissimo tu la voglia premiare, tuttavia ci potevano essere altri modi per onorare la sua audacia. Indispettire i Martell e scandalizzare mezza Westeros ad occhio e croce non è una gran furbata. Poi ricordiamoci che la sua intenzione era quella di spodestare Aerys: in che modo iniziare una guerra con le principali casate di Westeros avrebbe giovato al suo piano?
  9. Io credo sia stata una fuga consenziente da parte di Lyanna. In "A game of thrones" c'è un passaggio dove Ned ripensando ai suoi due fratelli afferma che entrambi avessero ben più di qualche goccia di sangue di lupo e lascia intendere che questo li abbia portati a fare gesti sconsiderati. Io l'ho vista come un'ammissione indiretta da parte di Ned circa un coinvolgimento attivo da parte di Lyanna. Detto ciò anche a me piacerebbe un risvolto inaspettato nella vicenda, del tipo che davvero Rhaegar ha effettivamente rapito Lyanna o quantomeno circuita. Sta di fatto che il suo comportamento a
  10. Che avvilimento. Comunque a questo punto nel 2015 o ha mentito spudoratamente e quindi non aveva iniziato nemmeno a scriverlo il libro oppure (cosa molto probabile) lo ha riscritto da capo.
  11. Si ma per quanto andrà avanti ? Quale sarà la prossima tendenza da portare avanti? Per me è un cane che si morde la coda.
  12. @MayaMa infatti sono attività di facciata, ovvero mera pubblicità, non riducono di certo l'impatto ambientale ne tanto meno gli interessa. Poi non critico la tua posizione che in parte condivido ma in generale mi da fastidio vedere queste multinazionali incensate per problemi che neanche lontanamente gli interessano.
  13. Ti rispondo molto chiaramente, assolutamente si. C'è stato un tempo in cui le battaglie sociali si combattevano senza alcun ritorno economico. E poi ripeto in palese contraddizione con i propri sistemi produttivi. È la stessa storia del Mc Donalds che ha avuto la "svolta ecologista" con i piattini e bicchierini riciclabili ma continua ad ingrassare allevamenti intensivi. Davvero a voi non da fastidio questa contraddizione? Qui non si tratta di essere i "puri" della situazione, nessuno ha questa pretesa ma si parla di aziende che alla luce del loro potere economico avrebbero l'opport
  14. Ma anche quella è stata una scelta ben calibrata e studiata. Per tot bianchi privilegiati che non acquistano più ce ne sono tot in più di altre etnie che avranno acquistato in massa spinte dal nobile gesto con conseguente allargamento del mercato ed enorme ritorno economico in termini di pubblicità. Se la Nike non avesse avuto anche il minimo ritorno stai certa che non avrebbe mai preso posizione. Tutto ciò continuando a sfruttare manodopera a basso costo in qualche scantinato.
  15. Io penso che in generale manchi proprio un analisi del contesto socio-economico in cui viviamo. La Disney, la HBO e più in generale il sistema che ruota attorno ad Hollywood ha come fine ultimo il profitto, ergo non farebbe mai scelte di immagine che possano provocarne una perdita (quantomeno volontariamente). Ogni tanto ci danno il contentino "fuori dagli schemi" che dura quanto il trend topic della settimana, ma poi finisce lì. Le grandi multinazionali, così come i personaggi del mondo dello spettacolo sostengono queste battaglie sociali (giustissime sia chiaro, che non mi si fraintenda) per
×
×
  • Create New...