Jump to content
Sign in to follow this  
hacktuhana

Estranei

Recommended Posts

Estranei:

Sono creature esistenti oltre la Barriera[agot00 prologo], la quale sarebbe stata costruita proprio per impedire il loro scendere a sud, durante quella che viene, e venne chiamata la lunga notte[agot24 Bran], o il lungo inverno[agot 21 tyrion]presumibilmente 7.700 anni prima.[agot 02 Catelyn]

Descrizione fisica:

Hanno occhi blu intenso, innaturale, carnagione bianca come il latte, indossano armature che sembrano cambiar colore quando si muovono, adattandosi all'ambiente. Si muovono silenziosamente, e sembrano alti e magri come ossa antiche,
La loro lingua, incomprensibile agli umani, è fatta di suoni simili al crepitare del ghiaccio che si spezza su un lago,
Sono muniti di spade, che hanno un alone spettrale bluastro, lunghe e traslucide che sembrano fatte di cristallo leggerissimo, affilate più di qualsiasi rasoio e quasi invisibili se viste di taglio. ed emettono un rumore acutissimo allo scontro con quelle di metallo, alla lunga riescono a congelare queste ultime, e sono in grado di tagliare le cotte di maglia come seta[agot 00 prologo]

Leggende e detti legati agli Estranei:

Sono ostili agli umani[agot00 prologo]
Molti non credono nemmeno più alla loro esistenza, o ne sono comunque dubbiosi, [agot 02 Catelyn, agot 13 Tyrion]

Il detto che più viene usato nei loro confronti è:"Che gli Estranei ti portino alla dannazione" [agot 04 Eddard, agot 06 Catelyn]
In ogni caso le leggende li descrivono come oscuri nemici in agguato nella notte, ed arriverebbero, con il lungo inverno [agot 21 Tyrion, agot 24 Bran, ]

Si presume che siano ostili/odino il sole, il caldo, il ferro, e ogni creatura a sangue caldo, sembra che le normali spade non potessero fermarli dal distruggere ogni cosa, da esseri viventi a costruzioni fortificate o case, guiderebbero cavalli morti ed hanno il potere di comandare persone morte, dagli occhi azzurri e mani fredde, alle quali, sembrerebbe che dessero bambini morti come cibo [agot 24 Bran, agot 52 Jon]

Si parla di un ultimo eroe degli uomini, al quale essi davano la caccia con grossi ragni bianchi, lo stesso ultimo eroe che chiese aiuto ai Figli della Foresta per affrontarli con la loro magia. [agot 24 Bran]

Sono chiamati anche "Cammitori Bianchi"(White Walkers) e srabbero arrivati prima degli andali a Westeros, [agot 24, agot 53 Bran]


I Guardiani della Notte combattono gli Estranei, e i bruti(uomini liberi), oltre la Barriera, bruti che guidati da Mance Rayder, vorrebbero a loro volta combattere contro gli stessi Estranei[agot 19 Jon, agot 53 Bran]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sopra ho messo una prima stesura delle informazioni che si hanno dal primo libro AGOT, sugli Estranei, ho cercato di impostare la voce seguendo, grossomodo, quelle dei personaggi, laddove però, c'è "tratti"psicologici", su suggerimento anche di Koorlick(il mio mentore) <img alt=" />, ho messo miti e racconti su di loro.

 

Aspetto indicazioni e tutto il resto...

 

Grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Specie

| Nome = Estranei

| Soprannome = Camminatori Bianchi

| Nascita = [[???]]
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]
| Stagioni = [[prima stagione]]

}}

 

Sono creature esistenti oltre la Barriera[agot00 prologo]., la quale sarebbe stata costruita proprio per impedire il loro scendere a sud, durante quella che viene, e venne chiamata la lunga notte[agot24 Bran], o il lungo inverno[agot 21 tyrion]presumibilmente 7.700 anni prima.[agot 02 Catelyn]tutta questa parte io la metterei nella voce "Barriera". Sono chiamati anche "Camminatori Bianchi" (White Walkers) (agot 24, agot 53 Bran)

 

Descrizione fisica

Hanno occhi di un innaturale ed intenso color blu intenso, innaturale e carnagione bianca come il latte. Sono sembrano alti e magri come ossa antiche e si muovono molto silenziosamente. La loro lingua, incomprensibile agli umani, è fatta di suoni simili al crepitare del ghiaccio che si spezza su un lago (la fonte è agot 00 - prologo?)

Indossano armature che sembrano cambiare colore quando si muovono, adattandosi così all'ambiente circostante. (la fonte è agot 00 - prologo?). Sono muniti di Le loro spade, lunghe e traslucide, che sembrano fatte di cristallo leggerissimo che ed hanno un alone spettrale bluastro. Le lame, affilate più di qualsiasi rasoio e sono in grado di , riescono a tagliare le cotte di maglia come seta e sono quasi invisibili se viste di taglio. Emettono inoltre un rumore acutissimo allo scontro con quelle di metallo, che alla lunga riescono a congelare queste ultime, [agot 00 prologo]

 

Descrizione psicologica

Sono ostili agli esseri umani[agot00 prologo]. In ogni caso le leggende li descrivono come oscuri nemici in agguato nella notte, ed arriverebbero, che arrivano con il Lungo Inverno [agot 21 Tyrion, agot 24 Bran, ].

Si presume che siano ostili/odino il sole, il caldo, il ferro ed ogni creatura a sangue caldo.

Sembra che le normali spade non potessero possano fermarli dal distruggere ogni cosa: da esseri viventi, a costruzioni fortificate o case. guiderebbero Cavalcano cavalli morti (vogliamo definirli “morti” o “non-morti” o…?). Hanno il potere di comandare persone morte resuscitare i morti per poi soggiogarli al loro volere. Si dice che nutrano queste loro creature dagli occhi azzurri e mani fredde (questa, secondo me, è una caratteristica dei “non-morti” che qui si può omettere), alle quali, sembrerebbe che dessero con cadaveri di bambini morti come cibo [agot 24 Bran, agot 52 Jon]

 

Leggende e detti legati agli Estranei/Resoconto biografico

Si pensa che siano arrivati a Westeros sarebbero arrivati prima degli Andali a Westeros. [agot 24, agot 53 Bran]

Si parla di un ultimo eroe degli uomini, al quale essi davano Si racconta che, con grossi ragni bianchi, abbiano dato la caccia ad uno degli ultimi eroi degli Uomini, fintanto che quest’ultimo lo stesso ultimo eroe che chiese non ha chiesto aiuto ai Figli della Foresta per affrontarli con la loro magia. [agot 24 Bran]

Tuttavia, molti non credono o comunque dubitano nemmeno più alla della loro stessa esistenza. [agot 02 Catelyn, agot 13 Tyrion].

I Guardiani della Notte combattono gli Estranei, oltre che i bruti oltre la Barriera, bruti che guidati da Mance Rayder, vorrebbe a sua volta combattere contro gli stessi Estranei.

Sia i Guardiani della Notte, sia i Bruti comandati da Mance Ryder li combattono. [agot 19 Jon, agot 53 Bran].

Il detto che più viene usato nei loro confronti è La loro leggendaria malvagità è alla base di una molto comune imprecazione/maledizione (come ci piace di più?):"Che gli Estranei ti portino alla dannazione" [agot 04 Eddard, agot 06 Catelyn]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Maya, mi pare in generale più ordinato, per i riferimenti note, tutta la prima parte che chiedi è il prologo(ossia tutta la descrizione fisica).

 

Riguardo le leggende, la maggior parte, forse tutte, tranne qualcosa detta da Tyrion, sono racconti della vecchia Nan, non so se usare alcune "certezze" sia meglio che lasciare invece il condizionale, meglio comunque coniugato al presente(è più scorrevole).

 

Mi riferisco appunto al dubbio se cavalchino cavalli morti o non morti, perché secondo il racconto della vecchia Nan, sono cavalli morti, e il potere, se non sbaglio, di resuscitare i morti e comandarli, non viene in effetti mostrato, ma lo si può solo intuire.

Io stesso ho sbagliato(secondo me) il verbo "hanno" dove avrei messo "avrebbero".

 

Comunque, anche spezzare le informazioni, come ha fatto Maya, con la punteggiatura, è meglio che costruire frasi troppo lunghe e con più informazioni contenute.

 

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetto altre opinioni sulla voce e come impostarla, visto che siamo di fronte a personaggi/creature.

 

Poi se c'è altro da modificare o aggiungere/togliere, tenendo presente la versione corretta da Maya.

 

Grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui stiamo discutendo della struttura di questo tipo di pagine :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Provo a bonificare:

 

{{Specie

| Nome = Estranei[/size]

| Soprannome = Camminatori Bianchi

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Stagioni = [[prima stagione]]

}}

 

Gli [[Estranei]] sSono creature esistenti umanoidi che vivono nei territori a nord della oltre la [[barriera]]<ref name="AGOT00">[[AGPT00]]</ref>. Sono, chiamati anche "camminatori bianchi"<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>. Forse ricordo male, ma in italiano non è stato reso come ombre bianche?

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Hanno occhi di un innaturale ed intenso color blu e carnagione bianca come il latte. Sono alti e magri come ossa antiche e si muovono molto silenziosamente. La loro lingua, incomprensibile agli umani, è fatta di suoni simili al crepitare del ghiaccio che si spezza su un lago.<ref name="AGOT00" />

 

Indossano armature che sembrano cambiare colore quando si muovono, adattandosi così all'ambiente circostante. Le loro spade, lunghe e traslucide, sembrano fatte di cristallo leggerissimo ed hanno emanano uno spettrale alone spettrale bluastro; sono sottili al punto da apparire pressoché invisibili se guardate di taglio. Le lame, affilate più di qualsiasi rasoio, riescono a tagliare le cotte di maglia come seta e sono quasi invisibili se viste di taglio. Emettono inoltre un rumore acutissimo allo scontro con quelle di metallo, che alla lunga riescono a congelare.<ref name="AGOT00" />

 

Descrizione psicologica

Gli Estranei Sono ostili agli esseri umani.<ref name="AGOT00" /> Le leggende li descrivono come oscuri nemici in agguato nella notte, che arrivano con il [[Lungo Inverno]].<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>

 

Si presume che odino il sole, il caldo, il ferro ed ogni creatura a sangue caldo, e che le spade in metallo non possano ferirli. Fonte?

 

Sembra che le normali spade non possano fermarli dal distruggere ogni cosa: da esseri viventi, costruzioni fortificate o case. Cavalcano cavalli morti Vogliamo definirli "morti" o "non-morti" o... <-- Nei libri cosa viene detto di preciso?. Hanno il potere di resuscitare i morti per poi soggiogarli al loro volere. S, e si dice che nutrano queste loro creature con cadaveri di bambini.<ref name="AGOT24" />

 

== Distribuzione geografica ==

Gli Estranei sono diffusi nelle gelide [[Terre oltre la Barriera]], e si spingono verso sud solo in concomitanza con periodi invernali particolarmente lunghi e intensi. Fonte?

 

== Leggende e detti legati agli Estranei/Resoconto biografico Storia ==

Si pensa che siano arrivati abbiano fatto la loro comparsa a [[Westeros]] prima degli [[Andali]].<ref name="AGOT24" />

 

Si racconta che, con grossi ragni bianchi, abbiano dato la caccia ad uno degli ultimi eroi degli Uomini, fintanto che quest'ultimo non ha chiesto aiuto ai Figli della Foresta per affrontarli con la loro magia.<ref name="AGOT24" /> A me sinceramente il passaggio, messo così, non piace. Piuttosto mi dilungherei a raccontare meglio dell'invasione e della relativa sconfitta. Che dite? Dopo la loro millenaria ritirata dalle terre abitate dagli umani, Ttuttavia, molti non credono o comunque dubitano arrivano persino a dubitare della loro stessa esistenza.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref>

 

Sia i Guardiani della Notte, sia i Bruti comandati da Mance Ryder li combattono.<ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref> Messa così mi pare che strida con la frase precedente, no?

 

La loro leggendaria malvagità è alla base di una molto comune imprecazione.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, nella versione italiana c'è scritto ombre bianche. O almeno così si dice nella storia della Vecchia Nan di AGOT24 ;)

Sui cavalli è scritto "pale dead horses", quindi scriverei esattamente così.
Suppongo inoltre che i ragni giganti siano una specie dotata di voce, quindi dovrebbero avere il link... Però come li chiamiamo? "grossi ragni bianchi"? Su awoiaf sono così http://awoiaf.westeros.org/index.php/Giant_ice_spider
Per la storia dell'ultimo degli eroi c'è un problema: la storia della Vecchia Nan si interrompe ai ragni, senza dire se poi lui ha trovato i figli della foresta e se li ha sconfitti. Poi però verso la fine del capitolo Bran dice:
All Bran could think of was Old Nan’s story of the Others and the last hero, hounded through the white woods by dead men and spiders big as hounds. He was afraid for a moment, until he remembered how that story ended. “The children will help him,” he blurted, “the children of the forest!”
Questo può essere un dato per dire che l'ultimo degli eroi li trova e grazie al loro aiuto sconfigge gli estranei?

{{Specie
| Nome = Estranei[/size]
| Soprannome = Camminatori Bianchi
| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]
| Stagioni = [[prima stagione]]
}}

Gli [[Estranei]] sono creature umanoidi che vivono nei territori a nord della [[barriera]],<ref name="AGOT00">[[AGPT00]]</ref> chiamati anche "ombre bianche".<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>

__TOC__

== Descrizione ==
Hanno occhi di un innaturale ed intenso color blu e carnagione bianca come il latte. Sono alti e magri e si muovono molto silenziosamente. La loro lingua, incomprensibile agli umani, è fatta di suoni simili al crepitare del ghiaccio che si spezza su un lago.<ref name="AGOT00" />

Indossano armature che sembrano cambiare colore quando si muovono, adattandosi all'ambiente circostante. Le loro spade, lunghe e traslucide, sembrano fatte di cristallo leggerissimo ed emanano uno spettrale alone bluastro; sono sottili al punto da apparire pressoché invisibili se guardate di taglio. Le lame riescono a tagliare le cotte di maglia come se fosse seta. Emettono inoltre un rumore acutissimo allo scontro con quelle di metallo, che alla lunga riescono a congelare.<ref name="AGOT00" />

Gli Estranei sono ostili agli esseri umani.<ref name="AGOT00" /> Le leggende li descrivono come oscuri nemici in agguato nella notte che arrivano con il [[Lungo Inverno]].<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>

Si presume che odino il sole, il caldo, il ferro ed ogni creatura a sangue caldo, e che le spade in metallo non possano ferirli. <ref name="AGOT24" />

Cavalcano pallidi cavalli morti. Hanno il potere di resuscitare i morti defunti per poi soggiogarli al loro volere, e si dice che nutrano queste creature con cadaveri di bambini.<ref name="AGOT24" />

== Distribuzione geografica ==
Gli Estranei sono diffusi nelle gelide [[Terre oltre la Barriera]],
<ref name="AGOT00" /> e si spingono verso sud solo in concomitanza con periodi invernali particolarmente lunghi e intensi. <ref name="AGOT24" />

 

== Storia ==
Si pensa che abbiano fatto la loro comparsa a [[Westeros]] prima degli [[Andali]].<ref name="AGOT24" />

Si racconta che Secondo le leggende, invadono il continente di [[Westeros]] prima dell'arrivo degli [[Andali]], durante la [[Lunga Notte]], devastando castelli, città e interi regni. Distruggono grandi eserciti e uccidono molti eroi, non risparmiando nemmeno donne e bambini.Quando l'[[ultimo degli Eroi]] si mette alla ricerca dei [[Figli della Foresta]] per chiedere loro aiuto, gli Estranei gli danno la caccia con grossi ragni bianchi, abbiano dato la caccia, attirati dall'odore del suo sangue. <ref name="AGOT24" /> ad uno degli ultimi eroi degli Uomini, fintanto che questi 'ultimo non ha chiesto aiuto ai [[Figli della Foresta]] per affrontarli con la loro magia.<ref name="AGOT24" /> (vedi dubbio sopra).

 

Dopo la loro millenaria ritirata dalle terre abitate dagli umani, tuttavia, molti arrivano persino a dubitare della loro stessa la gente smette di credere alla loro esistenza e inizia a considerarli mere creature leggendarie.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref>

 

La loro leggendaria malvagità dà origine a un' alla base di una molto comune imprecazione che diventa molto diffusa tra la gente.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

 

Sia i Guardiani della Notte, sia i Bruti comandati da Mance Ryder li combattono. Nel [[298]] i [[Guardiani della Notte]] sentono pescatori nei pressi del [[Forte Orientale]] sostenere di aver avvistato degli Estranei sulla spiaggia. Queste voci, insieme alla massiccia fuga di [[Popolo Libero|Bruti]] verso sud e alla scomparsa di alcuni [[Guardiani della Notte#Ranger|ranger]] in pattuglia nelle [[Terre Oltre la Barriera]], iniziano a insospettire e preoccupare il [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte|comandante]] della confraternita [[Jeor Mormont]]. <ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref>

 

 

 


 

Scusate, la storia l'ho un po' ristrutturata perché il tempo imho deve essere sempre presente e perché mi sembra più preciso così.

 

Secondo voi vale la pena di parlare anche dell'episodio dei due morti risorti al Castello Nero? E' comunque una cosa legata agli Estranei...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Accidenti si, tra l'altro conferma proprio che sono gli Estranei ad avere facoltà di far "risorgere" quelli che loro uccidono, almeno, anche se, si ipotizza che possano far risorgere chiunque trovino morto oltre la barriera... ma non so se si dice da qualche parte questo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì, nella versione italiana c'è scritto ombre bianche. O almeno così si dice nella storia della Vecchia Nan di AGOT24 ;)

Sui cavalli è scritto "pale dead horses", quindi scriverei esattamente così.
Suppongo inoltre che i ragni giganti siano una specie dotata di voce, quindi dovrebbero avere il link... Però come li chiamiamo? "grossi ragni bianchi"? Su awoiaf sono così http://awoiaf.westeros.org/index.php/Giant_ice_spider
Per la storia dell'ultimo degli eroi c'è un problema: la storia della Vecchia Nan si interrompe ai ragni, senza dire se poi lui ha trovato i figli della foresta e se li ha sconfitti. Poi però verso la fine del capitolo Bran dice:
All Bran could think of was Old Nan’s story of the Others and the last hero, hounded through the white woods by dead men and spiders big as hounds. He was afraid for a moment, until he remembered how that story ended. “The children will help him,” he blurted, “the children of the forest!”
Questo può essere un dato per dire che l'ultimo degli eroi li trova e grazie al loro aiuto sconfigge gli estranei?

{{Specie

| Nome = Estranei[/size]

| Soprannome = Camminatori Bianchi

| Apparizioni = [[A Game of Thrones]]

| Stagioni = [[prima stagione]]

}}

 

Gli [[Estranei]] sono creature umanoidi che vivono nei territori a nord della [[barriera]],<ref name="AGOT00">[[AGPT00]]</ref> chiamati anche "ombre bianche".<ref name="AGOT24">[[AGOT24]]</ref>

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Hanno occhi di un innaturale ed intenso color blu e carnagione bianca come il latte. Sono alti e magri e si muovono molto silenziosamente. La loro lingua, incomprensibile agli umani, è fatta di suoni simili al crepitare del ghiaccio che si spezza su un lago.<ref name="AGOT00" />

 

Indossano armature che sembrano cambiare colore quando si muovono, adattandosi all'ambiente circostante. Le loro spade, lunghe e traslucide, sembrano fatte di cristallo leggerissimo ed emanano uno spettrale alone bluastro; sono sottili al punto da apparire pressoché invisibili se guardate di taglio. Le lame riescono a tagliare le cotte di maglia come se fosse seta. Emettono inoltre un rumore acutissimo allo scontro con quelle di metallo, che alla lunga riescono a congelare.<ref name="AGOT00" />

 

Gli Estranei sono ostili agli esseri umani.<ref name="AGOT00" /> Le leggende li descrivono come oscuri nemici in agguato nella notte che arrivano con il [[Lungo Inverno]].<ref name="AGOT21">[[AGOT21]]</ref>

 

Si presume che odino il sole, il caldo, il ferro ed ogni creatura a sangue caldo, e che le spade in metallo non possano ferirli. <ref name="AGOT24" />

 

Cavalcano pallidi cavalli morti. Hanno il potere di resuscitare i morti defunti per poi soggiogarli al loro volere, e si dice che nutrano queste creature con cadaveri di bambini.<ref name="AGOT24" />

 

== Distribuzione geografica ==

Gli Estranei sono diffusi nelle gelide [[Terre oltre la Barriera]],<ref name="AGOT00" /> e si spingono verso sud solo in concomitanza con periodi invernali particolarmente lunghi e intensi. <ref name="AGOT24" />

 

== Storia ==

Si pensa che abbiano fatto la loro comparsa a [[Westeros]] prima degli [[Andali]].<ref name="AGOT24" />

 

Si racconta che Secondo le leggende, invadono il continente di [[Westeros]] prima dell'arrivo degli [[Andali]], durante la [[Lunga Notte]], devastando castelli, città e interi regni. Distruggono grandi eserciti e uccidono molti eroi, non risparmiando nemmeno donne e bambini.Quando l'[[ultimo degli Eroi]] si mette alla ricerca dei [[Figli della Foresta]] per chiedere loro aiuto, gli Estranei gli danno la caccia con grossi ragni bianchi, abbiano dato la caccia, attirati dall'odore del suo sangue. <ref name="AGOT24" /> ad uno degli ultimi eroi degli Uomini, fintanto che questi 'ultimo non ha chiesto aiuto ai [[Figli della Foresta]] per affrontarli con la loro magia.<ref name="AGOT24" /> (vedi dubbio sopra).

 

Dopo la loro millenaria ritirata dalle terre abitate dagli umani, tuttavia, molti arrivano persino a dubitare della loro stessa la gente smette di credere alla loro esistenza e inizia a considerarli mere creature leggendarie.<ref name="AGOT02">[[AGOT02]]</ref>

 

La loro leggendaria malvagità dà origine a un' alla base di una molto comune imprecazione che diventa molto diffusa tra la gente.<ref name="AGOT04">[[AGOT04]]</ref>

 

Sia i Guardiani della Notte, sia i Bruti comandati da Mance Ryder li combattono. Nel [[298]] i [[Guardiani della Notte]] sentono pescatori nei pressi del [[Forte Orientale]] sostenere di aver avvistato degli Estranei sulla spiaggia. Queste voci, insieme alla massiccia fuga di [[Popolo Libero|Bruti]] verso sud e alla scomparsa di alcuni [[Guardiani della Notte#Ranger|ranger]] in pattuglia nelle [[Terre Oltre la Barriera]], iniziano a insospettire e preoccupare il [[Lord Comandante dei Guardiani della Notte|comandante]] della confraternita [[Jeor Mormont]]. <ref name="AGOT19">[[AGOT19]]</ref>

 

 

 

 

Scusate, la storia l'ho un po' ristrutturata perché il tempo imho deve essere sempre presente e perché mi sembra più preciso così.

 

Secondo voi vale la pena di parlare anche dell'episodio dei due morti risorti al Castello Nero? E' comunque una cosa legata agli Estranei...

 

Anche io penso che sia da mettere ed anche quanto avviene nel prologo dove compaiono proprio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vogliamo inserire l'episodio del prologo con l'uccisione di Waymar, mi sa che dobbiamo fare un paragrafo specifico per gli eventi (cioè fatti più piccoli e marginali per la specie ma importanti per la trama del libro). Perché dal punto di vista della storia dell'intera specie non è che quello specifico fatto lì sia rilevante.

 

Però fare un paragrafo apposta per gli eventi significherebbe anche raccontare quello che accade ai singoli metalupi nella voce "metalupo" ad esempio... Diciamo che complicherebbe e allungherebbe un po' le cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti non saprei come inserire nel contesto della pagina Estranei, tutto il prologo come accaduto e non come informazioni prese, tipo la spada con l'aurea, il linguaggio incomprensibile e via dicendo.

 

Secondo me, magari si può mettere un semplice richiamo delle voci dei singoli protagonisti del prologo.

Oppure fare proprio un paragrafo appunto, ma separato, col racconto del prologo... anche se, non la trovo una soluzione troppo enciclopedica ma più di sintesi.

 

Ossia, non ho capito bene del resto, ma se la wiki è strutturata per voci(personaggi, casate, specie, terre), credo non si debbano inserire singoli pezzi di "libro", anche se riassunti.

Del resto le informazioni che si vogliono rendere immediate, ci sarebbero sia per l'inserimento delle "info" che si ricavano dalla lettura del prologo, sugli Estranei, sia mettendo un link di richiamo alla voce dei personaggi dei GdN che sono protagonisti di quell'intro.

 

Non so se mi son spiegato <img alt=" />

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per i riassunti dei capitoli ci sono già voci apposite ;)

 

Il mio unico dubbio riguarda se segnalare o meno anche qui, brevemente, che gli Estranei hanno attaccato Waymar e Will, senza entrare nei dettagli. Però la cosa più semplice è non farlo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non racconterei nel dettaglio la vicenda del prologo, ma magari potremmo fare un accenno generico al fatto che in quell'epoca gli Estranei iniziano ad attaccare alcuni dei ranger inviati oltre la Barriera.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non racconterei nel dettaglio la vicenda del prologo, ma magari potremmo fare un accenno generico al fatto che in quell'epoca gli Estranei iniziano ad attaccare alcuni dei ranger inviati oltre la Barriera.

 

Sono d'accordo. Qualcosa va messo, perché comunque è un momento significativo che penso, non a caso, Martin ha piazzato proprio all'inizio.

 

Erano secoli che non si sentiva parlare di Estranei, tanto che i più pensano si tratti di una leggenda. In quel momento, si scopre che non è vero. Lì il lettore capisce che avranno un ruolo nella storia.

 

Io metterei proprio che Royce viene attaccato oppure che partirei dal fatto che nell'anno XX, il GDN Will giustifica la sua diserzione raccontando che... ecc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...