Jump to content

ADWD - La lettera rosa


Recommended Posts

Una teoria decisamente ben argomentata! Finora ero decisamente restia a considerare Mance l'autore della lettera, ma ora non ne sono poi così convinta...andando a confrontare le lettere di Ramsay si nota che alcuni particolari sono differenti (sangue, pezzi di pelle, titoli). Mance è un tizio astuto e osservatore, ha avvicinato Reek e studiato Ramsay, quindi potrebbe davvero averla scritta lui la lettera.

Per la ripetizione della parola bastardo: pensavo che Ramsay potesse averla scritta di continuo per rimarcare il fatto che lui ora è un Bolton, mentre Jon uno Snow. Non avevo collegato il tutto alla giustificazione di Jon ("ti ricordi dove avevano messo il bastardo?"), ma in effetti funziona bene.

 

Non sono ancora del tutto convinta del perché possa averlo fatto...lui alla Barriera ha lasciato il figlio (che sarebbe in pericolo in caso di una sommossa/rivolta). Mette davanti alla sicurezza del bambino il desiderio di indipendenza del popolo libero? Ma poi, siamo sicuri che Mance odi Jon? Il ragazzo ha tradito i Bruti (rivelando in effetti di non aver mai cambiato fazione, rimanendo fedele ai Guardiani), ma lo stesso Mance ha tradito (stavolta per davvero) un giuramento. Perché odiarlo per questo? Jon ha poi permesso ai Bruti di passare la Barriera (mettendoli al sicuro dagli Estranei).

 

Mance come fa a sapere della sconfitta e morte di Stannis? Se lo è inventato per convincere Jon a marciare su Grande Inverno?

Io penso che Jon non gli stia molto simpatico, il motivo principale per cui penso che Mance abbia mandato quel tipo di lettera è che lui secondo me voleva semplicemente il figlio indietro...rimane comunque per me una lettera scritta da un'urgenza che il mittente sente, quindi Mance per me non vuole distruggere i GdN non ne avrebbe motivo, anche perché sono il baluardo contro gli Estranei..Mance, anche se nn condivide il giuramento, sa che servono contro gli Estranei. Quindi vuole solo l'attenzione di Jon non la distruzione dei GdN.

 

Volevo dire che per ora sappiamo che è arrivata solo questa lettera per dichiarare la disfatta di Stannis, alla moglie non è arrivato niente. L'obbiettivo è istigare Jon, al "bastardo".

Che si aspettasse che avrebbe mandato Val e il figlio senza nessun problema?

 

Io comunque non ho capito Tormund come la prende la questione "Mance è vivo" ?

 

Poi volevo dire una cosa fuori tema...ma come gli è venuto in mente a Jon di chiedere aiuto a bruti e GdN per andare ad uccidere Ramsey? Quando lo dice ho pensato..ma è impazzito? Io non me ne capacito ancora...il potere gli ha dato alla testa <img alt=" />

Link to post
Share on other sites
  • Replies 116
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ti copio le mie fonti, logicamente in inglese, in quanto tutte le ricerche sul testo non le faccio mai in italiano.

In ogni caso il mio campo di ricerca era "horn of winter"

 

Joramun, who blew the Horn of Winter and woke giants from the earth (Jon V, ACoK)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from earth (Jon II, ASoS)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from the earth (Jon II, ASoS)

The Horn of Winter, that Joramun once blew to wake giants from the earth (Jon X, ASoS)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from the earth (Jon III, ADwD)

And Joramun blew the Horn of Winter, and woke giants from the earth (Jon XII, ADwD)

 

In quella che riporti tu, oltretutto, Mance è il primo ad ammettere che la funzione del corno probabilmente non è abbattere la barriera.

 

Poi quando GRRM fa ripetere in maniera così simile e così tante volte a un personaggio la stessa cosa....sappiamo che succede

 

Aggiungo che anche "from the earth" potrebbe essere molto importante

 

No, ma probabilmente hai ragione e quelle parole di Mance non sono da intendersi in senso letterale, cioè il suono del corno non provocherebbe il crollo istantaneo della Barriera come un castello di carte, questa forse è un'interpretazione errata. Mance forse si riferisce all'utilizzo del corno per evocare i giganti, per poi usare queste creature per abbattere la Barriera, cosa che peraltro confessa a Jon di non avere la minima intenzione di fare, o forse conta su un terremoto (??) provocato dal risveglio di questi esseri, che provochi un crollo o una breccia nel muro di ghiaccio. Parlando del corno in genere, sia lui che Tormund mi sembrano però molto disillusi, scettici e rassegnati, sia sulla sua reale esistenza sia sulla possibilità di riuscire a trovarlo. Credo non sia casuale il suo riferimento alle canzoni dei bardi nella sua risposta a Jon. Mance sembra quasi voler dire "è quello che vorrebbero farmi credere"... il capitolo di riferimento della frase dovrebbe essere quello di Jon ASoS X

Link to post
Share on other sites

mmmmmm be considerando tutti i dati è plausibile pensare che ramsey non abbia scritto quella lettera ma perchè mance?io non credo che odi o invidi jon essendo lui sia un abile che carismatico guerriero(forse più di jon a mio avviso)forse è vero che lo vuole spingere ad agire in quanto pensa di conoscerlo molto bene,ma ad agire per cosa? non riesco a capire il movente, e poi a quanto sappiamo stannis è ancora fermo ben lontano da Grande inverno i tamburi che si sentivano erano di un umber,e poi come avrebbe fatto reek ad arrivare alla barriera? con una donna in pieno inverno e a piedi(quando si butta da grande inverno era a piedi)perchè jon dovrebbe ospitare reek? jon non dovrebbe neanche sapere chi è reek....mi pare ovvio che lui rivoglia la famiglia indietro,e chiedere la famiglia di stannis ha senso..... devo ammettere però che tutta la teoria è interessante e mi intrippa XD

Link to post
Share on other sites

Ma Mance è nella posizione di prendersi rischi di questo tipo? Se il suo piano fallisce, i GdN hanno sempre in ostaggio i suoi familiari e la sua gente.

Sono poco d'accordo

Se per qualsiasi motivo ci fosse una ribellione del popolo libero vs GdN i numeri sarebbero fortemente a favore dei Bruti (se non ricordo male erano entrati con tormund 3000+ (ipotizziamo 2/3 combattenti) persone, mentre ci sono poche centinaia (300/400) di GdN più un non definito gruppo di guardie della regina (100 per stare larghi)

 

2000 bruti vs 500 GdN+altri

 

Ci sarebbero gravi perdite per i bruti? Si

Ci sarebbe il rischio di far morire tutti i giovani dati in ostaggio a Gio snò? Si

Ma ai Bruti, basta solo una scintilla per menare le mani, e probabilmente è quello che vuola la lettera.

 

Per quanto riguarda il "figlio di mance"

Val sa che non è suo figlio.

Non mi sembra improbabile che sappia che Mance è vivo e che in qualche maniera possano aver comunicato con lui. Il minimo è che Mance sia na persona piena di risorse e la cosa detta sopra non è niente di impossibile.

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Sapete, forse avete ragione, è stato Mance a scrivere quella lettera.

Quando vede Jon per la prima volta con le sembianze di Rattleshirt, e Jon non sa ancora che è Mance, lo accoglie con queste parole...

 

«Eccolo qui» disse, quando vide Jon. «Il ragazzo coraggioso che ha ucciso Mance Rayder quando era legato e in gabbia.» La grossa gemma di taglio rettangolare che ornava la manetta di ferro mandò un bagliore rossastro. «Ti piace il mio rubino, Snow? Un pegno d'amore della Donna Rossa.»

(...)

«No» disse Rattleshirt. «Io con quegli stupidi ho chiuso.» Diede un colpetto al rubino al polso.

«Chiedi alla tua strega rossa, bastardo

(...)

«Pattuglierò per te, bastardo» dichiarò Rattleshirt. «Ti darò saggi consigli o ti canterò belle canzoni, come preferisci. Combatterò addirittura per te. Solo non chiedermi di portare il vostro mantello nero.»

 

 

Inoltre, Melisandre dice che ci si può fidare di lui e questo mi fa credere l'esatto contrario 😂

 

...Melisandre sussurrò qualcosa in una strana lingua. Il rubino al suo collo pulsò lentamente e Jon vide che anche la pietra più piccola al polso di Rattleshirt si ravvivava e si scuriva. «Finché ha la gemma, è legato a me, sangue e anima» disse la sacerdotessa rossa. «Quest'uomo ti servirà lealmente. Le fiamme non mentono, lord Snow.»

Link to post
Share on other sites
  • 4 weeks later...

Pensandoci c'è un altro particolare, forse non rilevante, che avvalora la tesi secondo cui è Mance il vero autore. Nella lettera dice alla fine "altrimenti vengo a strappare il tuo cuore bastardo e me lo mangio". In ASOS, quando un bruto (non ricordo chi, mi pare Rattleshirt) afferma che secondo lui Jon è ancora un guardiano della notte e ha un cuore nero, Mance gli risponde: "E allora strappaglielo". Potrebbe non voler dire nulla, ma mi ha colpito quest'assonanza

Link to post
Share on other sites

Concordo pienamente: anche io ho subito pensato che ci fosse qualcosa che non mi convinceva, in quella lettera. Fin dalla primissima volta in cui l'ho letta ho pensato che non fosse affatto di Ramsay; poi ho cominciato a pensare a chi potesse essere il vero mittente e mi sono sempre più convinta che fosse Mance. Molti dei motivi sono quelli citati nell'argomentazione.
Innanzitutto, mi sono chiesta perché mai Ramsay avrebbe dovuto interessarsi a Jon. Ci ho penato molto e non ho trovato nessuna spiegazione veramente plausibile... dubito persino che Ramsay sappia dell'esistenza di Jon. Molti sostengono che lo tema in quanto unico erede maschio ancora in vita di Grande Inverno, ma non dimentichiamoci che Ramsay è l'unico, insieme a Theon, a sapere che Bran e Rickon sono ancora vivi, pertanto anche questa spiegazione non è plausibile.
Inoltre, Jon ha mandato Mance da Ramsay per rubare la sua sposa, ma quando Stannis ha attaccato Grande Inverno Ramsay non sapeva nulla di tutto ciò: non sapeva di Mance e delle sue mogli di lancia, non sapeva che Jon li avesse inviati lì per portare via la falsa Arya... dunque quando l'ha scoperto e come? Come può scrivere cose di cui non era a conoscenza?
Un'altra osservazione interessante è il lessico della lettera, come è già stato fatto notate, ma in particolare a me ha colpito questa frase:

You told the world you burned the King-Beyond-the-Wall. Instead you sent him to Winterfell to steal my bride from me.

Viene qui utilizzato il verbo steal (rubare) riferito a una donna e i bruti hanno parlato più volte della loro usanza di rubare le donne nei villaggi vicini per farne le loro spose. Questo, insieme a tante altre scelte lessicali, mi ha insospettito non poco.

Un altro elemento che mi ha fatto pensare a Mance come autore della lettera è stata la sua conversazione con Melisandre: la donna rossa sembra essere davvero molto interessata a Jon, ma lui non asseconda affatto i suoi desideri... perciò Melisandre potrebbe aver deciso di servirsi di Mance per forzare Jon a fare ciò che vuole lei e a lasciare la Barriera.

I want my bride back. I want the false king’s queen. I want his daughter and his red witch. I want his wildling princess. I want his little prince, the wildling babe. And I want my Reek.

Altra cosa strana: il sedicente Ramsay scrive qui un elenco di persone che Jon dovrebbe consegnargli. Perché mai a Ramsay dovrebbero interessare Selyse o Shireen o Val? E il figlio di Mance?
Le uniche due cose che a Ramsay dovrebbero interessare sono la falsa Arya (in quanto il suo matrimonio con lei è l'unica cosa che attesti e renda valido il suo possesso di Grande Inverno) e Theon (per via del rapporto sadico e malato che si è instaurato fra di loro), i quali vengono citati rispettivamente per prima e per ultimo. Tuttavia, le due persone che per lui dovrebbero avere più importanza in assoluto sono quelle che passano più inosservate, sono quelle a cui il mittente sembra essere meno interessato e a cui sicuramente dà meno peso, nell'economia generale della lettera... il che non avrebbe senso, se si trattasse davvero di Ramsay.

Alcune teorie sostengono che il vero mittente in realtà sia Stannis, ma a me questa opzione convince moto meno.

Your false king is dead, bastard.

Stannis, per come lo conosciamo, è un uomo tutto d'un pezzo, in cui il senso del dovere e dell'onore e della giustizia prevalgono come i valori per lui forse più importanti in assoluto. Pertanto, vista la sua psicologia, mi sembra alquanto inverosimile che un uomo come Stannis, che odia le menzogne in qualsiasi forma, possa scrivere di se stesso (persino in una lettera scritta con il preciso scopo di ingannare il prossimo) falso re.

Link to post
Share on other sites

Ma secondo voi è possibile che Mance di sia accordato con i Bolton e che gli abbia "venduto" Jon? A me dispiacerebbe molto perché Mance mi è sempre piaciuto come personaggio ma a questo punto non so più cosa pensare! Per Bolton Jon è un pericolo costante anche rimanendo alla barriera. Forse Bolton sa del testamento di Rob, e Jon è sicuramente un avversario più temibile di due bambini. Secondo me Rose teme che i Lord del nord, se proprio devono accettare un bastardo, preferiranno quello di Ned al suo, inoltre Jon è perfettamente in grado di riconoscere la falsa Arya e quindi di rovinare il bel piano di Bolton e dei Lannister.

Se Mance, per salvarsi, ha proposto a Bolton di attirare in trappola l'ultimo figlio di Ned forse Rose ha accettato. O forse sono io che do i numeri!

Link to post
Share on other sites

No, l'ipotesi che Mance abbia venduto Jon ai Bolton proprio non mi convince...anzi, quando ancora pensavo che la lettera fosse opera di Ramsay, trovavo quasi impossibile che un uomo come Mance potesse aver rivelato il piano. Se qualcuno ha spifferato qualcosa (magarisotto tortura), si tratta delle mogli di lancia.

 

Mance ha un suo senso dell'onore, così come (parte) del popolo libero. Non ce lo vedo ad attirare Jon e i Guardiani o il suo stesso popolo (l'esercito radunato da Jon era composto da tutti Bruti) in una trappola.

 

Concordo sul fatto che Jon possa essere un pericolo per i piani di Roose: è decisamente poco amato al Nord, e in pochi gli sono davvero fedeli. Non sono sicura che sappia del testamento però...in quel caso non avrebbe cercato di far fuori Maege Mormont e Glover prima che raggiungessero Reed?

Link to post
Share on other sites
  • 8 months later...

Bella discussione, la lettera l'ha scritta quasi sicuro Mance ma i motivi non mi convincono..

1) Mance odia i corvi ma teme più gli Estranei, era da loro che scappava ed è per scappare da loro e mettere in salvo il suo popolo che marcia sulla Barriera. Uno scontro alla Barriera andrebbe a scontrarsi totalmente con i suoi piani, ovvero difendere il popolo libero.

 

2) Mance non ha un anello magico che lo costringe a stare alle condizioni di Melisandre? Perchè lei vorrebbe uno scontro?

 

Potrebbe essere un piano architettato da Melisandre per far scendere Jon dalla Barriera e aiutare Stannis a prendere Grande Inverno?

Link to post
Share on other sites

Considerato il fatto che Mance sia collegato a Melisandre trovo molto probabile che sia un modo di lei per cercare di far scendere Jon ed andare ad aiutare Stannis. Credo anche io che l'abbia scritta Mance. Ma poi perché Ramsey dovrebbe sapere di lui e delle mogli di lancia? Theon non è scappato da solo? (non mi ricordo questa parte dei libri)

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,883
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    Carlo67
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      16,143
    • Total Posts
      751,158
×
×
  • Create New...