Jump to content
Sign in to follow this  
Il Lord

Star Wars

Recommended Posts

Come prevedibile la Disney vuole far fruttare il suo investimenti plurimiliardario:

https://www.badtaste.it/2017/11/09/breaking-star-wars-rian-johnson-scrivera-dirigera-prossima-trilogia/277874/

È stato annunciato che ci sarà una 

nuovatrilogia non legata alla famiglia Skywalker ed ambientata in un angolo non ancora visitato della galassia (punto sulle regioni ignote dove è cresciuto il Primo ordine, così ci spiegano bene che hanno combinato di bello nei millenni gli indigeni). Inoltre confermata una serie TV live action, chissà se sarà quella annunciata 10 anni fa da Lukas o se abbandoneranno completamente l'era dell'impero per l'era dell'attuale trilogia. Lascio i primi commenti a voi.

 

P.S. Propongo di usare questo tipo come discussione generale su Star Wars per non doverne aprire di nuovi ad ogni novità.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non me ne intendo molto di economia, ma mi pare di ricordare che piú un bene é comune, meno vale. Di conseguenza, "Star wars", che prima era un prezioso 'gioiello' del cinema, ora diventa il marchio di uno tra i tanti franchise. 

A me, personalmente, questo modo di fare cinema della Disney fa proprio ribrezzo.

Poi chiaro, non é che Star Wars prima fosse "puro" (tra libri, giochi, questo e quello é decenni che etichetta un intero mondo commerciale) peró prima era qualcosa destinato ad alimentare la passione dei fan, mentre ora é progettato per raggiungere un pubblico ben piú eterogeneo. E i risultati si vedono, purtroppo.

 

Poi, chissene alla fine: anche se la trilogia originale mi é piaciuta fin da giovane, non sono mai diventato un fan. Peró dispiace vedere che questi successi si reiterano nel tempo, perché questo significa che la Disney proseguirá nel suo "acquisisci e sfrutta fino alla morte" che tanto mi ricorda il comportamento degli alieni in film come Indipendence Day >_>

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare si dica "mungere la vacca da tutte le mammelle".. MI pare che ci sia mancanza di idee nuove per cui ci s' inventa nuove storie in universi già conosciuti. Io farò il purista e vedrò solo la trilogia "principale". Non sono ancdato a vedere per esempio rogue one.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non credo che sia proprio "mungere la vacca", ma una sua variante ancora piú subdola: mungi la vacca quando improvvisamente, senza aspettartelo, ti ritrovi con un prodotto dal successo straordinario e provi a sfruttarlo finché ce l'hai. 

Ma la Disney, nonostante l'enorme mole di IP che possiede, non si limita a fare questo: forte dei fantastilioni che possiede, si aggira per il mondo con sguardo ambiguo, famelico, bramando tutto ció che pare avere potenzialitá perché, anche quando non completamente sfruttato, ha una base di fedeli affezionati che potrebbe crescere. 

E quando la trova si acquatta, solleva le zampe posteriori preparandole allo scatto, e balza sulla preda, agguantandola alla giugulare ed uccidendola nel tentativo di succhiarne via quanto piú sangue possibile.

Eppure la tiene in vita, non piú come un predatore, ma piuttosto come un parassita, finché fornisce risorse. Ma come un parassita, anche Disney distrugge piano piano l'ospite, cosí che alla fine non é piú lo stesso.

 

É successo a Marvel, a Pixar (che ci ha messo anni a riprendersi, dopo sequel e film a la disney come Brave) e a Lucasfilm. E ora si appresta ad aprire un proprio servizio di distribuzione dei contenuti, cosí che tutte le IP disney non saranno piú disponibili su Netflix e compagnia, e magari nel processo riuscirá anche ad impoverire l'offerta dei competitors, proponendo serie di scarsa qualitá ma ampio seguito e privando Netflix e co delle risorse necessarie per realizzare roba buona.

 

Speriamo di no, ma se faccio 2 + 2 ottengo 4.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Poco alla volta stanno rovinando anche questo mito cinematografico e non solo. Già lo stesso George Lucas aveva dato un contributo con la seconda trilogia che non era proprio eccelsa (Ep.1 in alcune parti addirittura pietoso). Ora con la terza trilogia doveva concludersi questa saga leggendaria lasciando spazioso al massimo ad altri due spin off quello su Solo e quello su Obi-Wan già in cantiere. Invece leggo di altri 10 film in 20anni su personaggi e parti della galassia mai sentiti e visti... basta un'esagerazione il troppo stroppia. Sarà un overdose che renderà Star Wars non più una saga unica nel suo genere, ma una sorta di "serie tv" del Cinema uno spot consumistico per gli anni a venire, una vacca grassa di dollari da spremere. Come per la mia generazione Star Wars con la trilogia classica è stata una cosa quasi mitologica, una fede addirittura per alcuni, ora diverrà una roba come tante altre. Stanno facendo il medesimo errore fatto con Star Trek dove invece di fermarsi al nucleo storico di films del mitico gruppo di attori, oramai ahimé quasi tutti scomparsi, hanno aperto altre serie di pellicole con diversi nomi in cui ci si perde e ci si annoia e per la maggior parte brutti e inguardabili. Come sempre gli americani rovinano tutto, e come sempre vince il bigliettone verde con tanti zeri. 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

FINALMENTE SI SONO DECISI A CREARE una storia senza gli Skywalker e compagnia bella! Hanno un universo immenso da cui attingere con storie meravigliose, grazie Disney se non ci fossi stata tu sarebbe rimasta ancora nelle mani del povero Lucas 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido molte delle considerazioni fatte finora, però da inguaribile ottimista, non posso fare a meno di sperare che il latte della vacca sia comunque buono. L'assenza degli Skywalker è indice della volontà di non abusare ulteriormente di una storia che poteva considerarsi finita con l'episodio VI ed anche l'ambientazione staccata dalla galassia"classica" è potenzialmente positiva, tutto sta nella resa finale del progetto e molto indicativo sarà il prossimo film diretto da Johnson, da penso protemo realmente temere o sperare per questo nuovo progetto.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, a me sinceramente quasi piange il cuore.

Mi spiego, non mi spiace tanto dover dire addio agli Skywalker, che sono al centro della saga da più di 40 anni, in una salsa o in un'altra (nulla di strano, comunque, Lucas disse che la saga di SW era sostanzialmente la saga della famiglia, perciò...) quanto al fatto che ora tutto il baraccone sia in mano alla Disney.

Dite pure quello che volete sulla trilogia prequel, resta parte integrante della saga e non è poi così pessima (alla fin fine anche quella classica aveva dei momenti da buttare dalla finestra tv e videoregistratore, eh!), ma con quella in lavorazione per ora hanno cannato alla grande buona parte delle aspettative sul grande ritorno della Galassia lontana lontana. Un minestrone fatto con pezzi dell'Universo Espanso e della trilogia classica, TFA ricalca quasi fedelmente ANH e il prossimo non sarà da meno, pare, fin troppo aderente all'Impero colpisce ancora, e i leak su Rey e Snoke fanno semplicemente slogare la mascella. La Disney ha comprato la Lucasfilms e la Marvel perchè ormai creare contenuti originali è troppo difficile e quindi meglio appropriarsi di franchise già avviati e produttivi, ma a tutto c'è un limite.

 

Comunque, vedremo cosa salterà fuori. Già negli ultimi anni di gestione Lucas SW era diventato quasi un prodotto per bambini, con Clone Wars, e con Rebels la Disney le sta andando dietro. Magari una nuova trilogia e la nuova strada presa dalla saga ci darà storie più profonde e spettacolari, o SW si ridurrà a filmetti alla Pirati dei Caraibi, non saprei.

 

Non ci resta che confidare nella Forza.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 10/11/2017 at 17:45, GIL GALAD dice:

Poco alla volta stanno rovinando anche questo mito cinematografico e non solo. Già lo stesso George Lucas aveva dato un contributo con la seconda trilogia che non era proprio eccelsa (Ep.1 in alcune parti addirittura pietoso). Ora con la terza trilogia doveva concludersi questa saga leggendaria lasciando spazioso al massimo ad altri due spin off quello su Solo e quello su Obi-Wan già in cantiere. Invece leggo di altri 10 film in 20anni su personaggi e parti della galassia mai sentiti e visti... basta un'esagerazione il troppo stroppia. Sarà un overdose che renderà Star Wars non più una saga unica nel suo genere, ma una sorta di "serie tv" del Cinema uno spot consumistico per gli anni a venire, una vacca grassa di dollari da spremere. Come per la mia generazione Star Wars con la trilogia classica è stata una cosa quasi mitologica, una fede addirittura per alcuni, ora diverrà una roba come tante altre. Stanno facendo il medesimo errore fatto con Star Trek dove invece di fermarsi al nucleo storico di films del mitico gruppo di attori, oramai ahimé quasi tutti scomparsi, hanno aperto altre serie di pellicole con diversi nomi in cui ci si perde e ci si annoia e per la maggior parte brutti e inguardabili. Come sempre gli americani rovinano tutto, e come sempre vince il bigliettone verde con tanti zeri. 

Quoto e sottoscrivo. Hai detto bene, Star Wars era un qualcosa di nicchia, hai centrato benissimo il concetto parlando di mitologia. Ma la mitologia per esser tale deve rimanere in qualche modo sfuggente, evanescente, altrimenti scompare la magia e sfocia nella banalità o ancora peggio nell'assurdo.

La mia impressione è che tutto quello che una volta era considerato da nerd e "sfigati" ormai stia diventando mainstream perché le Major hanno fiutato il potente odore di dollari che proviene dagli appassionati. 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Condivido, si preannunciano tempi duri per quelle che fino alla nostra generazione sono state delle vere e prorpie pietre miliari culturali.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sw con il risveglio della forza ha dimostrato di non essere mai stato un genere di nicchia. Giustamente i produttori hanno fiutato l'enorme potenziale del brand è così l'hanno sfruttato.

Fesso Lucas a non pensarci 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 hours fa, Lyra Stark dice:

Quoto e sottoscrivo. Hai detto bene, Star Wars era un qualcosa di nicchia, hai centrato benissimo il concetto parlando di mitologia. Ma la mitologia per esser tale deve rimanere in qualche modo sfuggente, evanescente, altrimenti scompare la magia e sfocia nella banalità o ancora peggio nell'assurdo.

La mia impressione è che tutto quello che una volta era considerato da nerd e "sfigati" ormai stia diventando mainstream perché le Major hanno fiutato il potente odore di dollari che proviene dagli appassionati. 

 

 

Contraccambio e ti riquoto. Un tempo i films di Star Wars tra fine anni'80 e decennio anni'90 passavano raramente pure in tv e rivederli era sempre qualcosa di meraviglioso. Poi è arrivata l'edizione in VHS rimasterizzata con piccoli spezzoni aggiunti riempiendo quelle piccole lacune che nel passato senza le tecnologie non potevano essere riempiti. Successivamente George Lucas ha commesso l'errore di realizzare la trilogia del preludio affidandosi praticamente e totalmente agli effetti speciali quando a mio parere è il conubbio tra vecchio Cinema e i giusti usi dei moderni strumenti a creare ottime pellicole. In più forse per accattivarsi il pubblico dei bambini è andato in overdose di banalità con alcuni passaggi delle più bieche americanate e la presenza dell'insopportabile personaggio di Jar Jar Binks. E' stato forse salvato comunque dalla storia di fondo delle origini di Darth Vader ecct. Poi la trilogia che pensavamo conclusiva quella che doveva chiudere il cerchio, già partita non alla grandissima diciamola tutta tanto da farsi preferire nettamente Rogue One. Ma noi fans siamo pazienti e siamo sicuri che ep. 8 e 9 saranno migliori. Ecco appunto punto (scusate l'orribile gioco di parole), stop fine cala il sipario lo spettacolo finisce e magari come è stato per le generazioni passate il tutto sarebbe divenuto mito ancora una volta. Invece eccolo lì il solito magna magna la solita macchina da dollaroni in azione a pieno regime. Il Cinema viene definito la settima arte, una fabbrica di sogni....forse una volta quando certo il business era sempre centrale ma c'era una voglia di stupire di creare una magia (anche con i mezzi limitati di in tempo). Oggi vengono fatti ancora bei films per carità, ma sia come attori che come registi quelli di un tempo erano di un altro spessore e non tutto era focalizzato al fare denaro denaro ed ancora denaro sempre sempre in qualunque modo anche con storture e bruttezze.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concordo nel notare che agli artigiani mestieranti e visionari di un tempo si sono sostituiti pubblicitari e investitori. I risultati si vedono.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 hours fa, Ancalagon dice:

Fesso Lucas a non pensarci 

 

Beh, piano... nei 40 anni di gestione Lucas, SW ha sfornato sì "solo" 6 film... Ma anche centinaia di titoli tra fumetti, libri, videogiochi, serie animate, senza parlare del merchandising e attrazioni a tema a Disneyland, insomma, Lucas ha fatto fruttare la sua creatura e l'ha trasformata in un brand che vale miliardi di dollari, non ha mai schifato i soldi e non ha mai rinunciato a sviluppare la saga... ma con le sue regole, però. Si sono arricchiti in parecchi, con quel "vecchio fesso" di Lucas.

 

@GIL GALAD Sono d'accordo con te, ma credo che puntare il dito contro un'eccessivo uso degli effetti speciali (che c'è, in alcuni punti, è difficile contestarlo) per bocciare la trilogia prequel sia ingiusto. Una delle cose che Lucas ha sempre messo in chiaro è che ha iniziato con la seconda trilogia anche per il fatto che all'epoca gli effetti speciali non gli consentivano di far vedere tutto quello che avrebbe voluto far vedere (le Guerre dei Cloni su tutto) nel modo che gli sarebbe piaciuto, e siccome la seconda trilogia poteva essere raccontata senza dover necessariamente mostrare la prima, da lì è partito.

Sarà anche deboluccia, come motivazione, all'epoca di ANH gli effetti speciali messi in campo furono in molti casi sviluppati appositamente, e resero la Lucasfilms un piccolo titano del settore, comunque dà l'idea dell'esigenza e dello stile di Lucas. La trilogia prequel ci ha mostrato com'era la Vecchia Repubblica, i Jedi e la società galattica prima dell'Impero, ci ha mostrato un caleidoscopio di razze aliene, mode, architetture e culture come al cinema non si erano mai viste.

Lucas voleva ripartire col botto, sarebbe stato difficile farlo col passo uno e bambini comparse per fare gli alieni piccoli... :ehmmm:

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vorrai dire le Guerre dei Quoti!!

Che poi le abbiamo viste? Io mi aspettavo chissà che battaglie non 5 minuti tirati via a fine episodio 2.

(Poi hanno fatto i cartoni vero ma io volevo vederle al cinema >_>)

Comunque sia a proposito degli effetti speciali e degli artigiani io sono affezionata alla trilogia nella sua versione più antica, in cui sotto lo speeeder di Luke su Tatooine si vede un alone sfocato a rendere l'idea della spinta gravitazionale realizzato con una striscia di olio sulla lente della videocamera e che aveva lo scopo di mascherare le ruote :yeah:.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×