Jump to content
Sign in to follow this  
Maya

Vaccini: sì o no?

Recommended Posts

E' una delle questioni che sta spaccando l'opinione pubblica e rispetto alla quale, mi sembra, ci sia poca chiarezza e molte prese di posizioni siano poco documentate e documentabili.

 

Recentemente ho ascoltato un intervento del presidente dell'Istituto Superiore della Sanità, Walter Ricciardi, molto critico soprattutto rispetto al comportamento di alcuni operatori della Sanità Nazionale che addirittura sconsigliano alle mamme di vaccinare i figli.(http://www.panorama.it/scienza/salute/vaccini-ricciardi-iss-inammissibile-che-operatori-avanzino-dubbi)

 

Se ho ben capito e spero di spiegarmi (eventualmente correggetemi)

 

- quelli "contro" il vaccino sostengono che i danni dovuti alla somministrazione siano per l'organismo maggiori dei benefici che potrebbe trarne e che, in buona, sostanza i vaccini siano una mera speculazione delle Case farmaceutiche che spingerebbero per l'assunzione di un prodotto inutile se non dannoso.

 

- i "pro" sottolineano il ruolo storico delle vaccinazioni nel debellare o rendere inoffensive malattie fino a qualche decennio fa pandemiche e/o letali, nonché il rischio che oggi, rinunciando alle vaccinazioni in maniera sempre più frequentemente diffusa, ci sia una quantomai pericolosa involuzione.

 

In tanti sostengono - e di questo sono convinta anche io - che in molti casi i sostenitori dei due punti di vista si siano arroccati nelle proprie posizioni, basandosi su informazioni raccolte su Internet da fonti incerte o su luoghi comuni.

 

Voi che ne pensate?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah beh la vaccinazione antipolio ha creato disastri immani,non solo non ha impedito che le forme paralitiche di polio aumentassero in forma esponenziale,altro che problemi in 1 su un milione di trattati,ma ha indotto quadri paralitici con la pala dopo la vaccinazione con virus Sabin...sono cose notorie scritte su tutti i blog da competentissimi parà-guru documentatisi solo su altri blog di personaggi accuratissimi ed informatissimi..che pena vedere tanti ragazzi trascinarsi nel 2015 per paralisi da polio...vaccino indotta,ne saranno milioni in Italia ma sapete come sono certe multinazionali,comprano tutto,anche il silenzio...

E vogliamo parlare di quella patologia di pochissimo conto che e' il tetano?Tutta propaganda fatta dalle case dei vaccini .servita solo a far pensare che il tetano dia problemini non da poco mentre invece e' dimostrato ed assodato che non ne da affatto....come il botulino che anzi e' robina da STIRA E AMMIRA...

E vogliamo parlare del vaccino per il morbillo ...morbillo quello dei paesi ricchi non il morbillo selvaggio, come quello che possono portare extracomunitari dove non c'è pratica di vaccinazione ,questo ci viene detto dai mestatori della disinformazione,ma sono tutte palle avvelenate oh yesssssss

e vogliamo parlare del vaccino per l'epatite B o per la difterite(quanti casi sono segnalati ora?Il triplo dell'era prevaccinale? )roba inutile e dannosa...

Oppure vogliamo parlare del vaccino per la mengite C che ha alti livelli di protezione ,oltre il 90% per questo ceppo?Ma si sa i ragazzi morti nelle discoteche per meningite fulminante,mica erano morti per questo....Troppa propaganda per far incassare facile le case dei vaccini dicono sempre i superinformati con tanto di dati di EBM alla mano e con tutte le metanalisi Della Cochrane a disposizione ,o gli articoli serissimi ed inattaccabili del New England Journal Medical, da ben metabolizzare ,ammesso e non concesso che li abbiano letti,prima di cianciare

E che dire del vaccino tredici valente per lo pneumococco attivo contro la forma invasiva di vari ceppi di pneumococco,forma grave, ma pure su polmoniti e otiti?Probabilmente anche negli anziani?I dati riportati sono tutti taroccatissimi,ovviamente ...

E vogliamo parlare dei vaccino per il papilloma virus (cancro collo dell'utero) che forse siccome deve vendere ed e' una vera schifezza sarà consigliato anche ai maschi?

La cosa più orripilante e' che vogliono convincere gli inadeguati e gli ignoranti che altri tassi di vaccinazione non servono,poi scoppiano i casi di morbillo,ma che farci....e' naturale ,il vaccino NON serve e non serve l'immunita ' di gregge...e dire che certe cose le sostengono proprio certi greggi belanti,quelli che si muovono solo su input precisi di menti presunte eccelse ed iper acculturare, che si adagiano su fesserie dette senza un reale supporto clinico ...ma questo e' il mondo e per giunta si da ascolto a chi non ha conoscenze,titoli ed esperienza sul campo per tranciare giudizi....quanto conta il minuto di visibilita'.Purtroppo le castronerie restano anche se non tutti se le ricordano,un esempio?Vaccini ed autismo...e qui si e' avuta la comica finale di un magistrato che ha avallato la correlazione senza che ci fossero dati a supporto incontrovertibili....meglio che mi fermo va...non ho il mio gregge a supporto io,ne ' lo vorrei,tantomeno lo chiamerei a raccolta ole'

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che la questione sui vaccini dimostri che Internet non dovrebbe essere concesso a tutti, altrimenti finisce che ti documenti su fonti dubbie nel migliore dei casi e ti credi paladino della verità. Se poi consideriamo il cinismo odierno che se esacerbato ti porta a dubitare di tutto finisce che diventi un qualunquista colto che parla solo per sentito dire. Tradotto: siccome uno legge da qualche parte che i vaccini causano l'autismo perché l'ha detto x, allora è sicuramente così e diventa doveroso dare addosso a chi non la pensa come te, dimenticandosi di logica e buon senso.

Tornando alla domanda, penso che i vaccini siano stati e siano ancora fondamentali, una delle più grandi conquiste della civiltà occidentale, e chi pensa il contrario deve almeno informarsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In altri paesi per iscrivere i figli a scuola è necessario averli vaccinati. Credo che una legge del genere farebbe comodo pure in Italia.

 

 

Se poi consideriamo il cinismo odierno che se esacerbato ti porta a dubitare di tutto finisce che diventi un qualunquista colto che parla solo per sentito dire. Tradotto: siccome uno legge da qualche parte che i vaccini causano l'autismo perché l'ha detto x, allora è sicuramente così e diventa doveroso dare addosso a chi non la pensa come te, dimenticandosi di logica e buon senso.

 

Che poi un utilizzo di internet un poco più critico e indirizzato verso fonti attendibili permetterebbe a tutti di farsi una cultura affidabile su più o meno qualsiasi argomento...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Assolutamente no,su internet girano tante bufale...Ergo se ci si vuole acculturare bisogna farlo frequentando siti dedicati e validati,un esempio? Il CCD

http://www.cdc.gov/vaccines/

O il ministero della salute

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_5.jsp?area=Malattie%20infettive&menu=vaccinazioni

No perché i paraguru pascolano in rete e crescono come funghi....velenosi e trovano terreno fertile nell'ignoranza della gente che non sa che certe affermazioni si fanno solo in presenza di studi seri e controllati,in questo campo un delirio personale dovrebbe essere stroncato,non supportato dagli ignoranti mestatori di professione

Share this post


Link to post
Share on other sites

In altri paesi per iscrivere i figli a scuola è necessario averli vaccinati. Credo che una legge del genere farebbe comodo pure in Italia.

 

 

Se poi consideriamo il cinismo odierno che se esacerbato ti porta a dubitare di tutto finisce che diventi un qualunquista colto che parla solo per sentito dire. Tradotto: siccome uno legge da qualche parte che i vaccini causano l'autismo perché l'ha detto x, allora è sicuramente così e diventa doveroso dare addosso a chi non la pensa come te, dimenticandosi di logica e buon senso.

Che poi un utilizzo di internet un poco più critico e indirizzato verso fonti attendibili permetterebbe a tutti di farsi una cultura affidabile su più o meno qualsiasi argomento...

In Italia è già (ancora) così: è richiesto il libretto delle vaccinazioni al momento dell'iscrizione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino che però sul libretto vogliano vedere solo le vaccinazioni obbligatorie mentre il problema di questi ultimi tempi è per quelle facoltative. Sarei curiosa di sapere se all'estero le vaccinazioni obbligatorie sono le stesse che per noi o se sono di meno/più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sì quelle obbligatorie nel senso previste dalla sanità nazionale nei vari scaglioni di età.

 

Quelle facoltative... quali intendi? (lo chiedo la mamma apprensiva assolutamente pro vaccini)

 

Inviato dal mio m2 note utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che io sia un'esperta però ad esempio era sul giornale qualche tempo fa la notizia qui a Bologna di una neonata morta di pertosse, vaccinazione raccomandata ma non obbligatoria, contratta all'asilo del fratellino. Anche il morbillo se non sbaglio è raccomandata ma non obbligatoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah ok. Francamente non so quali siano obbligatori e quali facoltativi ma li abbiamo fatti tutti. :)

 

Inviato dal mio m2 note utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto che un vaccino sia obbligatorio o facoltativo dipende dalla situazione storico politica in Italia:

c'è stato in passato un periodo storico in cui si riteneva che lo stato dovesse obbligare i bambini a vaccinarsi;

in un altro periodo storico si riteneva che le famigle dovessere essere consapevoli e decidere liberamente.

In pratica, la distinzione tra obbligatorio e facoltativo non è assolutamente correlata alla gravità della malattia.

 

Aggiungo un'altra cosa:

per tutte le informazioni, credo esistano almeno due livelli: amatoriale e professionale.

Raccogliere su Intenret, magari tramite un generico motore di ricerca, informazioni su un argomento, raggiunge il livello amatoriale.

Per il livello professionale, o si leggono siti specifici, in campo medico spesso a pagamento, o si trovano informazioni al di fuiri della rete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immagino che però sul libretto vogliano vedere solo le vaccinazioni obbligatorie mentre il problema di questi ultimi tempi è per quelle facoltative. Sarei curiosa di sapere se all'estero le vaccinazioni obbligatorie sono le stesse che per noi o se sono di meno/più.

Io sono nata in Germania ed essendo che ho fatto tutti i vaccini qui, posso dirti come stanno le cose.

Adesso non so se 20 anni fa quando sono nata io ci fossero ancora i vaccini obbligatori, posso chiedere a mio papà, ma sta di fatto che oggi non ci sono.

La Gesundheitskammer tedesca non prevede vaccini obbligatori, a nessuna età, ma ve ne sono alcuni di altamente consigliati in quanto ritenuti possano compromettere gravemente la salute di una persona. A neonati e bambini questi vaccini altamente consigliati vengono offerti gratuitamente e negli ultimi anni si è rilevato un aumento di bambini che vengono vaccinati. Alcune malattie che ricordo al momento sono l'epatite B, la pertosse, rosolia e morbillo, ma appena avrò un attimo più di tempo cerco un elenco dettagliato e lo confronto col mio libretto sanitario. Sono infatti convinta che 20 anni fa fossero comunque più che al giorno d'oggi. Questo lo dico perché MI PARE di essere vaccinata per non ricordo che tipo di meningite, malattia il cui vaccino, dando un'occhiata ad un primo elenco, non é piu tra gli altamente consigliato, ma ripeto che verificherò.

Comunque negli ultimi anni se da un lato c'é un aumento genitori che fanno vaccinare i bambini, dall'altro si é riscontrato anche un calo anche di adolescenti e adulti che non si soppongono al secondo richiamo del morbillo o di bambini non vaccinati contro la pertosse.

In ogni caso nel momento dell'iscrizione ad asilo e/o scuola, viene comunque richiesto il libretto dei vaccini e diciamo che questi vaccini altamente consigliati di solito per un motivo o per l'altro vengono fatti.

 

inviato tramite Corvo da Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa sera parlano di vaccini a Presa Diretta, mi auguro che lo faranno in maniera scientificamente corretta, chiarendo che gli antivaccinisti sono dei ciarlatani. Staremo a vedere...

 

Consiglio di leggersi gli articoli in proposito sul blog MedBunker: http://medbunker.blogspot.it/p/lista-dei-post.html

 

Introdurre l'obbligo di vaccinazione per poter iscrivere i figli a scuola, come è stato fatto in altri paesi, sarebbe cosa buona e giusta, a mio parere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In realtà una volta i bambini senza le vaccinazioni di legge e quella antimorbillosa non venivano presi neanche all'asilo,poi le cose sono cambiate e lo stato centrale ha pure delegato le regioni ad elaborare il loro piano vaccinale,mentre in tema vaccini ci dovrebbero essere direttive valide su tutto il territorio nazionale,uguali per tutti.

In giro c'e' molta disinformazione ma i risultati prodotti dalle vaccinazioni sono tangibili,inclusi quelli da recenti vaccini,per esempio l'antipneumococcica,il prevenar 13,ha portato ad un abbattimento delle morti da forme invasive,certo esiste il problema dell'emergenza di ceppi per i quali non c'è copertura vaccinale ma per questo motivo i vaccini sono monitorati e la ricerca tende a produrne di nuovi che ovviamente vanno sperimentati con iter lunghi che valutano efficacia e safety ,inoltre dovrebbe essere in rampa di lancio il vaccino antimeningococco B,grandissimo passo avanti nella prevenzione della meningite,anche quella fulminante.E vi pare poco?E la gente comune ed i guru anti non sanno cosa c'è dietro la produzione di un vaccino che a volte e' frutto di ingegneria genetica che rende bambini poco responsivi per l'età capaci di rispondere e produrre anticorpi in modo efficace

L'industria sta mettendo a Punto anche la possibilità di produrre vaccini per altri germi portatori di infezioni ricorrenti nei bambini ma non e' facile anche se il futuro e' questo vista l'emergente resistenza agli antibiotici che peraltro non sono privi di effetti collaterali per esempio pare che se somministrati precocemente inducano una aumentata frequenza di allergia con altri cofattori

Insomma come diceva un vecchio adagio,prevenire e' meglio che curare,non si può fare disinformazione solo sulla scorta per esempio dell'allarme sull 'influenza H1N1 ,rivelatosi esagerato e relative polemiche sul vaccino approntato in tutta fretta o millantando un rapporto non dimostrato tra autismo e vaccino antimorbilloso

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa sera parlano di vaccini a Presa Diretta, mi auguro che lo faranno in maniera scientificamente corretta, chiarendo che gli antivaccinisti sono dei ciarlatani. Staremo a vedere...

Davvero ottima informazione, consiglio a chi è interessato all'argomento e non l'avesse fatto di guardarla quando sarà disponibile su internet.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×