Jump to content
Sign in to follow this  
Viserion

Game of Thrones, Episodio 8x03

Recommended Posts

@Figlia dell' estate ok, allora se discutiamo del come è un altro discorso perché siamo nel campo dei gusti e delle inclinazioni personali (a me è piaciuto ma capisco chi la pensa diversamente)

Però vedo discussioni molto accese sul chi e quelle fatico a comprenderle. SE il NK poteva essere ucciso e SE poteva essere ucciso con un colpo di acciaio di Valyrua, non vedo obiezioni al fatto che sia stata Arya.

Per me D&D hanno sempre saputo che non sarebbe stato Jon e si sono tenute più porte aperte sin dalle primissime stagioni (anche Jaime e Brienne erano due candidati plausibili, per dire) e poi hanno scelto tre anni fa in abse ad una serie di fattori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Linko un interessante commento della Williams sulla questione

 

Direi che ci ha ragionato in maniera simile a chi sta criticando la risoluzione

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io provo un senso di vuoto assoluto dopo aver visto questo episodio, Estranei delusione totale. Per fare il colpo di scena a tutti i costi, hanno mandato a quel paese le varie visioni avvenute nella serie (lasciando perdere i libri), quella di Daenerys nella casa degli Eterni che coincideva con quella di Bran e il principe che fu promesso che porterà l'alba.

 

La tentazione di mollare tutto è forte, magari leggerò solo i vostri commenti e i leak per vedere quanto ancora in basso possono spingersi D&D.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes fa, Dargil dice:

Riformulo: pathos e build up per Arya. L'unico mezzo build up è quando Melisandre le ricorda il discorso sugli occhi (pure mezzo spoilerando la conclusione ripensandoci), poi ennesimo cut fino all'assalto ninja. 

 

@Pongiovviamente ora infatti quando finirà la serie e verrà fatto un rewatch uniremo quei punticini e troveremo le cose legate fra di loro. Ma D&D han deciso che sarebbe stata Arya solo 3 anni fa, ergo durante la sesta stagione, quindi se vuoi prenderli seriamente cercherei piuttosto indizi nelle due stagioni precedenti, perché la previsione di Melisandre a me sa più di retcon che di piani ben stabiliti.

 

 

C'è strapieno di indizi nelle stagioni precedenti, più ci penso e più ne trovo. E non farei il paragone con R+L=J, perché quella era una cosa così ovvia che anche un bambino l'avrebbe capita. Quello non è mai stato un vero mistero:  Martin  ha seminato deliberatamente indizi evidenti, suppongo per far sentire i suoi lettori fighissimi perché avevano indovinato :)

Qui le carte erano molto più truccate, nel senso che è stato omesso a bella posta tutto quello che poteva portare gli spettatori nella direzione giusta. Ma se l'ha fatto Agatha Christie per tutta la vita possono farlo anche D&D.

Detto questo anch'io avrei  preferito qualcosa di meno WTF dell'affondo col coltellino svizzero e tutti i cattivi che stramazzano proprio mentre stanno per far secchi i buoni. Ma noi siamo spettatori sofisticati, il lato bambino della maggior parte della gente è felice di una scena così. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minutes fa, Zelda dice:

L'addestramento di Arya però non sembrava avere a che fare con la faccenda degli estranei, almeno non in modo così decisivo. Che partecipasse alla grande guerra era Poi per carità a me Arya piace molto come personaggio però ha sterminato più gente lei che il NK a momenti, ricordiamoci che è pur sempre una ragazzina con qualche mese di addestramento e non una guerriera navigata.

Arya è un personaggio magico quanto lo sono i draghi. Ovvio che nessuna adolescente potrebbe fare qualcosa del genere, ma non ha senso cercare la verosimiglianza nel Trono di spade. Manco Brienne potrebbe  fare quello che fa: nessuna donna, per quanto forte e allenata, può sconfiggere un uomo di pari statura e stazza, come è evidente in qualsiasi sport. Brienne è inverosimile quanto Arya, ma stranamente nessuno ci fa caso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minutes fa, -Lady Snow- dice:

Io provo un senso di vuoto assoluto dopo aver visto questo episodio, Estranei delusione totale. Per fare il colpo di scena a tutti i costi, hanno mandato a quel paese le varie visioni avvenute nella serie (lasciando perdere i libri), quella di Daenerys nella casa degli Eterni che coincideva con quella di Bran e il principe che fu promesso che porterà l'alba.

 

La tentazione di mollare tutto è forte, magari leggerò solo i vostri commenti e i leak per vedere quanto ancora in basso possono spingersi D&D.

Mi ritrovo tanto in quello che hai detto.

 

Alla fine però se siamo qui, se digrignando i denti continueremo a vedere la serie, vuol dire che gli sceneggiatori qualcosa di buono l'hanno pur fatta. Per cui, pur di vedere scene toccanti come quella in cui viene detto: "Tutto quello che hai fatto ti ha portato qui. A casa", sopportiamo anche quello che ci fa storcere il naso. 

Diciamo che critichiamo tanto, ma è una forma d'amore anche questa :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo è il classico colpo di scena scioccante ma poco coerente con la storia di Got, ne ho già parlato comunque.

 

Arya poteva anche uccidere il NK ma non alla terza puntata è questo quello che non digerisco.

Gli estranei sono stati una minaccia solo per il Nord mentre il resto di Westeros non ha avuto minimamente l idea della ""lunga notte"". 

Era inevitabile un epilogo del genere arrivati a questo punto? Forse si. Ora capisco quelle manovre scellerate di Tyrion e il mandare al macello i Dothraki. 

Il loro scopo era quello di rendere Cersei la Villain finale e farla arrivare allo scontro decisivo in una situazione di semi vantaggio perché sennò non ci sarebbe stata partita. 

 

@pongi qui non sono d'accordo. Brienne si è allenata per una vita mentre Arya è diventata un assassina nel giro di pochissimo tempo. Ma non solo, è praticamente una macchina di morte mai vista prima, capace di usare qualsiasi arma è fronteggiare Brienne quando poco prima faticava con la ragazzina psicopatica, capisco che sia un fantasy ma qui si sono superati i limiti. 

Imho ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ad Arya avessero detto durante il briefing delle scorse puntate: "dato che Il NK punta a Bran, e noi lo useremo come esca, tu resta con lui, nasconditi  e cerca di ucciderlo quando questo gli si avvicinerà" la cosa avrebbe avuto più senso (poco di più).

Invece prima Arya sta con la lancia che si era fatta costruire sulle mura a falciare non morti come la superninjabadass, poi la ritroviamo nella biblioteca a nascondersi impaurita... (nel frattempo la superlancia che si era fatta costruire si è persa... vai a vedere che tutta la storia del costruire la lancia con tanto di progetto ecc... era solo una scusa per infrattarsi con Gendry); poi viene salvata dal Mastino e Beric e si becca la profezia rigirata dell'ultim'ora da Melisandre (glissa un po' sul fatto che in lei aveva visto oscurità, ma vabbè) che le ricorda le parole del suo vecchio maestro... al che può finalmente andare incontro al suo destino, materializzandosi in mezzo ad una selva di esseri incantati con uno stacco da terra che nemmeno Spudd Webb (uso Webb perchè Arya non è altissima).

 

Ci sarebbe un altro dubbio... Gli estranei sono vulnerabili al Dragonglass, presumibilmente all'acciaio di Valyria, ma non al fuoco dei draghi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema della scena secondo me nn e’ stata la pugnalata di due secondi, quella ci stava tutta, arya è un’assassina nn una guerriera, ma il fatto che il Knight king è arrivato lì senza fare niente di che, l’avessero fatto combattere di più, ammazzare qualche personaggio dp uno scontro,anziché solo theon che parte cm un kamikaze , la reazione sarebbe stata diversa, magari lo spettatore avrebbe pensato “finalmente è schiattato”

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse tutti ci aspettavamo una situazione alla sopravvivenza disperata del genere umano incalzato da minaccia definitiva e soverchiante, ma magari non doveva andare così. Il povero fesso che si fa il popo per salvare tutti a costo di molte perdite alla fine non è un tipo di situazione che in ASOIAF viene più di tanto celebrata. Anzi in genere non viene neanche tanto riconosciuto perciò col senno di poi ci sta.

Questa conclusione è un po' l'estrema sintesi di quanto seminato in tanti anni di libri e serie TV.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Be' ma situazione disperata e minaccia letale e definitiva erano sempre stati i presupposti della Lunga Notte col suo inverno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa pongi, ma questi indizi quali sarebbero?

Quanto ai famosi colori degli occhi di Melis, onestamente mi pare una caxxata pazzesca. Con tutti quelli fatti fuori da arya, anche solo tra i frey, vogliamo dire che non c'erano occhi verdi o azzurri? Abbastanza generico come indizio/spoiler.

Tra l'altro gli occhi dei non morti, nk compreso, sono più sul blu elettrico che sull'azzurro...

Arya a me piace, è cazzuta, capace, e ci stava che avrebbe ucciso il nk perché no?

Ma come in molti, è mancato quel popò di succo, di immenso pericolo ultraterreno e universale da affrontare, che ha levato sapore, a parte l'inutilità apparente di Bran, o il mancato apporto sul momento di jon ecc.

Quando dicono che oltre GI nessuno ha percepito, o vissuto, l'orrore, la minaccia, dicono il vero. I maestri della cittadella saranno ancora li a ridere delle sciocchezza di sam sugli estranei! Cioè... meh! Un po' poco come mitologico mostro di cui narrano le leggende!

Anche trent'anni fa, un Independence day sono riusciti ad unire l'intera Terra nell'epico scontro contro la minaccia umana. In un unico film di boh, due ore? 

Potevano far arrivare la cd, contro gi. Al loro comprendere la situazione il nemico si univa per sconfiggere i non morti.

Già dava più epicità e senso dei vari popoli e motivi uniti, azzerati, mischiati contro appunto... l'estraneo.

In fin dei conti, ci bastava poco per sentire meno un certo vuoto dovuto ad attese e aspettative durate anni...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minutes fa, Dottor-X dice:

 (nel frattempo la superlancia che si era fatta costruire si è persa... vai a vedere che tutta la storia del costruire la lancia con tanto di progetto ecc... era solo una scusa per infrattarsi con Gendry)

Non si è persa, ha staccato la parte con la lama e l'ha data a Sansa per difendersi nelle cripte.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Takhisis dice:

Scusa pongi, ma questi indizi quali sarebbero?

 

 

 

 

Ora non ho tempo di stare a ricuperarli ed elencarli, ma ce ne sono sia per Arya che per la daga.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minutes fa, Pongi dice:

Arya è un personaggio magico quanto lo sono i draghi. Ovvio che nessuna adolescente potrebbe fare qualcosa del genere, ma non ha senso cercare la verosimiglianza nel Trono di spade. Manco Brienne potrebbe  fare quello che fa: nessuna donna, per quanto forte e allenata, può sconfiggere un uomo di pari statura e stazza, come è evidente in qualsiasi sport. Brienne è inverosimile quanto Arya, ma stranamente nessuno ci fa caso.

Ma infatti la mia critica non va al personaggio in sé quanto agli sceneggiatori, in questo caso D&D, che ormai l'hanno resa la terminator di Westeros. A questo punto mandassero direttamente lei ad accoppare Cersei così si risparmiano una guerra inutile. Cosa sarà mai farla fuori dopo aver ucciso il NK?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...