Jump to content

Archived

This topic is now archived and is closed to further replies.

Lord Feh Feh

Il peggior autore fantasy mai letto

Recommended Posts

Oddio la Mayers non farmici pensare... però c'è da dire che la storia per quanto insulsa della "saga" di Twilight per lo meno non aveva buchi come quelle della Troisi. Anzi, la Troisi non solo ha buchi nella trama... Ma veri e proprio ERRORI (ORRORI) assenti nelle schifezze sui vampiri diamantini^^

 

Comunque il primo libro GIL GALAD è da bambini.. decolla dal 3-4 libro Harry Potter.. Togli i primi 2 libri e il finale ed è un ottimo, anzi eccellente, fantasy

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah io considero i primi 3 da bambini...

Cmq il giudizio sulla rowling purtroppo dipende da tanti fattori al di là dei libri in sè, non mi riferisco al merketing o ai film (che disprezzo quasi quanto disprezzo Pycelle), ma per un semplice fatto d'età: io ho 23 anni e con i libri della rowling ci son cresciuto e strano a dirsi, i libri sono cresciuti con me, diventando sempre più appassionanti, completi e belli da leggere. è il marketing che rende odiosa la rowling, non le sue opere ^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah io considero i primi 3 da bambini...

Cmq il giudizio sulla rowling purtroppo dipende da tanti fattori al di là dei libri in sè, non mi riferisco al merketing o ai film (che disprezzo quasi quanto disprezzo Pycelle), ma per un semplice fatto d'età: io ho 23 anni e con i libri della rowling ci son cresciuto e strano a dirsi, i libri sono cresciuti con me, diventando sempre più appassionanti, completi e belli da leggere. è il marketing che rende odiosa la rowling, non le sue opere ^^

 

This... io ne ho 20 e provo esattamente le stesse cose^^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dè, Troisi a mani basse. Per la banalità dell'opera, per la sua assoluta ignoranza circa il magico mondo dell'arte bellica, per Nihal che fondamentalmente non fa altro che piangere. Insomma per tanti motivi.

 

 

Non ho letto Twilight e derivati quindi non posso giudicarli.

 

 

Non ho letto nemmeno Harry Potter.

 

 

Brooks secondo me ha raggiunto l'apice con la saga degli Eredi (mi piacque molto il Druido di Shannara, anche se avevo 16 anni, quindi è più un ricordo che altro, ma ricordo che mi prese tantissimo, me lo leggevo alle 2 di notte durante l'estate). Poi ha voluto allungare il brodo e ciò si rivela quasi sempre un suicidio.

 

 

Quoto ovviamente chi ha lodato la saga della Torre Nera. Auguro a lui lunghi giorni e piacevoli Notti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Troisi e Strazzulla: mai letti, quindi non mi posso esprimere.

Goodkind ed altri da voi citati: idem.

 

Il peggior fantasy sinora letto da me è quello di Egle Rizzo, che pure è stato lanciato con recensioni entusiastiche.

L'ho trovato pieno di idee ottime, ma scritto pessimamente e con estrema banalità e pesantezza. Insomma, l'immagine perfetta del buon libro mancato.

Nei libri successivi invece si è data proprio al banale banale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

se della spada della verità hai letto solo il primo, sono quasi d'accordo, nel senso che è molto banale e stereotipato come personaggi e intrecci tra di loro, ma dai libri dopo inizia un piano piano a metterci del suo, e la storia diventa davvero bella e appassionante anche se ci mette parecchio a entrare nel vivo (3 o 4 libri). gli ultimi tre della saga secondo me sono davvero dei gran bei libri!

 

ahahah io penso esattamente l'opposto! ho letto i primi e sono scivolati via leggermente senza farmi nè caldo nè freddo... poi diventa un incubo, decisamente una pena! brr

 

i libri sui vampiri (eclipse, cullen, ecc..), prima che mi offendiate, si, li ho letti tutti, in 2 giorni.Sono la cosa più schifosa, orrida, becera, vomitevole su cui abbia mai posato gli occhi.L'antico testamento è interessante e coinvolgente a confronto.Come demolire la letteratura gotica con alcuni semplici libri.. vampiri che brillano al sole?!? lupi mannari vs vampiri buoni?!? Potrei andare avanti a insultarlo per giorni.Sul serio.Tutti i libri di quella serie andrebero bruciati in pubblica piazza.

 

quoto quoto e riquoto! la lettura è leggera quindi in tre giorni si fan fuori, ma sono uno spettacolo, troppo divertenti, di quelli cosi brutti da non crederci e breaking dawn raggiunge l'apice dell'insensatezza. passi poi anche la storia, ma come sono scritti male!! roba da rovinare adolescenti per anni. Vista l'esperienza non ho osato prendere in mano "I diari del vampiro".

 

restando in tema.. rispetto a twilight&company è un altro livello, ma cmq "io sono leggenda" non mi è andato giù.. geniale a tratti e meritevole di rispetto, ma la scrittura così scarna mi disturba quindi devo dire che non mi è piaciuto lo stesso.

 

vorrei anche aggiungere che trovo pesantemente banali e inutili anche alcuni libri di Brooks, per la precisione quelli della saga del Druido Supremo di Shannara. Per me Shannara andava conclusa con il ciclo dei viaggi della Jerle Shannara, l'unico che avesse ancora un senso, sebbene l'epicità di quella storia fosse già stata raggiunta con il ciclo degli Eredi. Ecco perché non credo che comprerò il ciclo della genesi di Shannara: mi sono stancato di questo voler allungare a tutti i costi la minestra.

 

ah, come è vero, dalla Jerle in avanti sono stati una delusione dietro l'altra..

invece la saga di armageddon non è niente male, il primo quasi molto bello, gli elfi di cyntra meno: niente paragonato agli eredi, per capirci, ma nemmeno insultanti come il druido supremo etc.. <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Peggiore, credo Licia Troisi. E ho letto per intero le due trilogie del Mondo Emerso. Che volete, quando comincio a leggere qualcosa DEVO sapere come va a finire, anche se il libro non mi piace.

Le ho anche dato una terza possibilità con "La ragazza drago", cercando un libro da regalare a una mia cuginetta... ma è stato un errore fatale.

 

Per quel che riguarda Terry Brooks, come ho già detto altrove, ho letto quasi tutto, sia Landover (che adoro), sia Shannara, sia il Verbo e il Vuoto, ma dopo il Druido Supremo non sono riuscita ad andare avanti con Shannara...era palesemente finita. Per cui non ho letto la Genesi di Shannara. Hanno voluto stiracchiare fin troppo il successo di Shannara, con risultati abbastanza prevedibili.

 

Infine la Rowling: ho iniziato quasi per caso a leggere HP (ero in partenza per un viaggio e pensavo di aver portato troppo pochi libri da leggere, così ne ho preso uno di HP in aeroporto, tra l'altro poi è risultato essere il secondo =.=), prima la snobbavo di brutto, proprio per tutto il merchandising che circondava Harry Potter che mi aveva stancato prima ancora di leggere i libri. E me ne sono innamorata.

Verissimo che i primi 3 sono decisamente infantili, ma secondo me una delle cose belle della saga di HP è che il modo di scrivere si modifica e cresce con i personaggi: il primo libro è adattissimo a un bambino di 10 anni, ma già il quarto è nettamente più complesso e i libri diventano ancora più complessi poi. E poi, un'altra cosa bella: la saga si conclude così come era previsto, in 7 libri. Qui alla Rowling il merito di non essersi lasciata tentare, come a volte succede, e di aver tenuto fede al suo progetto.

 

Di Twilight ho visto solo i film, perchè una mia amica mi ha convinto che erano grandi commedie, con cui divertirsi di gusto. E in effetti aveva ragione: mai riso tanto in vita mia, soprattutto per il malriuscito tentativo di creare qualcosa di nuovo dal vecchio.

Mi dicono anche che i film sono un netto miglioramento rispetto ai libri, il che non mi invoglia molto a leggerli (tanto meno a comprarli...fortunatamente esistono le biblioteche), ma prima o poi lo farò, per verificare di persona gli schifosi stereotipi sulla donna e non solo di cui, mi dicono, sono infarciti. Per ora ho letto solo le recensioni sul blog www.malvestite.net, che fanno ridere da morire.

In una cosa però la Meyers è riuscita in pieno: ha trovato la formula perfetta per vendere alle moderne 14enni, tanto glitter e gel ovunque!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo "Il nome del vento" - un sacco di siti più o meno raccomandabili lo mettevano poco dopo martin in ordine di bellezza.. poveri pazzi. Fastidioso, scritto male e .. boh. magari migliora nei successivi 6 o 7, ma non avrò mai il piacere di saperlo uahahaha

 

Quoto Dev: Eragorn l'avevo rimosso... brrr avrei vergogna a darlo perfino a un bambino di 8 anni. http://www.labarriera.net/forum/public/style_emoticons/default/jaqen2.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giampaolo Pansa. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giampaolo Pansa.

Cioè?

 

Tempo fa ho letto il primo della troisi mi è sembrato banale, infatti mi sono fermato.

 

HP ed eclipse non li ho letti quindi non saprei dire.

 

Di Brooks, a parte la spada di shannara che è uguale al signore degli anelli (ma mi pare che l'abbia affermato lui stesso già al tempo...), sono arrivato fino alla jerle shannara e mi è piaciuto...poi il brodo si è allungato e oltre jarka ruus (peraltro neanche finito) non sono riuscito ad arrivare.

 

Andrea D'Angelo nel primo libro era promettente, tant'è che ho comprato gli altri due insieme, ma ricordo che feci fatica a finirli: scorreva poco ed era un po' ripetitivo mi sembra di ricordare.

Poi non l'ho pià seguito e non so come sia andata avanti la sua produzione.

 

Idea davvero interessante ma libro illeggibile il primo di Katharine Kerr prestatomi dalla mia morosa: io ho smesso quasi subito di leggerlo, lei qualche libro dopo ha mollato.

 

Non so se definirlo fantasy, ma ho iniziato jonathan strange e il signor norrell di susanne clarke: ancora non riesco a capire se mi piace o no, però devo dire che ho interrotto la lettura perché in estate era completamente fuori stagione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vista l'esperienza non ho osato prendere in mano "I diari del vampiro".

 

Ed hai fatto bene. Oh, se hai fatto bene. Tutte le divinità conosciute o meno scampino a chiunque una lettura del genere.

Ma poichè io sono dello stesso partito Dick Crabb ho letto anche questo (in effetti, in giovane età lessi anche Tre Metri Sopra il Cielo per amor di conoscenza).

Se Twilight e allegra compagnia cantante fanno schifo questo fa schifo il TRIPLO, essendone la copia mal riuscita... Il chè è tutto dire.

Un libro scadente dalla prima all'ultima pagina, sotto tutti gli aspetti. Almeno nella serie della Meyer i traduttori italiani hanno fatto un lavoro discreto, rendendo il tutto quanto meno leggibile e scritto in un italiano decente. Nel diario del vampiro non è assicurata nemmeno la continuità sintattica.

Per il resto, io coltivo un odio profondo per Lewis e le cronache di Narnia. Ok, sono consapevole che è un libro per bambini, tutta via non trovo necessario trattare il lettore (bambino che sia) come un emerito imb****le.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il peggiore in assoluto: R.A. Salvatore, La trilogia degli elfi scuri.

Sinceramente Drizzt Do'Urden è uno dei protagonisti più odiosi e peggio costruiti di tutta la mia esperienza letteraria.

Comunque anche Il Ciclo di Shannara di Brooks è piuttosto bruttino ed inconsistente, nonchè incredibilmente noioso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Drizzt possa essere odioso ci può stare, è una questione personale. Ma che sia costruito male, è un'assurdità, quando l'accusa tradizionale che viene rivolta a R.A. Salvatore è quella di aver scritto dei pessimi romanzi dove l'unica cosa che si salva è il protagonista, che è appunto costruito bene.

 

In ogni caso, se vuoi fare un vero tour dell'orrido, leggi un qualunque fantasy italiano, Troisi e Strazzulla in testa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

×
×
  • Create New...