Jump to content

Pate (Steely Pate)


Recommended Posts

{{Personaggio

| Nome = Pate

| Soprannomi = Steely Pate

| Apparizioni = [[il cavaliere errante]]

}}

 

 

[[Pate (Steely Pate)|Steely Pate]] è un fabbro armaiolo presente al [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]].<ref name="THK">[[il cavaliere errante]]</ref>

 

 

__TOC__

 

 

== Descrizione fisica ==

Ha la barba nera e il fisico tarchiato, non più alto di cinque piedi, ma con braccia e torace muscolosi e le mani enormi.<ref name="THK" />

 

Per ripararsi dalla pioggia indossa una corta cappa di pelle, restando nudo dalla cintola in su, il petto e le braccia coperte di ispidi peli neri. Tolta la cappa, infila dalla testa una tunica di tessuto grezzo.<ref name="THK" />

 

== Descrizione psicologica ==

È fiero della qualità delle sue armature e lo dice apertamente.<ref name="THK" />

 

Fa spesso battute sarcastiche.<ref name="THK" />

 

Ogni volta che prende una misura, grugnisce.<ref name="THK" />

 

== Resoconto biografico ==

Nel [[209]] Steely Pate è tra i mercanti radunatisi in occasione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]]. Il suo banco si trova in fondo alla fila degli armaioli, con esposti una maglia di ferro sottile e un paio di guanti d’acciaio a scaglie. Quando [[Duncan|Dunk]] esamina la sua merce dicendogli che lavora bene, Steely Pate risponde di essere il migliore nel suo lavoro. Alla richiesta di un’armatura per il [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], squadra [[Duncan|Dunk]] dall’alto in basso affermando di aver equipaggiato uomini ancora più grossi di lui; esce quindi da dietro il banco e, con una striscia di cuoio con dei nodi, gli prende le misure. Dice a [[Duncan|Dunk]] di avere dei pezzi che dovrebbero andargli bene ma lo avverte che le sue armature non hanno decorazioni in oro o argento, solo buon acciaio; non fa elmi con strane fogge, ma che sono più utili se arriva un colpo di lancia in faccia. Alla proposta di [[Duncan|Dunk]] di dargli in cambio una vecchia armatura invece degli ottocento [[Monete#Cervi d’argento|cervi d’argento]] richiesti, Steely Pate risponde che lui vende solo quello che fa con le sue mani ma che potrebbe prenderla per riutilizzare il metallo e abbassargli così il prezzo a seicento [[Monete#Cervi d’argento|cervi d’argento]]. Alla fine accetta l’offerta di [[Duncan|Dunk]] di prendere due [[Monete#Cervi d’argento|cervi d’argento]] subito e la vecchia armatura e il resto delle monete il giorno successivo; lo avverte però che può avere l’armatura a nolo per un giorno, dopo di che la venderà al prossimo acquirente. All’affermazione di [[Duncan|Dunk]] che dice di voler diventare il campione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], Steely Pate morde una delle monete dategli e gli chiede sarcastico se tutti gli altri cavalieri sono venuti solo per applaudirlo.<ref name="THK" />

 

Quando [[Duncan|Dunk]] la sera prima del [[Giudizio dei Sette]] si reca da [[Tanselle]] per ritirare lo scudo da lei ridipinto, Steely Pate lo chiama informandolo che la ragazza è partita per [[Dorne]] lasciando a lui lo scudo e, dopo aver constatato che nonostante l’arresto non gli manca nessun arto, gli dice di poter dedurre che ci sarà un giudizio per combattimento. Lo invita quindi nel suo carro e gli consegna lo scudo, dicendogli di aver messo un nuovo bordo d’acciaio per sostituire quello ormai arrugginito e di aver aggiunto dei rinforzi di ferro sul retro. Sentendo [[Duncan|Dunk]] dire con sconforto che sul suo scudo tutto parla di morte, Steely Pate afferma di averne visti decorati con teschi, lupi, corvi, uomini impiccati e teste sanguinanti: tutti svolgevano comunque la loro funzione, e altrettanto farà il suo; gli chiede poi se conosce l’antica invocazione allo scudo, e comincia a recitarla. Quando [[Duncan|Dunk]] gli chiede quanto gli deve per il bordo nuovo, il fabbro si gratta la barba dicendo che da lui vuole solo una moneta di rame.<ref name="THK" />

 

La mattina seguente accompagna [[Duncan|Dunk]] al campo dove si deve svolgere il [[Giudizio dei Sette]] e risale la lizza al suo fianco. Davanti allo stupore del giovane per le urla di incoraggiamento che il popolo gli indirizza, Steely Pate gli dice che per tutti rappresenta un cavaliere che ha tenuto fede al suo giuramento nel difendere i deboli. Dopo aver controllato l’armatura di [[Tuono]], affermando che si tratta di un lavoro ben fatto anche se non l’ha forgiata lui, aiuta [[Duncan|Dunk]] ad indossare l’armatura con l’assistenza di [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]]. Al termine del combattimento il fabbro, insieme ad [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]] e [[Raymun Fossoway]], aiuta [[Duncan|Dunk]] a togliersi le gambiere e la gorgiera lamentandosi per lo stato in cui è ridotta l’armatura, così ammaccata che deve tagliarla per poterla levare. Quando il [[baelor Targaryen (Lancia Spezzata)|Principe Baelor Lancia Spezzata]] chiede a [[Raymun Fossoway|Ser Raymun]] di togliergli l’elmo, Steely Pate prende uno sgabello per aiutarlo e nota che la parte posteriore dell’elmo del [[Principe di Roccia del Drago|principe]] è schiacciata sul lato sinistro e incastrata nella gorgiera. Dopo essere infine riuscito a sfilargli l’elmo dalla testa, rimane attonito vedendo metà del suo cranio cadere e il [[Principe di Roccia del Drago|principe]] stramazzare a terra morto.<ref name="THK" />

 

== Note ==

<references />

Link to post
Share on other sites
  • Replies 17
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

 


 

{{Personaggio

| Nome = Pate

| Soprannomi = Steely Pate

| Apparizioni = [[il cavaliere errante]]

}}

 

 

[[Pate (Steely Pate)|Steely Pate]] è un fabbro armaiolo presente al [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]].<ref name="THK">[[il cavaliere errante]]</ref>

 

 

__TOC__

 

 

== Descrizione fisica ==

Ha la barba nera e il fisico tarchiato. Non è più alto di cinque piedi, ma ha le con braccia e torace muscolosi e le mani enormi. Le sue braccia e il suo petto sono coperti si ispiri peli neri<ref name="THK" />

 

Per ripararsi dalla pioggia indossa una corta cappa di pelle, restando nudo dalla cintola in su, il petto e le braccia coperte di ispidi peli neri. Tolta la cappa, si mette infila dalla testa una tunica di tessuto grezzo.<ref name="THK" />

 

== Descrizione psicologica ==

È fiero della qualità delle sue armature e lo dice apertamente.<ref name="THK" />

 

Fa spesso battute sarcastiche.<ref name="THK" />

 

Ha l'abitudine di grugnire ogni volta che prende una misura, grugnisce.<ref name="THK" />

 

== Resoconto biografico ==

Nel [[209]] Steely Pate è tra i mercanti radunatisi in occasione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]]. Il suo banco si trova in fondo alla fila degli armaioli, con esposti una maglia di ferro sottile e un paio di guanti d’acciaio a scaglie. Quando [[Duncan|Dunk]] esamina la sua merce dicendogli che lavora bene, Steely Pate risponde di essere il migliore nel suo lavoro. Alla richiesta di un’armatura per il [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], squadra [[Duncan|Dunk]] dall’alto in basso affermando di aver equipaggiato uomini ancora più grossi di lui; esce quindi da dietro il banco e, con una striscia di cuoio con dei nodi, gli prende le misure. Dice a [[Duncan|Dunk]] di avere dei pezzi che dovrebbero andargli bene, ma lo avverte che le sue armature non hanno decorazioni in oro o argento, sono fatte solo con buon acciaio, senza decorazioni in oro e argento, e che anche i suoi elmi sono pratici e semplici. non fa elmi con strane fogge, ma che sono più utili se arriva un colpo di lancia in faccia. Alla proposta di [[Duncan|Dunk]] di dargli in cambio una vecchia armatura invece degli ottocento [[Monete#Cervi d’argento|cervi d’argento]] richiesti, Steely Pate risponde che lui vende solo quello che fa con le sue mani, ma che potrebbe prenderla per riutilizzare il metallo e abbassargli così il prezzo a seicento [[Monete#Cervi d’argento|cervi d’argento]]. Alla fine accetta l’offerta di [[Duncan|Dunk]] di prendere due [[Monete#Cervi d’argento|cervi d’argento]] subito e la vecchia armatura e il resto delle monete il giorno successivo; lo avverte però che può avere l’armatura a nolo per un giorno, dopo di che la venderà al prossimo acquirente. All’affermazione di Quando [[Duncan|Dunk]] che dice di voler diventare il campione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], Steely Pate morde una delle monete dategli e gli chiede sarcastico se tutti gli altri cavalieri sono venuti solo per applaudirlo.<ref name="THK" />

 

Quando [[Duncan|Dunk]] la sera prima del [[Giudizio dei Sette]] si reca da [[Tanselle]] per ritirare lo scudo da lei ridipinto, Steely Pate lo chiama informandolo che la ragazza è partita per [[Dorne]] lasciando a lui lo scudo e, dopo aver constatato che nonostante l’arresto non gli manca nessun arto, gli dice di poter dedurre che ci sarà un giudizio per combattimento. Lo invita quindi nel suo carro e gli consegna lo scudo, dicendogli di aver messo un nuovo bordo d’acciaio per sostituire quello ormai arrugginito e di aver aggiunto dei rinforzi di ferro sul retro. Sentendo Ai commenti di [[Duncan|Dunk]] riguardo al macabro disegno dipinto sullo scudo (giusto?), dire con sconforto che sul suo scudo tutto parla di morte, Steely Pate afferma di averne visti molti con decorazioni altrettanto inquietanti senza che ciò compromettesse la loro funzionalità decorati con teschi, lupi, corvi, uomini impiccati e teste sanguinanti: tutti svolgevano comunque la loro funzione, e altrettanto farà il suo; gli chiede poi se conosce l’antica invocazione allo scudo, e comincia a recitarla. Quando [[Duncan|Dunk]] gli chiede quanto gli deve per il bordo nuovo, il fabbro si gratta la barba dicendo che da lui vuole solo una moneta di rame.<ref name="THK" />

 

La mattina seguente accompagna [[Duncan|Dunk]] al campo dove si deve svolgere il [[Giudizio dei Sette]] e risale la lizza al suo fianco. Davanti allo stupore del giovane per le urla di incoraggiamento che il popolo gli indirizza, Steely Pate gli dice che per tutti rappresenta un cavaliere che ha tenuto fede al suo giuramento nel difendere i deboli. Dopo aver controllato l’armatura di [[Tuono]], affermando che si tratta di un lavoro ben fatto anche se non l’ha forgiata lui, aiuta [[Duncan|Dunk]] ad indossare l’armatura con l’assistenza di [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]]. Al termine del combattimento il fabbro, insieme ad [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]] e [[Raymun Fossoway]], aiuta [[Duncan|Dunk]] a togliersi le gambiere e la gorgiera lamentandosi per lo stato in cui è ridotta l’armatura, così ammaccata che deve tagliarla per poterla levare. Quando il [[baelor Targaryen (Lancia Spezzata)|Principe Baelor Lancia Spezzata]] chiede a [[Raymun Fossoway|Ser Raymun]] di togliergli l’elmo, Steely Pate prende uno sgabello per aiutarlo e nota che la parte posteriore dell’elmo del [[Principe di Roccia del Drago|principe]] è schiacciata sul lato sinistro e incastrata nella gorgiera. Dopo essere infine riuscito a sfilargli l’elmo dalla testa, rimane attonito vedendo metà del suo cranio cadere e il [[Principe di Roccia del Drago|principe]] stramazzare a terra morto.<ref name="THK" />

 

== Note ==

<references />

 

 

 

Link to post
Share on other sites

Non credo di capire il riferimento allo scudo "macabro" :unsure:

 

 

EDIT: Ok, ho riletto il passaggio, direi che macabro non va bene ;)

Direi che il passaggio originale è più fedele: l'immagine sullo scudo è quella di una stella cadente, e Dunk pensa che il fatto che cada rievochi la morte... non è un'immagine né macabra né inquietante :)

Edited by Koorlick
Link to post
Share on other sites

Ah ok, leggendo gli esempi dopo avevo pensato a qualcosa di macabro :stralol:

 

Allora...

 

Ai commenti di [[Duncan|Dunk]] riguardo alla stella cadente dipinta sul suo scudo, che gli sembra preannunciare la sua sconfitta, Steely Pate afferma di averne visti molti con decorazioni interpretabili come cattivi auspici senza che ciò compromettesse la loro funzionalità

 

?

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...
  • 2 weeks later...

{{Personaggio

| Nome = Pate

| Soprannomi = Steely Pate

| Apparizioni = [[il cavaliere errante]]

}}

 

[[Pate (Steely Pate)|Steely Pate]], soprannominato "[[Pate (Steely Pate)|Steely Pate]]", è un fabbro armaiolo presente al [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]].<ref name="THK">''[[il cavaliere errante]]''</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Ha la barba nera e il fisico tarchiato. Non è più È alto di circa cinque piedi, ma ha le con braccia e torace muscolosi e le mani enormi. Le sue braccia e il suo petto sono coperti di ispidi peli neri.<ref name="THK" />

 

Per ripararsi dalla pioggia indossa una corta cappa di pelle, restando nudo dalla cintola in su. Tolta la cappa, si mette una tunica di tessuto grezzo.<ref name="THK" /> Sono poco convinto: l'azione di cambiarsi d'abito mi pare decisamente poco adeguata nella descrizione fisica... Al massimo possiamo dire che i due abbigliamenti sono come si veste di solito al lavoro e in borghese, senza riferimento all'azione del passaggio da una tenuta all'altra

 

== Descrizione psicologica ==

È fiero della qualità delle sue armature e lo dice apertamente.<ref name="THK" />

 

Fa spesso battute sarcastiche.<ref name="THK" />

 

Ha l'abitudine di grugnire ogni volta che prende una misura.<ref name="THK" />

 

== Resoconto biografico ==

Nel [[209]] Steely Pate è tra i mercanti radunatisi in occasione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]]. Il suo banco si trova in fondo alla fila degli armaioli, con esposti una maglia di ferro sottile e un paio di guanti d'acciaio a scaglie. Quando [[Duncan|Dunk]] esamina la sua merce dicendogli che lavora bene, Steely Pate risponde di essere il migliore nel suo lavoro. Alla Accetta la richiesta di [[Duncan|Dunk]], colpito dal suo lavoro, di realizzargli un'armatura per il [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], squadra [[Duncan|Dunk]] dall'alto in basso affermando di aver equipaggiato uomini ancora più grossi di lui; esce quindi da dietro il banco e gli prende le misure. Gli dDice a [[Duncan|Dunk]] quindi di avere dei pezzi che dovrebbero andargli bene, ma e lo avverte che le sue armature sono fatte solo con buon acciaio, senza decorazioni in oro e argento, e che anche i suoi elmi sono pratici e semplici. Alla proposta di [[Duncan|Dunk]] di dargli in cambio una vecchia armatura invece degli ottocento [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]] richiesti, Steely Pate risponde che lui vende solo quello che fa con le sue mani, ma che potrebbe prenderla per riutilizzarne il metallo e abbassargli così il prezzo a seicento [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]]. Alla fine accetta l'offerta di [[Duncan|Dunk]] di prendere due [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]] subito e la vecchia armatura e il resto delle monete il giorno successivo con il resto delle monete; lo avverte però che può avere l'armatura a nolo per un giorno, dopo di che la venderà al prossimo acquirente. Quando [[Duncan|Dunk]] dice di voler diventare il campione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], Steely Pate morde una delle monete dategli e gli chiede sarcastico se tutti gli altri cavalieri sono venuti solo per applaudirlo.<ref name="THK" />

 

Qui mi sembra opportuno aggiungere qualcosa in mezzo: dal paragrafo successivo possiamo dedurre ad esempio che viene a conoscenza dell'arresto di Dunk...

 

Quando [[Duncan|Dunk]], la sera prima del [[Giudizio dei Sette]], si reca da [[Tanselle]] per ritirare lo scudo da lei ridipinto, Steely Pate lo chiama informandolo che la ragazza è partita per [[Dorne]] lasciando a lui lo scudo e, dopo aver constatato che nonostante l'arresto non gli manca nessun arto, gli dice di poter dedurre che ci sarà un giudizio per combattimento. Lo invita quindi nel suo carro e gli consegna lo scudo, dicendogli di aver messo un nuovo bordo d'acciaio per sostituire quello ormai arrugginito e di aver aggiunto dei rinforzi di ferro sul retro. Ai commenti di [[Duncan|Dunk]] riguardo alla stella cadente dipinta sul suo scudo, che gli sembra preannunciare la sua sconfitta, Steely Pate afferma di averne visti molti con decorazioni interpretabili come cattivi auspici senza che ciò compromettesse la loro funzionalità; gli chiede poi se conosce l'antica invocazione allo scudo Pensiamo di dedicarci una voce?, e comincia a recitarla. Quando [[Duncan|Dunk]] gli chiede quanto gli deve per il bordo nuovo, il fabbro si gratta la barba dicendo che da lui vuole solo una moneta di rame.<ref name="THK" />

 

La mattina seguente accompagna [[Duncan|Dunk]] al campo dove si deve svolgere il [[Giudizio dei Sette]] e risale la lizza al suo fianco. Davanti allo stupore del giovane per le urla di incoraggiamento che il popolo gli indirizza, Steely Pate gli dice che per tutti rappresenta un cavaliere che ha tenuto fede al suo giuramento nel difendere i deboli. Dopo aver controllato l'armatura di [[Tuono]], affermando che si tratta di un lavoro ben fatto anche se non l'ha forgiata lui, aiuta [[Duncan|Dunk]] ad indossare l'armatura con l'assistenza di [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]].

 

Al termine del combattimento il fabbro, insieme ad [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]] e [[Raymun Fossoway]], aiuta [[Duncan|Dunk]] a togliersi le gambiere e la gorgiera lamentandosi per lo stato in cui è ridotta l'armatura, così ammaccata che deve tagliarla per poterla levare. Quando il [[baelor Targaryen (Lancia Spezzata)|Principe Baelor Lancia Spezzata]] chiede a [[Raymun Fossoway|Ser Raymun]] di togliergli l'elmo, Steely Pate prende uno sgabello per aiutarlo e nota che la parte posteriore dell'elmo del [[Principe di Roccia del Drago|principe]] è schiacciata sul lato sinistro e incastrata nella gorgiera. Dopo essere infine riuscito a sfilargli l'elmo dalla testa, rimane attonito vedendo metà del suo cranio cadere e il [[Principe di Roccia del Drago|principe]] stramazzare a terra morto.<ref name="THK" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale|Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Il cavaliere errante]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:PP]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites

 

{{Personaggio

| Nome = Pate

| Soprannomi = Steely Pate

| Apparizioni = [[il cavaliere errante]]

}}

 

[[Pate (Steely Pate)|Pate]], soprannominato "[[Pate (Steely Pate)|Steely Pate]]", è un fabbro armaiolo presente al [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]].<ref name="THK">''[[il cavaliere errante]]''</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Ha la barba nera e il fisico tarchiato. È alto circa cinque piedi, con braccia e torace muscolosi e mani enormi. Le sue braccia e il suo petto sono coperti di ispidi peli neri.<ref name="THK" />

 

Per ripararsi dalla pioggia indossa una corta cappa di pelle, restando nudo dalla cintola in su. Tolta la cappa, si mette una tunica di tessuto grezzo.<ref name="THK" /> Sono poco convinto: l'azione di cambiarsi d'abito mi pare decisamente poco adeguata nella descrizione fisica... Al massimo possiamo dire che i due abbigliamenti sono come si veste di solito al lavoro e in borghese, senza riferimento all'azione del passaggio da una tenuta all'altra --> Non convinceva molto neanche me, ma visto che c'era l'ho messa. Però non riguarda il modo di vestire al lavoro. Parla proprio di come si ripara dalla pioggia per andare incontro a Dunk, e poi si cambia dopo che sono entrati nel suo carro.

 

== Descrizione psicologica ==

È fiero della qualità delle sue armature e lo dice apertamente.<ref name="THK" />

 

Fa spesso battute sarcastiche.<ref name="THK" />

 

Ha l'abitudine di grugnire ogni volta che prende una misura.<ref name="THK" />

 

== Resoconto biografico ==

Nel [[209]] Steely Pate è tra i mercanti radunatisi in occasione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]]. Il suo banco si trova in fondo alla fila degli armaioli, con esposti una maglia di ferro sottile e un paio di guanti d'acciaio a scaglie. Accetta la richiesta di [[Duncan|Dunk]], colpito dal suo lavoro, di realizzargli un'armatura (nella traduzione però Dunk non gli chiede di realizzargli l'armatura, gli dice solo che gliene serve una. E infatti Pate, dopo avergli preso le misure, dice di avere dei pezzi che gli vanno bene.) per il [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], squadra [[Duncan|Dunk]] dall'alto in basso affermando di aver equipaggiato uomini ancora più grossi di lui; esce quindi da dietro il banco e gli prende le misure. Gli dice quindi di avere dei pezzi che dovrebbero andargli bene, e lo avverte che le sue armature sono fatte solo con buon acciaio, senza decorazioni in oro e argento, e che anche i suoi elmi sono pratici e semplici. Alla proposta di [[Duncan|Dunk]] di dargli in cambio una vecchia armatura invece degli ottocento [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]] richiesti, Steely Pate risponde che lui vende solo quello che fa con le sue mani, ma che potrebbe prenderla per riutilizzarne il metallo e abbassargli così il prezzo a seicento [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]]. Alla fine accetta l'offerta di [[Duncan|Dunk]] di prendere due [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]] subito e la vecchia armatura il giorno successivo con il resto delle monete; lo avverte però che può avere l'armatura a nolo per un giorno, dopo di che la venderà al prossimo acquirente.<ref name="THK" />

 

Qui mi sembra opportuno aggiungere qualcosa in mezzo: dal paragrafo successivo possiamo dedurre ad esempio che viene a conoscenza dell'arresto di Dunk... --> Provo così:

Dopo l'arresto di [[Duncan|Dunk]] per aver aiutato [[Tansellle]] dall'aggressione del [[Aerion Targaryen (Brightflame)|Principe Aerion Targaryen]], Steely Pate prende in consegna dalla ragazza lo scudo che aveva ridipinto per il cavaliere con il compito di consegnarglielo, dal momento che lei è in partenza per [[Dorne]].

 

Quando [[Duncan|Dunk]], la sera prima del [[Giudizio dei Sette]], si reca da [[Tanselle]] per ritirare lo scudo da lei ridipinto, Steely Pate lo chiama informandolo che la ragazza è partita per [[Dorne]] lasciando a lui lo scudo e, dopo aver constatato che nonostante l'arresto non gli manca nessun arto, gli dice di poter dedurre che ci sarà un giudizio per combattimento. Lo invita quindi nel suo carro e gli consegna lo scudo, dicendogli di aver messo un nuovo bordo d'acciaio per sostituire quello ormai arrugginito e di aver aggiunto dei rinforzi di ferro sul retro. Ai commenti di [[Duncan|Dunk]] riguardo alla stella cadente dipinta sul suo scudo, che gli sembra preannunciare la sua sconfitta, Steely Pate afferma di averne visti molti con decorazioni interpretabili come cattivi auspici senza che ciò compromettesse la loro funzionalità; gli chiede poi se conosce l'invocazione allo scudo Pensiamo di dedicarci una voce? (qua non saprei :) ), e comincia a recitarla. Quando [[Duncan|Dunk]] gli chiede quanto gli deve per il bordo nuovo, il fabbro si gratta la barba dicendo che da lui vuole solo una moneta di rame.<ref name="THK" />

 

La mattina seguente accompagna [[Duncan|Dunk]] al campo dove si deve svolgere il [[Giudizio dei Sette]] e risale la lizza al suo fianco. Davanti allo stupore del giovane per le urla di incoraggiamento che il popolo gli indirizza, Steely Pate gli dice che per tutti rappresenta un cavaliere che ha tenuto fede al suo giuramento nel difendere i deboli. Dopo aver controllato l'armatura di [[Tuono]], affermando che si tratta di un lavoro ben fatto anche se non l'ha forgiata lui, aiuta [[Duncan|Dunk]] ad indossare l'armatura con l'assistenza di [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]].

 

Al termine del combattimento il fabbro, insieme ad [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]] e [[Raymun Fossoway]], aiuta [[Duncan|Dunk]] a togliersi le gambiere e la gorgiera lamentandosi per lo stato in cui è ridotta l'armatura, così ammaccata che deve tagliarla per poterla levare. Quando il [[baelor Targaryen (Lancia Spezzata)|Principe Baelor Lancia Spezzata]] chiede a [[Raymun Fossoway|Ser Raymun]] di togliergli l'elmo, Steely Pate prende uno sgabello per aiutarlo e nota che la parte posteriore dell'elmo del [[Principe di Roccia del Drago|principe]] è schiacciata sul lato sinistro e incastrata nella gorgiera. Dopo essere infine riuscito a sfilargli l'elmo dalla testa, rimane attonito vedendo metà del suo cranio cadere e il [[Principe di Roccia del Drago|principe]] stramazzare a terra morto.<ref name="THK" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale|Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Il cavaliere errante]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:PP]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites
  • 3 weeks later...

{{Personaggio

| Nome = Pate

| Soprannomi = Steely Pate

| Apparizioni = [[il cavaliere errante]]

}}

 

[[Pate (Steely Pate)|Pate]], soprannominato "[[Pate (Steely Pate)|Steely Pate]]", è un fabbro armaiolo presente al [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]].<ref name="THK">''[[il cavaliere errante]]''</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione fisica ==

Ha la barba nera e il fisico tarchiato. È alto circa cinque piedi, con braccia e torace muscolosi e mani enormi. Le sue braccia e il suo petto sono coperti di ispidi peli neri.<ref name="THK" />

 

Per ripararsi dalla pioggia indossa una corta cappa di pelle, restando nudo dalla cintola in su. Tolta la cappa, si mette una tunica di tessuto grezzo.<ref name="THK" /> Sono poco convinto: l'azione di cambiarsi d'abito mi pare decisamente poco adeguata nella descrizione fisica... Al massimo possiamo dire che i due abbigliamenti sono come si veste di solito al lavoro e in borghese, senza riferimento all'azione del passaggio da una tenuta all'altra --> Non convinceva molto neanche me, ma visto che c'era l'ho messa. Però non riguarda il modo di vestire al lavoro. Parla proprio di come si ripara dalla pioggia per andare incontro a Dunk, e poi si cambia dopo che sono entrati nel suo carro. <--- In questo caso io toglierei proprio il paragrafo... :unsure:

 

== Descrizione psicologica ==

È fiero della qualità delle sue armature e lo dice apertamente.<ref name="THK" />

 

Fa spesso battute sarcastiche.<ref name="THK" />

 

Ha l'abitudine di grugnire ogni volta che prende una misura.<ref name="THK" />

 

== Resoconto biografico ==

Nel [[209]] Steely Pate è tra i mercanti radunatisi in occasione del [[Torneo del Campo di Ashford|torneo di Ashford]]. Il suo banco si trova in fondo alla fila degli armaioli, con esposti una maglia di ferro sottile e un paio di guanti d'acciaio a scaglie. Accetta la richiesta di [[Duncan|Dunk]], colpito dal suo lavoro, di realizzargli procurargli un'armatura per il [[Torneo del Campo di Ashford|torneo]], e gli prende le misure. Gli dice quindi di avere dei pezzi che dovrebbero andargli bene, e lo avverte che le sue armature sono fatte solo con buon acciaio, senza decorazioni in oro e argento, e che anche i suoi elmi sono pratici e semplici. Alla proposta di [[Duncan|Dunk]] di dargli in cambio una vecchia armatura invece degli ottocento [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]] richiesti, Steely Pate risponde che lui vende solo quello che fa con le sue mani, ma che potrebbe prenderla per riutilizzarne il metallo e abbassargli così il prezzo a seicento [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]]. Alla fine accetta l'offerta di [[Duncan|Dunk]] di prendere due [[Monete#Cervi d'argento|cervi d'argento]] subito e la vecchia armatura il giorno successivo con il resto delle monete; lo avverte però che può avere l'armatura a nolo per un giorno, dopo di che la venderà al prossimo acquirente.<ref name="THK" />

 

Dopo l'arresto di [[Duncan|Dunk]] per aver aiutato [[Tansellle]] dall durante l'aggressione del [[Aerion Targaryen (Brightflame)|Principe Aerion Targaryen]], Steely Pate prende in consegna dalla ragazza lo scudo che aveva ridipinto per il cavaliere con il compito di consegnarglielo, dal momento che lei è in partenza per [[Dorne]].<ref name="THK" />

 

Quando [[Duncan|Dunk]], la sera prima del [[Giudizio dei Sette]], si reca da [[Tanselle]] per ritirare lo scudo[, Steely Pate lo chiama informandolo che la ragazza è partita e, dopo aver constatato che nonostante l'arresto non gli manca nessun arto, gli dice di poter dedurre che ci sarà un giudizio per combattimento. Lo invita quindi nel suo carro e gli consegna lo scudo, dicendogli di aver messo un nuovo bordo d'acciaio per sostituire quello ormai arrugginito e di aver aggiunto dei rinforzi di ferro sul retro. Ai commenti di [[Duncan|Dunk]] riguardo alla stella cadente dipinta sul suo scudo, che gli sembra preannunciare la sua sconfitta, Steely Pate afferma di averne visti molti con decorazioni interpretabili come cattivi auspici senza che ciò compromettesse la loro funzionalità; gli chiede poi se conosce l'invocazione allo scudo Pensiamo di dedicarci una voce? --> qua non saprei :), e comincia a recitarla. Quando [[Duncan|Dunk]] gli chiede quanto gli deve per il bordo nuovo, il fabbro si gratta la barba dicendo che da lui vuole solo una [[Monete#Monete di rame|moneta di rame]].<ref name="THK" />

 

La mattina seguente accompagna [[Duncan|Dunk]] al campo dove si deve svolgere il [[Giudizio dei Sette]] e risale la lizza al suo fianco. Davanti allo stupore del giovane per le urla di incoraggiamento che il popolo gli indirizza, Steely Pate gli dice che per tutti rappresenta un cavaliere che ha tenuto fede al suo giuramento nel difendere i deboli. Dopo aver controllato l'armatura di [[Tuono]], affermando che si tratta di un lavoro ben fatto anche se non l'ha forgiata lui, aiuta [[Duncan|Dunk]] ad indossare l'armatura con l'assistenza di [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]].

 

Al termine del combattimento il fabbro, insieme ad [[Aegon Targaryen (Aegon V)|Egg]] e [[Raymun Fossoway]], aiuta [[Duncan|Dunk]] a togliersi le gambiere e la gorgiera lamentandosi per lo stato in cui è ridotta l'armatura, così ammaccata che deve tagliarla per poterla levare. Quando il [[baelor Targaryen (Lancia Spezzata)|Principe Baelor Lancia Spezzata]] chiede a [[Raymun Fossoway|Ser Raymun]] di togliergli l'elmo, Steely Pate prende uno sgabello per aiutarlo e nota che la parte posteriore dell'elmo del [[Principe di Roccia del Drago|principe]] è schiacciata sul lato sinistro e incastrata nella gorgiera. Dopo essere infine riuscito a sfilargli l'elmo dalla testa, rimane attonito vedendo metà del suo cranio cadere e il [[Principe di Roccia del Drago|principe]] stramazzare a terra morto.<ref name="THK" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale|Argomento1 = Personaggi}}

 

<noinclude>[[Categoria:Il cavaliere errante]] [[Categoria:Personaggi]] [[Categoria:PP]]</noinclude>

Link to post
Share on other sites

Per me va tutto bene.

 

Per l'invocazione dello scudo non lo so, non avendo letto il racconto.

 

Di cosa si tratta? Una specie di canto? Una specie di filastrocca? Se è qualcosa del genere possiamo farci una voce e metterlo in "musica e letteratura"...

Link to post
Share on other sites

Ecco il passo in cui viene nominata:

"You know the old shield rhyme? Oak and iron, guard me well . . .”

“Or else I’m dead, and doomed to hell,” Dunk finished. He had not thought of that rhyme in years. The old man had taught it to him, a long time ago.

 

Sembra in effetti una specie di filastrocca, ma ne sappiamo veramente poco...

Link to post
Share on other sites

Rhyme tra l'altro dovrebbe essere proprio una poesia o comunque qualcosa di simile, quindi direi decisamente di farci una voce.

 

Siete d'accordo?

 

Inoltre mi potete dire in italiano com'è scritta precisamente a livello di maiuscole?

 

Una volta risolto questo possiamo uppare secondo me.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

  • Upcoming Events

  • Member Statistics

    • Total Members
      5,833
    • Most Online
      1,394

    Newest Member
    ros
    Joined
  • Forum Statistics

    • Total Topics
      15,946
    • Total Posts
      732,988
×
×
  • Create New...