Jump to content

Game of Thrones, Episodio 8x03


Recommended Posts

  • Replies 1.4k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

In riferimento al Go Go Go ipotetico, quelli di Sky non hanno il copione dei dialoghi direttamente da HBO per fare sottotitoli e doppiaggio? Eventualmente si saprà qualcosa in più quando uscirà l'episodio doppiato in italiano lunedì. 

 

Link to post
Share on other sites
1 hour fa, AldoMoro123 dice:

C'è l'intervista di D&D sul post puntata, sul canale Youtube ufficiale di GoT. In pratica dicono che non poteva fare tutto Jon Snow e così hanno deciso di cambiare in Arya. 

La facilità con cui lo dicono senza farsi due domande su tutto il background della serie effettivamente dà un po' fastidio.

Già! E polli noi che siamo stati anni a fare ipotesi motivate e ragionate, spesso in modo molto articolato, profondo e complesso, su chi sarebbe stato a sconfiggere il NK e perchè!  :D  E invece, almeno da come lo hanno detto loro, sembra che per D&D il tutto si sia ridotto a "Eh, ma insomma: Jon sta già facendo troppo! Mettiamoci un po' di varietà, dai. Ci vuole qualcun altro. Chi si offre? Ci sono volontari? Ah, c'è Arya. Ok: e Arya sia. Zumpappero." :D  
Insomma: se questa è la leggerezza a monte di una delle scelte più essenziali e centrali di tutto GOT, mi sa proprio che i bellissimi ragionamenti che abbiamo fatto avevano senso e ragion d'essere, ma per i libri, non per la serie. Riguardo alla serie, noi abbiamo fatto del nostro meglio, per anni, per volare a quota aquila, quando questa decisione è stata presa svolazzando a livello gallina nell'aia. Mi sa che, almeno su questa parte, mi resteranno molto più cari i nostri ragionamenti e le nostre ipotesi di finali, che di ciò che è effettivamente accaduto in GOT.

Link to post
Share on other sites
%d/%m/%Y %i:%s, Gedeont dice:

 

Addirittura inconcepibile, mamma mia. C'è spazio per opinioni diverse dalla tua eh.

 

Dipende cosa si ritiene importante: se uno valuta le riprese, le luci, i costumi, la costruzione delle scene e perché no la loro spettacolarità è senza dubbio un episodio grandioso.

Se uno valuta le emozioni che vengono trasmesse già diventa più traballante perché fin dall'inizio si capisce che sarà la sagra del plot armor quindi nessuna tensione.

Per chi invece dà importanza ad una storia che sia anche un minimo ben costruita è un disastro, io alla carica dei dothraki mi sono messo a ridere e non c'è stato verso di recuperare l'immedesimazione. Tutti gli espedienti utilizzati per creare tensione erano trasparentissimi, si vedeva in anticipo dove sarebbe andata a parare qualunque sequenza (esempio, Drogon che si dimentica di sputare fuoco, si fa ricoprire di zombie, disarciona Dany e poi sparisce nel nulla solo per dare una morte eroica a Jorah che non si sa come facesse ad essere lì: dovrebbe essere una scena commovente, per me era ridicola).

A me queste cose non piacciono, o meglio mi piacciono ma in contesti che non si prendono sul serio: le trashate le guardo ben volentieri, basta che siano "oneste". La scena di Chuck Norris in The Expendables 2 (se qualcuno l'ha visto sa di cosa parlo) me la sono goduta appieno, l'uccisione del Night King mi ha fatto partire un incredulo "ma vaffan**lo".

quoto tutto

 

Non si può dire che l'episodio non ha impatto scenico. La battaglia è bella ed emozionante. Ma assurda. Purtroppo l'episodio è costellato di buchi di trama, scene non sense, battaglie strategicamente assurde, tante cose già viste (i draghi sopra le nuvole: da Batman a How to train your dragon), i nostri eroi che uccidono nemici a go-go (che va bene se fossero gli Avengers, ma il successo dello show sta nel suo "realismo", non puoi cambiare le regole in corsa). E poi il finale, mah. Non è tanto la questione Arya killer, quanto il fatto che non c'è stata nessuna costruzione di questo finale, non so se mi spiego.

Personalmente sono rimasto molto deluso.

Link to post
Share on other sites
10 minutes fa, Don Piero Ocompo dice:

 

Se la qualità di un racconto dipendesse dalla sua logica, la metà dei libri e dei film che tanto amiamo dovrebbe essere giudicata malissimo, fantasy o meno.

Ehm, no?

 

I fantasy funzionano che solitamente permettono l'impossibile tramite il power fantasy, che viene spiegato e giustificato.

 

Una delle caratteristiche più comuni dei fantasy addirittura è di spiegare pure troppo (il famoso infodump) per giustificare tutte le cose assurde che succedono. Non nego casi di opere di fama globale come Harry Potter che ne abusano, ma si tratta pur sempre di storie che creano delle regole CHE RISPETTANO E SEGUONO loro stesse per l'appunto.

 

Poi magari ti riferisci ai 50 libri della Troisi, ma mi sa che spesso associamo troppo Martin a personaggi complessi e morti violente, quando lui nei suoi libri è sempre stato preciso, logico e rispettoso della buona ragione riguardante il mondo medioevale che rappresenta almeno il 70% della faccia di ASOIAF al momento, arrivando a introdurre regole attorno agli avvenimenti sovrannaturali che nel suo mondo, tra le cose, avvengono sempre grazie a sentiti sacrifici

Link to post
Share on other sites
18 minutes fa, Don Piero Ocompo dice:

 

Se la qualità di un racconto dipendesse dalla sua logica, la metà dei libri e dei film che tanto amiamo dovrebbe essere giudicata malissimo, fantasy o meno.

Non confondere logica e coerenza con realismo , e di fantasy capolavori non ce ne sono tanti proprio perché mantenere la coerenza di un mondo inventato è difficile. 

Link to post
Share on other sites

Con GOT la sospensione dell'incredulità io l'ho fatta dal primo giorno, e non per draghi magia etc ma per mancanza di una minima spiegazione verosimile degli aspetti economici, sociali, monetari, linguistici...

Link to post
Share on other sites
9 minutes fa, Stella di Valyria dice:

Già! E polli noi che siamo stati anni a fare ipotesi motivate e ragionate, spesso in modo molto articolato, profondo e complesso, su chi sarebbe stato a sconfiggere il NK e perchè!  :D E invece, almeno da come lo hanno detto loro, sembra che per D&D il tutto si sia ridotto a "Eh, ma insomma: Jon sta già facendo troppo! Mettiamoci un po' di varietà, dai. Ci vuole qualcun altro. Chi si offre? Ci sono volontari? Ah, c'è Arya. Ok: e Arya sia. Zumpappero." :D  
Insomma: se questa è la leggerezza a monte di una delle scelte più essenziali e centrali di tutto GOT, mi sa proprio che i bellissimi ragionamenti che abbiamo fatto avevano senso e ragion d'essere, ma per i libri, non per la serie. Riguardo alla serie, noi abbiamo fatto del nostro meglio, per anni, per volare a quota aquila, quando questa decisione è stata presa svolazzando a livello gallina nell'aia. Mi sa che, almeno su questa parte, mi resteranno molto più cari i nostri ragionamenti e le nostre ipotesi di finali, che di ciò che è effettivamente accaduto in GOT.

 

Beh nei libri manco esiste NK, quindi era già quella una semplificazione. In ogni caso è grazie a Jon che la Lunga Notte è durata poco diventando Una sola Notte :figo:senza di lui NK arrivava indisturbato a KL non dimentichiamolo.

 

Delle pippe mentali da superfan (che a me piacciono pure in molti casi) ovviamente D&D non si preoccupano minimamente visto che il pubblico per il 99% manco ci pensa, a loro interessa che la serie sia vista da più gente possibile e che piaccia. Bene i dati sono stratosferici e piace praticamente a tutti, quindi hanno ragione loro 

 

Personalmente scindo molto tra ciò che chiedo (anzi chiederei) alla saga cartacea e ciò che mi aspetto da GOT. 

 

Per le mie aspettative sono pienamente soddisfatto e questa 8x03 per me se non è un capolavoro ci si avvicina molto 

Link to post
Share on other sites
3 minutes fa, thekillfra dice:

Non confondere logica e coerenza con realismo , e di fantasy capolavori non ce ne sono tanti proprio perché mantenere la coerenza di un mondo inventato è difficile. 

 

Un capolavoro non deve necessariamente essere coerente :figo: di capolavori fantasy secondo me ce ne sono pochi perchè la maggioranza sono roba Vista e stravista. Che abbia letto io i capolavori sono LOTR e l'immenso Dune, Le cronache purtroppo non verranno mai finite, i primi 3 libri sono molto vicini a quello status 

Link to post
Share on other sites
32 minutes fa, AldoMoro123 dice:

Hanno mai fatto vedere oltre a fare la cieca quando imparasse a maneggiare qualunque arma bellica?

 dal primo episodio......quando tira con l'arco e fa centro....

Link to post
Share on other sites
5 minutes fa, Dargil dice:

Ehm, no?

 

I fantasy funzionano che solitamente permettono l'impossibile tramite il power fantasy, che viene spiegato e giustificato.

 

Una delle caratteristiche più comuni dei fantasy addirittura è di spiegare pure troppo (il famoso infodump) per giustificare tutte le cose assurde che succedono. Non nego casi di opere di fama globale come Harry Potter che ne abusano, ma si tratta pur sempre di storie che creano delle regole CHE RISPETTANO E SEGUONO loro stesse per l'appunto.

 

Poi magari ti riferisci ai 50 libri della Troisi, ma mi sa che spesso associamo troppo Martin a personaggi complessi e morti violente, quando lui nei suoi libri è sempre stato preciso, logico e rispettoso della buona ragione riguardante il mondo medioevale che rappresenta almeno il 70% della faccia di ASOIAF al momento, arrivando a introdurre regole attorno agli avvenimenti sovrannaturali che nel suo mondo, tra le cose, avvengono sempre grazie a sentiti sacrifici

Mai letto la Troisi e non sono neanche un amante del Fantasy a dire il vero. Apprezzo ASOIAF, che comunque da quando la parte Fantasy ha preso troppo sopravvento (70%? Sicuri? Con portali delle tenebre, resurrezioni, draghi, uomini di pietra, assassini senza volto...) ho seguito per pura curiosità. Non confondiamo logica con coerenza.

Link to post
Share on other sites

sul tiro con l'arco ci sono diversi riferimenti, anche nella stagione precedente quando con la sorella ricorda di come ned la spiasse mentre provava fino a quando non fosse riuscita a centrare il bersaglio.....

 

in ogni caso sta diventando troppo esagerata la questione.....non ci trovate un minimo di logica, coerenza, buona sceneggiatura e ogni personaggio sopravvissuto è irrealistico e la fine del NK stupida?

 

va bene, stop e ci rileggiamo commentando la prossima......

Link to post
Share on other sites

Il discorso della logica c'entra nell'istante in cui viene introdotta quella regola, era quello il mio discorso. Dire che dobbiamo sorbirci ogni menata perché è fantasy è una grossa incomprensione di tutto il genere, che solitamente si avvera solo nei prodotti più scadenti

Link to post
Share on other sites
Beh credo che ci siamo molti co-sceneggiatori fra i tanti super critici della serie e in particolare di questa 8x3 ....che lavorano alacremente da casa per migliorare la serie..aspetto con ansia di vedere i miglioramenti!! Scusate la polemica (mi sembra comunque ci sia ironia verso chi invece si è gustato il pathos e si è immerso senza preconcetti nella visione di questo episodio) e comprendo le possibili differenti opinioni, ci mancherebbe altro! ma mi sembra eccessivo dire che è stato indecente, una mer...ta, addirittura tacciare  Arya come Supergirl....ma ha fatto un percorso di quante stagioni e puntate per diventare quello che è (c'è la magia? c'è il dio dai mille volti? ci sono i draghi? Jon risorge e Arya non può essere diventata quella che è? Parliamo comunque di fantasy). Comunque, alla fine mi piacerebbe capire se fate le pulci a qualsiasi film, serie, libro con questa stessa....posso dire acrimonia? Per carità, anche io sono per natura polemica e critica (in politica, al lavoro) ma a volte è appagante e piacevole immergersi  e farsi trascinare dalle emozioni in quella che alla fin fine è solo una serie fantasy!  Commento mio alla fine sterile perché tanto ognuno rimane delle proprie opinioni e impressioni! Infatti non intervengo più, preferisco godermi la fine della serie aspettando....forse, che il vecchio Grrm si faccia venire qualche idea per finire 'sta "Storia infinita". 
 
Ciao Frida,
Non è il fare le pulci all'episodio o alla serie, magari! È un prodotto televisivo con tutto ciò che ne concerne.
Per quanto mi riguarda GOT è stato uno spettacolo godibile, divertente e piacevole e non lo avrei trovato tale se negli anni non avessi sorvolato su tante cose.
Non mi considero assolutamente un purista dei libri di Martin (loro si che hanno tanto da dire) bensì solo uno spettatore medio ed attento che chiede coerenza e rispetto nella narrazione, anche di un prodotto fantasy che attenzione, non vuol dire che sia una sciocchezzuola come il nome può suggerire: il fantasy è un rispettabilissimo e nobile genere letterario, da non confondere con roba tipo Ercules, Xena o Merlin..
L'episodio mi è piaciuto, anche e soprattutto dopo un fantastico secondo..(fra i migliori delle ultime tre serie)..
Ma la Macroscopica ca***(altro che pulci)...fatta ai danni di chi si è sentito preso per i fondelli perché colpevole di non aver derubricato GOT a Merlin, (questo mi sembra di leggere fra le tue righe) può lasciare "leggermente contrariati".

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...