Jump to content
Sign in to follow this  
ilredelnord

Harrenhal

Recommended Posts

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Regione = [[Terra dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map P

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], inizialmente sede della [[Nobile Casa Whent]], <ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> ma assegnato nel [[298]], tramite un decreto di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]], a [[Janos Slynt|Lord Janos Slynt]] e ai suoi legittimi discendenti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

 

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente occidentale]], anche se si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Il castello sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell’[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

È un luogo tetro e lugubre. Secondo alcune voci, il castello sarebbe un luogo maledetto<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref> e infestato dagli spettri.<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>

 

== Eventi ==

 

Al tempo della [[Conquista di Aegon|Conquista]], Harrenhal è il castello di [[Harren Hoare]], [[Re del Sale e della Roccia]], morto insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]], durante l’anno della Falsa Primavera, a Harrenhal si svolge il [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l’immensa fortezza.<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref> Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slint]], [[Comandante della Guardia Cittadina di Approdo del Re]], ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla Corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] e di assegnargli il possesso delle terre e del castello.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l’armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]], nonostante la perplessità di suo fratello [[Kevan Lannister|Kevan]], decide di ritirarsi con le sue truppe a marce forzate verso Harrenhal con l’intento di farne la sua principale base d’operazioni del suo esercito. ((A questo scopo lord Tywin incarica gli esploratori di Addam Marbrand di fiancheggiare la colonna per mascherare i movimenti del grosso, e decide di distaccare come forza d’avanguardia un contingente di circa mille uomini agli ordini di ser Gregor Clegane, ser Amory Lorch e Vargo Hoat, affidando a queste truppe il compito di precedere l’avanzata del resto dell’armata e di mettere a ferro e fuoco le terre e i villaggi nel corso della marcia verso Harrenhal))*.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

* Avevo messo anche la descrizione dei movimenti delle truppe di lord Tywin, ma probabilmente c'entrano assai poco con Harrenhal...

 

== Note ==

 

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Nobile Casa Went]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Regione = [[Terra dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map P

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], inizialmente sede della [[Nobile Casa Whent]], <ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> ma assegnato nel [[298]], tramite un decreto di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]], a [[Janos Slynt|Lord Janos Slynt]] e ai suoi legittimi discendenti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

 

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente occidentale]], anche se si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Il castello sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell’[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

È un luogo tetro e lugubre. Secondo alcune voci, il castello sarebbe un luogo maledetto<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref> ed infestato dagli spettri.<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>

 

== Eventi ==

 

Al tempo della [[Conquista di Aegon|Conquista]], Harrenhal è il castello di [[Harren Hoare]]---> il soprannome "Il nero" non ha che fare con Harrenhal, giusto? Può valer la pena metterlo per indicare la natura "oscura" del primo possidente del castello, viste poi le leggende ecc?, [[Re del Sale e della Roccia]], morto insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]], durante l’anno della Falsa Primavera, ad Harrenhal si svolge il [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l’immensa fortezza.<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref> Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slint]], [[Comandante della Guardia Cittadina di Approdo del Re]], ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla Corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] e di assegnargli il possesso delle terre e del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l’armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]], nonostante la perplessità di suo fratello [[Kevan Lannister|Kevan]], decide di ritirarsi con le sue truppe a marce forzate verso Harrenhal con l’intento di farne la sua principale base d’operazioni del suo esercito. A questo scopo, lord Tywin incarica gli esploratori di [[Addam Marbrand]] di fiancheggiare la colonna per mascherare i movimenti del grosso dell'esercito, e decide di distaccare come forza d’avanguardia un contingente di circa mille uomini agli ordini di [[Gregor Clegane|ser Gregor Clegane]], [[Amory Lorch|ser Amory Lorch]] e [[Vargo Hoat]], affidando a queste truppe il compito di precedere l’avanzata del resto dell’armata e di mettere a ferro e fuoco le terre e i villaggi nel corso della marcia verso Harrenhal. (*).<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

* Avevo messo anche la descrizione dei movimenti delle truppe di lord Tywin, ma probabilmente c'entrano assai poco con Harrenhal...---> ok.

 

== Note ==

 

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Nobile Casa Went]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Regione = [[Terra dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map H

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], sede della [[Nobile Casa Hoare]]<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>inizialmente e successivamente della [[Nobile Casa Whent]]<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> e della [[Nobile Casa Slynt]] ma assegnato nel [[298]], tramite un decreto di [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]], a [[Janos Slynt|Lord Janos Slynt]] e ai suoi legittimi discendenti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> (nella descrizione iniziale sarei più generica, come facciamo di solito. Ho ricalcato il modello usato per castelli come Alto Giardino)

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

 

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente occidentale]], anche se si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Il castello Sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell’[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

Nel [[289]] si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> È un luogo tetro e lugubre, secondo alcune voci, il castello sarebbe maledetto<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref> ed infestato dagli spettri.<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> (Ho preferito contestualizzare con più precisione la decadenza. Inoltre penso che il suo essere tetro e maledetto sia legato proprio al periodo post-decadenza).

 

== Eventi ==

 

Al tempo della [[Conquista di Aegon|Conquista]], Harrenhal è governato da il castello di [[Harren Hoare]]---> il soprannome "Il nero" non ha che fare con Harrenhal, giusto? Può valer la pena metterlo per indicare la natura "oscura" del primo possidente del castello, viste poi le leggende ecc?--->penso che il soprannome abbia più a che fare con il carattere sanguinario di Harren. Secondo me non è un'informazione molto appropriata alla voce del castello. [[Re del Sale e della Roccia]], che muore morto insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]], durante l’anno della Falsa Primavera, ad Harrenhal si svolge il [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Alla fine del terzo secolo il castello è governato dalla [[Nobile Casa Whent|Casa Whent]]. Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l’immensa fortezza.<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref> Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]], [[Comandante della Guardia Cittadina di Approdo del Re]], ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla Corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] e di assegnargli il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l’armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]], nonostante la perplessità di suo fratello [[Kevan Lannister|Kevan]], decide di ritirarsi con le sue truppe a marce forzate verso Harrenhal, con l’intento di farne la sua principale base d’operazioni del suo esercito. A questo scopo, lord Tywin incarica gli esploratori di [[Addam Marbrand]] di fiancheggiare la colonna per mascherare i movimenti del grosso dell'esercito, e decide di distaccare come forza d’avanguardia un contingente di circa mille uomini agli ordini di [[Gregor Clegane|ser Gregor Clegane]], [[Amory Lorch|ser Amory Lorch]] e [[Vargo Hoat]], affidando a queste truppe il compito di precedere l’avanzata del resto dell’armata e di mettere a ferro e fuoco le terre e i villaggi nel corso della marcia verso Harrenhal..<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> (in realtà l'ultima parte, quella da "a questo scopo..." in poi, non sono convinta che sia strettamente attinente al castello in sé. L'arrivo al castello è la destinazione di Tywin, ma le azioni compiute per arrivarci riguardano più le Terre dei Fiumi che Harrenhal. Non lo so, che ne pensate?)

 

== Note ==

 

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Nobile Casa Went]]</noinclude>

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Regione = [[Terra dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map H

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], sede della [[Nobile Casa Hoare]]<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>e successivamente della [[Nobile Casa Whent]]<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> e della [[Nobile Casa Slynt]] <ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> (nella descrizione iniziale sarei più generica, come facciamo di solito. Ho ricalcato il modello usato per castelli come Alto Giardino)--->OK

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

 

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente occidentale]], <ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell’[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

Nel [[289]] si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> È un luogo tetro e lugubre e, secondo alcune voci,maledetto<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref> ed infestato dagli spettri.<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> (Ho preferito contestualizzare con più precisione la decadenza. Inoltre penso che il suo essere tetro e maledetto sia legato proprio al periodo post-decadenza).--->ok

 

== Eventi ==

 

Al tempo della [[Conquista di Aegon|Conquista]], Harrenhal è governato da [[Harren Hoare]]---> il soprannome "Il nero" non ha che fare con Harrenhal, giusto? Può valer la pena metterlo per indicare la natura "oscura" del primo possidente del castello, viste poi le leggende ecc?--->penso che il soprannome abbia più a che fare con il carattere sanguinario di Harren. Secondo me non è un'informazione molto appropriata alla voce del castello.---> ok [[Re del Sale e della Roccia]], che muore insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]], durante l’anno della Falsa Primavera, ad Harrenhal si svolge il [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Alla fine del terzo secolo, il castello è governato dalla [[Nobile Casa Whent|Casa Whent]]. Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l’immensa fortezza.<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref> Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]] ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla Corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] e di assegnargli il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l’armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] decide di ritirarsi con le sue truppe a marce forzate verso Harrenhal, con l’intento di farne la sua principale base d’operazioni del suo esercito. A questo scopo, incarica gli esploratori di [[Addam Marbrand]] di fiancheggiare la colonna per mascherare i movimenti del grosso dell'esercito, e decide di distaccare come forza d’avanguardia un contingente di circa mille uomini agli ordini di [[Gregor Clegane|ser Gregor Clegane]], [[Amory Lorch|ser Amory Lorch]] e [[Vargo Hoat]], affidando a queste truppe il compito di precedere l’avanzata del resto dell’armata e di mettere a ferro e fuoco le terre e i villaggi nel corso della marcia verso Harrenhal..<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> (in realtà l'ultima parte, quella da "a questo scopo..." in poi, non sono convinta che sia strettamente attinente al castello in sé. L'arrivo al castello è la destinazione di Tywin, ma le azioni compiute per arrivarci riguardano più le Terre dei Fiumi che Harrenhal. Non lo so, che ne pensate?)---> è effettivamente più attinente con le terre intorno, i villaggi... boh, non so. Sentiamo anche altri pareri

 

== Note ==

 

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Nobile Casa Went]]</noinclude>

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Regione = [[Terra dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map H

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], sede della [[Nobile Casa Hoare]]<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>e successivamente della [[Nobile Casa Whent]]<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> e della [[Nobile Casa Slynt]] <ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

 

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente occidentale]], <ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell’[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

Nel [[289]] si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> È un luogo tetro e lugubre e, secondo alcune voci, maledetto<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref> ed infestato dagli spettri.<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> (tetro e lugubre sono praticamente sinonimi)

 

== Eventi ==

 

Al tempo della [[Conquista di Aegon|Conquista]], Harrenhal è governato da [[Harren Hoare]], [[Re del Sale e della Roccia]], che muore insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]], durante l’anno della Falsa Primavera, ad Harrenhal si svolge il [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Alla fine del terzo secolo, il castello è governato dalla [[Nobile Casa Whent|Casa Whent]]. Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l’immensa fortezza.<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref> Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]] ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla Corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] e di assegnargli il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l’armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] decide di ritirarsi con le sue truppe verso Harrenhal, con l’intento di farne la sua principale base d’operazioni. A questo scopo, incarica gli esploratori di [[Addam Marbrand]] di fiancheggiare la colonna per mascherare i movimenti del grosso dell'esercito, e decide di distaccare come forza d’avanguardia un contingente di circa mille uomini agli ordini di [[Gregor Clegane|ser Gregor Clegane]], [[Amory Lorch|ser Amory Lorch]] e [[Vargo Hoat]], affidando a queste truppe il compito di precedere l’avanzata del resto dell’armata e di mettere a ferro e fuoco le terre e i villaggi nel corso della marcia verso Harrenhal..<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> (in realtà l'ultima parte, quella da "a questo scopo..." in poi, non sono convinta che sia strettamente attinente al castello in sé. L'arrivo al castello è la destinazione di Tywin, ma le azioni compiute per arrivarci riguardano più le Terre dei Fiumi che Harrenhal. Non lo so, che ne pensate?)---> è effettivamente più attinente con le terre intorno, i villaggi... boh, non so. Sentiamo anche altri pareri---->Concordo, sono per toglierlo.

 

== Note ==

 

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]] [[Categoria:Nobile Casa Went]]</noinclude>

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche per me è ok. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Regione = [[Terre dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map_H

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], sede della [[Nobile Casa Hoare]]<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref> e successivamente dellae casate [[Nobile Casa Whent|Nobile Casa Whent]]<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref> e della [[Nobile Casa Slynt|Nobile Casa Slynt]]<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>.

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente occidentale]].<ref name="AGOT57" /> Sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell'[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref>

 

Nel [[289]] Sicuri sia 289? L'anno della ribellione di Balon? Non dovrebbe essere 298? si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57" /> È un luogo tetro e, secondo alcune voci, maledetto<ref name="AGOT69" /> ed infestato dagli spettri<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>.

 

== Eventi ==

Al tempo della [[Conquista di Aegon|Conquista]] Harrenhal è governato da [[Harren Hoare]], [[Re del Sale e della Roccia]], che muore insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]], durante l'anno della Falsa Primavera, ad Harrenhal si svolge il un importante [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Alla fine del terzo secolo, il castello è governato dalla [[Nobile Casa Whent|Casa Whent]]. Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28" />, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l'immensa fortezza<ref name="AGOT56" /> Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]] ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] e di assegnargli assegnandogli così il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>[/color]

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro lìarmata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] decide di ritirarsi con le sue truppe verso Harrenhal, con l'intento di farne la sua principale base d'operazioni operativa. A questo scopo, incarica gli esploratori di [[Addam Marbrand]] di fiancheggiare la colonna per mascherare i movimenti del grosso dell'esercito, e decide di distaccare come forza davanguardia un contingente di circa mille uomini agli ordini di [[Gregor Clegane|ser Gregor Clegane]], [[Amory Lorch|ser Amory Lorch]] e [[Vargo Hoat]], affidando a queste truppe il compito di precedere lavanzata del resto dellarmata e di mettere a ferro e fuoco le terre e i villaggi nel corso della marcia verso Harrenhal.[/color]<ref name="AGOT57" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Game of Thrones]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Nobile Casa Slynt]] [[Categoria:Nobile Casa Whent]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

È proprio il 298 Matteo. Forse si potrebbe mettere un più generico "verso la fine del terzo secolo"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beric infatti voleva dire che dovrebbe essere il 298. E' nel testo che sono stati invertiti i due numeri ed è stato messo 289. Mi sa che è un errore di distrazione.

 

Correggendo questo per me si può pubblicare la voce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Avendo avuto l'OK di Ted Nasmith a usare le sue illustrazioni del calendario 2011, potremmo inserire l'immagine nella voce, in corrispondenza del paragrafo descrittivo, che dite?



Giusto per dare l'idea, si tratta di questa immagine.


Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Immagine = Novembre 2011

| Legenda = Harrenhal nell'illustrazione realizzata da Ted Nasmith© per il [[Calendario ASOIAF 2011]]

| Regione = [[Terre dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Lothston]]<br />[[Nobile Casa Whent]]<br />[[Nobile Casa Slynt]]<br />[[Nobile Casa Baelish]]

| Mappa = Map_H

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], sede della [[Nobile Casa Hoare]]<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref> e successivamente delle di varie casate tra le quali [[Nobile Casa Lothston|Lothston]]<ref name="ACOK47">[[ACOK47]]</ref>, [[Nobile Casa Whent|Whent]]<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, e della [[Nobile Casa Slynt|Slynt]]<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> e [[Nobile Casa Baelish|Baelish]]<ref name="ACOK65">[[ACOK65]]</ref>.

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]].<ref name="AGOT57" />, uno dei castelli più importanti dei [[sette Regni]] e circondato da vasti terreni ricchi e fertili<ref name="ACOK17">[[ACOK17]]</ref>. Sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi dell'[[Occhio degli Dei]].<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref> e della città di [[Harrentown]]<ref name="ACOK14">[[ACOK14]]</ref>.

 

Nel [[298]] si trova ormai in stato di completa rovina e decadenza.<ref name="AGOT57" /> È un luogo tetro e decadente a causa di un rogo ad opera dei [[Draghi|draghi]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]]<ref name="ACOK26">[[ACOK26]]</ref> e, secondo alcune voci, maledetto<ref name="AGOT69" /> ed infestato dagli spettri<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>. (Ho messo un accenno al rogo, anche se rientra più in Storia, perché più avanti nella descrizione delle torri si dice che sono deformate dal fuoco e mi sembrava che altrimenti non si capisse il motivo. Non mi viene in mente un altro modo per rendere la cosa)

 

Harrenhal copre un’area di terreno tre volte più grande di quella su cui sorge [[Grande Inverno]]<ref name="ACOK30">[[ACOK30]]</ref>. (Dal momento che Harrenhal è mostrato dai pov di Arya ci sono molti paragoni con Grande Inverno, io li ho messi però non so se vanno bene) È un castello talmente enorme che visto da lontano sembra più vicino di quanto sia in realtà<ref name="ACOK26" />; tutte le sue parti, mura e porte, sale e scale, sono infatti state costruite in una scala più adatta ai [[Giganti|giganti]]<ref name="ACOK30" />. Ha cinque torri immense, delle quali sono visibili solo le sommità dietro le altrettanto colossali mura di cinta. In cima alle mura ci sono camminamenti merlati dove si trovano scorpioni di legno e ferro, che appaiono piccoli come insetti in proporzione alle mura stesse. Il posto di guardia dell’ingresso principale, grande quanto la [[Grande Inverno#La Grande Fortezza|Grande Fortezza di Grande Inverno]], sembra segnato da cicatrici per via delle pietre piene di crepe e scolorite<ref name="ACOK26" />. Nelle mura si trova anche una porta est, dotata di grata<ref name="ACOK30" />. Una stretta e robusta porta posteriore, (ho visto che il termine postern significa anche postierla, che sembra essere un elemento specifico nei castelli: https://it.wikipedia.org/wiki/Postierla) fatta in quercia e costellata di chiodi di ferro, costituisce l’accesso più remoto di Harrenhal; è situata in un angolo delle mura orientali sotto una torre difensiva e dietro la Torre degli Spettri<ref name="ACOK64">[[ACOK64]]</ref>.

 

Il castello ha vari cortili, un ponte di pietra divide il cortile esterno da quello centrale<ref name="ACOK47" />. Il Cortile di Granito (Qui c’è una questione sul nome in italiano. Il nome originale Flowstone yard è stato tradotto in ACOK30 con “cortile delle Pietre Umide” mentre in tutti i capitoli successivi appare come “Cortile di Granito”.) ha una pavimentazione di pietra irregolare<ref name="ACOK64" />, viene usato per gli addestramenti<ref name="ACOK30" /> e per pulire le cotte di maglia di ferro facendole rotolare dentro barili di sabbia<ref name="ACOK38">[[ACOK38]]</ref>. Nei pressi c’è una galleria coperta con finestre ad arco, dalla quale si possono guardare gli addestramenti nel cortile sottostante<ref name="ACOK30" />.

 

All’interno di Harrenhal si trovano poi gli usuali edifici, seppure di dimensioni così grandi da rendere difficile qualsiasi confronto con altri castelli. Le sue stalle possono contenere un migliaio di cavalli<ref name="ACOK30" />. L’armeria, adiacente alla fucina<ref name="ACOK38" />, ha al di sopra una sala dove i soldati consumano i pasti<ref name="ACOK30" />. (nel testo originale questa sala dove i soldati mangiano si chiama Barracks Hall) Vi sono poi le cucine, una dispensa per burro e formaggio<ref name="ACOK30" />, (In italiano è definita dispensa ma in inglese è buttery) una birreria<ref name="ACOK38" /> e una fossa per gli orsi, quest’ultima situata nel cortile centrale<ref name="ACOK64" />.

(Per quanto riguarda il tempio, viene nominato solo quando l’esercito di Tywin si sta preparando a lasciare Harrenhal ACOK38 “The high and humble crowded into the sept together to pray.” Più avanti però, quando Arya aspetta Gendry e Frittella per scappare, si parla di un tempio in rovina ACOK64 “It stood dark and desolate behind the remains of a collapsed sept where only rats had come to pray for near three hundred years.” Dite che quindi si può ipotizzare che il primo tempio sia andato distrutto durante il rogo di Harrenhal e quello in cui i soldati vanno a pregare sia un secondo tempio più recente?)

 

=== Le torri ===

Le cinque torri di Harrenhal hanno tutte dimensioni ed altezze enormi, ma nessuna di loro sale verso il cielo in modo regolare come una comune torre in quanto, essendo state deformate dal fuoco dei [[Draghi|draghi]], sono piene di crepe ed escrescenze, con un aspetto grottesco e sgraziato tale da sembrare le dita nodose di un vecchio<ref name="ACOK26" />. I loro nomi originari sono stati dimenticati ed ora si chiamano: Torre del Terrore, Torre della Vedova, Torre dei Lamenti, Torre degli Spettri e Torre del Rogo del Re<ref name="ACOK30" />.

 

La Torre del Rogo del Re prende il nome dal fatto che [[Harren Hoare|Harren]] e i suoi figli sono morti bruciati al suo interno. È la torre più alta e possente del castello, anche se ha un aspetto sbilenco per via delle pietre distorte dal fuoco che la fanno apparire simile ad una gigantesca candela nera semifusa<ref name="ACOK30" />. Al suo interno si trovano gli appartamenti del castellano, spaziosi quanto quelli di un lord. Nelle cantine sottostanti si trovano gli alloggi per la servitù<ref name="ACOK47" />. Un ponte di pietra collega la Torre del Rogo del Re con la Torre della Vedova<ref name="ACOK38" />.

 

La Torre dei Lamenti deve il suo nome ai suoni prodotti dal vento che soffia attraverso le fessure delle pietre crepate dal calore del fuoco. Il piano terra è occupato da magazzini e granai, nei due piani successivi si trovano gli alloggi dei soldati della guarnigione, mentre tutti i piani superiori sono vuoti da circa ottanta anni. L’ultimo piano è infestato da nidi di enormi pipistrelli neri. Sotto la torre ci sono delle cripte cavernose dove alloggia parte della servitù<ref name="ACOK30" />.

 

La Torre della Vedova è collegata alla Torre del Rogo del Re tramite un ponte di pietra<ref name="ACOK38" />. Una scala a chiocciola conduce alla prigione nel sotterraneo, costituita da un’unica grande cella. È una lunga cripta in pietra senza finestre, tetra e umida; delle pesanti sbarre di ferro separano la cella da un tavolo di legno intorno al quale siedono le guardie<ref name="ACOK47" />.

 

La Torre del Terrore si trova nel cortile centrale<ref name="ACOK47" />. (O almeno, penso. La frase è questa: ACOK47 “Quiet as a shadow, she flitted across the middle bailey, around the Tower of Dread, and through the empty mews, where people said the spirits of dead falcons stirred the air with ghostly wings.” Sempre in questa frase, quelle che vengono nominate dopo potrebbero essere voliere per falchi? Dite che vale la pena citarle oppure no?)

 

La Torre degli Spettri è la più diroccata delle cinque torri del castello. Si erge dietro un tempio in rovina, presso la porta posteriore delle mura orientali<ref name="ACOK64" />.

 

=== La Sala dei Cento Focolari ===

La Sala dei Cento Focolari costituisce la sala grande di Harrenhal ma, nonostante il nome, in realtà contiene poco più di trenta camini. È una sala cavernosa e talmente grande che potrebbe ospitare un esercito<ref name="ACOK30" />.

 

=== Le cucine ===

Le cucine si trovano in un edificio rotondo in pietra dal tetto a cupola, ampio quanto la [[Grande Inverno#La Sala Grande|Sala Grande di Grande Inverno]]<ref name="ACOK30" />. Cuochi e sguatteri dormono nei cavernosi sottotetti sopra i forni<ref name="ACOK47" />.

 

=== La fucina ===

È un edificio lungo come un tunnel e dal tetto alto, con venti forge incorporate nelle pareti e delle lunghe vasche di pietra piene d’acqua per temprare l’acciaio. La fucina è contigua all’armeria<ref name="ACOK38" />.

 

=== La sala dei bagni ===

Fatta in pietra e legno, è una stanza piena di echi. Al suo interno vi sono varie vasche di acqua calda.<ref name="ACOK26" />

 

=== Il Parco degli Dei ===

Il parco copre venti acri d’ampiezza<ref name="ACOK30" /> ed è delimitato da mura<ref name="ACOK64" />. Vi crescono pini e [[Alberi-sentinella|alberi-sentinella]]. Un piccolo torrente serpeggia tra gli alberi, la cui lenta corrente ha scavato il terreno nei pressi di un albero caduto. L'[[Albero del cuore|albero del cuore]] è un [[Alberi-diga|albero-diga]], il cui volto scolpito appare terribile, con la bocca distorta e gli occhi pieni d’odio. La notte dei pipistrelli volano nel parco a caccia di prede<ref name="ACOK47" />.

 

== Storia ==

Durante il dominio degli [[uomini di ferro]] sulle [[Terre dei Fiumi]], il [[Re del Sale e della Roccia|re]] [[Harren Hoare|Harren il Nero]] ordina la costruzione del castello che, secondo la sua ambizione, deve essere il più grande di tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]]. Gli eserciti di [[Harren Hoare|Harren]] razziano i territori circostanti per procurarsi pietra, legname, oro ed i lavoratori necessari all’edificazione; sono migliaia i prigionieri morti nelle sue cave incatenati a slitte da trasporto o lavorando alle sue colossali torri. Vengono abbattuti [[Alberi-diga|alberi-diga]] antichi di tremila anni per ricavarne travi<ref name="ACOK07">[[ACOK07]]</ref>. Si racconta che per realizzare il castello [[Harren Hoare|Harren]] abbia mescolato sangue umano insieme alla malta<ref name="ACOK26" />. La costruzione di Harrenhal dura quarant’anni, riducendo in miseria le [[Terre dei Fiumi]] e le [[isole di Ferro]]. Quando infine il castello è terminato [[Harren Hoare|Harren]] vi si stabilisce ma, nello stesso giorno in cui questo avviene, [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon Targaryen]] sbarca a [[Westeros]] e dà inizio alla [[Conquista]]. Per quanto possente, Harrenhal non ferma i [[Draghi|draghi]] che incendiano il castello causando un rogo nel quale muoiono [[Harren Hoare|Harren]] e i suoi discendenti<ref name="ACOK07" />.

 

A causa del calore del fuoco di [[Draghi|drago]] le pietre di Harrenhal si fondono come cera dando così al castello un aspetto deforme e grottesco<ref name="ACOK26" />. Si diffondono quindi numerose credenze popolari secondo le quali il castello è maledetto ed infestato dagli spettri di [[Harren Hoare|Harren il Nero]] e dei suoi figli<ref name="ACOK30" />. È inoltre convinzione comune che qualsiasi casata abbia tenuto Harrenhal sia stata colpita da una qualche sfortuna<ref name="ACOK07" />.

 

Dopo [[Nobile Casa Lothston|Casa Lothston]], alla fine del terzo secolo dalla [[Conquista]] Harrenhal è governato dai [[Nobile Casa Whent|Whent]]<ref name="ACOK47" />. Data la vastità del castello [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28" />, utilizza solamente il terzo inferiore di due delle cinque torri lasciando andare progressivamente in rovina tutto il resto<ref name="ACOK30" />. Nel [[298]] Harrenhal si trova ormai in stato di completa decadenza.<ref name="AGOT57" />

 

Durante la [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Whent]] viene dichiarata traditrice e spogliata dei suoi possedimenti. Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]] ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] assegnandogli così il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Il nuovo lord non fa però in tempo a recarsi nei suoi possedimenti in quanto [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]], in qualità di [[Primo Cavaliere]], gli revoca il titolo e ordina di imbarcarlo per la [[barriera]].<ref name="ACOK08">[[ACOK08]]</ref>

 

Harrenhal viene intanto occupato da [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nel corso della sua campagna militare nelle [[Terre dei Fiumi]]. Dal momento che la servitù lasciata da [[shella Whent|Lady Whent]] è insufficiente a provvedere ai bisogni del suo numeroso esercito, durante i saccheggi vengono procurati nuovi servi prelevando a forza parte della popolazione dei villaggi circostanti. Inoltre [[Tywin Lannister|Lord Tywin]], alloggiato nella Torre del Rogo del Re, ordina di rendere nuovamente abitabili le parti del castello lasciate andare in decadenza. Comincia a girare la voce che intenda riportare Harrenhal all’antica gloria per farne la sua nuova sede a guerra finita<ref name="ACOK30" /> ma, una volta partito per riprendere i combattimenti, molti edifici del castello vengono chiusi, inclusa la Sala dei Cento Focolari e la Torre dei Lamenti<ref name="ACOK47" />.

 

Dopo la [[battaglia delle Acque Nere]], come ricompensa per essere riuscito a stipulare un’alleanza tra la corona e [[Nobile Casa Tyrell|Casa Tyrell]], [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] conferisce a [[Petyr Baelish]] il titolo di [[Lord di Harrenhal]] assegnandogli il castello con tutte le terre e gli introiti a esso connessi. Gli viene inoltre conferito il titolo di [[Lord supremo del Tridente]] (in originale è Lord Paramount of the Trident) , rendendo in questo modo Harrenhal la nuova sede del lord delle [[Terre dei Fiumi]]<ref name="ACOK65" />. [[Petyr Baelish|Baelish]] non può tuttavia recarsi nei suoi possedimenti in quanto il castello è stato occupato dall’esercito del [[Nord]] di [[Roose Bolton]]<ref name="ACOK47" />.

 

== Eventi ==

Al tempo della [[Conquista]] Harrenhal è governato da [[Harren Hoare]], [[Re del Sale e della Roccia]], che muore insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]] ad Harrenhal si svolge un importante [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Alla fine del terzo secolo, il castello è governato dalla [[Nobile Casa Whent|Casa Whent]]. Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28" />, decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l'immensa fortezza<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref>. Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]] ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]] assegnandogli così il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> (Ho spostato questa parte in Storia perché mi sembrava più attinente, non so se va bene)

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l’armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] decide di ritirarsi con le sue truppe verso Harrenhal, con l'intento di farne la sua base operativa.<ref name="AGOT57" /> Tra le donne, vecchi e bambini che vengono portati con la forza al castello per servire l’esercito [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] ci sono anche [[Arya Stark]], che tiene celata la propria identità, [[Gendry]] e [[Frittella]]<ref name="ACOK26" />. Tre dozzine di prigionieri di guerra catturati in [[battaglia della Forca Verde|battaglia]] vengono alloggiati nella Torre del Terrore, con la libertà di muoversi per il castello in cambio della promessa di non fuggire. Uno dei prigionieri è [[Medger Cerwyn|Lord Medger Cerwyn]], il quale muore nella torre a causa delle ferite riportate in combattimento<ref name="ACOK30" />.

 

A seguito della vittoria di [[Robb Stark]] a [[battaglia di Oxcross|Oxcross]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] decide di partire per riprendere la guerra lasciando ad Harrenhal [[Amory Lorch|Ser Amory Lorch]] in qualità di castellano e la compagnia mercenaria dei [[bravi Camerati|Guitti Sanguinari]] per continuare le razzie nel territorio<ref name="ACOK38" />. La guarnigione del castello viene così ridotta a non più di un centinaio di uomini<ref name="ACOK47" />.

 

Di ritorno da una spedizione, [[Vargo Hoat]] e i suoi mercenari conducono ad Harrenhal un nuovo gruppo di prigionieri, tra i quali [[Robett Glover]] e [[Aenys Frey|Ser Aenys Frey]], che vengono rinchiusi nella cella sotto la Torre della Vedova. Avendo capito che molti di loro sono uomini del [[Nord]], [[Arya Stark|Arya]] riesce a convincere [[Jaqen H’ghar]] ad aiutarla a liberarli. Una volta liberi gli uomini del [[Nord]] riescono quindi a sopraffare la guarnigione [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], grazie anche al tradimento dei [[bravi Camerati|Guitti Sanguinari]], e consegnano il castello nelle mani di [[Roose Bolton]]. I cadaveri dei soldati uccisi vengono spogliati dei loro averi dai [[bravi Camerati|Guitti Sanguinari]] e bruciati su una pira eretta nel Cortile di Granito, [[Amory Lorch|Ser Amory]] viene invece gettato vivo nella fossa in pasto ad un orso. Quale ricompensa per la parte avuta, [[Arya Stark|Arya]] viene nominata coppiera personale di [[Roose Bolton|Lord Bolton]]<ref name="ACOK47" />, mentre le teste ricoperte di pece di coloro che hanno servito i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] vengono collocate sopra l’ingresso principale. Qualche tempo dopo, appreso che [[Roose Bolton|Bolton]] una volta partito intende affidare Harrenhal a [[Vargo Hoat]], [[Arya Stark|Arya]] fugge dal castello insieme a [[Gendry]] e [[Frittella]].<ref name="ACOK64" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Nobile Casa Slynt]] [[Categoria:Nobile Casa Whent]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

{{Castello

| Nome = Harrenhal

| Immagine = Novembre 2011

| Legenda = Harrenhal nell'illustrazione realizzata da Ted Nasmith© per il [[Calendario ASOIAF 2011]]

| Regione = [[Terre dei Fiumi]]

| Casata = [[Nobile Casa Baelish]]<br />[[Nobile Casa Hoare]]<br />[[Nobile Casa Lothston]]<br />[[Nobile Casa Slynt]]<br />[[Nobile Casa Whent]]

| Mappa = Map_H

| LegendaM = Mappa di ''The Lands of Ice and Fire'' rielaborata by Grazia Borreggine©

}}

 

[[Harrenhal]] è un castello delle [[Terre dei Fiumi]], sede della [[Nobile Casa Hoare]]<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref> e successivamente di passato di mano in mano tra varie casate tra le quali cui [[Nobile Casa Lothston|Lothston]]<ref name="ACOK47">[[ACOK47]]</ref>, [[Nobile Casa Whent|Whent]]<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>, [[Nobile Casa Slynt|Slynt]]<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> e [[Nobile Casa Baelish|Baelish]].<ref name="ACOK65">[[ACOK65]]</ref>

 

 

__TOC__

 

== Descrizione ==

Harrenhal è la più grande ed estesa fortezza di tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]]<ref name="AGOT57" />, nonché uno dei castelli più importanti dei [[sette Regni]]. È e circondato da vasti terreni ricchi e fertili<ref name="ACOK17">[[ACOK17]]</ref>. Sorge a sud della [[Forca Rossa]] del [[Tridente]], nei pressi sulle rive settentrionali dell'[[Occhio degli Dei]]<ref name="AGOT69">[[AGOT69]]</ref><ref name="TLOIAF">''[[The Lands of Ice and Fire]]''</ref>, e della presso la città cittadina di [[Harrentown]]<ref name="ACOK14">[[ACOK14]]</ref>.

 

È un luogo tetro e decadente a causa di un del rogo ad opera dei [[Draghi|draghi]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]] al tempo della [[Conquista]]<ref name="ACOK26">[[ACOK26]]</ref> e, secondo alcune voci, maledetto<ref name="AGOT69" /> ed infestato dagli spettri<ref name="AGOT28">[[AGOT28]]</ref>.

 

Harrenhal copre un'area di terreno tre volte più grande di quella su cui sorge [[Grande Inverno]]<ref name="ACOK30">[[ACOK30]]</ref>. Dal momento che Harrenhal è mostrato dai pov di Arya ci sono molti paragoni con Grande Inverno, io li ho messi però non so se vanno bene <-- Dove possibile li eviterei o li generalizzerei; in questo caso specifico penso sia sufficiente quanto già detto poco sopra che Harrenhal è il castello più grande di Westeros È Harrenhal è un castello di proporzioni talmente enorme che da ingannare gli occhi se visto da lontano sembra, apparendo più vicino di quanto sia in realtà<ref name="ACOK26" />;: tutte le sue parti, mura e porte, sale e scale, sono infatti state costruite in una scala più adatta ai [[Giganti|giganti]] gigantesca<ref name="ACOK30" />. Ha cinque torri immense, delle quali sono visibili solo le sommità dietro le altrettanto colossali mura di cinta. In cima alle mura ci sono camminamenti merlati dove si trovano scorpioni di legno e ferro, che appaiono piccoli come insetti in proporzione alle mura stesse. Il posto di guardia dell'ingresso principale, da solo grande quanto la [[Grande Inverno#La Grande Fortezza|Grande Fortezza di Grande Inverno]] un piccolo castello, sembra segnato da cicatrici per via delle pietre piene di crepe e scolorite.<ref name="ACOK26" /> Nelle Sul lato orientale delle mura si trova anche una porta est, dotata un ingresso secondario dotato di grata<ref name="ACOK30" />. Una stretta e robusta porta posteriore; una postierla, fatta in quercia e costellata di chiodi di ferro, costituisce infine l'accesso più remoto di Harrenhal; è situata in un angolo delle mura orientali sotto una torre difensiva e, dietro la Torre degli Spettri<ref name="ACOK64">[[ACOK64]]</ref>.

 

Il castello ha vari cortili, un. Un ponte di pietra divide il cortile esterno da quello centrale.<ref name="ACOK47" /> Il Cortile di Granito, dalla ha una pavimentazione di pietra irregolare<ref name="ACOK64" />, viene usato per gli addestramenti<ref name="ACOK30" /> e per pulire le cotte di maglia di ferro facendole rotolare dentro barili di sabbia<ref name="ACOK38">[[ACOK38]]</ref>. Nei pressi c'è una galleria coperta con finestre ad arco, dalla quale si possono guardare gli addestramenti nel cortile sottostante.<ref name="ACOK30" />

 

All'interno di Harrenhal si trovano poi gli usuali edifici, seppure di dimensioni così grandi da rendere difficile qualsiasi confronto con altri castelli. Le sue stalle possono contenere un migliaio di cavalli<ref name="ACOK30" />. L; l'armeria, adiacente alla fucina<ref name="ACOK38" />, ha al di sopra una sala dove i soldati consumano i pasti<ref name="ACOK30" />. Vi sono poi le cucine, una dispensa per burro e formaggio<ref name="ACOK30" />, una birreria<ref name="ACOK38" /> e una fossa per gli orsi, quest'ultima situata nel cortile centrale<ref name="ACOK64" />. Non mi convince questo paragrafo: stiamo parlando delle proporzioni immani del castello, ma poi diamo un riferimento alla cosa solo per le stalle. Per il resto delle strutture non c'è nulla del genere?

 

Per quanto riguarda il tempio, viene nominato solo quando l'esercito di Tywin si sta preparando a lasciare Harrenhal ACOK38 The high and humble crowded into the sept together to pray. Più avanti però, quando Arya aspetta Gendry e Frittella per scappare, si parla di un tempio in rovina ACOK64 It stood dark and desolate behind the remains of a collapsed sept where only rats had come to pray for near three hundred years. Dite che quindi si può ipotizzare che il primo tempio sia andato distrutto durante il rogo di Harrenhal e quello in cui i soldati vanno a pregare sia un secondo tempio più recente? <-- Secondo me possiamo dire che templi del castello sono almeno due di cui uno ancora agibile nel 299. Non mi sento di dire che quest'ultimo tempio sia stato costruito dopo, magari per un castello così grande erano già previsti due templi dall'inizio.

 

=== Le torri ===

Le cinque torri di Harrenhal hanno tutte dimensioni ed altezze enormi, ma nessuna di loro sale verso il cielo in modo regolare come una comune torre in quanto, essendo poco dopo il completamento del castello sono state deformate dal fuoco dei [[Draghi|draghi]], sono piene di crepe ed escrescenze; il calore tremendo ha crepato e deformato la pietra, con conferendo alle torri un aspetto grottesco e sgraziato tale da sembrare le dita nodose di un vecchio.<ref name="ACOK26" /> I loro nomi originari sono stati dimenticati ed ora si chiamano: alla fine del terzo secolo dalla conquista vengono appellate Torre del Terrore, Torre della Vedova, Torre dei Lamenti, Torre degli Spettri e Torre del Rogo del Re.<ref name="ACOK30" />.

 

La Torre del Rogo del Re prende il nome dal fatto che [[Harren Hoare|Harren]] e i suoi figli sono morti bruciati al suo interno. È la torre più alta e possente del castello, anche se ha un aspetto sbilenco per via delle pietre distorte dal fuoco che la fanno apparire simile ad una gigantesca candela nera semifusa.<ref name="ACOK30" /> Al suo interno si trovano gli appartamenti del castellano, spaziosi quanto quelli di un lord. Nelle cantine sottostanti si trovano gli alloggi per la servitù.<ref name="ACOK47" /> Un ponte di pietra collega la Torre del Rogo del Re con la Torre della Vedova.<ref name="ACOK38" />

 

La Torre dei Lamenti deve il suo nome ai suoni prodotti dal vento che soffia attraverso le fessure delle pietre crepate dal calore del fuoco. Il piano terra è occupato da magazzini e granai, nei due piani successivi si trovano gli alloggi dei soldati della guarnigione, mentre tutti i piani superiori sono vuoti da circa ottanta anni dall'inizio del terzo secolo dalla [[Conquista]]. L'ultimo piano è infestato da nidi di enormi pipistrelli neri. Sotto la torre ci sono delle cripte cavernose dove alloggia parte della servitù.<ref name="ACOK30" />

 

La Torre della Vedova è collegata alla Torre del Rogo del Re tramite un ponte di pietra<ref name="ACOK38" />. Una scala a chiocciola conduce alla prigione nel sotterraneo, costituita da un'unica grande cella. È una lunga cripta in pietra senza finestre, tetra e umida; delle pesanti sbarre di ferro separano la cella dallo spazio dedicato alle guardie, arredato con da un tavolo di legno intorno al quale siedono le guardie.<ref name="ACOK47" />

 

La Torre del Terrore si trova nel presso il cortile centrale, vicino alle vecchie voliere dei falconi da caccia.<ref name="ACOK47" />

 

La Torre degli Spettri è la più diroccata delle cinque torri del castello. Si erge dietro un tempio in rovina, presso la porta posteriore delle mura orientali<ref name="ACOK64" />.

 

=== La Sala dei Cento Focolari ===

La Sala dei Cento Focolari costituisce la sala grande è il salone principale di Harrenhal ma, nonostante il nome, in realtà contiene poco più di trenta una trentina di camini. È una sala cavernosa e talmente grande che potrebbe ospitare un esercito.<ref name="ACOK30" />

 

=== Le cucine ===

Le cucine si trovano in un edificio rotondo in pietra dal tetto a cupola, ampio quanto la [[Grande Inverno#La Sala Grande|Sala Grande di Grande Inverno]].<ref name="ACOK30" /> Cuochi e sguatteri dormono nei cavernosi sottotetti sopra i forni.<ref name="ACOK47" />

 

=== La fucina ===

È un edificio lungo come un tunnel e dal tetto alto, con venti forge incorporate nelle pareti e delle lunghe vasche di pietra piene d'acqua per temprare l'acciaio. La fucina è contigua all'armeria.<ref name="ACOK38" />

 

=== La sala dei bagni ===

Fatta in pietra e legno, è una stanza piena di echi. Al suo interno vi sono varie vasche di acqua calda.<ref name="ACOK26" />

 

=== Il Parco degli Dei ===

Il [[Parco degli Dei|parco]] copre venti acri d'ampiezza<ref name="ACOK30" /> ed è delimitato circondato da mura<ref name="ACOK64" />. Vi crescono pini e [[Alberi-sentinella|alberi-sentinella]]. Un piccolo torrente serpeggia tra gli alberi, la cui lenta corrente ha scavato il terreno nei pressi di un albero caduto. L'[[Albero del cuore|albero del cuore]] è un [[Alberi-diga|albero-diga]], il cui volto scolpito appare terribile, con la bocca distorta e gli occhi pieni d'odio. La notte dei pipistrelli volano nel parco a caccia di prede.<ref name="ACOK47" />

 

== Storia ==

Durante il dominio degli [[uomini di ferro]] sulle [[Terre dei Fiumi]], il [[Re del Sale e della Roccia|Re]] [[Harren Hoare|Harren il Nero]] ordina la costruzione del castello che, secondo la sua ambizione, deve essere il più grande di tutto il [[Westeros|Continente Occidentale]]. Gli eserciti di [[Harren Hoare|Harren]] razziano i territori circostanti per procurarsi pietra, legname, oro ed i lavoratori necessari all'edificazione; sono migliaia i prigionieri morti nelle sue cave incatenati a slitte da trasporto o lavorando alle sue colossali torri. Vengono abbattuti [[Alberi-diga|alberi-diga]] antichi di tremila anni per ricavarne travi.<ref name="ACOK07">[[ACOK07]]</ref> Si racconta che per realizzare il castello [[Harren Hoare|Harren]] abbia mescolato sangue umano insieme alla malta.<ref name="ACOK26" /> La costruzione di Harrenhal dura quarant'anni, riducendo in miseria le [[Terre dei Fiumi]] e le [[isole di Ferro]]. Quando infine il castello è terminato [[Harren Hoare|Harren]] vi si stabilisce ma, nello stesso giorno in cui questo avviene, [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon Targaryen]] sbarca a [[Westeros]] e dà inizio alla [[Conquista]]. Per quanto possente, Harrenhal non ferma è in grado di fermare i [[Draghi|draghi]], che incendiano il castello causando un rogo nel quale muoiono [[Harren Hoare|Harren]] e i suoi discendenti<ref name="ACOK07" />.[/color]

 

A causa del calore del fuoco di [[Draghi|drago]] le pietre di Harrenhal si fondono come cera dando così al castello un aspetto deforme e grottesco.<ref name="ACOK26" /> Si diffondono quindi numerose credenze popolari secondo le quali il castello è maledetto ed infestato dagli spettri di [[Harren Hoare|Harren il Nero]] e dei suoi figli.<ref name="ACOK30" /> È inoltre convinzione comune che qualsiasi casata abbia tenuto Harrenhal sia stata colpita da una qualche sfortuna.<ref name="ACOK07" />.

 

Dopo [[Nobile Casa Lothston|Casa Lothston]], alla fine del terzo secolo dalla [[Conquista]] Harrenhal è governato dai [[Nobile Casa Whent|Whent]]<ref name="ACOK47" />. Data la vastità del castello [[shella Whent|Lady Shella Whent]], ultima della sua discendenza<ref name="AGOT28" />, utilizza solamente il terzo inferiore di due delle cinque torri lasciando andare progressivamente in rovina tutto il resto<ref name="ACOK30" />. Nel [[298]] Harrenhal si trova ormai in stato di completa decadenza.<ref name="AGOT57" />

 

Durante la [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Whent]] viene dichiarata traditrice e spogliata dei suoi possedimenti. Per ricompensare la fedeltà dimostrata da [[Janos Slynt]] ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] e alla corona, [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon]] e il [[Concilio Ristretto]] decidono di conferirgli il titolo di [[Lord di Harrenhal]], assegnandogli così il possesso del castello e delle terre circostanti.<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref> Il nuovo lord non fa però in tempo a recarsi nei suoi possedimenti in quanto [[Tyrion Lannister (Folletto)|Tyrion Lannister]], in qualità di [[Primo Cavaliere]], gli revoca il titolo e ordina di imbarcarlo per la [[barriera]].<ref name="ACOK08">[[ACOK08]]</ref>

 

Harrenhal viene intanto occupato da [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] nel corso della sua campagna militare nelle [[Terre dei Fiumi]]. Dal momento che la servitù lasciata da [[shella Whent|Lady Whent]] è insufficiente a provvedere ai bisogni del suo numeroso esercito, durante i saccheggi vengono procurati nuovi servi prelevando a forza parte della popolazione dei villaggi circostanti. Inoltre [[Tywin Lannister|Lord Tywin]], alloggiato nella Torre del Rogo del Re, ordina di rendere nuovamente abitabili le parti del castello lasciate andare in decadenza. Comincia a girare la voce che intenda riportare Harrenhal all'antica gloria per farne la sua nuova sede a guerra finita<ref name="ACOK30" /> ma, una volta partito per riprendere i combattimenti, molti edifici del castello vengono chiusi, inclusa la Sala dei Cento Focolari e la Torre dei Lamenti<ref name="ACOK47" />.

 

Dopo la [[battaglia delle Acque Nere]], come ricompensa per essere riuscito a stipulare un'alleanza tra la corona e [[Nobile Casa Tyrell|Casa Tyrell]], [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Joffrey Baratheon|Joffrey]] conferisce a [[Petyr Baelish]] il titolo di [[Lord di Harrenhal]] assegnandogli il castello con tutte le terre e gli introiti a esso connessi. Gli viene inoltre conferito il titolo di [[Lord Protettore del Tridente]], rendendo in questo modo Harrenhal la nuova sede del lord la capitale politica delle [[Terre dei Fiumi]] a scapito di [[Delta delle Acque]].<ref name="ACOK65" /> [[Petyr Baelish|Lord Baelish]] non può tuttavia recarsi nei suoi possedimenti in quanto il castello è stato nel frattempo occupato dall'esercito del [[Nord]] di [[Roose Bolton]].<ref name="ACOK47" /> Qui forse sarebbe meglio disporre le informazioni in ordine cronologico?

 

== Eventi ==

Al tempo della [[Conquista]] Harrenhal è governato da [[Harren Hoare]], [[Re del Sale e della Roccia]], che muore insieme ai suoi figli nel rogo della fortezza provocato da [[balerion (Terrore Nero)|Balerion]], il [[Draghi|drago]] di [[Aegon Targaryen (Aegon I)|Aegon il Conquistatore]].<ref name="AGOTAE">[[AGOT - Appendici#Appendice E|AGOT - Appendice E]]</ref>

 

Nel [[281]] ad Harrenhal si svolge un importante [[Torneo di Harrenhal|torneo]] che vede trionfare il [[Rhaegar Targaryen|Principe Rhaegar Targaryen]].<ref name="AGOT57">[[AGOT57]]</ref>

 

Nel [[298]], dopo lo scoppio della [[Guerra dei Cinque Re]], [[shella Whent|Lady Shella Whent]] decide di arrendersi ai [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] perché ritiene di non avere abbastanza uomini per difendere con efficacia l'immensa fortezza<ref name="AGOT56">[[AGOT56]]</ref>.

 

Dopo la vittoriosa [[battaglia della Forca Verde]] contro l'armata di [[Roose Bolton|Lord Bolton]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin Lannister]] decide di ritirarsi con le sue truppe verso Harrenhal, con l'intento di farne la sua base operativa.<ref name="AGOT57" /> Tra le donne, vecchi e bambini che vengono portati con la forza al castello per servire l'esercito [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] ci sono anche [[Arya Stark]], che tiene celata la propria identità, e [[Gendry]] e [[Frittella]], figlio bastardo del defunto [[Re dei Sette Regni|Re]] [[Robert Baratheon|Robert]]<ref name="ACOK26" />. Tre dozzine di prigionieri di guerra catturati in [[battaglia della Forca Verde|battaglia]] vengono alloggiati nella Torre del Terrore, con la libertà di muoversi per il castello in cambio della promessa di non fuggire. Uno dei prigionieri è [[Medger Cerwyn|Lord Medger Cerwyn]], il quale muore nella torre a causa delle ferite riportate in combattimento.<ref name="ACOK30" />

 

A seguito della vittoria di [[Robb Stark]] a [[battaglia di Oxcross|Oxcross]], [[Tywin Lannister|Lord Tywin]] decide di partire per riprendere la guerra lasciando ad Harrenhal [[Amory Lorch|Ser Amory Lorch]] in qualità di castellano e la compagnia mercenaria dei [[bravi Camerati|Guitti Sanguinari]] per continuare le razzie nel territorio.<ref name="ACOK38" /> La guarnigione del castello viene così ridotta a non più di un centinaio di uomini.81156575<ref name="ACOK47" />

 

Di ritorno da una spedizione, [[Vargo Hoat]] e i suoi mercenari conducono ad Harrenhal un nuovo gruppo di prigionieri, tra i quali [[Robett Glover]] e [[Aenys Frey|Ser Aenys Frey]], che vengono rinchiusi nella cella sotto la Torre della Vedova. Avendo capito che molti di loro sono uomini del [[Nord]], [[Arya Stark|Arya]] riesce a convincere [[Jaqen H'ghar]] ad aiutarla a liberarli. Una volta liberi gli uomini del [[Nord]] riescono quindi a sopraffare la guarnigione [[Nobile Casa Lannister|Lannister]], grazie anche al tradimento dei [[bravi Camerati|Guitti Sanguinari]], e consegnano il castello nelle mani di [[Roose Bolton]]. I cadaveri dei soldati uccisi vengono spogliati dei loro averi dai [[bravi Camerati|Guitti Sanguinari]] e bruciati su una pira eretta nel Cortile di Granito,; [[Amory Lorch|Ser Amory]] viene invece gettato vivo nella fossa in pasto ad un orso. Quale ricompensa per la parte avuta, [[Arya Stark|Arya]] viene nominata coppiera personale di [[Roose Bolton|Lord Bolton]]<ref name="ACOK47" />, mentre le teste ricoperte di pece di coloro che hanno servito i [[Nobile Casa Lannister|Lannister]] vengono collocate sopra l'ingresso principale. Qualche tempo dopo, appreso che [[Roose Bolton|Bolton]] una volta partito intende affidare Harrenhal a [[Vargo Hoat]], [[Arya Stark|Arya]] fugge dal castello insieme a [[Gendry]] e [[Frittella]].<ref name="ACOK64" />

 

== Note ==

<references />

 

 

{{Portale | Argomento1 = Geografia| Argomento2 = Società}}

 

<noinclude>[[Categoria:A Clash of Kings]] [[Categoria:Castelli]] [[Categoria:Conquista]] [[Categoria:Guerra dei Cinque Re]] [[Categoria:HC]] [[Categoria:Nobile Casa Baelish]] [[Categoria:Nobile Casa Hoare]] [[Categoria:Nobile Casa Lothston]] [[Categoria:Nobile Casa Slynt]] [[Categoria:Nobile Casa Whent]] [[Categoria:Terre dei Fiumi]]</noinclude>

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...