Lady Monica

I Migliori tra i Migliori

14 posts in this topic

L'altro giorno su Radio Sportiva, parlando di Federica Pellegrini e la sua vittoria nei 200 sl ai Mondiali di Budapest, si chiedevano quale fosse il podio degli sportivi italiani più grandi di sempre. E ho pensato di riproporvi qui la stessa domanda, ma facilitandovi il compito. 

Fate le vostre triplette differenziando uomini e donne e poi l'assoluta. 

 

Inizio io

 

Donne: 

- Valentina Vezzali 

- Federica Pellegrini

- Tania Cagnotto

 

Uomini

- Valentino Rossi

- Alessandro del Piero

-Calton Mayers

 

Assoluta

- Valentina Vezzali

- Valentino Rossi

- Alessandro del Piero. 

 

Molto sentimentale la mia classifica uomini, ma Calton Mayers è stato il mio mito cestistico quando ero ragazzina e giocavo. Ero innamoratissima di lui, tanto che comprai pure un calendario di sportivi solo per la sua foto in cui posava seminudo. 

E poi il mio Capitano <3

 

1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi limito alla classifica finale

 

Pietro Mennea

Sara Simeoni

Roberto Baggio 

 

I primi due hanno svettato nella regina dei giochi,in specialità in cui tutti possono competere ,anche in paesi poveri dico e senza particolari tradizioni 

Roberto Baggio  perché e' la poesia e la leggenda del calcio...e la sua umanità ...Roberto non aver paura di tirare un calcio di rigore non e' mica da questi particolari che si giudica un giocatore..

Europei contro la Francia...Baggio in campo a furor di popolo...che fa la barba al palo ,subentrato ad uno spento Del Piero

Raffaello vincerà sempre su Pinturicchio ( definizione Gianni Agnelli)

E Baggio ha vinto il pallone d'oro...Del Piero non ricordo

 

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, Del Piero non l'ha vinto. Ma per me resta più grande di Baggio. E' una scelta dettata dal cuore, esclusivamente quella. 

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh sono opinioni ma io ho i DVD con i goal di Baggio ,pura poesia per me 

Talento purissimo che ha avuto un infortunio devastante al ginocchio con il quale ha sempre combattuto e che mai si è arreso ma ha sempre combattuto con coraggio e abnegazione

Inoltre in nazionale è stato certamente superiore a Del Piero ,ci ha fatto faville anche quando giocava in provincia e Maldini e' stato costretto a schierarlo a furor di popolo in un europeo in cui il giovane Del Piero ,titolare, deluse molto : con un poco di fortuna la sua classe unica e cristallina poteva farci vincere questo europeo perso in semifinale ai rigori dopo che appena entrato un suo tiro su punizione fece la barba al palo

 

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda che io non sto dicendo che Baggio non sia un campione. Non lo voglio sminuire proprio per niente: è stato un grandissimo e i suoi gol e le sue giocate sono pura poesia calcistica. Ma a livello di cuore ed emozioni, Del Piero rimane più legato a me. 

Comunque non volevo aprire una diatriba su chi fosse meglio, ma solo fare una bella carrellata di grandi campioni italiani. 

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho capito perfettamente , nessuna diatriba 

Volevo sono spiegarmi meglio 

 

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sono in grado di fare podi ne al maschile ne al femminile ma una carrellata di grandi campioni italiani si 

:D

 

Dei già detti:

 

Vezzali / scherma:

(6 ori olimpici e 16 mondiali)

 

Mennea / atletica:

(Campione olimpico dei 200 metri piani a Mosca 1980, primatista mondiale della specialità dal 1979 al 1996 con il tempo di 19"72 che, tuttora, costituisce il record europeo. Detiene inoltre il record italiano dei 100 metri piani, con il tempo di 10"01.)

 

Aggiungo: 

 

Coppi e Bartali* / ciclismo :

(5 Giri + 2 Tour) e (3 Giri + 2 Tour)

*stoppato solo dalla 2ww

 

Agostini e Rossi / motogp:

15 e 9 titoli mondiali

 

Yuri Chechi / anelli:

1 oro olimpico e 5 mondiali

 

Nel calcio non abbiamo mai avuto nessuno che possa essere inserito in una top10 all time, del resto la nostra forza è sempre stata il gruppo (menzione particolare per porta e difesa).

 

Volendo fare qualche nome a tutti i costi penso ai Capitani: 

 

Cannavaro (ai mondiali 2006),

Maldini (francia 98, euro 2000),

Buffon (record presenze),

Facchetti, (euro 68 e messico70),

Zoff (mondiale 82),

Bergomi (Italia 90),

Baresi (usa 94)..

 

Pensando ai grandi goleador della Preistoria: Meazza, Piola e Mazzola

 

In epoca più moderna:

Riva poi Baggio e Alex Del Piero <3

 

Altre menzioni d'obbligo sono i 2 (dei soli 4) vincitori del Pallone d'oro che non ho ancora nominato: Rivera e Rossi

 

E le Scarpe d'oro: Toni e Totti

 

...Probabilmente sono già andato OT da un pezzo ma parlando di eccellenze italiane contemporaneissime: con la doppietta oggi..Ferrari!!! e super GREG-ORO Paltrinieri nei 1500 stile libero ai mondiali di Budapest. L'Ungheria porta bene ai nostri colori

 

1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pietro Mennea

Sara Simeoni

Fausto Coppi

 

1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh, un podio italiano maschile e uno femminile, tenendo conto di TUTTI gli sport, è un'impresa da far tremare i polsi a qualunque giornalista sportivo, figuriamoci a chi non è del settore :ehmmm:. L'unica è procedere per istinto e quindi io faccio i seguenti nomi:

 

UOMINI

1) Roberto Baggio

2) Marco Pantani

3) Pietro Mennea

 

DONNE

1) Valentina Vezzali

2) Federica Pellegrini

3) Sara Simeoni

 

ASSOLUTA

1) Roberto Baggio: il Divin Codino, pallone d'oro, campionati e coppe, una classe cristallina che restavi a bocca aperta a guardarlo, senza contare poi il fascino dell'eroe maledetto da un fisico non all'altezza delle doti tecniche. È stato il primo calciatore per il quale ho tifato sempre a prescindere dalla maglia indossata, il mio idolo del Mondiale americano maledetto, quello per il quale mi si sono inumiditi di più gli occhi quando ha dato l'addio al calcio (contro il mio Milan tra l'altro). Per me è e sarà sempre il 10 per eccellenza.

2) Valentina Vezzali: la scherma fatta donna, atleta con più medaglie d'oro olimpiche (6, come un altro schermidore, Mangiarotti), una tigre in pedana

3) Federica Pellegrini: la nuotatrice italiana più forte di tutti i tempi (finora), primo oro olimpico femminile del nuoto per l'Italia (Pechino 2008) 

2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anni fa mi ritrovai nella casa di un mastodontico svedese ex giocatore di hockey con la casa piena di trofei. Tra il divorare quello che la moglie (finlandese) ci aveva preparato per colazione, parlavamo (parlavano per la precisione, perché io non sono afferrato in inglese) e le uniche parole che sapeva in italiano, e che diceva con quel vocione tonante, erano "Roberto Baggio" e Pietro Mennea" e un nome che scriverò dopo. Aggiungendo Valentino Rossi e tralasciando quegli sportivi che non ho mai visto (Coppi etc), ecco la mia classifica maschile. Mi duole tanto lasciare fuori gli Abbagnale e altri, ma in un elenco di 3, non ce ne stanno altri.

Sul femminile, direi Valentina Vezzali, Sara Simeoni (l'altro nome dello svedese) e Federica Pellegrini. E anche qui è difficile, anche se, personalmente, in questo momento faccio più fatica a compilare la classifica maschile.

Assoluta direi: 

Valentina Vezzali

Pietro Mennea

non saprei chi mettere

 

 

I nomi sono in ordine casuale.

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Escludendo i tanti camponi che non ho vissuto o visto pienamente nel loro splendore, tra i leggendari Coppi e Bartali o Agostini, ai miti di tempi lontani (mi viene in mente Nuvolari...), fino a quei dominatori di sport mai seguiti, come Armin Zoeggler, che meriterebbe eccome il podio in quanto a statistiche, metto quegli sportivi che più mi hanno appassionato nel corso degli anni: 

 

1.

Valentino Rossi.

 

Non credo ci sia un interprete dello sport, ad oggi, più famoso e influente di lui, forte oltre che dei suoi tanti successi, anche di una popolarità mondiale che primeggia un po' ovunque.

 

2.

Federica Pellegrini,

Alberto Tomba,

Valentina Vezzali.

 

Le cui prestazioni atletiche mi hanno letteralmente fatto saltare dalla sedia come un matto, ed i cui palmares e prestazioni sono di rispetto internazionale, coincidendo con il loro primeggiare a livello mondiale.

 

3.

Tania Cagnotto,

Marco Pantani.

 

Così ci sono tre donne e tre uomini in classifica, con questi "ultimi" due nomi che per motivi diversi non hanno primeggiato a livello mondiale(tuffatrici Cinesi e Indurain/Armstrong), pur conseguendo risultati leggendari ed identica mia esaltazione nel seguirli.

 

Malato di listite come sono metto un elenco a memoria di altri atleti e sportivi le cui gesta, sempre di livello mondiale, mi hanno regalato emozioni indelebili:

 

Carmine e Giuseppe Abbagnale.

Stefania Belmondo.

Manuela Di Centa.

Silvio Fauner.

Alberto Cova.

Pietro Mennea.

Sara Simeoni.

Giovanna Trillini.

Adriano Panatta.

Flavia Pennetta.

Francesca Schiavone.

Max Biaggi.

Loris Capirossi.

Marco Simoncelli.

 

Scusate il solito elenco... XD

Di sicuro ho dimenticato nomi strameritevoli.

Non ho messo calciatori e neanche rappresentati di altri sport di squadra, seppure qualcuno, specie tra pallavolisti e pallanuotisti XD, meriterebbe eccome.

 

Forza Italia! XD

2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Valentina Vezzali.

Nessun atleta al mondo ha dominato la propria disciplina in maniera cosi totale e per cosi tanti anni come la marchigiana. Altri hanno dominato la propria disciplina in maniera più netta (Phelps o Bolt), altri per periodi di tempo paragonabili (Federer, Valentino Rossi, Schumacher), ma la combo di intensità e durata della Vezzali è quasi unica nella storia dello sport, non solo italiano.

Se avesse avuto una dimensione iconica e di impatto mediatico paragonabile a quella squisitamente sportiva, probabilmente staremmo parlando di una dei 10 sportivi più grandi della storia.

1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo è tra i 10 sportivi più grandi della storia, almeno secondo me. AL giorno d'oggi, senza impatto mediatico è difficile entrare in certe classifiche a livello mondiale. Ma se consideriamo solo quello sportivo, ci entra eccome.

 

Lady Monica inserisce Carlton Mayers come cestista, io metterei al suo posto Dino Meneghin, pur essendo rivale storico della mia squadra preferita del basket, Cantù. Certo sarebbe una bella lotta. Non so dire quale sarebbe il più bravo, ma Meneghin è stato più simbolo.

1

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' vero: Meneghin è uno dei simboli, forse il simbolo più grande della nostra pallacanestro. Però Mayers è nel mio cuore da quando ero bimba, non potevo non metterlo. 

0

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now