Jump to content
Sign in to follow this  
Euron Gioiagrigia

TWOW - Stannis Baratheon Re...della Notte

Recommended Posts

E se il nostro Stannis fosse destinato a qualcosa a cui non avremmo mai pensato?

 

Leggendo un pò sui vari forum stranieri mi sono imbattuto in questa teoria apparentemente sconclusionata (come tante, del resto) ma che vanta qualche indizio intrigante:

 

http://asoiaf.westeros.org/index.php/topic/66380-twow-spoiler-nights-king-a-turn-from-fire-to-ice-the-story-of-stannis-baratheon/

 

In sintesi tale teoria afferma questo: supponendo che Stannis riesca a spuntarla contro Bolton e a fare piazza pulita di tutti i nemici degli Stark, è comunque improbabile che i lord del Nord lo riconoscano re, a maggior ragione se Davos ritroverà Rickon. E' piuttosto probabile invece che costoro, Manderly in primis (ammesso che sarà ancora vivo), facciano di Rickon il nuovo re del Nord e se ne freghino delle pretese dinastiche di Stannis che in fondo è stato solo un mezzo e non il fine per sbarazzarsi di Bolton e dei Frey. Ciò potrebbe incupirlo ancora di più e spingerlo a mezzi estremi per conquistare il potere, ossia diventare Re della Notte e allearsi con gli Estranei per avere un esercito forte con cui impadronirsi definitivamente del regno. In fondo Stannis ha mostrato di non farsi scrupoli di compiere azioni discutibili per perseguire i suoi obiettivi, come dimostrano le morti di Renly e Penrose: sia che si tratti di senso di giustizia o sete di potere, Stannis "si spezzerà piuttosto che piegarsi" (cit. Donal Noye).

Indizi che fanno vagamente supporre un mutamento radicale dell'agire di Stannis sono:

 

- Stannis alloggia (non al momento, ma in linea di principio) al Nightfort;

- Shireen ha il morbo grigio e questo fa sclerare non poco i bruti. Con l'avvicinarsi degli Estranei la cosa non è un buon segno;

- La celeberrima visione di Dany alla Casa degli Eterni: Glowing like sunset, a red sword was raised in the hand of a blue-eyed king who casts no shadow. La mancanza di ombra sembrerebbe una negatività, volendo riferirsi a un dialogo tra Davos e Melisandre in ACOK in cui quest'ultima afferma che l'ombra è un manifestarsi della luce, cioé del bene;

- Paradossalmente Melisandre ha fisicamente alcune analogie con la sposa estranea del Re della Notte (pelle pallida, poteri soprannaturali). Inoltre Melisandre, creando le ombre, ha in qualche modo "consumato" l'anima di Stannis, cosa che ha fatto anche la regina estranea;

- in ASOS Stannis parla a Davos di una visione che lo riguarda, piuttosto inquietante: I saw a king, a crown of fire on his brows, burning...burning, Davos. His own crown consumed his flesh and turned him into ash. Se il re di cui parla è sé stesso, sembrerebbe che il potere consumerà Stannis e lo farà diventare qualcosa di oscuro.

 

A me personalmente questa teoria piace non poco, anche se la ritengo improbabile: se il Re della Notte farà il suo ritorno, penso proprio si tratterà di Jon Snow. Voi cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per come è fatto non credo che Stannis di sua volontà passerebbe al lato oscuro. Lui vuole genuinamente proteggere il reame, ricondurlo all'ordine, crede nella sua missione. E quindi di sua volontà non credo andrebbe contro tutto questo e si alleerebbe con gli Estranei. Se lui in qualche modo diventasse il Re della Notte credo accadrebbe contro la sua volontà (che peraltro è ferrea), perchè poteri più grandi agiscono su di lui o perchè finisce per essere raggirato in qualche modo credendo di agire per il bene e finendo per incappare in qualcosa di malvagio. Non è neanche detto che verso la fine si accorga di essere stato infinocchiato per bene da Melisandre e vada fuori di testa...

Detto questo io lo vedo un ottimo candidato per il Re della Notte!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che Stannis non sia messo molto bene, è indubbio. Nelle sue ultime apparizioni era sempre più smagrito e invecchiato, quasi che il potere di Melisandre lo stia consumando. In ACOK mi sembra anche avesse ammesso di provare rimorsi per la morte di Renly.

Non ce lo vedo comunque come Re della Notte, non mi sembra nel suo carattere arrivare alla distruzione dei Sette Regni pur di averla vinta sugli altri. Va bene che è animato da una voglia di rivalsa, ma non penso fino a questo punto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero che Stannis punta al trono e che per ottenerlo ha fatto cose abbastanza discutibili, ma è anche vero che se è corso alla Barriera lo ha fatto per salvare il reame, quindi che si allei con le stesse creature che vogliono distruggerlo per ottenere il trono mi sembra molto, molto improbabile. A questo è più che probabile che il Re della Notte non esista o che sia quello che si è visto nella serie tv.

 

Inoltre non credo che i lord del Nord eleggeranno Rickon come re, un re bambino crea troppi problemi in tempo di pace, figuriamoci in tempo di guerra, visto che l'ennesima secessione del nord sarebbe sicuramente contestata da chiunque siederà sul trono di spade. Con Robb si sono lasciati trascinare, ma dopo tutto quello che è successo almeno una parte di loro sarà consapevole che il gioco non vale la candela.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stannis sarebbe un Re della Notte spaventoso :shock:

Però non credo sarà lui... La visione che ha (probabilmente di sé stesso) consumato dalla corona infuocata penso rifletta semplicemente il fatto che il potere lo sta consumando.

In ASOIAF la magia ha (quasi) sempre un prezzo, Stannis per ottenere il potere ci ha fatto affidamento più volte (attraverso Mel).

 

Jon Re della Notte l'avevo pensato anche io ma come mi hanno fatto notare anche questa ipotesi è poco coerente con il personaggio... Vedremo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

primo

le vicende della battaglia dell'alba e del re della notte non sono contemporanee,quindi non vedo perchè collegare estranei e re della notte

 

secondo

il re della notte ,se c'è,dovrebbe uno stark o uno snow

 

terzo

mi piacerebbe che fosse ramsay :salta:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pure babbo Bolton non sarebbe male come Re della Notte, ma che sia Stannis non ci credo!

Melisandre è un'invasata che combatte per il Signore della Luce senza ombra di dubbio;Stannis combatte perché è convinto della giustizia insita nella sua pretesa al trono, non per un'insensata sete di potere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

"La spada è quella sbagliata...e una falsa luce può portare solo a tenebre più profonde"...Aemon Targaryen insegna...comunque siamo ormai fissati che gli Estranei siano i cattivi...cosi come siamo fissati sul Re della Notte apparso nella quarta stagione...è inutile fare collegamenti serietv/libri...ormai non c'entra nulla...però Stannis Re della Notte mi piace parecchio

Share this post


Link to post
Share on other sites

cosi come siamo fissati sul Re della Notte apparso nella quarta stagione...è inutile fare collegamenti serietv/libri...ormai non c'entra nulla.

 

Anch'io lo penso, la serie tv sta prendendo un percorso tutto diverso visto che passeranno ancora anni prima che Martin finisca. Probabilmente gli sceneggiatori avranno semplificato la questione del Re della Notte facendo vedere che si trova oltre la Barriera, mentre secondo me nella saga cartacea deve ancora comparire

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quello che ne sappiamo potrebbe anche essere Manifredde...quando gli viene chiesto chi sia il Corvo con tre occhi lui risponde anche "il mio mentore"...quindi può essere che Bloodraven lo abbia messo sulla retta via...non siamo a conoscenza di Estranei che abbiano comunicato con qualche personaggio a parte Manifredde.. e il Re della Notte parlava..no? Quindi potrebbe anche essere lui...o SPOILER TWOIAF

Brandon Snow..anche se con entrambi ci sono secoli di differenza...Brandon Snow risale ai tempi di Aegon il Conquistatore..

.il Re della Notte non so di preciso ma sempre tempi lontani...mentre per Bloodraven si parla dei tempi di Aegon V...voi che ne dite??

Edited by sharingan
le parti da TWOIAF vanno segnalate e coperte da spoiler

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il Re della Notte visse durante l'Età degli Eroi, circa in concomitanza con la costruzione della Barriera. Non può quindi essere SPOILER TWOIAF

Brandon Snow

(piuttosto penso a lui come possibile Manifredde).

 

Io credevo che se egli dovesse ricomparire sarebbe ancora quello "originale"; è stato sconfitto una volta ma magari non eliminato totalmente (come per gli Estranei). Ecco perché non ci vedo Stannis come Re della Notte (tralasciando il fatto che sarebbe OOC secondo me).

 

Oppure pensavi a Manifredde come Re della Notte? Non mi convince, dato che ha aiutato Bran ad arrivare da Bloodraven. Questo si basa però sulla mia ipotesi che Lord B. stia lottando contro gli Estranei :)

Edited by sharingan
le parti da TWOIAF vanno segnalate e coperte da spoiler

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so chi sia il re della notte, preferisco leggere piuttosto che vedere le serie TV; tuttavia perché il male deve trovarsi dalla parte degli Estranei? Perché sono diversi? Non è che gli umani brillino per bontà d'animo. Quindi, al di là di un giudizio di merito, penso che Stannis non sia un personaggio che "spacca", se ci sarà mai un re della Notte, non mi sembra che possa essere lui. C'è un altro Brandon al Nord e non è uno Snow ma uno Stark e che presenta dei tratti piuttosto inquietanti che potrebbero porlo al di là del Bene e del Male.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...