Jump to content

L' ottava stagione ha rovinato got..


Recommended Posts

Non credo che sia una specie di contrappasso, ovvero mi stai antipatica e allora devi per forza diventare cattiva anche perché ragionando su questo piano molti apprezzano tante figure negative tipo Roose Bolton o Ditocorto.

Personalmente più che trovarla antipatica la trovo noiosa ma questo perché non mi hanno mai entusiasmato le vicende di Essos, quindi ho appunto trovato interessante la svolta dark perché è un elemento nuovo che aggiunge spessore tragico alla sua figura e un sacco di rimandi ad altri esempi della letteratura.

Aldilà della resa come ho scritto altre volte io faccio più operazione di astrazione e valuto anche l'idea generale che unita a certe suggestioni visive appunto non mi è dispiaciuta così tanto.

Se dovessi lamentarmi trovo ben peggiori le trasposizioni di Sansa e Bran regina e re completamente a cavolo e disumanizzati. E questo nonostante rappresentino il coronamento della mia speranza iniziale: Stark vincitori finali. E tutto questo considerando che entrambi mi stanno molto più antipatici di Daenerys ^^" quindi insomma il discorso simpatie/antipatie vale fino a un certo punto.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 609
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

1 ora fa, Lyra Stark ha scritto:

Non credo che sia una specie di contrappasso, ovvero mi stai antipatica e allora devi per forza diventare cattiva anche perché ragionando su questo piano molti apprezzano tante figure negative tipo Roose Bolton o Ditocorto.

Personalmente più che trovarla antipatica la trovo noiosa ma questo perché non mi hanno mai entusiasmato le vicende di Essos, quindi ho appunto trovato interessante la svolta dark perché è un elemento nuovo che aggiunge spessore tragico alla sua figura e un sacco di rimandi ad altri esempi della letteratura.

Aldilà della resa come ho scritto altre volte io faccio più operazione di astrazione e valuto anche l'idea generale che unita a certe suggestioni visive appunto non mi è dispiaciuta così tanto.

Se dovessi lamentarmi trovo ben peggiori le trasposizioni di Sansa e Bran regina e re completamente a cavolo e disumanizzati. E questo nonostante rappresentino il coronamento della mia speranza iniziale: Stark vincitori finali. E tutto questo considerando che entrambi mi stanno molto più antipatici di Daenerys ^^" quindi insomma il discorso simpatie/antipatie vale fino a un certo punto.

Ovviamente il discorso del ragionare per simpatia/antipatia era più riferito a chi magari si è guardato la serie ( ricordo tanti commenti del tipo "adesso sono proprio contento, voglio vedere come i fan di Dany mi giustificano questa" come se fosse una sfida tra fan di pg diversi ).

Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Lyra Stark ha scritto:

Non capisco se ti riferisci a serie o libri.

 

Siamo nel topic della serie, quindi alla serie. 

17 ore fa, Lyra Stark ha scritto:

Peccato che solo qui già in due abbiamo scritto che invece è stata interessante, 

Per me lo era sulla carta, ma è stata realizzata male.

 

 

 

Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Io invece stranamente su Stannis ho idee diametralmente opposte: non ho mai sopportato Stannis-libri, un romp********i rigido e paranoico che per quanto mi riguarda vince a mani basse la palma di personaggio più odioso, mentre ho una certa solidarietà umana per Stannis-serie. Immagino che dipenda in larga parte dal fatto che è interpretato da Stephen Dillane, ma in ogni caso apprezzo che ne abbiano fatto un personaggio molto più fragile e tormentato, uno per il quale tutto sommato anche l'invaghimento sessuale per Melisandre ci sta (e giustifica di più anche il fatto che lui si metta a bruciare gente a manetta solo perchè glie l'ha detto lei). Capisco che per chi idealizza la rigidità morale e l'inflessibile senso di giustizia del personaggio-libri l'averlo visto trasformato in quel modo nella serie sia stata una delusione, ma per me che detesto queste caratteristiche anche nelle persone reali il cambiamento è stato decisamente in meglio. Detto questo, concordo che le circostanze in cui viene arrostita la figlia hanno poco senso e che nei libri mi aspetterei qualcosa di più sensato, ma immagino rientri nel processo di semplificazione a cui la serie è andata incontro da un certo punto in poi. La scena in sè, peraltro, è riuscitissima, tant'è vero che insieme alla morte di Oberyn è l'unica scena di GOT che non riesco assolutamente a riguardare.

Per quanto riguarda Dany, concordo con @Lyra Stark sul fatto che era l'unica evoluzione possibile considerando quali sono le idee di Martin e il modo in cui era stato costruito il personaggio. Daenerys è una specie di Napoleone in gonnella, il classico condottiero che parte socialista e finisce nazista essendo incrollabilmente convinto che è suo dovere salvare il mondo, e che alla fine viene fatto fuori. A me personalmente non è mai stata nè simpatica nè antipatica, ho come tutti fatto il tifo per lei nelle scene badass ma non ho fatto fatica a notare i numerosi dettagli volti a metterla in cattiva luce, presenti fin dalle prime stagioni. La svolta malefica non me la sarei aspettata (ero certa che sarebbe morta, ma pensavo comunque a qualcosa di più eroico) ma a posteriori ci sta. Certo andava preparata con molta più gradualità, e anche le circostanze nelle quali Jon si accolla l'ingrato compito potevano essere più sensate -tipo, che so, salvare la vita a una delle due sorelle/cugine, visto che le motivazioni per cui lei le avrebbe potute condannare a morte non mancavano. Ma anche questo è legato quello che per me è l'unico vero grande difetto della serie, l'avere fatto una stagione in meno di quelle che sarebbero state necessarie.

Edited by Darklady
Attenzione al linguaggio......
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Jacaerys Velaryon ha scritto:

In realtà lo Stannis dei libri non è così rigido come può sembrare di primo acchito: ha dimostrato in varie occasioni di essere anche pragmatico.

Rigido moralmente, intendo. Io lo trovo uno spaventevole rompicazzi, ma è una questione di puro gusto personale. Io adoro Littlefinger, per dire...

Link to post
Share on other sites

Stannis nei libri è un personaggio rigido vero, ma ha pure delle qualità. 

 

Capisci perchè non sia popolare, ma al tempo stesso lo compatisci, perchè un po come Tyrion non gli vengono quasi mai riconosciuti i meriti...

 

 

Quello della serie è scritto proprio come un personaggio negativo e antipatico, al di là di qualche momento bad ass preso pari pari dai libri.

 

 

Il suo rapporto con Davos ad esempio ne esce malissimo, perchè nella serie dovrei credere alla stima che Ser Cipolla h aper Stannis se vedo che lo tratta come una pezza da piedi ? 

Link to post
Share on other sites
  • 5 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×
×
  • Create New...