Jump to content
Sign in to follow this  
ziowalter1973

Il panorama politico post elezioni 2018

Recommended Posts

Infatti, anche i 5* possono farlo, basterebbe che alcuni di F.I. transitassero nella Lega anche se penso che alla Lega non convenga rompere con Berlusconi, non ancora.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 hours fa, ziowalter1973 dice:

Perchè solo la destra deve andare a cercare i voti in parlamento?

 

Non è che solo la destra deve, ma essendo la coalizione di centrodestra nel complesso quella che ha preso più seggi, è quella che avrebbe meno lavoro da fare per raggiungere un'ipotetica maggioranza, e quindi è, almeno aritmeticamente, quella più accreditata per una simile manovra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, a me sinceramente Di Maio non dà l'impressione di uno che tutta 'sta gran voglia di governare. Sarà che ha vinto le elezioni (beh, chiaramente non lui) con un programma che già di per sè è abbastanza difficile da poter attuare, e con la sua disponibilità ad allearsi indifferentemente col PD e con la Lega (come un vegetariano che però una fiorentina la sbrana anche, se proprio sono finiti i broccoli) che hanno programmi tanto diversi da essere opposti, diventa anche ambiguo capire se ci sia la volontà di provare ad attuarlo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me Di Maio vuole diventare premier ma ha paura di governare. Vorrebbe governare con la destra con la quale ha occupato tutte le poltrone dosponibili, lasciando al PD una vicepresidenza al Senato e una alla Camera dei Deputati che, per altro, il PD si è votato da solo, ma ha paura di essere prevaricato da una coalizione con un partito in rapida ascesa come la Lega. Salvini, in effetti, non ha timori, se non ora, potrà diventare capo del governo la prossima volta ma per Di Maio è l'unica occasione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh.. a parte le poltrone istituzionali il pd ha messo uomini in molte altre sedi e uno spoil system sarà lungo per salvini o di maio. Il sogno di beppe grillo era di avere il movimento perennemente all' opposizione perchè la non selezione dei candidati di fatto non permette di avere una classe dirigente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono basita dalle ultime dichiarazioni Di Maio e dalle prese di posizione pentastellate in generale.

Ora accusano tutti di irresponsabilità quando per 2 volte al PD che si era trovato nella stessa situazione (aveva vinto le elezioni ma non aveva la reale maggioranza in parlamento) e aveva cercato l'alleanza con i 5 stelle, offrendo anche delle cariche e molte aperture, i 5 Stelle hanno sbattuto la porta in faccia al grido di Governo a 5 stelle! Che poi forse non hanno capito ancora che se non hai la maggioranza effettivamente non puoi governare, ma questo probabilmente è aleatorio ^^"

Ora invece che la situazione è capitata a loro tutti gli altri sono irresponsabili e pur avendo già spartito tutte le cariche senza alcuna apertura dovrebbero inchinarsi ai 5 Stelle che li hanno ricoperti di letame fino al giorno prima.

Coerenza innanzittuto, come sempre.

Certo poi capisco che da un lato fa comodo essere all'opposizione e sparare a zero su tutto piuttosto che fare effettivamente qualcosa. Nel caso di Di Maio poi, credo si renda conto che o riesce a fare il premier questa volta, altrimenti verrà bruciato e la sua sfolgorante e velocissima carriera politica finirà in una nuvola di fumo. Motivo per cui non se ne parla di fare un passo indietro.

Temo anche che alla fine se i 5 stelle non riusciranno a formare un governo di alleanza, probabile rifiutando loro questo concetto, invocheranno la rivoluzione appellandosi al fatto che hanno vinto le elezioni per ben 2 volte ma sono stati estromessi dal governo. Il fatto è che con le loro prese di posizione si estromettono da soli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah, sarà effetto bandwagon, o per usare un elevato tasso di terminologia tecnica, Nobile Arte del Salto sul Carro del Vincitore, ma i sondaggi in questo momento affermano che se si tornasse a votare Lega e M5S sarebbero ulteriormente premiati dagli elettori.

 

Quindi non penso che, almeno nel breve, un ritorno alle urne sia pericoloso per i 5* in termini di consenso elettorale.

 

L'opzione del ritorno alle urne, dal punto di vista di 5* e Lega, è uno scenario "non preferenziale" per due motivi:

  • Per i 5*, perché la Casaleggio ha deciso - almeno ad ora - di non concedere la deroga al vincolo dei due mandati nel caso di legislatura interrotta
  • Per la Lega, perché diventerebbe molto più difficile in caso di elezioni anticipate muoversi nell'alveo di una coalizione di centro destra, e al tempo stesso l'assimilazione di FI e FdI non è ancora tale da evitare a Salvini di finire partner di forte minoranza (2:1) nell'eventuale alleanza con Di Maio

 

Cinicamente parlando, nel momento in cui si troverà una situazione di comodo che permetterà a Di Maio di dire che non hanno imbarcato Berlusconi, e a Salvini di contare nell'alleanza come "alla pari" con Di Maio come se i voti di FI ci fossero, il governo sarà pronto. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Matteo salvini non è ancora abbastanza forte da smarcarsi da forza italia e nemmeno ad inglobarla. Il problema dei 5 stelle è che non hanno ancora spiegato se vogliono l' intera forza italia o il singolo berlusconi fuori dal governo. In ogni caso berlusconi ha il diritto dovere di vendere cara la pelle prima di assogetarsi a salvini o di maio. Senza forza italia salvini non vincerà altre elezioni come quelle regionali a breve. Su di maio io gli darei l' incarico esplorativo o pieno e lo lascerei annegare nel propio ego. Cinicamente per far stare forza italia fuori dal governo, al contrario di lega e fratelli d' italia, e non rompere il centrodestra bisognerebbe offrire parecchia roba. Come minimo chiederei le dimissioni di fico da montecitorio e l' elezione di un forzista alla presidenza. Aggiungerei altre poltrone di rilievo..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Di Maio ha strappato, finalmente, a Grillo la possibilità di un terzo mandato, se la legislatura finisse troppo presto, anche tutti gli altri potranno essere ricandidati. Ma una cosa è essere candidati e un'altra essere rieletti quindi alla fine un governo si farà. Nuove elezioni potrebbero essere pericolose soprattutto per Salvini, se dovesse rompere con Berlusconi, perché nessuno può garantire a Salvini di conquistare i collegi che ha oggi con la coalizione, pur aumentando in percentuale, il collegio potrebbe andare ai 5* per una manciata di voti, quelli che andrebbero, eventualmente, a F.I. Per questo Salvini non romperà con Berlusconi, si troverà un escamotage per tirare dentro F.I. con Berlusconi dietro le quinte ma fortemente rappresentato in ministeri importanti e con persone a lui fedelissime. Tuttavia, dopo il siparietto di ieri, non so quanto Berlusconi riesca a stare dietro le quinte, forse il tempo di fare il governo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda puramente così: ma se si andasse a votare, i sinistri che hanno votato 5Stelle resterebbero li o tornerebbero a votare PD (o LEU)?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liberi e uguali sta facendo la fine di tutte le formazioni di sinistra post pci: la disgregazione degli atomi.. In pratica rimangono una serie di partitini personali in grado di eleggere un singolo deputato già segretario di partito. Il vero partitone di sinistra ormai sono i 5 stelle. Il pd è sempre sul punto di scindersi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

5 stelle di sinistra? O_O

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se non ricordo male la comparazione era in un articolo di scalfari. In ogni caso gli orfani dl pci qualcuno avranno votato visto l' alta affluenza.. In uno dei sondaggi post voto si vedeva come la maggior emorragia di voti del pd fosse verso i 5 stelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, è chiaro che molti voti della sinistra siano andati ai 5 Stelle, quando dall'altra parte della barricata c'erano Salvini, Berlusconi e la Meloni. In caso di nuove elezioni, i 5 Stelle farebbero un'ulteriore balzo in avanti, per due motivi, il primo è che il reddito di cittadinanza esercita un richiamo fortissimo (è il vero vincitore delle elezioni) e il secondo è che i 5 Stelle non hanno mai governato, a livello nazionale, tutto ciò che hanno sono slogan ad effetto e qualche pagliacciata come Di Maio che faceva il cameriere alle cene per la raccolta fondi del Movimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...