Jump to content

Game of Thrones, Episodio 1x05


Recommended Posts

1) Targaryen e di conseguenza Trono di Spade: Agnazione modificata, le femmine sono pretermesse indipendentemente dall'ordine di nascita rispetto a TUTTI i possibili eredi maschi, anche di linea collaterale.

mmm..no, non credo che la parte grassettata sia corretta. sono più che discretamente certo che per legge, NEI LIBRI, in caso di morte di Joffrey e Tommen il trono passerebbe a Myrcella. E lo sa anche lei. Non a caso

quando Dalt, o Arianne, o che caspio ne so io, la chiama 'Regina', lei chiede "ma è successo qualcosa di brutto a Tommen?".

 

 

Ora, volendo fare i minolli fissati, si potrebbe dire "ma Myrcella è bimba, non sa come funzionano le cose.." volendo invece essere seri, Myrcella E' l'erede di diritto di Joffrey e Tommen. Così come Stannis riterrebbe sua figlia Shireen l'erede al trono di spade, se morissero Robert, Joffrey, Tommen e Myrcella.

 

E' vero, se Stannis diventasse Re, l'erede sarebbe Shireen, non avendo altri figli maschi.

Riguardo a Myrcella erede al Trono hai ragione, direi che a chiusura del sistema si può dire che la legge del Trono di Spade segue quella della Casata che lo occupa.

 

A questo punto è chiaro che nella serie si sono confusi, ritenendo ancora sussistente la successione "modello Targaryen".

Link to post
Share on other sites
  • Replies 249
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Comunque, il senso del discorso è che si può essere d’accordo o in disaccordo con le critiche, ma per parlare di omofobia, bisognerebbe quotare le frasi “incriminate” e spiegare perché mostrerebbero discriminazione o odio verso i gay.

Non è il massimo sparare nel mucchio dicendo: c’è dell’omofobia nell’aria.

L'omofobia esiste ed è deprecabile, però vederla anche dove non c'è può essere fastidioso e frustrante (per chi accusa e per chi è accusato). Per qualcuno può essere anche inibitorio (della serie: "cavolo, volevo dire questa cosa che non mi è piaciuta...ma se poi mi danno dell'omofobo?").

Quoto assolutamente.

Premesso che probabilmente è vero che in alcuni post c'erano dei termini non proprio carinissimi da leggere....

Ieri pensavo ad una cosa:mettiamo il caso che nella prossima puntata compaia Jalabhar Xho,e che ce lo presentino con un anello al naso,un osso nei capelli mentre è intento a cucinare Ragazzo di Luna in un grosso pentolone......se dico che la scena è costruita su di un ridicolo stereotipo,che succede?Mi becco del razzista?

Senza contare che in tutto questo,per me personalmente,il problema non era nemmeno che la scena Loras-Renly fosse stupidamente stereotipata,ma che era troppo lunga per l'importanza che aveva.Proprio come quella Viserys-Doreha e Theon-Ros....

 

Ora non esageriamo e non facciamo un processo alle intenzioni. Gli interventi omofobi da me riscontrati sono quelli nei e sui quali sono intervenuto con la modifica e con la motivazione della stessa in cui parlavo di omofobia. Per intenderci è omofobo oltre che vietato dal regolamento parlare di froc**ni da paura e superchec**e. Tutte le altre considerazioni possono esser più o meno discutibili e condivisibili, ma arrivare all'estremo opposto rispetto all'accusa ricevuta no, via.

E poi insomma da Mr Barriera non mi aspetto di leggere queste paure! <img alt=">

 

NB: per quanto riguarda gli interventi da me fatti nella moderazoine, potete sempre scrivermi per discuterne. Piuttosto che continuare a fare riferimenti in questo topic, è meglio rivolgersi direttamente alla fonte.

Link to post
Share on other sites

Uhm... il caso di Myrcella citato da Athanasius non so quanto sia da prendere come modello. SPOILER AFFC

Myrcella infatti, morendo Tommen, sarebbe l'ultima Baratheon rimasta. E' vero che si potrebbe obiettare che c'è ancora Stannis, ma lui viene escluso dalla successione automaticamente in quanto ribelle. Non possiamo escludere che, qualora non ci fossero stati casini e Joffrey e Tommen fossero morti senza lasciare un'erede, allora la successione sarebbe passata a Stannis e ai suoi discendenti, e non a Myrcella.( Poi noi sappiamo anche che Myrcella non è una vera Baratheon, ma questa è tutta un'altra storia).

 

 

Questo non toglie comunque che ci possa essere stato un errore nella serie TV o che, forse ancora più probabile, la legge è elastica e si adatta alle circostanze, pur avendo dei punti fermi generici (i maschi vengono prima delle femmine).

 

 

 

E' vero ma c'è un però. Robert non è un vecchiaccio con poche speranze di vita. Certo fa una vita dissoluta, beve molto e mangia ancora di più, va a prostitute, etc... però non è una persona con un piede nella fossa. Far sollevare in questo momento il problema della successione lo vedo anche come una maliziosa allusione al fatto che il re potrebbe morire a breve. E siccome Robert non è nè vecchio, nè malato è facile pensare che l'unico modo per farlo morire sia quello di levarlo di mezzo. Quindi nel dialogo tra Loras e Renly è vero che non viene mai esplicitamente affermato di un complotto per spodestare o uccidere Robert, però è piuttosto facile pensare a questo vista l'aria che tira.

 

Secondo me il motivo di questa scelta è rendere più misterioso il mandante dell'omicidio di Robert. Per come sono stati presentati i pg finora gli unici cattivi sembrano essere i Lannister, perciò introdurre Renly come un "cospiratore" non fa altro che aggiungere una possibilità e rendere più confuso il telespettatore. Ricordiamoci che anche i lettori, nonostante forti sospetti, non hanno capito subito chi sia stato l'assassino.

 

Senz'altro. E per controbilanciare Cersei viene resa meno cattiva, per non renderla troppo palesemente colpevole rispetto alle sue azioni future.

Link to post
Share on other sites

Io ho una domanda per gli amanti dei combattimenti: che ve ne sembra dei duelli visti finora? Mi riferisco in particolare a questa puntata, nella quale abbiamo assistito a ben tre combattimenti (Sandor VS Gregor, combattimento nella Valle, prodi Stark VS vili Lannister <---si vede che sono di parte <img alt="> ?).

 

Per quanto mi riguarda, trovo che lo scontro tra i fratelli Clegane sia stato reso efficacemente, con la brutalità che era necessaria per due bestioni del genere armati di spadoni di quel tipo (o erano spade bastarde?). Ed ho apprezzato moltissimo la finezza finale di Sandor, che si è inginocchiato al re ed ha schivato il colpo del fratello in un'unica fluida mossa. Certo, sbagliare di poco là voleva dire la morte.

 

Il combattimento nella Valle ha avuto la giusta aria di rapida carneficina che avevo percepito nel libro e Bronn si è confermato l'efficiente macchina di morte che è.

 

Quanto al massacro nel vicolo, è stato forse il migliore, sia nella sua parte "di massa" che in quella "Eddard VS Jaime". Ed ho particolarmente apprezzato (da sostenitore Stark) che Eddard sia stato messo in crisi solamente da un colpo alle spalle (lì per lì ho pensato che Jaime avrebbe ucciso il suo armigero). Però continuo a dire che una scena come quella del libro, col buio, la pioggia e Jaime che svanisce nella notte sarebbe stata mooolto più efficace e bella.

 

Solo un appunto mi sento di fare: armature e armi saranno pure fatti bene (ho qualche dubbio estetico sulle armature, specialmente quelle della Guardia Cittadina), ma gli scudi visti finora non mi piacciono per niente. Sarò io, però a vederli fanno venire in mente quelli dei costumi di carnevale.

Link to post
Share on other sites

Ora non esageriamo e non facciamo un processo alle intenzioni. Gli interventi omofobi da me riscontrati sono quelli nei e sui quali sono intervenuto con la modifica e con la motivazione della stessa in cui parlavo di omofobia. Per intenderci è omofobo oltre che vietato dal regolamento parlare di froc**ni da paura e superchec**e. Tutte le altre considerazioni possono esser più o meno discutibili e condivisibili, ma arrivare all'estremo opposto rispetto all'accusa ricevuta no, via.

 

Se il mio "checche insopportabili" ha offeso qualcuno me ne scuso, ma l'intento, e ritengo che fosse palese nel contesto del post, era quello di intendere che veder rappresentati due personaggi che dalla lettura risultavano carismatici, come Jack di Will & Grace e l'amico-gay di qualsiasi commediola americana mi sembrava poco corretto, visto che non tutti i gay appartengono alla categoria "maggioglio" come ha detto qualcuno. Forse proprio perché chi ha la certezza di non avere pregiudizi a volte dice cose che offendono chi i pregiudizi li vuol vedere.

 

La scena di sesso gay è talmente gratuita che è palese che sia una manovra per far parlare della serie (ed ha indiscutibilmente funzionato), perché che vi piaccia o no, e perdonatemi il francesismo, ad una pecorina in primo piano ormai siamo abituati, ad una fellatio gay non ancora.

Link to post
Share on other sites

ma l'intento, e ritengo che fosse palese nel contesto del post, era quello di intendere che veder rappresentati due personaggi che dalla lettura risultavano carismatici, come Jack di Will & Grace e l'amico-gay di qualsiasi commediola americana mi sembrava poco corretto, visto che non tutti i gay appartengono alla categoria "maggioglio" come ha detto qualcuno. Forse proprio perché chi ha la certezza di non avere pregiudizi a volte dice cose che offendono chi i pregiudizi li vuol vedere.

 

Non avrei potuto dirlo meglio.

 

C****a e F****o sono termini che indicano un tipo di omosessuale ben preciso, quello ostentato, pacchiano, stereotipato e anche un pò ridicolo.

 

Esattamente il modo in cui Loras&Renly sono stati resi nella serie.

Qui sta il netto stravolgimento di entrambi i personaggi, soprattutto di Renly che nel libro è oggettivamente e completamente diverso, e questo è davvero un dato di fatto, basta leggere quanto scritto da Martin.

 

Tra l'altro, vorrei ricordare che stiamo parlando di personaggi fittizi, non di persone reali, il livello di moralismo dovrebbe essere graduato di conseguenza, visto che un personaggio fittizio non è suscettibile di offendersi.

 

Se posso dare della t***a a Cersei o a Shae o del demente a Joffrey e Viserys, non vedo perchè non dovrei dare del f****o a Renly e Loras, dato che è così che ci vengono mostrati.

 

In chiusura, credo che Renly non abbia mai avuto tante attenzioni in tutta la sua "carriera" di personaggio di ASOIAF come in questo caso, e questo la dice lunga.

 

 

 

PS: tanto per sgombrare il campo da ogni dubbio:

 

1) Il mio professore di Storia e Filosofia al Liceo era omosessuale e ne ho uno splendido ricordo.

 

2) Nel mio palazzo abita un omosessuale che è una persona squisita.

 

3) Ho un paio di amici omosessuali con cui vado molto d'accordo e con i quali non ho mai avuto l'ombra di un problema.

Link to post
Share on other sites

Rispondo per la sola parte che riguarda la moderazione, in modo tale che possa arrivare a più gente possibile il messaggio.

Allora, parlare di checche insopportabili (lo lascio scritto per intero perché si capisca meglio) è assolutamente non ammissibile. L'intento di cui si parla e dietro tutti cui si trincerano specie quando usano termini non consoni non è un giustificazione. Noi, correggiamo termini denigratori che riguardano i personaggi delle cronache perché l'uso di quei termini risulta in senso generale offensivo per chi legge in forum. Per quanto il grado di familiarità sia spesso molto alto, non dimentichiamoci mai che questa non è una tavola per pochi, non è una chat e non è un raduno. Siamo in un forum aperto a tutti e quel che si dice deve e non esimersi in ogni caso dal seguire delle regole di comportamento consone a una lettura da parte di tutti. Sappiamo anche che è un sito pieno di fan delle cronache del ghiaccio del fuoco con gusti diversi riguardo ai protagonisti e personaggi dei libri. Quando però si finisce per trasalire e le polemiche viste diventano eccessive allora, chi modera interviene per riportare un po' di equilibrio laddove sembra mancarne. E' naturale che chi modera abbia un'idea e segua un suo pensiero, ma nei limiti del possibile, agisce prima per il forum. Quello noi abbiamo sempre fatto. La mia solidarietà a Lady delle Foglie va intesa (e forse è meglio ribadirlo perché mi pare possa aver infastidito il mio appoggio morale), come approvazione da persona a persona che trova delle affinità in pensieri letti. Non mi sono espresso come moderatore nei confronti della vicenda se non con le correzioni fatte e che rispecchiano il rispetto del regolamento. Le parole da me corrette quindi sono da ritenersi indubbiamente vietate nella forma usata.

A rigor di logica, e questo perché vi sia chiaro il nostro regolamento si esprime anche in merito ai messaggi a sfondo discriminatorio di qualsiasi genere. Se ci fosse stata l'intenzione di far aderire tutti i post che parlano di Renly e Loras a questa regola avrei dovuto censurare moltissimo. Ognuno ha detto la sua e chi ha usato termini poco consoni si è risentito del significato dato a questi termini.

Una sola cosa Dryago.

Forse proprio perché chi ha la certezza di non avere pregiudizi a volte dice cose che offendono chi i pregiudizi li vuol vedere.

Per esperienza personale e forse anche per l'età che mi ritrovo, ho avuto modo di notare che spesso chi ha la certezza di non avere pregiudizi, è talmente certo di questo che non accetta nemmeno di considerare l'ipotesi che così non sia. Non ti conosco abbastanza e non posso nemmeno dire che sia così per altri qui, ma nella mia vita e in Italia ho visto più gente convinta di non aver pregiudizi di quanta si lamenti di esserne stata vittima.

Ora tornando alla puntata, io non credo affatto che la scena tra il fratello dell'usurpatore e il cavaliere dei fiori sia gratuita. O almeno non credo lo sia alla luce della miriade di scene di sesso fin qui viste. A voler far le pulci a tutto quanto, forse le uniche veramente necessarie erano quelle di Cersei e Jaime (perché Bran doveva per forza vederli) e di Dany che prende consapevolezza del suo corpo. Il resto, da Tyrion a Theon può esser considerato "gratuito" tanto quanto la scena incriminata.

Contesto invece tutta la questione sullo stereotipo gay. A sentir alcuni commenti sembra quasi di aver visto due dragqueen in giro per Approdo e ancora il vizietto nella sua espressione più colorita.

A me è sembrato che Renly si discosti dall'originale soprattutto in quanto più taciturno, ma essenzialmente perché è proprio nella serie tv meno gay. O meglio mi spiego, gli atteggiamenti che io ricordo di lui sono di uomo molto più vanitoso, vanaglorioso, e come diceva lo stesso Balon acido. Ebbene, nell'elenco delle caratteristiche stereotipate del gay tipico ci sono tutte queste caratteristiche del tutto assenti in quel che abbiamo visto. A me non sono piaciuti come resa perché sono esattamente all'opposto di quel che potevo immaginare fossero. Nell'intimità poi, non ho visto tutta questa gaytude di cui si è parlato. Si tratta di preliminari nei quali due amanti parlano tra loro con fare complice e appunto.. da innamorati (almeno Renly sembra del tutto in preda all'estasi amorosa). Ci si lamenta della non accettazione del sesso gay al quale non si è ancora abituati, però vi aspettavate qualcosa di più violento? Avreste voluto vedere Renly che prendeva selvaggiamente Loras? Avreste voluto vedere i muri tremare? O ancora Renly dare un calcio al suo amante di lungo corso per averlo ferito durante la rasatura? Vi ha dato fastidio la preferenza di Loras di un uomo glabro? Non capisco cosa possa dar fastidio di una scena che è funzionale alla narrazione tanto quanto molte altre. La Hbo ha sempre fatto di questo tipo di scene quasi un tratto distintivo. Six feet Under, ma anche Roma non è che lesinassero scene di sesso e allora a parte l'esser due uomini e non un barbaro e una fanciulla (quella scena sa veramente più di stupro ed è moralmente molto meno accettabile però nessuno si è lamentato), cosa disturba?

Non rispondetemi dicendomi semplicemente che quello nella scena intima è il Renly più distante dai libri (potrebbe paradossalmente esser il contrario visto che ignoriamo quell'aspetto) perché dire che uno arrogante e spocchioso nella vita non possa esser più remissivo nell'intimità è un cliché spaventoso.

Infine...

ad una pecorina in primo piano ormai siamo abituati, ad una fellatio gay non ancora.

A parte il noblesse oblige... <img alt="> EH?!?

Temo che ai porno non siano ancora tutti abituati. <img alt=">

Link to post
Share on other sites

Per questo mi pare che il problema di molti qua dentro sia proprio la rappresentazione esplicita dell'omosessualità.

Personalmente il mio problema è la serie in generale:vedo toni entusiasti che non comprendo,visto che trovo il prodotto buono e niente di più.

Quanto alla scena in questione,il problema centrale è la caratterizzazione falsata di Renly che ne viene fuori

Joramun ti rispondo adesso tanto vedo che la questione è andata avanti: io non mi riferivo a chi, come te, si lamenta dell’inversione dei ruoli tra Loras e Renly, o della caratterizzazione falsata dei due (soprattutto di Renly, sulla quale per inciso sarei anche d’accordo, anche se non mi dà fastidio), ma ai post in cui sembra che il problema principale della scena sia il fatto di mostrare l’omosessualità dei due in maniera più o meno esplicita. Faccio degli esempi perché in effetti sparare nel mucchio è generalizzante e poi la gente si sente chiamata in causa anche se non lo è:

 

Quello che abbassa il livello è la scena gay tra Loras e Renly… veramente due checche insopportabili, con in più una scena del tutto gratuita…Avrei preferito che il rapporto tra i due fosse meno palese.

La scena omosessuale l’ho trovata pessima. Sia per l’omosessualità molto più esplicita che nei romanzi, sia per come è stata scritta la scena…la rasatura, il po***no (perdonate il termine) con tanto di rumore di risucchio…che ci fosse qualcosa tra Loras e Renly era già piuttosto evidente dalla scena del torneo e secondo me era sufficiente.

onestamente? la scena di renly e loras amanti l’ho trovata fuori luogo ed inutile. semplicemente, trovo che alla storia non aggiunga un bel niente, se non un tocco “morboso”. NOI conosciamo come va la storia, e questa è una deviazione un po’ vistosa. insomma, se ne poteva fare a meno. Sia chiaro, non c’entrano niente riflessioni sul politicamente corretto o meno o sull’omofobia o meno. Soltanto, vedere loras che fa un lavoretto di bocca a renly è stato inutile e poco fedele ala storia.

Poi, come ha detto bene Idriel, quello che dà ugualmente fastidio è anche l’uso da parte di altri utenti di un linguaggio offensivo, e qui non quoto se no facciamo notte.

 

Se poi mi dite che l’intento in realtà non era offensivo, ok, ci credo :)

 

Questo è un discorso, sul quale onestamente penso ci sia poco da obiettare. Oltre a questo, ci sono altre cose che personalmente, più che darmi fastidio, non riesco ancora a capire, e cioè le lamentele sulla stereotipizzazione di Renly.

 

Per inciso, ci sono dei post che non si lamentano solo della stereotipizzazione di Renly, ma proprio del ritratto che viene fatto dell’omosessualità:

 

Metamorfo

Completamente irrealistica è invece la rappresentazione che danno di Loras e Renly: decisamente troppo effemminati.

Sir Rhaegar Targaryen

Se escludiamo la terribile pacchianata delle due super-che***e Loras&Renly (mamma mia che roba…)

Oggettivista

Il problema sostanziale, però, è che questi due per adesso ci sono stati mostrati nel modo più stereotipato e ridicolo possibile.

e che non tengono conto del fatto che comunque Loras e Renly, pur essendo OVVIAMENTE entrambi gay, dimostrano due personalità diverse (Loras insiste sulla depilazione mentre la reazione di Renly è molto WTF; Loras è determinato e cinico, Renly no).

 

Chiuso l’inciso. Tornando alla stereotipizzazione di Renly, quello che non capisco sono i post come ad esempio quello di Balon

 

questi due sono proprio dei fr***oni da paura (ovvero degli omosessuali eccessivi e stereotipati… tutto moine, sospiri, depilazioni, insofferenza verso attività virili eccetera)

in cui sembra che ci siano determinati modi di essere/attività DA UOMO che TUTTI GLI UOMINI, che siano eterosessuali o omosessuali, debbano adottare/svolgere o amare incondizionatamente per non essere ridicoli o effemminati o altri termini a connotazione negativa.

 

edit:

Viserion ti quoto col sangue

Link to post
Share on other sites

 

ma l'intento, e ritengo che fosse palese nel contesto del post, era quello di intendere che veder rappresentati due personaggi che dalla lettura risultavano carismatici, come Jack di Will & Grace e l'amico-gay di qualsiasi commediola americana mi sembrava poco corretto, visto che non tutti i gay appartengono alla categoria "maggioglio" come ha detto qualcuno. Forse proprio perché chi ha la certezza di non avere pregiudizi a volte dice cose che offendono chi i pregiudizi li vuol vedere.

 

Non avrei potuto dirlo meglio.

 

C****a e F****o sono termini che indicano un tipo di omosessuale ben preciso, quello ostentato, pacchiano, stereotipato e anche un pò ridicolo.

 

Esattamente il modo in cui Loras&Renly sono stati resi nella serie.

Qui sta il netto stravolgimento di entrambi i personaggi, soprattutto di Renly che nel libro è oggettivamente e completamente diverso, e questo è davvero un dato di fatto, basta leggere quanto scritto da Martin.

 

Tra l'altro, vorrei ricordare che stiamo parlando di personaggi fittizi, non di persone reali, il livello di moralismo dovrebbe essere graduato di conseguenza, visto che un personaggio fittizio non è suscettibile di offendersi.

 

Se posso dare della t***a a Cersei o a Shae o del demente a Joffrey e Viserys, non vedo perchè non dovrei dare del f****o a Renly e Loras, dato che è così che ci vengono mostrati.

 

In chiusura, credo che Renly non abbia mai avuto tante attenzioni in tutta la sua "carriera" di personaggio di ASOIAF come in questo caso, e questo la dice lunga.

 

Andrea, tu puoi dire quel che ti pare, l'importante è che tu sia consapevole di cosa fai.

L'importante è che tu sappia che io ho corretto, correggo e correggerò sempre dei termini che possano risultare offensivi per chi legge. Per quel che mi riguarda che tu parli di Cersei, Dany o Loras poco importa, purché i termini usati siano consoni al forum. Inoltre, su un forum vale ancora di più la regola del cosa dici identifica chi sei. Per cui se tu dai del superuomo a chi va con tante donne e della poco di buono a una donna che va con tanti uomini, chiaramente non puoi stupirti se chi ti legge ti considera quanto meno maschilista. Allo stesso modo è inevitabile che chi legga quelle considerazioni e alla luce del medesimo evento scatenante abbia un moto di stizza quando nota qualcosa di così estraneo al proprio modo di vedere il mondo e le cose. Sono personaggi fittizi, è vero e questo permette di poter usare certi termini asteriscandoli. In caso contrario il forum e la Barriera intera sarebbe costretta a dissociarsi e a censurare anche il pensiero.

Quanto a Renly, credo che le attenzioni avute oltre al maggior peso da lui ricoperto nella serie rispetto ai libri (dove secondo me è pura tappezzeria fino al grande inverno) siano date anche dal fatto che un consapevole Balon ha difeso con le unghie e i denti la sua idea del personaggio. Questo ovviamente nel nostro forum.

Link to post
Share on other sites

Metamorfo

Completamente irrealistica è invece la rappresentazione che danno di Loras e Renly: decisamente troppo effemminati.

C’è anche una mia frase tra quelle quotate.

La confermo e la spiego.

A mio avviso, i personaggi sono troppo effeminati rispetto a come sono descritti nel libro e, ancora di più, riguardo quanto sia verosimile.

In un altro post avevo riportato una delle obiezioni: Loras (ma anche in parte Renly) ha un corpo efebico, privo di qualsiasi muscolatura, e ciò è impossibile per un cavaliere di quel mondo, e ancor più per uno dei migliori che, parole sue, si allena da tempo e intensamente.

Avete idea di quanto pesi una spada? E una lancia da cavaliere? E un’armatura di piastre?

In ogni caso, non vedo dove possa nascondersi l’omofobia in questi discorsi, considerando che l’essere femminei può essere una caratteristica dell’omosessualità, ma può anche non esserlo: ho citato, non a caso, un altro mondo maschilista e machista (quello dei cowboy) per spiegare come i due omosessuali del film I segreti di Brokeback Mountain siano più corrispondenti al contesto.

A mio avviso, personaggi rappresentati in quel modo sarebbero stati più consoni e, lo ripeto, meno stereotipati (stereotipati al moderno modo di rappresentare l’omosessualità).

E ancora una volta, preferire una rappresentazione di un personaggio rispetto ad un’altra (stante l’omosessualità), non può essere discriminazione, ma al massimo gusto personale.

Link to post
Share on other sites

[Andrea, tu puoi dire quel che ti pare, l'importante è che tu sia consapevole di cosa fai.

L'importante è che tu sappia che io ho corretto, correggo e correggerò sempre dei termini che possano risultare offensivi per chi legge.

Infatti, avrai notato che ho asteriscato ogni termine offensivo da me utilizzato nell'ultimo post.

 

Per quel che mi riguarda che tu parli di Cersei, Dany o Loras poco importa, purché i termini usati siano consoni al forum. Inoltre, su un forum vale ancora di più la regola del cosa dici identifica chi sei. Per cui se tu dai del superuomo a chi va con tante donne e della poco di buono a una donna che va con tanti uomini, chiaramente non puoi stupirti se chi ti legge ti considera quanto meno maschilista.

Certo, può pensare quello che vuole ed io rimarrò consapevole di non esserlo ugualmente (nel caso specifico, non ho mai fatto distinzioni di sesso, ho dato del pu*******e a Robert senza alcun tipo di problema); e del resto...io potrei giudicare moralista ed ipocrita chi si scandalizza per dei giudizi artistici assolutamente legittimi, riguardanti personaggi fittizi, che hanno avuto l'unica pecca di non essere autonomamente censurati mediante asterischi nelle espressioni dispregiative.

 

Ma se lo scrive, se per esempio mi desse del maschilista (come a qualcuno qui è stato dato dell'omofobo), io mi sentirei in dovere di controbattere, e di fargli notare che si tratta di un giudizio affrettato, ed anche estremamente superficiale.

 

Oltre che infondato nel merito, come io, Balon e altri abbiamo spiegato in lungo ed in largo.

 

Per me comunque la questione è chiusa ;)

Link to post
Share on other sites

Non vorrei continuare molto questa diatriba che, per esperienza personale, non porterà a nulla, se non tante polemiche inutili tra estranei di fronte ad una tastiera.

Per Viserion volevo specificare che io non volevo criticare la sua moderazione, ma realmente scusarmi con chi si è sentito offeso, perché il mio intento, come credo di aver spiegato più che chiaramente, era un altro (anche se noto che Meera o non ha letto o non ha capito http://www.labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/rolleyes.gif ).

Solo una cosa, se avessi scritto: "due omosessuali troppo effemminati per il contesto ed i ruoli che hanno" avremmo evitato tutti questi problemi? Perché in questo caso prima di scrivere un post conterò fino a 100.

Infine a me non ha dato fastidio proprio nulla, perché durante i tg vedo cose che mi infastidiscono ben di più; non capisco perché dovrei trattenermi però dal dire che la scena non mi è piaciuta.

L'unica cosa discriminatoria che vedo è la rappresentazione di un gay come quella che è stata fatta in tv.

Link to post
Share on other sites

Credo che il post di Meera riepiloghi in pieno ogni cosa.

 

Le tre categorie di post da lei evidenziate mi sembrano pertinenti. Ci sono stati dei post in cui si definisce come gratuita o morbosa la scena.

Martin nei libri ha scelto di non descrivere un rapporto tra Loras e Renly. La serie l'ha fatto. D'altra parte nei libri non appare alcuna descrizione dei rapporti tra Theon e Kyra (una ragazza della Città dell'Inverno con cui Thein afferma di aver fatto sesso), e nella serie invece si vede un rapporto tra Theon e Ros.

Nel secondo caso sono state spese parole per giustificare l'inserimento della scena, in quanto utile a mostrare la personalità e la storia di Theon. Mi chiedo chi taccia di gratuità la scena come mai non la ritenga utile per mostrare la personalità di Renly e Loras (o meglio dei Renly e Loras della serie TV). Forse non trasmette abbastanza del carattere che hanno nella serie i due personaggi?

Che quel carattere non coincida con quello dei libri è palese, ma non c'entra niente di niente con l'eventuale gratuità della scena. Senza quella scena qualcuno avrebbe mai pensato a Renly come ad un gay effeminato? Non credo. Quindi quella scena serve a mostrare questo lato intimo di Renly ed in quanto tale non è gratuita per definizione.

Morbosa. Morbosa quindi esagerata, squilibrata, ossessiva, patologica. Sono sinonimi, li trovate in qualsiasi dizionario. Cosa ha di morboso quella scena? Io non ci ho visto nulla. Ho visto due persone che vivono un rapporto sentimentale e sessuale. In realtà, come abbiamo visto e come qualcuno ha già detto, non abbiamo delle drag queen, non abbiamo piume di struzzo al vento. Non siamo in presenza di omosessuali che ostentano nemmeno lontanamente la loro sessualità. In fondo la telecamera entra nella loro stanza, dove sono liberi di fare quello che vogliono.

Da nessuna parte è stato scritto che quella scena è gratuita e morbosa solo perché omo, quindi da questo punto di vista non taccio nessuno di omofobia. D'altra parte mi piacerebbe una giustificazione a questo punto di maggiore spessore sulla gratuità e sulla morbosità della scena.

 

Sulla stereotipizzazione poi non credo ci sia molto da aggiungere rispetto a quanto detto da Meera. Loras e Renly sono diversissimi tra loro, fisicamente e psicologicamente. Sono entrambi stereotipati? Come dice Metamorfo in quest'ultimo post, possono essere inadeguati al ruolo, diversi da come ce li si aspettava, ma esattamente qual è lo stereotipo?

Fuori da quella stanza Loras è una macchina da guerra in grado di mandare Jaime con il sedere per aria. Dentro quella stanza è un uomo a cui piacciono gli uomini depilati. Loras è stereotipato?

Sono due tipi differenti di gay, dove, come in ogni coppia, c'è un ruolo alfa ed un ruolo beta.

Personalmente ho trovato quella scena molto "moderna". Loras mostra a Renly - manipolatore o convinto che sia, sono parole splendide - l'idea di un mondo dove non siano i violenti a regnare e a vincere, ma dove possano esserlo persone amate e non temute, amate per la loro sensibilità e gentilezza. Sottinteso: un mondo meno discriminante, con tutto quello che ne consegue. Una scena di una delicatezza meravigliosa, a mio parere.

 

Infine il passaggio relativo al post di Balon. Qui c'è a mio parere da fare una riflessione più approfondita. Leggendo quella frase - se ce ne sono altre dove si aggiusta il tiro chiedo scusa in anticipo - si evince che le moine, i sospiri, la depilazione, il rifiuto verso le "attività virili" creino uno stereotipo di omosessuale. Di omosessuale, non di persona.

Un etero tutto moine, sospiri, che si depila, che non ama andare a caccia e che vomita se vede un tizio con un occhio che penzola dall'orbita non è stereotipato. Un omo sì. E questo perché, proseguendo logicamente, ci si aspetta che un tizio moine ecc ecc sia omosessuale e non eterosessuale. Quindi l'omosessualità ha a che fare eccome con la stereotipizzazione di Renly (e Loras?), e allora a mio parere un problema c'è.

Link to post
Share on other sites

 

Personalmente ho trovato quella scena molto "moderna". Loras mostra a Renly - manipolatore o convinto che sia, sono parole splendide - l'idea di un mondo dove non siano i violenti a regnare e a vincere, ma dove possano esserlo persone amate e non temute, amate per la loro sensibilità e gentilezza. Sottinteso: un mondo meno discriminante, con tutto quello che ne consegue. Una scena di una delicatezza meravigliosa, a mio parere.

 

 

Ecco, mettendo da parte le polemiche, sono contenta che qualcun altro oltre a me abbia notato e apprezzato questa cosa.

Non sarà pari pari alla caratterizzazione del libro, ma è un'interpretazione del personaggio molto bella e interessante.

Link to post
Share on other sites

La scena gratuita è solo la parte dell'atto stesso, perché le personalità si erano evidenziate nei dialoghi e nella scena della depilazione. Se secondo te (voi) non serve per impennare gli ascolti è una semplice divergenza di opinioni che non vedo come possa arrivare a tacciare qualcuno di omofobia.

Per quanto riguarda la caratterizzazione del personaggio non è fedele a quella del libro e penso di poter dire senza problemi che non mi è piaciuta, perché una cosa è avere la cappa arcobaleno, un'altra è non voler guardare un rigoletto di sangue.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...