Jump to content
Sign in to follow this  
Metamorfo

Passaggio di AGOT che anticipa il finale

Recommended Posts

18 minutes fa, Metamorfo dice:

Servirebbe il fumetto, per sapere quali di quelle frasi ci sono, e quali no. Almeno si può escludere qualcosa.

Qualche possessore del fumetto si palesi!

 

Io non ho il tempo di farlo, ma dando uno sguardo veloce con google ho visto che ci sono vari pdf della Graphic Novel e varie immagini dei dialoghi tra lui e Jon Snow tratti da essa. Quindi qualcosa lo si può trovare per fare un raffronto. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che discussione interessante! Credo che si siano grandi possibilità che la frase di cui parla Abraham riguardi non i giochetti di palazzo, bensì l'agghiacchiante (perdonatemi >_>) minaccia degli Estranei, che ci viene presentata nel primissimo capitolo della saga e che credo occuperà l'ultimissimo POV di ASOIAF. Se dobbiamo cercare una frase facilmente ignorabile che però presagisca in qualche modo il futuro e se vogliamo cercarla nei POV di Tyrion, credo che la seguente citazione calzi a pennello:

 

"Mio zio è da qualche parte là fuori," disse Jon in un sussurro, appoggiandosi alla picca, lo sguardo che esplorava il fitto buio. "La prima volta che mi mandarono qui, continuavo a pensare che zio Benjen sarebbe tornato proprio quella notte. Mi misi in testa di essere io il primo ad avvistarlo, ad avvertire tutti suonando il corno. Ma non è tornato, né quella notte né nessun'altra"

"Dagli tempo", lo incoraggiò Tyrion.

 

Quando ho letto questa frase alla mia seconda lettura di AGOT (poiché anche io, anzi sicuramente di più di @Stella di Valyria, sono un ingenuo figlio dell'estate che non si accorge di nessun indizio nascosto a meno che non me lo scaraventino in carattere 72 scritto in rosso in mezzo alla pagina... :ehmmm:) ho subito pensato che non si trattasse di una frase buttata lì a caso, come semplice incoraggiamento di Tyrion a Jon, ma che avesse un significato più profondo, alla Martin. Soprattutto dopo aver letto la teoria Benjen=NK. Ho qualche dubbio, però, che l'eventuale "rivelazione estranea" delle sorti di Benjen possa occupare "the very last scene" come dice Linda Antonsson, potrebbe benissimo occupare capitoli precedenti all'ultimo... Inoltre non ho il fumetto per controllare la presenza di questa frase, né mi ricordo se tale frase sia stata detta nella serie. Quindi liberi di smentirmi. (Ma spero che non lo facciate perché la teoria di Benjen=Re della Notte davvero mi sta a cuore! :D)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella idea! Però... ehm... non mi quadrerebbe tanto, perchè nei libri ci starebbe tutta, ma nella serie il personaggio di Ben è ormai ricomparso e ha concluso la sua linea narrativa. Tra l'altro nel più classico dei modi, morendo da eroe buono. A meno che Martin voglia fare il colpaccio (ammesso che arrivi mai alla fine di Asoiaf) prendendo una via diametralmente opposta da quella dei telefilm. Ma così tanto diversa?
(O che, semplicemente, non abbia rivelato la sua idea a D&D, e questi abbiano deciso di unire le storyline di Ben e di Coolhands, senza sapere che stavano facendo un gran pasticcio? Ma penso che zio George li avrebbe avvisati di non farlo, così come sembra abbia detto di non far morire un certo personaggio)
P.s. L'immagine dell'indizio nascosto colto solo se scritto a carattere 72 in rosso in mezzo alla pagina è bellissima! :D   )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Spoiler ADWD-GOT7

Spoiler
Il 28/10/2017 at 16:20, Stella di Valyria dice:

Bella idea! Però... ehm... non mi quadrerebbe tanto, perchè nei libri ci starebbe tutta, ma nella serie il personaggio di Ben è ormai ricomparso e ha concluso la sua linea narrativa. Tra l'altro nel più classico dei modi, morendo da eroe buono. A meno che Martin voglia fare il colpaccio (ammesso che arrivi mai alla fine di Asoiaf) prendendo una via diametralmente opposta da quella dei telefilm. Ma così tanto diversa?
(O che, semplicemente, non abbia rivelato la sua idea a D&D, e questi abbiano deciso di unire le storyline di Ben e di Coolhands, senza sapere che stavano facendo un gran pasticcio? Ma penso che zio George li avrebbe avvisati di non farlo, così come sembra abbia detto di non far morire un certo personaggio)
P.s. L'immagine dell'indizio nascosto colto solo se scritto a carattere 72 in rosso in mezzo alla pagina è bellissima! :D   )

Io non mi baserei molto sulle rivelazioni delle ultime 2-3 stagioni della serie TV. D'altra parte D&D più volte hanno affermato che ASOIAF e GoT avranno lo stesso finale ma le strade a cui si giungerà a esso saranno diverse. Ho formulato tutta una mia personale teoria su ciò che sarà uguale e su ciò che differirà tra show e TWOW/ADOS (se arriveranno mai...), e credo che alcuni snodi fondamentali affrontati in un tal modo nella serie verranno trattati in modo diversissimo o addirittura diametralmente opposto nei libri. Qualche esempio: una Cersei regina dei Sette Regni o per di più incinta nei libri non la vedremo mai, così come non vedremo mai un drago-zombie abbattere la Barriera o un annullamento del matrimonio tra Elia e Rhaegar quando più volte è citata la poligamia Targaryen. Nel caso dello show Benjen è stato trasformato in una specie di deus ex machina solo per aumentare la suspance e l'audience e per salvare prima Bran.com e poi San Jon Snow in Targaryen; per i libri dobbiamo attenerci alle indicazioni di Martin secondo cui Benjen non è Manifredde ed è attualmente disperso a nord della Barriera.

Queste mie convinzioni sono basate su un mio semplice "mettermi nei panni" di Martin: davvero farei rivelare i più arcani segreti dell'opera a cui ho dedicato più tempo e lavoro a una serie che, per quanto a un livello superiore rispetto alla maggior parte dei prodotti TV in circolazione, rimane pur sempre "farina del sacco altrui"? Oppure suggerirei strategicamente a D&D di cambiare alcune trame (leggi Dorne, Stannis e fAegon) e alcuni archi narrativi (leggi Cersei, Sansa ed Euron) per non rivelare troppo delle mie intenzioni e non perdere lettori una volta finita la serie?

Sono sicuro al 99% che alla formazione di questa teoria abbia contribuito il calo qualitativo della settima stagione e le mie (vane) speranze che D&D non mi abbiano spoilerato OGNI cosa... :D

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel leggere questa discussione, e non pensando a Tyrion o Bran o che... a primo acchito io ho pensato a questa frase, che mi è sempre sembrata profetica (e che è presente nella parte 3 del fumetto, quando Jon ed Arya guardano Joffrey ecc combattere)

 

"The longer you hide, the sterner the penance. You'll be sewing all through the winter. When spring comes, they will find your body with a needle still between your frozen fingers."

 

sempre considerata una predizione della morte di Arya, probabilmente proprio tra le braccia di Jon.

 

Tuttavia la vedo difficile come ultima scena a meno che non si riferiscano al ritrovamento del corpo. Cosa probabile comunque dato che è probabile che l'ultimo pov sia Bran/Stark 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wow... Non so se sia un'ipotesi realistica o meno, ma mi piace. Nella recente forse-intervista di Martin, di cui si parla in un altro topic (la chiamo "forse-intervista" perchè non è chiaro se sia autentica o meno, ma facciamo finta che lo sia), zio George critica i lettori che prendono le profezie troppo alla lettera. Perchè, dice, vanno prese con le pinze, intese in senso molto ampio. E qui ci saremmo proprio, è una bella lettura tra le righe di una frase che sembra parlare di tutt'altro. Morire congelata stringendo ancora Ago tra le mani, ma soprattutto "cucire per tutto l'inverno" significherebbe "usare Ago", cioè uccidere; cosa che Arya sta facendo alla grande.  :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alla luce del finale della serie tv, qualcuno riesce a trovare quale potrebbe essere la linea di dialogo importante per il finale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Stella di Valyria Anche io non sono molto sveglia, ho letto i libri con la tua stessa ingenuità credendo di leggere un libro qualsiasi e invece stavo leggendo la versione Martiniana della Bibbia. Le Cronache, come la Bibbia, contengono frasi che hanno 72 significati come nella Cabala >_>

 

Con questo thread avete risvegliato in me il desiderio di rileggere per la sesta volta AGOT. Chissà che non ci arrivo questa volta...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 30/5/2019 at 15:36, Oathkeeper dice:

 Le Cronache, come la Bibbia, contengono frasi che hanno 72 significati come nella Cabala >_>

 

È questo il bello. Mai letta un'opera che abbia queste caratteristiche.

Fino a GOT 8x06

Spoiler

pensavo fosse la frase sull'ombra di Tyrion, ma visto che alla fine Tyrion non diventa re, sono più dubbioso.

Potrebbe essere la frase in cui Tyrion esprime dubbi sulla sua paternità, come a voler suggerire una sua paternità Targaryen, ma anche qui la serie ha dato esito negativo (se Tyrion fosse stato un Targaryen, D&D l'avrebbero rivelato).

Sempre frasi su Tyrion mi vengono in mente comunque, ma forse potrebbe riguardare qualcun altro...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qualcuno aveva ipotizzato che la frase fosse SPOILER GOT 8x06

Spoiler

quella pensata da Tyrion dopo che Jon gli parla dell'andare oltre la Barriera per cercare Benjen. Se non erro Tyrion pensa una cosa del tipo "Chi verrà a cercare te?", una possibile anticipazione dell'esilio di Jon.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...