Jump to content
Sign in to follow this  
Elessar

Highway to Hell

Recommended Posts

Diciamo che senza Ibrahimovic questo Milan renderebbe la metà.

Comunque consiglio a tutti i milanisti del forum di seguire su YT questo pacato individuo:

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oggi parlavo con un collega interista che si chiedeva in cosa é stato superiore il Milan nel Derby, mi pareva evidente, ma forse no. 

 

Andando per punti:

 

1) Il risultato, ma questo è ovvio .

2) È stato molto più squadra dell'Inter. 

3) La difesa, solo mezza sbavatura (che parte da centrocampo) che è costata il gol. 

4) Ibra. Lukaku ha fatto una grandissima partita, ma Zlatan di più. 

5) Il centrocampo. Nonostante un ottimo Barella, Kessie-Benna non sono quasi mai andati in difficoltà e per me sono stati i migliori in campo (dopo Z). 

 

L'Inter dal canto suo ha attaccato di più (cosa normalissima se sei una squadra di un certo livello e sei in svantaggio). 

 

Ma per me la cosa in cui il Milan è stato superiore all'Inter é senza dubbio l'allenatore. 

Pioli non ha sbagliato quasi nulla, Conte molto. 

 

Conte schiera due terzini come terzi, uno ci sta, due no, o ti metti a 4 o metti comunque due centrali se giochi contro una squadra pericolosa. 

Il centrocampo che "gira" non funziona, Brozovic (o un altro centrocampista con caratteristiche difensive) deve sempre stare vertice basso, non devi trovarti con li Vidal o Barella. 

Due esterni offensivi come quinti te li puoi permettere solo con una squadra al 100% o se devi recuperare, non dall'inizio. 

Bastava mettere un Ranocchia qualsiasi nei 3 dietro e scivolare d'ambrosio come quinto secondo me. 

 

D'altra parte Pioli é stato perfetto nella scelta dell'11, mettendo Leao a sinistra, così che o tieni basso Hakimi o metti D'Ambrosio in evidente difficoltà. Poi ha detto a Ibra di giocare su Kolarov, il meno difensore dei 3. Calha invece doveva prende Brozovic o sfruttare le occasioni in cui non restava lui come perno basso del centrocampo. 

Unico errore per me aver messo Casti invece di Diaz, che con la sua esplosivita poteva chiuderla prima lì tra Perisic e Kolarov. 

 

Detto questo Debry molto equilibrato, giocato a viso aperto e bellissimo per me. L'Inter credo lotterà per lo scudetto, il Milan proverà a restare in corsa finché ci riuscirà. Per arrivare quarti in un campionato così devi provare a stare primo, e poi chissà che i sogni non diventino realtà...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/6/2015 at 16:48, sharingan dice:

Ibra a 34 anni sposta ancora qualcosa in Italia, ma ha pur sempre 34 anni.... se è una mossa d'immagine per rilanciare il marchio Milan ok se è invece proprio la base di partenza del progetto assolutamente no.

 

Questo vecchio commento del buon sharingan è invecchiato male :glare:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...