Jump to content
Sign in to follow this  
archita

ADWD - il finale della Saga

Recommended Posts

( ho sbagliato sessione del forum ) , spero che qui sia la sezione giusta

 

premetto che non sono un esperto della saga Martiniana ma vorrei esporre un pensiero a riguardo di un elemento lasciato nella più completa speculazione visto che l'opera in sé è ancora incompiuta e forse destinata ad essere incompiuta se gli antichi e nuovi dei vorranno :P

 

la saga Martiniana ha il pregio storico di aver proposto una concezione quasi asimoviana di Cronaca Storica adattandola al gusto dello splatter e dello scandalo del sesso nel Fantasy ( specialmente nel mondo nerd americano ) prendendo spunti da alcuni elementi della storiografia europea omettendone altri per comodità narrativa per delineare un affresco "realistico" del suo mondo Grim Fantasy. 

 

il concetto generale è stato un fulmine a ciel sereno nella letteratura di genere e il successo è stato più che meritato senz'altro ma il subentrare dell'età e forse proprio del successo riscosso hanno determinato qualcosa che si è inceppato. A mio parere personale Martin aveva senz'altro già un idea su come delineare il finale fin dalla sua prima opera in testa e nei suoi appunti visto che aveva inserito accenni agli Estranei e all'incombere dell'Inverno ma il successo riscosso potrebbe avergli suggerito di "allungare il brodo" sfruttando l'elemento più apprezzato dai suoi lettori e fan quale la "telenovela" ( scusatemi il termine ) fra le casate e personaggi e vicende di Westeros. 

 

Non voglio entrare in merito sul concetto della "cronaca di Westeros" in sè ma vorrei ben sperare che Martin nei suoi futuri libri voglia schiacciare il pedale e dare una conclusione a tutta la vicenda evitando rischi enormi.

 

Io ritengo che si dovrebbe evitare un finale di "battaglia finale" contro gli Estranei e il ristabilimento dell'equilibrio rotto con l'incoronazione finale di un nuovo Re ( o Regina ) perché così facendo riduce moltissimo l'importanza di questi "estranei" nel meccanismo narrativo fino a quasi una "parentesi" della storia. Martin,credo, potrebbe essere conscio di questo rischio e potrebbe avere in mente ben altro.

 

A mio parere personale, non mi dispiacerebbe un finale apocalittico ispirandosi ai terribili quadri di Bosch e all'arte alto medievale con la distruzione di ogni regno, teste coronate e incendi dovunque. La distruzione di Westeros nell'oscurità della luna notte e la morte di tutti i personaggi nel Ragnarok finale sarebbe, a mio parere, il giusto finale salvando solo Samwell che può rappresentare appunto la fine del vecchio mondo dell'aristocrazia e l'inizio della speranza con un nuovo tipo di uomo e di società basata sulla conoscenza, rispetto dell'altro e buon senso dell'Uomo Borghese così come è stato nel crepuscolo tolkieniano in cui gli hobbit e gli uomini si vedevano destinati ad essere eredi di un nuovo mondo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Osservazioni molto interessanti le tue e che condivido almeno fino alle speranze per il finale, che mi augurerei un po' meno terribile e disastroso, questo perché soprattutto rimango una dolce figlia dell'estate. ^^"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripesco questa discussione alla luce dell'ultima stagione della serie TV, concentrandomi però anche su alcuni indizi che ci fornisce la saga letteraria. Forse questo ragionamento sul finale è già stato fatto in altre sedi, in questo caso ignorate pure questo contributo. Alcune parti sono spoiler GOT8.

 

Il 9/1/2018 at 15:08, archita dice:

Io ritengo che si dovrebbe evitare un finale di "battaglia finale" contro gli Estranei e il ristabilimento dell'equilibrio rotto con l'incoronazione finale di un nuovo Re ( o Regina ) perché così facendo riduce moltissimo l'importanza di questi "estranei" nel meccanismo narrativo fino a quasi una "parentesi" della storia. Martin,credo, potrebbe essere conscio di questo rischio e potrebbe avere in mente ben altro. 

 

SPOILER GOT 8

Spoiler

Questo passaggio del buon @archita assume connotati quasi profetici visto l'epilogo mostrato sul piccolo schermo. Gli Estranei sono effettivamente diventati una parentesi che si è risolta nella prima metà della stagione e l'incoronazione di Bran ha ristabilito l'equilibrio politico a Westeros.

 

Che davvero Martin abbia pensato a questo finale, Estranei evento di passaggio e pacificazione di Westeros? Davvero è nei suoi disegni una nuova Battaglia dell'Alba? Le profezie che fa Melisandre, la storia del Principe che Fu Promesso, le visioni di Qarth e la profezia delle Tre teste del Drago dovrebbero portare in questa direzione... Ma possibile che sia tutto così semplice? Martin è noto per sviare l'attenzione dei fan e allo stesso tempo fornire la soluzione nascostamente o meno in altre parti della storia.

 

Più volte Martin è parso critico nei confronti delle soluzioni tolkeniane e del fantasy classico, specie nel concetto della lotta del Bene contro il Male. Tutto ASOIAF è un catalogo di gradazioni di grigio e per tutta la saga l'autore ci trasmette il messaggio che la visione manichea del mondo in Bianco e Nero è molto lontana dalla realtà. L'umanità che ci mostra, che nella lotta contro gli Estranei dovrebbe rappresentare il Bene, pare meschina, avida, ambiziosa, traditrice, cospiratrice, un aggregato di passioni e peccati. La stesso di Dio Rosso, che dovrebbe rappresentare il Bene da contrapporre al Dio Estraneo, richiede sacrifici umani da consumarsi nel fuoco. E' davvero questo il Bene? Se il Bene è grigio e non totalmente bianco, perché il Male non potrebbe essere anch'esso grigio e non totalmente nero?

 

Gli Estranei dei libri non sono creature di pura distruzione. Nel primo capitolo dell'intera saga, l'unico in cui compaiono, paiono essere creature senzienti, con propria lingua, proprie armi e armature, proprie tecnologie. Sembrano in tutto e per tutto una civilizzazione simile a quella umana. Anzi, i contatti tra umanità ed Estranei non sono sempre stati bellicosi: si pensi alla vicende di un antichissimo Lord Comandante dei Guardiani della Notte, probabilmente uno Stark, che sposò una donna Estranea e con lei governò alcuni territori dal Forte della Notte, o ai contatti che intercorrono tra Craster e gli stessi Estranei. Le motivazioni degli Estranei devono essere per forza apocalittiche? Non potrebbero anch'essi essere minacciati da un qualche pericolo, da un meccanismo climatico impazzito, non potrebbero essere protagonisti come avvenuto già per i Primi Uomini, gli Andali e i Rhoynar, di una nuova migrazione? Due razze diverse nel mondo di ASOIAF devono per forza andare incontro alla guerra totale? La risposta sembra essere no. Si pensi al Patto tra Figli della Foresta e Primi Uomini che ha spartito il Continente tra i due popoli. Perché un accadimento del genere non potrebbe ripetersi, questa volta con Umani ed Estranei come contraenti?

 

Davvero tutte le vicende politiche, matrimoniali e belliche sono un riempitivo nell'attesa che arrivi l'Ondata Estranea? A mio parere no, anzi hanno un significato molto profondo: dimostrare che i presunti Buoni in realtà sono paragonabili ai presunti Cattivi, che tutto il mondo è un affresco di grigi, a volte un po' più chiari, a volte un po' più scuri, ma in ogni caso lontani da una netta separazione tra Bianco e Nero.

 

Il succo della questione è questo:

SPOILER GOT 8

Spoiler

Il finale cartaceo sarà identico a quello della serie TV? Davvero si andrà incontro alla Battaglia finale e semplicistica dei Buoni contro i Cattivi?

 

EDIT: Ho visto che nella sezione del Forte della Notte ci sono due o tre topic che parlano della stessa cosa... quindi nulla, non consideratemi. :blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...