Jump to content
Sign in to follow this  
Lady Monica

Dimissioni di Marino

Recommended Posts

Insisto. La caduta di un governo cittadino DEVE avvenire nell'aula dei rappresentanti eletti dai cittadini - cioè il consiglio comunale - e non con uno stratagemma che impedisce il confronto pubblico, deciso in una sede non istituzionale e non rappresentativa dei cittadini, su imposizione del commissario di un partito e con i suoi consiglieri che obbediscono al reuccio per paura di non essere ricandidati.

Sono in gioco la democrazia, la trasparenza e il rapporto tra cittadini e rappresentanza.

 

- In base a quale principio i 19 consiglieri del PD eletti a Roma dovrebbero rispondere a Matteo Renzi (via Matteo Orfini)?
- Perchè ritengono di non dovere uno straccio di spiegazione agli elettori romani?
- Perchè scappare dal confronto in Aula?

 

L'hai letta l'intervista a Causi su l'Unità? Dice che a Marino sarebbe stato concesso «un passaggio in aula per un messaggio di fine mandato alla città»; quindi gli avrebbero concesso un incontro con Renzi ma «a dimissioni esecutive» ("com'è umano lei"[cit]); infine, gli avrebbero consentito di andare insieme ai capetti del Pd romano in tribunale a mostrarsi «a testa alta tutti dalla stessa parte» alla prima udienza del processo per Mafia Capitale. Ma scherziamo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente credo che più cercavano di colpire marino in maniera tanto palesemente sporca più era opportuno e necessario che rimanesse lì dov'era, al netto del confronto con i precedenti sindaci.

Tutta questa vicenda suona così male.

Quello che non capisco io tirate le somme è perché Renzi non abbia continuato ad appoggiare marino, come aveva fatto già tempo fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono romana ma se penso ad un candidato sindaco magari vincente visto l'ondata di malessere, facente parte di una fantomatica coalizione Fratelli d'Italia, CasaPound e M5S inorridisco abbastanza.

Chissà il PD che candidato tirerà fuori...

 

 

Sinceramente inorridisco al solo pensiero della prossima creatura Renzi - Orfini gli altri fanno abbastanza ridere in generale ma i livelli che sta raggiungendo il nostro presidente del consiglio credo siano inarrivabili perfino nel "periodo blu" di mister Biscione da Arcore .. senza andare troppo off topic

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che qualsiasi candidato tirerà fuori Renzi o il PD, non vincerà le elezioni: hanno fatto troppo caos, gestito male la situazione. Con questo abbandono di Marino hanno anche detto addio alla gestione di roma per i prossimi anni. Bisogne solo capire adesso quale sarà il candidato meno peggio che verrà fuori.

 

Io non credo che il M5S vincerà, anche se loro sono tutti molto fiduciosi. Anzi temo che la destra estrema farà un bel salto in avanti nei consensi, quindi via libera a Fratelli d'Italia o peggio, Casa Pound.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco perchè si parli di destra estrema. Fratelli d'Italia è un partitino abbastanza minuscolo, Casa Pound un movimento ancora più minuscolo. Per vincere c'è bisogno della solita coalizione di centrodestra, non mi pare ci sia nulla di nuovo nè alcuna deriva fascista, a meno non si consideri "fascista" tutto ciò che non sia sinistra ma questo è tutto un altro paio di maniche.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sapevo dove altro scriverlo, ma a me questo Tronca mi ricorda troppo Ned che, governando il pacifico nord, per senso del dovere accetta la chiamata in quella trappola del sud che è approdo del re/Roma dopo l'uccisione/fine politica del predecessore MJon Arryn/Marino, non avvezzo agli intrighi di corte così come non lo sarà Ned e, quindi, forse anche Tronca?

 

"In queste ore ho sondato qualche persona, una piccola squadra che conosco e dei quali mi fido è necessaria. Me la porto a Roma, altri li trovo là", quell'altri mi sa tanto di ditocorto, stannis e renly!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco perchè si parli di destra estrema. Fratelli d'Italia è un partitino abbastanza minuscolo, Casa Pound un movimento ancora più minuscolo. Per vincere c'è bisogno della solita coalizione di centrodestra, non mi pare ci sia nulla di nuovo nè alcuna deriva fascista, a meno non si consideri "fascista" tutto ciò che non sia sinistra ma questo è tutto un altro paio di maniche.

 

Così mi metti in bocca cose che non ho mai detto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non capisco perchè si parli di destra estrema. Fratelli d'Italia è un partitino abbastanza minuscolo, Casa Pound un movimento ancora più minuscolo. Per vincere c'è bisogno della solita coalizione di centrodestra, non mi pare ci sia nulla di nuovo nè alcuna deriva fascista, a meno non si consideri "fascista" tutto ciò che non sia sinistra ma questo è tutto un altro paio di maniche.

 

Se consideriamo l'Italia presa interamente ok, è più o meno come dici tu (con le debite eccezioni dei neofascisti mascherati da moderati di cui abbondano i partiti di destra, ma vabè magari sono paranoico io).

 

Siamo d'accordo che a livello nazionale Fratelli d'Italia se prende il 4% è grasso che cola, CasaPound e Forza Nuova hanno percentuali da prefisso telefonico eccetera eccetera.

 

Se invece parliamo di Roma allora dire destra e dire neofascismo non dico sia la stessa cosa ma ci si accavalla per un pezzo bello grosso, e la giunta Alemanno mi pare abbia detto tutto a riguardo, dalle celebrazioni in stile "bracci tesi ftw" il giorno dell'insediamento a tutte le vicende di prima, durante e dopo il suo governo della città, infarcito di gente dal passato, anche violento, nella galassia neofascista.

 

Inoltre a Roma la Meloni mi pare sia una candidatura abbastanza credibile, se parliamo di centrodestra.

 

E la Meloni è una fascista, qua c'è poco da discutere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

C'è poco da discutere nel senso è che una scempiaggine totale, la Meloni non è assolutamente fascista come Vendola non è comunista, sono partiti di CDX e CSX che si pongono nel contesto democratico e non hanno MAI spinto verso una deriva di tipo autoritaria, sono etichettature piuttosto fastidiose..

 

Per quanto riguarda Roma io penso che le ipotesi di breve termine che possono portare a dei miglioramenti siano il commissariamento oppure la vittoria dei grillini, il CDX e il CSX nella capitale ormai sono più simili ad associazioni a delinquere come apparati, poco importa il nome di bandiera che può essere Meloni o Barca, sostenerli può portare indirettamente ad un rafforzamento del sistema criminale romano..

 

Questo solo per esprimere un'opinione politica su cui non credo tornerò..

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Non capisco perchè si parli di destra estrema. Fratelli d'Italia è un partitino abbastanza minuscolo, Casa Pound un movimento ancora più minuscolo. Per vincere c'è bisogno della solita coalizione di centrodestra, non mi pare ci sia nulla di nuovo nè alcuna deriva fascista, a meno non si consideri "fascista" tutto ciò che non sia sinistra ma questo è tutto un altro paio di maniche.

 

Se consideriamo l'Italia presa interamente ok, è più o meno come dici tu (con le debite eccezioni dei neofascisti mascherati da moderati di cui abbondano i partiti di destra, ma vabè magari sono paranoico io).

 

Siamo d'accordo che a livello nazionale Fratelli d'Italia se prende il 4% è grasso che cola, CasaPound e Forza Nuova hanno percentuali da prefisso telefonico eccetera eccetera.

 

Se invece parliamo di Roma allora dire destra e dire neofascismo non dico sia la stessa cosa ma ci si accavalla per un pezzo bello grosso, e la giunta Alemanno mi pare abbia detto tutto a riguardo, dalle celebrazioni in stile "bracci tesi ftw" il giorno dell'insediamento a tutte le vicende di prima, durante e dopo il suo governo della città, infarcito di gente dal passato, anche violento, nella galassia neofascista.

 

Inoltre a Roma la Meloni mi pare sia una candidatura abbastanza credibile, se parliamo di centrodestra.

 

E la Meloni è una fascista, qua c'è poco da discutere.

 

 

Ma perchè bisogna sempre prendere una deriva politica ???

 

Che sia fascista o meno se si presenterà e verrà eletta sarà il Sindaco di Roma ..la democrazia è questa prendi più voti vinci governi ..e questo vale per tutti dall'estrema sinistra all'estrema destra ..

Poi parlare di fascista una nata nel 1977 fa riflettere ..io non sono fascista , non sono di destra ma quando leggo ste cose mi cadono le braccia ..

 

Si sta parlando di Marino e delle prossime elezioni di Alemanno sinceramente , oltre rimarcare la pessima amministrazione, frega cippa dei bracci tesi ftw è come dire che gente come Mughini , Liguori , Lerner , Toni Capuozzo , Sofri ecc ecc sono attualmente pericolosi criminali perchè aderirono a LC .

Per quelli come te che vedono sempre lo spettro del ritorno del DUCE o simila dico solo una cosa .. TRANQUILLI non si ripeterà più !! inutile agitarsi inutile inseguire questo spauracchio..dopo 60 anni sentire ancora FASCISTA è anacronistico forse anche COMUNISTA è la stessa cosa ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'apologia del fascismo è reato (quella comunista no) quindi se alcuni personaggi tra cui Giorgia Meloni rivendicano con orgoglio il loro credo politico anacronistico, se permetti li definisco fascista nel senso spregiativo del termine (non che ce ne sia una positivo per quanto mi riguarda).
Quindi sì il fatto che una fascista o una simpatizzante possa diventare sindaco di Roma, mi fa rabbrividire. Se i romani la eleggeranno, la democrazia avrà fatto il suo corso ma avranno un sindaco fascista, però se per il politicamente corretto la vogliamo definire di destra sociale o ancora più romanticamente di ispirazione dannunziana fate pure...
E Casa Pound a Roma è istituzione influente come in poche altre città, altro che aggregazione piccola ed innocua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dai dai su... c'è quasi perfetta identità e continuità di idee e individui tra fascismo e MSI/An. E c'è buona continuità tra Fratelli d'Italia e MSI. Non a caso l'aver ripristina a fiamma tricolore è motivo di grande vanto e orgoglio.

 

L'unica differenza rispetto ai fascisti è che rifiutano il totalitarsmo/dittatura come sistema di Governo, perché altrimenti non potrebbero "partecipare al grande gioco". Più qualche altra distinzione più formale che sostanziale e che deriva dal fatto che si muovono in un contesto e in un epoca che hai dei valori "leggermente" diversi. Ma i presupposti filosofici e politici sono pressoché identici.

 

Lo stesso si può dire di SEL e ala di sinistra del PD eh, sono tranquillamente definibili comunisti (nell'accezione annacquata e all'amatriciana che abbiamo avuto in Italia, non si parla certo di comunismo sovietico, leninista o marxista...) per gli stessi motivi di continuità di cui sopra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perchè bisogna sempre prendere una deriva politica ???

 

E di che stiamo a parlare, di modulo a zona?

 

Che sia fascista o meno se si presenterà e verrà eletta sarà il Sindaco di Roma ..la democrazia è questa prendi più voti vinci governi ..e questo vale per tutti dall'estrema sinistra all'estrema destra ..

 

Ci sarebbero quei dettagliucci della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione della Repubblica Italiana, e della Legge Scelba, ma fa nulla.

 

Poi parlare di fascista una nata nel 1977 fa riflettere

 

Vado per approssimazione, ma credo che i 3/4 buoni dei militanti di Casa Pound siano nati dopo il '77. Sinceri democratici pure loro?

 

Per quelli come te che vedono sempre lo spettro del ritorno del DUCE o simila dico solo una cosa .. TRANQUILLI non si ripeterà più !! inutile agitarsi inutile inseguire questo spauracchio..dopo 60 anni sentire ancora FASCISTA è anacronistico forse anche COMUNISTA è la stessa cosa ..

non sono di destra ma quando leggo ste cose mi cadono le braccia

 

A me cadono le braccia quando leggo la solita banalità del "non esistono più la destra e la sinistra" (forse l'aspetto più pernicioso dell'ideologia grillina). Non voglio fare l'avvocato difensore di chi può benissimo ribattere da solo, ma Lochlann non credo intendesse paventare il rischio di un ritorno del Duce o del Partito Fascista in quanto tale, ma piuttosto il rischio che a governare la capitale d'Italia finisca una persona e un partito le cui idee politiche sono assolutamente in linea con l'ideologia tipica della destra estrema, di cui il fascismo fu manifestazione concreta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'apologia del fascismo è reato (quella comunista no) quindi se alcuni personaggi tra cui Giorgia Meloni rivendicano con orgoglio il loro credo politico anacronistico, se permetti li definisco fascista nel senso spregiativo del termine (non che ce ne sia una positivo per quanto mi riguarda).

Quindi sì il fatto che una fascista o una simpatizzante possa diventare sindaco di Roma, mi fa rabbrividire. Se i romani la eleggeranno, la democrazia avrà fatto il suo corso ma avranno un sindaco fascista, però se per il politicamente corretto la vogliamo definire di destra sociale o ancora più romanticamente di ispirazione dannunziana fate pure...

E Casa Pound a Roma è istituzione influente come in poche altre città, altro che aggregazione piccola ed innocua.

 

 

 

Ovviamente !!

ti dirò di più l'hanno già avuto: Alemanno ( e lui si che se po chiama fascista) e parlando di fascisti preferisco di gran lunga la Meloni ..

Casa Pound influente ??? Vabbè dai ....tra dieci giorni ripristeremo il saluto romano ...risorgerà il principe Junio Valerio Borghese ..

la X Mas e i repubblichini di Salò ...siamo nel 2015 per dinci !!!!

 

Sei antifascista ??? Buon per te ...Ti fanno schifo ?? Bene siamo d'accordo ma veramente basta..

 

 

dai dai su... c'è quasi perfetta identità e continuità di idee e individui tra fascismo e MSI/An. E c'è buona continuità tra Fratelli d'Italia e MSI. Non a caso l'aver ripristina a fiamma tricolore è motivo di grande vanto e orgoglio.

 

L'unica differenza rispetto ai fascisti è che rifiutano il totalitarsmo/dittatura come sistema di Governo, perché altrimenti non potrebbero "partecipare al grande gioco". Più qualche altra distinzione più formale che sostanziale e che deriva dal fatto che si muovono in un contesto e in un epoca che hai dei valori "leggermente" diversi. Ma i presupposti filosofici e politici sono pressoché identici.

 

Lo stesso si può dire di SEL e ala di sinistra del PD eh, sono tranquillamente definibili comunisti (nell'accezione annacquata e all'amatriciana che abbiamo avuto in Italia, non si parla certo di comunismo sovietico, leninista o marxista...) per gli stessi motivi di continuità di cui sopra.

 

 

Dici cose scontate che il MSI sia stato legato al fascismo credo sia un'ovvietà Almirante stesso credo non lo abbia mai negato ...che AN prima e Fratelli d'Italia dopo siano gli "eredi" nessuno lo nega ... ma altettanto possono essere definiti gli "eredi" della sinistra extraparlamentare o quelli che in un lontano passato si riconoscevano in Democrazia Proletaria votati al terrorismo e alla lotta di classe .. Non sono pericolosi SEL e sinistra PD come non lo sono quelli di Fratelli d'Italia ... i comunisti non mangiano i bambini e i fascisti nell'accezione tradizionale non esistono ..mi pare tanto chiaro se poi tutto quello che non è vetero-comunista è pericoloso è n'altro paio di maniche..

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ma perchè bisogna sempre prendere una deriva politica ???

 

E di che stiamo a parlare, di modulo a zona?

 

Che sia fascista o meno se si presenterà e verrà eletta sarà il Sindaco di Roma ..la democrazia è questa prendi più voti vinci governi ..e questo vale per tutti dall'estrema sinistra all'estrema destra ..

 

Ci sarebbero quei dettagliucci della XII disposizione transitoria e finale della Costituzione della Repubblica Italiana, e della Legge Scelba, ma fa nulla.

 

Poi parlare di fascista una nata nel 1977 fa riflettere

 

Vado per approssimazione, ma credo che i 3/4 buoni dei militanti di Casa Pound siano nati dopo il '77. Sinceri democratici pure loro?

 

Per quelli come te che vedono sempre lo spettro del ritorno del DUCE o simila dico solo una cosa .. TRANQUILLI non si ripeterà più !! inutile agitarsi inutile inseguire questo spauracchio..dopo 60 anni sentire ancora FASCISTA è anacronistico forse anche COMUNISTA è la stessa cosa ..

non sono di destra ma quando leggo ste cose mi cadono le braccia

 

A me cadono le braccia quando leggo la solita banalità del "non esistono più la destra e la sinistra" (forse l'aspetto più pernicioso dell'ideologia grillina). Non voglio fare l'avvocato difensore di chi può benissimo ribattere da solo, ma Lochlann non credo intendesse paventare il rischio di un ritorno del Duce o del Partito Fascista in quanto tale, ma piuttosto il rischio che a governare la capitale d'Italia finisca una persona e un partito le cui idee politiche sono assolutamente in linea con l'ideologia tipica della destra estrema, di cui il fascismo fu manifestazione concreta.

 

 

Ok deriviamo allora ...

 

La XII disposizione transitoria della Costituzione Italiana vieta il riordino del partito fascista ..cosa c'entra in questo contesto ?? Ribadisco è come dire che personaggi legati alle Brigate Rosse o Lotta Continua in passato siano adesso pericolosi criminali ..dov'è la differenza ?? a si che le Brigate Rosse o i terroristi non sono menzionati nella Costituzione ...ovviamente nel 48 la preoccupazione era il fascismo mica il terrorismo rosso . Stavo parlando della Meloni e del 78 . Casa Pound è anacronistica nel senso generale del termine ..daltronde ci sono giovani che si ispirano alla lotta di classe ..

 

 

Sarebbe la stessa cosa che dire che Vendola in quanto leader di SEL quando ha governato la Puglia si è rifatto a idee politiche assolutamente in linea con l'ideologia tipica della sinistra estrema, di cui il comunismo fu manifestazione concreta ..il comunismo quale dittatura non quello italiano ammesso che ci sia mai stato ..

 

 

 

Come sempre parte il tiro al piccione "fascista" ..ma credo che sia più forte di voi ..oramai chiunque la pensa diversamente diventa fascista ..non lo sono mai stato sono sempre stato un radicale ma capisco che è inutile perdere tempo e accendere flame inutili..

passo e chiudo buon proseguimento ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...