Jump to content
Sign in to follow this  
Lady Monica

Il Piano DC

Recommended Posts

Ma infatti sono mesi che hanno detto che questa sarà la strada...

Nel frattempo però...

http://www.bestmovie.it/news/the-flash-ezra-miller-minaccia-di-abbandonare-il-film-sara-ancora-barry-allen-ad-una-sola-condizione/686596/

Insomma questo non vuole fare il film solare e divertente e mi sta bene, che io ho amato i toni cupi e seriosi di Mos (che cmq non definirei cupo) e BvS (cupo per forza avendo come tema lo scontro tra due titani del genere) e dopo 3 film quelli giocattolosi della Marvel mi hanno anche annoiato. Però è partito pure a riscriversi la sceneggiatura con Morrison per conto suo! E se non gliela approvano non se ne farà più nulla perché non rinnova il contratto. Come di fatto avverrà, figuriamoci se la Warner riproporrà la visione tanto contestata che gli ha fatto perdere soldi e guadagnare solo critiche negative e buuu. Quindi ciao Flash. Che casotto! 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caspita, non gliene va dritta una alla Warner, però... :ehmmm:

Comunque la presenza di Morrison potrebbe risolvere la cosa, penso sia uno degli autori più indicati per dosare nel guisto modo la cupezza che vuole Miller con la leggerezza che ora serve alla Warner. Vedremo cosa ne esce...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Morrison alla sceneggiatura? Tutti sulle scialuppe di salvataggio presto, troppa grandiosità nerd per un solo film!

Comunque mi pare di ricordare che non è la prima volta che Ezra Miller si è lamentato dell'eccessivo umorismo attorno al suo personaggio. Lo aveva già fatto in occasione di JL, se non sbaglio

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minutes fa, Lyra Stark dice:

Mmm... pescarono già da morrison per Mos all'epoca

 

Da quel che ho letto Morrison non ha promosso MoS a pieni voti, all'epoca (anche per via del fatto che Sups uccide Zod, e il come lo uccide), e in generale non ci ho visto molto di lui, nel film...

 

Comunque il suo coinvolgimento per Flash non mi entusiasma più di tanto, già Flash non mi è mai particolarmente interessato, spero ne esca qualcosa di decente solo perchè Flashpoint (se è ancora questo il film) potrebbe servire a sistemare un pochino il DCEU, ma per il resto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

A mio parere è determinante il regista per un film su un personaggio a rischio flop come Flash.

 

Aquaman funziona perché ha una regia magistrale(forse la migliore per un film supereroistico), la sceneggiatura è medio standard, i personaggi ben gestiti(regia), recitazione standard.

 

Wonder Woman è girato bene dalla Jenkins, la sceneggiatura è medio standard, i 2 personaggi principali emergono bene(regia), recitazione standard. 

 

Justice League purtroppo è brutto, non fa emergere nessuno dei personaggi, Batman è evidentemente limitato e fuori portata(eppure sarebbe uno scenziato praticamente, uno che tatticamente ha pochi eguali), gli altri sono comparse o macchiette compresa Wonder Woman, mentre Superman è troppo troppo forte!

Infatti a conti fatti è l'unico che si può considerare un mezzo flop per incassi, seppure quasi 660 milioni di dollari non è che siano un disastro...

 

I toni cupi o meno contano relativamente, però se vuoi fare film cupi con personaggi scintillanti diventa tutto più difficile.

Flash è un personaggio coloratissimo, se si capisce cosa voglio intendere XD

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minutes fa, hacktuhana dice:

Superman è troppo troppo forte!

Be si chiama Superman mica per caso :ehmmm:

Ma in Justice League non fa poi molto e anche nel finale interviene ma gli altri ce la stavano già facendo ugualmente, forse solo distruggere le scatole era troppo per loro. Lui è l'arma definitiva ma è stato solo grazie all'azione combinata di tutta la League che è potuto ritornare. La Lega della Giustizia ha ridato la Speranza al mondo, era quello che si proponeva di fare Bats e gli è riuscito. È il nodo centrale di tutto il film pure.

Poi si poteva forse fare meglio e con meno pastrocchi ma hanno congiurato molte cause avverse oltre ai problemi intrinseci del film. Insomma per me è già tanto averla portata a casa in modo dignitoso.

Quanto al film di Flash forse la sceneggiatura è davvero una boiata e ha ragione Miller a volerla modificare ma sono sempre dubbiosa quando un attore vuole intervenire in prima persona, tanto più che Miller non mi pare abbia tutta sta gran esperienza. 

Vedremo che succederà. Personalmente visto cosa è successo con Affleck e Cavill non penso che alla Warner si strapperanno i capelli se il contratto dovesse scadere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Veramente si sbarazza di Steppenwolf col sorriso sulle labbra.

 

Superman sia nei fumetti che nei film precedenti non aveva mostrato la stessa superiorità. 

Per dire, con Wonder Woman si prenderebbe a botte per mesi senza un netto vincitore XD

 

Nel film precedente le prende da Batman... contro il quale non pensa nemmanco per un attimo ad usare la sua velocità superluminale, anche un minimo, insomma, creano seppur forzatamente un equilibrio in campo.

 

In Justice League questo equilibrio non c'è, a maggior ragione se già gli altri eroi tenevano testa a Steppenwolf(che poi mica vero, Cyborg viene frantumato, Aquaman e Wonder Woman resistono ma non fanno male all'avversario e Batman e Flash cincischiano per motivi diversi).

 

Non è che si poteva fare meglio, difficilmente si poteva fare peggio XD

 

Riguardo Flash, secondo me devono affidarsi ad un regista bravo, l'attore di conseguenza si convince, di solito.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo che per 2 film lo hanno accusato di essere troppo cupo e troppo depresso XD in realtà gli tira un cartone non arriva e lo fa fuori in un secondo, non perché non possa ma lo sbarazzamento definitivo è giustamente opera di Diana che deve vendicare le sue sorelle.

In BvS non fa fuori Batman perché non vuole farlo, mi pare lampante. Glielo dice pure. E in seguito viene indebolito dalla kryptonite e le prende anche perché quello era il tema: Batman che mazzuola Superman.

Certo che nei film non mostra quella superiorità, nel primo manco sapeva di avere i poteri, nel secondo è in crisi esistenziale e poi muore e nel terzo si vede 10 minuti, 7 dei quali passati in un campo di grano con la morosa. E in quei pochi minuti è finalmente diventato il vero Superman perché ha acquisito la consapevolezza. D'altronde il filo conduttore della trilogia riguarda la sua ricerca di identità ed è simile a molti trend eroistici classici. 

Nei fumetti i suoi livelli di poteri invece variano abbastanza a seconda dell'autore perciò la cosa non mi fa gridare allo scandalo.

Comunque aldilà di tutte le argomentazioni che potrei usare sono punti di vista, a te non è piaciuto e piacciono altre cose, io non lo trovo così terribile rispetto al panorama generale. Forse perché  conoscendo molte dietrologie sul progetto lo giudico da una prospettiva più ampia considerando anche intenzioni e idee alla base. Per me infatti resta un'occasione mancata con ottimi presupposti, alcuni dei quali si intuiscono. E tanto mi basta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non volevo discutere mica i gusti personali, parlavo delle mie impressioni, ed una spiegazione basata solo su "non per niente si chiama Superman", seppur leggera come risposta, mi induce a ribadire(sempre con leggerezza certo), che il nome non spiega nulla, in pratica XD

 

Le dietrologie non sono un parametro di maggior pertinenza per giudicare un film secondo me, peraltro proprio l'occasione mancata potrebbe essere motivo ulteriore di delusione nei confronti di Justice League-prodotto finito.

 

Tornando a bomba, pure JL con un regista bravo(ma UNO) avrebbe avuto maggior fortuna.

Snyder a me non piace, non lo ritengo un gran regista, ma con i due precedenti stava facendo un buon lavoro di continuità, nonostante la schizofrenia delle decisioni dei vertici, che infatti tolto lui e scelto Whedon(che non è un cretino qualunque eh), hanno sbagliato tutto, per differenza di vedute stilistiche, e tipologia, seppure non sia stata una sostituzione, ma un'integrazione.

 

Era partito tutto con toni cupi perché uno dei produttori di MoS, che peraltro lo scelse proprio come regista(a Snyder), era Nolan, con in mente un certo tipo di progetto e che mise mano alla sceneggiatura proprio.

 

Nonostante il buon risultato al box office, si è ritenuto che non bisognava insistere solo su un personaggio(come fatto per Batman), ma puntare all'universo espanso, che inizialmente Man of Steel non prevedeva.

 

Ecco allora BvS, e il bersaglio diventa Justice League. Nolan non caccia più un dollaro e resta come produttore esecutivo (il prestigio haha... XD).

Non dico nulla dei miei gusti su questo film :D

Ha incassato tanto, si pensava e sperava di più, ma quasi 875 milioni di dollari non sono per nulla pochi.

Il progetto Justice League avrebbe dovuto essere, ed era infatti, ancora solido.

 

Ma viste le critiche, non ci hanno più creduto, ed era tempo di colori e risatine.

Dei pazzi scatenati XD

 

Coerenza, specie se gli incassi ci sono, nonostante le critiche.

Altrimenti franchise come Fast and Furious, Transformers o Jurassic World non avrebbero motivo di esistere.

Imho, un segnale di coerenza è scegliere un regista(possibilmente bravo XD) ed affidargli il progetto intero, finché incassa soldi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, hacktuhana dice:

Era partito tutto con toni cupi perché uno dei produttori di MoS, che peraltro lo scelse proprio come regista(a Snyder), era Nolan, con in mente un certo tipo di progetto e che mise mano alla sceneggiatura proprio.

È partito tutto da un progetto di reboot di Superman che girava da anni per le mani della Warner. Prima doveva essere il progetto di Burton, innamorato di Supes, con protagonista Nicholas Cage O.O, poi quello di J.J. Abrahms, a dirigere MoS volevano T. Malick o un regista autoriale di quel tipo. Alla fine sulla scia del grande successo di Batman Begins e seguito hanno imbarcato Nolan e si è voluta sfruttare la strada della rilettura del supereroe in chiave "realistica", che vabbè con Batman la puoi anche usare, ma proprio con Superman... mah!

Poi però ha cominciato a piovere me**a praticamente fin da subito sul progetto anche a causa del regista scelto, fenomeno  che non è più cessato (BvS su Rotten Tomatoes ha fatto il botto di recensioni negative praticamente prima che uscisse, tanto per dire). E ti stupisci che la Warner abbia deciso di cambiare di corsa le carte in tavola? ^^"

Sicuramente non sono stati molto coerenti a livello progettuale (ma nel mezzo si inserisce anche tutto un discorso di cambi ai vertici direttivi), ma con queste premesse ribadisco è già tanto aver portato a casa qualcosa! XD

Share this post


Link to post
Share on other sites
55 minutes fa, Lyra Stark dice:

il progetto di Burton, innamorato di Supes, con protagonista Nicholas Cage O.O

 

Che in buona parte è stato tradotto nel Sups di Enricone; Burton voleva un Superman in piena crisi esistenziale che arriva ad andare in analisi perchè tutti lo credono un dio. Cavill non passa un'ora steso sul lettino a raccontare della sua infanzia ma poco ci manca. Quello che serviva a Superman non era realismo, ma un pizzico di debolezza; o t'inventi qualcosa che giustifichi un depotenziamento dei suoi poteri (e qui, tanti auguri!) oppure provi a incasinargli il morale e la mente. Secondo me il Superman di Snyder era ottimo, lontano da solito boy scout che abbiamo quasi sempre visto, ma forse perchè il DCEU l'hanno improvvisato un pezzetto alla volta, non hanno saputo gestirlo in modo organico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh ma infatti a tutti quelli che mi dicono che buu Supes è noioso perché è troppo buono o troppo forte vorrei far notare che in realtà io lo trovo un personaggio drammatico e complessato: sempre con la responsabilità della morte di qualcuno sulle spalle, perché se salva qualcuno non salverà qualcun'altro. E poi come stabilire chi aiutare e chi no? E non dimentichiamo che come ricorda in Returns lui sente tutto! Io mi stupisco che anzi sia così equilibrato rispetto a una tale pressione. Anche a me è piaciuta questa lettura, perché in effetti la più grande debolezza di Superman è lui stesso, ed il fatto di voler essere umano. Ed è anche furba come lettura da sfruttare per la sua messa in scena perché appunto lui è fortissimo ma questa è la debolezza che lo depotenzia ed evita che il film finisca in 3 minuti.

Ciononostante, paradossalmente nonostante la tendenza alla decostruzione che va tanto di moda e la teoria del grigio questa operazione sulla figura del l'azzurro non pare essere stata accettata perché è stata una delle cose più contestate. Ma appunto come ricorda Gioiagrigia ormai mettiamoci una pietra sopra. Io però sono comunque felice di aver avuto l'opportunità di vederla questa seppur non sempre perfetta, ci mancherebbe altro, messa in scena. Che poi è una messa in scena che si presta a più visioni per capirne le suggestioni, anche se alcune cose ammetto continuano a lasciarmi perplessa. 

Una su tutte la scena del tornado.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque io sarò eternamente grato a Snyder (e a Geoff Johns, che dirige la baracca) per la migliore scena d'azione mai vista in un cinecomic.

E sarò grato loro per l'incubo più straniante e controverso del suddetto mondo di cinecomic, se si eccettua SPOILER AVENGERS AGE OF ULTRON

Spoiler

la visione di Iron Man indotta da Scarlet.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...