Jump to content
Lord Beric

THE WINDS OF WINTER: news e speculazioni

Recommended Posts

Bah, le lamentele fioccano in quanto le cosiddette dead line sono state oltrepassate una dopo l'altra. Poi sembra, almeno per quello che si capisce da blog o interviste, che in risposta a queste invece di sentirsi spronato abbia un atteggiamento vittimistico. Magari questo atteggiamento lo fa rendere ancora meno del solito. Insomma non puoi piangerti addosso se i fan giustamente se ne lamentano. Poi ognuno reagisce come vuole e anche io passo da periodi di hype e nervosismo a periodi in cui non ci penso minimamente. Credo però che i fan abbiano tutti i motivi per essere delusi da un'attesa che si è fatta grottesca.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è ovvio che ha un atteggiamento vittimistico, sicuramente criticabile e soprattutto che non serve a nulla in quanto non risolve i suoi problemi.

Ma allo stesso modo non risolve il problema crogiolarsi ripetutamente nelle stesse lamentele. Cioè un conto è la delusione iniziale, quando ancora non si capisce com'è fatto Martin e si è effettivamente spinti a fidarsi delle "scadenze", ma una volta che si è capita la faccenda la cosa più "costruttiva" mi sembra prendere la questione con molto più distacco. Non è nemmeno tanto questione di "disaffezionarsi" rispetto alla saga Martiniana: uno può farlo come non farlo, si può rimanere affezionati anche avendo un approccio più tranquillo al problema in questione.

Che poi gli atteggiamenti di GRRM possano risultare poco simpatici e "aggravare" il fastidio per la lentezza in sé non lo metto in dubbio, ma d'altra parte non si tratta di un amico e quindi alla fine anche il fatto sia simpatico o meno conta relativamente.

 

Poi ovviamente ognuno reagisce a modo suo. Questo è solo il mio punto di vista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Appunto. Ciò che rende tutto più ridicolo è il tipo di reazione dinanzi a richieste di chiarimento o informazioni maggiori. Assume un atteggiamento vittimista decorato da un'ironia da due soldi con cui fa passare tutti i lettori come la reincarnazione in chiave moderna della storia di MiseryNonDeveMorire e grazie a questo modo di fare riesce a sottrarsi dal dire di più o da motivare ritardi grotteschi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La cosa più grottesca secondo me è questo Topic che continua a vedere post su post in cui alla fine si discute sul nulla da anni :ehmmm:

Non perché ci sia niente di male ed anzi è comprensibile cercare di ingannare il tempo facendosi coraggio? a vicenda ed esponendo timori e perplessità, ma il risultato è veramente strano, quasi assurdo. Una manifestazione concreta di tutta la stranezza che circonda questo fenomeno.

 

Per quanto mi riguarda la disaffezione mi sento di dissentire.

Uno scrittore, specie di fantasy, è un creatore di mondi e di sogni. Guida i suoi lettori in questi mondi e propone loro un sogno. Certo però è difficile tenere vivo un sogno a distanza di anni e senza nuovo materiale per continuarlo.  

È un po' come andare in un'agenzia di viaggi dove ti propongono un viaggio favoloso. Tu prenoti, parti tutto gasato, poi arrivi e scopri che non esiste alcuna prenotazione a tuo nome nell'unico hotel disponibile.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes fa, Lyra Stark dice:

La cosa più grottesca secondo me è questo Topic che continua a vedere post su post in cui alla fine si discute sul nulla da anni :ehmmm:

In effetti è una cosa divertentissima :stralol:

Magari ci sono anche quelli che lo controllano quotidianamente sperando che effettivamente ci siano notizie sull'uscita di TWOW, e invece...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si potrebbe cambiare il titolo con "il topic dei frustrati".. :ehmmm:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Propongo un harakiri collettivo se george non porta a termine la saga per qualunque motivo. . :ehmmm::D;):victory:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 14/7/2011 at 10:21, soulwolf dice:

LOL!!! questo topic verrà chiuso nel 2016? :-P

Questo è un post nella pagina 1 di questa discussione (e guardate la data).
Notare che voleva essere una battuta buffa e un'esagerazione.
Questo è uno di quei momenti in cui sento la mancanza dell'emoticon con la faccina che dà testate nel muro...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripropongo, tra il serio e faceto...

Questo topic verrà chiuso per il 2020?

Tu, utente che nel 2020 citerai questo mio messaggio, ancora speranzoso, non dimenticarti di noi, che siamo stati qui, prima di te, a gelarci in queste lande. Non cedere. Abbi fede. Remember us

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo alle capsule del tempo nella barriera?? :stralol::D

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 hours fa, JonSnow; dice:

 

 

tipo il messaggio alle termopili che ricorda i sacrifici della sparuta minoranza tempo addietro!!!!!

 

ma a sto punto potrebbe almeno dare in pasto ai lettori un capitolo nuovo..........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra l'altro c'è anche da dire che un leggero nervosismo (maleducazione no) da parte dei lettori è in parte giustificato, poiché l'ultimo libro termina con un cliffanger pazzesco, che per quanto mi riguarda già di per sé suona un po' come una presa per i fondelli. È pienamente normale che chi è appassionato alla storia voglia sapere cosa viene dopo. Proprio perché Martin non ci lascia con una situazione di stallo o in divenire ma con un WTF gigantesco, facendo fuori quello che nel corso di 5 libri è stato presentato come uno dei principali protagonisti se non colui che avrà sulle spalle tutta la baracca.

Senza considerare tutta la questione spoileroni da parte della serie TV che è abbastanza assurda e anche vergognosa di suo e meriterebbe un Topic a parte.

Ma si diceva le pressioni da parte dei lettori, questi benedetti lettori che premono per sapere e non ti lasciano vivere. Questi benedetti lettori che comprano i libri tra l'altro. Le manifestazioni dei lettori denotano l'interesse verso l'autore e la sua opera. Sono la dimostrazione che i lettori ci tengono e trovo fuori luogo questo atteggiamento scocciato e vittimistico, peraltro pure esagerato e finanche ridicolo, proprio perchè è grazie ai lettori e al loro interesse che l'opera ha successo.

E anche perché, lo dico?, fa molto brutto sputare su quelli che ti hanno permesso di avere successo e molto più prosaicamente dato da campare (anche se nel mio caso Martin camperebbe poco perché non ho mai comprato nemmeno un suo libro, tutti presi in biblioteca ^^" cosa di cui peraltro non mi rammarico affatto leggendo certe dichiarazioni).

 

Dulcis in fundo, Martin si lamenta di tutto questo interesse megagigantesco attorno alla sua opera e di tutte queste pressioni perché finisca (fenomeni imprescindibili l'uno dall'altro), ma quando uscirà il sesto libro e magari si rivelerà al di sotto delle aspettative (è abbastanza fisiologico avendo lasciato montare per così tanto tempo previsioni, speranze e teorie e anche perché dirigendosi verso una fine i nodi cominceranno a venire al pettine) quanto vogliamo scommettere che l'autore dirà che è stato per via delle troppe pressioni? Sarebbe veramente il colmo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...