Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Timett figlio di Timett

ADWD

Recommended Posts

Io, dopo quanto visto in ADWD con Varamyr e aver pensato che lo stesso sarebbe accaduto con Jon, poi pensai lo stesso anche per Robb...

 

Pensavo che Robb avesse provato ad entrare in Vento Grigio (alla fine quando muore), ma che essendo il metalupo già morto non ci fosse riuscito...però non sappiamo bene quando avviena questo metamorfismo in punto di morte, se avvenisse non nel momento della morte, ma quando le cose si mettono male potrebbe benissimo starci quanto detto da Neshira, anzi sarebbe molto probabile secondo me!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo ad andare un po' controcorrente: per me Jon Snow ha fatto quello che doveva fare ed e' davvero morto <img alt=" />

ripercorrendo la sua storia, ho pensato che potrebbe avere gia' salvato Westeros, solo che non ce ne siamo ancora accorti...

 

- fa forgiare Ago per Arya, il suo ultimo legame con il passato e probabilmente l'arma con cui compira' le sue vendette.

 

- stringe una bella amicizia con Tyrion, forse in futuro l'Imp sensibilizzera' Dany riguardo alle richieste d'aiuto della Barriera...

 

- trova le armi di ossidiana e ne da' una a Sam, che puo' quindi uccidere l'estraneo, incontrare Manifredde e guidare Bran oltre la Barriera.

 

- da' sostegno a Stannis e gli consiglia di allearsi con i clan delle montagne, aumentando le sue possibilita' di successo contro i Bolton.

 

- forse Sam alla Cittadella dei maestri scoprira' un segreto determinante per la guerra contro gli Estranei...

 

- consentendo a Mance di recarsi a Grande Inverno ha permesso la liberazione di Theon

 

- accordandosi con i bruti ha triplicato le fortezze operative della Barriera e impedito che migliaia di persone diventassero non-morti.

 

insomma, se gli Stark hanno una qualche possibilita' di essere vendicati e gli abitanti di Westeros di sopravvivere contro gli Estranei, dobbiamo ringraziare Jon! Magari saltera' fuori che era un Targ ed era Azor, comunque per me e' gia' l'eroe della saga e la sua vita ha avuto un senso... naturalmente spero che Martin mi spiazzi nel prossimo libro <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo ad andare un po' controcorrente: per me Jon Snow ha fatto quello che doveva fare ed e' davvero morto <img alt=" />

ripercorrendo la sua storia, ho pensato che potrebbe avere gia' salvato Westeros, solo che non ce ne siamo ancora accorti...

 

- fa forgiare Ago per Arya, il suo ultimo legame con il passato e probabilmente l'arma con cui compira' le sue vendette.

 

- stringe una bella amicizia con Tyrion, forse in futuro l'Imp sensibilizzera' Dany riguardo alle richieste d'aiuto della Barriera...

 

- trova le armi di ossidiana e ne da' una a Sam, che puo' quindi uccidere l'estraneo, incontrare Manifredde e guidare Bran oltre la Barriera.

 

- da' sostegno a Stannis e gli consiglia di allearsi con i clan delle montagne, aumentando le sue possibilita' di successo contro i Bolton.

 

- forse Sam alla Cittadella dei maestri scoprira' un segreto determinante per la guerra contro gli Estranei...

 

- consentendo a Mance di recarsi a Grande Inverno ha permesso la liberazione di Theon

 

- accordandosi con i bruti ha triplicato le fortezze operative della Barriera e impedito che migliaia di persone diventassero non-morti.

 

insomma, se gli Stark hanno una qualche possibilita' di essere vendicati e gli abitanti di Westeros di sopravvivere contro gli Estranei, dobbiamo ringraziare Jon! Magari saltera' fuori che era un Targ ed era Azor, comunque per me e' gia' l'eroe della saga e la sua vita ha avuto un senso... naturalmente spero che Martin mi spiazzi nel prossimo libro <img alt=" />

concordo e in un certo senso è una conclusione che anche io avevo considerato, è probabile che la sua missione sia finita e se fosse così a livello narrativo non avrebbe più senso tenerlo i vita

ma alla fine credo che il suo ruolo non sia finito qui come protagonista credo ancora abbia altre cose da fare, poi è difficile fare previsioni certe, anzi impossibile a volte

per i metalupi il potere è nel branco e ancora sono isolati

 

per quanto riguarda Robb, Jon in sogno vede Vento Grigio nelle cripte, mentre in altri casi come per Ned vede lui, quindi è molto probabile che in quella particolare circostanza si sia metamorfizzato

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero che ha fatto tutto ciò, ma spero farà ancora altro!! xD

 

Concordo.

Onestamente penso che farlo morire adesso sia solo uno spreco di pagine, Jon e Spettro secondo me avranno un ruolo fondamentale al termine delle cronache, poi, forse, potrà morire sul serio. Ma sarei molto felice se Martin decidesse di lasciarmelo vivo e vegeto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

E' vero che ha fatto tutto ciò, ma spero farà ancora altro!! xD

 

Ma sarei molto felice se Martin decidesse di lasciarmelo vivo e vegeto.

 

<img alt=" /> vivo vegeto e fumante... <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

primissimo post qui ^-^

 

a mio parere Jon è morto ed è destinato a risorgere come AA. durante il suo governo da Lord Commander ha preso molte decisioni controverse che sfidavano la tradizione ultra millenaria del suo ordine, ma soppesandole sempre attentamente vero è che si tratta spesso di scelte logiche, anticonformiste ma razionalmente motivate a mio modo di vedere. ciò ovviamente gli ha inimicato l'ala tradizionalista combattuta fra l'obbedienza al LC e la preservazione dell'ordine e della sua storica neutralità che vedevano minacciati dal governo di Lord Snow. Jon credo abbia pagato forse l'unica decisione veramente avventata e non del tutto soppesata, ossia l'idea di agire in risposta alla lettera di Ramsay. d'altro canto la lettera stessa dipinge (laddove sia del tutto vera e io ho i miei dubbi) una situazione disperata in ottica di ristabilire l'ordine nel Nord e probabilmente anche per la sopravvivenza stessa dei NW cosi come sono sempre stati: Stannis è morto, il suo esercito è disperso, i Bolton sono in pieno controllo ed esigono obbedienza assoluta da un ordine che in effetti è però sempre stato si neutrale ma anche libero da ingerenze esterne, e cosi forse l'idea di Jon pare meno dissennata di quanto non mi sia parsa a una prima lettura. le lacrime di Bowen Marsh mi lasciano pensare comunque a una decisione combattuta e sofferta, non vedo bene i NW dopo questo evento e potrebbero sfaldarsi. ad ogni modo credo che Jon preserverà la coscienza di se all'interno di Ghost, e che il suo corpo sarà rianimato da Melisandre che in qualche modo darà la sua vita per resuscitare Jon e "trasformare" Longclaw in Lightbringer (una specie di versione riveduta e corretta di ciò che accadde a Nissa Nissa). il come è difficile da dirsi ,probabile che ci sia di mezzo il fuoco. la mia convinzione circa il fatto che Jon=AA reborn? sono fermamente convinto che sia il figlio di Raeghar e Lyanna, figlio del fuoco e del ghiaccio, in qualche modo la chiave di volta per neutralizzare gli Estranei.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito dei capitoli di jon snow nell'ultimo libro della danza dei draghi ad un certo punto sogna se stesso combattere sulla barriera protetto da un armatura di ghiaccio scuro brandendo una spada fumante, ed a un certo punto (non ricordo se prima o dopo il sogno, o se addirittura in un altro capitolo) il corvo di mormont lo chiama per nome, è lo stesso martin attraverso snow stesso a farcelo notare, io ho pensato subito a Bran. Sarà proprio lui dunque ad aiutare il fratello\cugino salvandolo da morte certa? Melissandre mi sembra talmente accecata dalle fiamme da non vedere i segnali inviatigli dal suo dio, che potrebbe disinteressarsi completamente dell'ormai ex comandante dei guardiani della notte

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito dei capitoli di jon snow nell'ultimo libro della danza dei draghi ad un certo punto sogna se stesso combattere sulla barriera protetto da un armatura di ghiaccio scuro brandendo una spada fumante, ed a un certo punto (non ricordo se prima o dopo il sogno, o se addirittura in un altro capitolo) il corvo di mormont lo chiama per nome, è lo stesso martin attraverso snow stesso a farcelo notare, io ho pensato subito a Bran. Sarà proprio lui dunque ad aiutare il fratello\cugino salvandolo da morte certa? Melissandre mi sembra talmente accecata dalle fiamme da non vedere i segnali inviatigli dal suo dio, che potrebbe disinteressarsi completamente dell'ormai ex comandante dei guardiani della notte

 

Anche io ho pensato a Bran, perché il corvo lo chiama sempre "Snow", poi a un certo punto lo chiama "Jon Snow", per esteso, e Jon se ne stupisce perché prima di allora non l'aveva mai chiamato per nome e cognome, insomma è uno di quei dettagli apparentemente insignificanti che però potrebbero significare molto, con Martin non si sa mai. E poi secondo me, essendo Bran confinato com'è oltre la Barriera e incapace di camminare, l'unico modo per interagire rapidamente con gli altri personaggi è proprio quello di ricorrere a trucchetti come il corvo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un finale con un cliffhanger pauroso. Che ne sarà di Jon?

Dopo tutte le ipotesi fatte...non lo so. Martin potrebbe fare di tutto: dalla più banale scelta di farlo riportare in vita da Melisandre a un trasferimento nel corpo di Spettro. Francamente non so come reggerei a una morte definitiva, ma se avesse un suo perchè l'accetterei.

 

I dettagli del fumo e le ipotesi su Azor Ahai potranno anche dimostrarsi veritiere. Vada come vada trovo difficile che Jon torni a essere il confratello che conosciamo. La sua strada potrà essere al Nord della Barriera, a mio parere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che fumava potrebbe essere semplicemente fisiologico, produciamo vapore, se poi ti aprono la pelle a meno non so quanti gradi credo che il vapore esca più facilmente.

Poi se fosse morto, cosa che non ci avevo mai pensato, c'è sempre il bacio di R'hllor che penso ormai Melisandre può fare se vuole........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che fumava potrebbe essere semplicemente fisiologico, produciamo vapore, se poi ti aprono la pelle a meno non so quanti gradi credo che il vapore esca più facilmente.

Poi se fosse morto, cosa che non ci avevo mai pensato, c'è sempre il bacio di R'hllor che penso ormai Melisandre può fare se vuole........

 

Questa cosa è venuta fuori nel progetto di rilettura.

Nel prologo di aGoT anche la ferita di Wymar Royce fuma, e nella versione originale Martin usa il verbo Steam, mentre il fuma della ferita di Jon traduce l'originale Smoke.

Quindi nel primo caso la spiegazione del vapore creato dal sangue caldo è normale, ma nel secondo pare proprio che si tratti di fumo. (che sia una conseguenza del suo sangue di drago?)

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

cercavo proprio questo topic per scrivere quello che ha scritto jhon d'oh :figo:

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...